6.3.10

Recensione: "Shutter Island"


Risultati immagini per shutter island poster

Credo che questo sia uno di quei film che necessiti assolutamente di una seconda visione. E non per capirci di più ma per rivederlo alla luce di quello che, solo adesso, sai.
Film non facile insomma, basato sul gioco di cos'è vero e cosa non lo è, qual è la verità, quale la menzogna. Opera torbida, dura, mentale, fastidiosa a volte sia visivamente che psicologicamente, pellicola nella quale la memoria individuale si incrocia con la Memoria, quella storica, dove i delitti del singolo uomo giocano a dadi con quelli dell' Uomo, i più nefandi, i più terribili.
L' agente federale Teddy Daniels si reca nell'isola penitenziario di Shutter Island dove sono imprigionati e curati molti criminali malati di mente. Il pretesto è la sparizione di una paziente, la realtà è che l'agente Daniels vuole smascherare le pratiche aberranti che subiscono i detenuti da parte dei medici aguzzini. Questo almeno è quello che sembra, ma la realtà, quella vera, è molto diversa...
Il film, come accennato, è molto torbido. Alterna scene dell'eccidio nazista dei campi di concentramento ad altre di malati mentali ridotti a larve, omicidi plurimi di bambini (filicidio per giunta) a discorsi sulla lobotomizzazione. Come si mischiano tutte queste cose? Durante la visione è difficile cogliere un senso ma poi Scorsese nel magnifico sottofinale sul faro (luce, verità) ci spiegherà tutto. E rimarremo spiazzati, meravigliati, colpiti nel più profondo dell'anima. Altri film hanno giocato lo stesso gioco di Scorsese, ma qui, almeno per conto mio, questo gioco era veramente nascosto nel migliore dei modi.
Il capolavoro però è il finale.

Risultati immagini per shutter island

E mi sono accorto sia in sala che nel tempo, specie in videoteca, che pochissimi hanno prestato attenzione a quel finale, a quella frase che, quando tutto sembrava ormai in un certo modo, riesce a ribaltare ancora il film e a daegli un significato tutto nuovo. (la terapia funziona davvero).
Asoltatele quelle ultime parole del protagonista (similissime, tra l'altro, a quelle di Oldboy), guardate gli atteggiamenti di tutti e pensateci.
Grande film, immerso in un'atmosfera magnifica di scogli e tempeste, manicomi e cimiteri.
Opera nel quale il ricordo, il suo riaffiorare, o meglio, il modo in cui riaffiora, giusto o sbagliato, segna da solo la famosa linea rossa, il confine tra sanità di mente e pazzia.

( voto 8 )

75 commenti:

  1. Dopo Bastardi hai abbassato anche questo

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Peppe nonostante mi scervelli e cerchi di capire non sono riuscito a cogliere la VERITA'!!!! prima di leggere la tua recensione ho provato ad elaborare tutto il film e ci sono troppi punti che non mi tornano: 1-inizialmente l'agente Teddy dice che è la moglie è morta bruciata,o meglio morta per asfissia, ma in realtà è o non è cosi?cioè il suo era solo un modo per nascondersi o diceva la verità, oppure la verità era che l'aveva uccisa.2-se fosse stata usata la metodologia di cura che dicono i dott a lui e quindi mettiamo loro dalla parte della verità, avrebbero risciato di portarlo fuori con il traghetto e poi farlo tornare all'isola?3-i topi prima di entrare nella grotta sono una sua paura e quindi allucinazione? in questo caso la verità non sarebbe la sua oppure si!L'ho visto da solo al cinema e non c'è stata cosa migliore perchè inizialmente ho potuto solo ragionare con la mia mente senza sentire voci fuori dal campo. Ci sono però tanti troppi punti che non mi tornano e devo dire che un film che ti fa pensare cosi tanto, da parte mia merita mezzo punto in piu di quello datogli da te! FEDE

    RispondiElimina
  4. ai punti 1 e 2 è facile rispondere perchè tutto ciò che viene detto dai dottori è assolutamente VERO. Quindi sì, l'ha uccisa lui e non l'incendio (hai visto ad esempio che in una delle sue visioni la moglie grondava sangue dall'addome? e' il suo inconscio che gli suggeriva la verità) e sì, l'hanno portato via dall'isola e poi fatto tornare, tutto in un giorno o 2. E' una terapia che hanno provato al posto di quella aggressiva dei farmaci ed è una terapia che... non dico altro.
    3 Sui topi non c'è certezza, certo non esisteva la dottoressa dentro la grotta.

    Il finale è bellissimo come ti dicevo ieri, ma finchè non mi dici cosa avevi pensato non dico niente. Ciao!

    RispondiElimina
  5. Salve Giuseppe!
    Rieccomi a commentare in ritardo mostruoso un film. Conscio che ormai leggeranno in pochi questo commento, voglio comunque aggiungere poche battute a ciò che è stato detto.

    Il film è davvero ben fatto: grandiose le atmosfere merito di un'ottima regia (avevamo dubbi?), un'ottima fotografia, un'ottima recitazione. Di Caprio è molto convincente e si conferma sempre di più un attore di livello assoluto a dispetto di quanti lo volessero ridurre ad un belloccio per teen-agers.
    Del resto se Scorsese lo ha scelto come suo pupillo un motivo ci sarà!

    Riguardo ai misteri, confermo quanto detto da Giuseppe: nonostante anche io facessi il tifo per Leo, la realtà è quella spiegata dai dottori senza ombra di dubbio . Per fugare ogni incertezza ho letto il libro (bellissimo!) e devo dire che il finale magico imbastito da Scorsese è tutta farina del suo sacco.
    Infatti nel libro dopo il colpo di scena tutto ritorna al proprio posto, la realtà riacquista consistenza e la narrazione non lascia dubbi sulla follia di Laddies. Il finale magistrale del film è una pura invenzione del regista, e che invenzione!!!
    Un finale che ti lascia sospeso tra due mondi entrambi ugualmente possibili ed entrambi ugualmente angoscianti: un colpo di genio.

    Devo dire che il 2010 è iniziato col botto, speriamo finisca in crescendo!

    Prima di salutarci una battuta sulla morte della moglie di Leo. Il fatto che fosse morta nell'incendio faceva parte della sua fantasia. Come spiega molto chiaramente l'incendio c'è stato davvero ed è stato appiccato dalla stessa moglie in un tentativo di suicidio/omicidio. E' questo che spinge Laddies a trasferirsi nella casa sul lago dove poi si consumerà la vera tragedia. Tutti gli elementi narrati riguardavano la sua esperienza personale, ma la sua psiche li aveva frammentati e ricomposti in una realtà alternativa in cui la disperazione fosse sopportabile.

    Voto 8+!
    ;)

    RispondiElimina
  6. un ottimo film, decisamente sottovalutato dalla critica più snob.
    Leggiti anche il libro di Dennis Lehane, grande autore tutto da scoprire.

    RispondiElimina
  7. Guarda, l'ho appena citato parlando di Gone Baby Gone. Da suoi libri sono usciti 3 grandissimi film, qualcosa vorrà dire.

    RispondiElimina
  8. D'accordo con Giacometto, bello e poi di film che non riesci ad immaginare il finale ce ne sono pochi

    RispondiElimina
  9. Devo dire che il film non e' originalissimo (avevo intuito il sue segreto già' dopo 1/4 perché' la stessa cosa si era vista in molte pellicole simili - tema che mi e' comunque carissimo) e con evidenti difetti (in alcune scene, labirinto, celle etc... mi sembrava un videogioco, tutto troppo schematico); il flashback del lago e' (presa da sola) una scena terribile e bellissima ma mi e' sembrata superflua e ridondante perché' ormai tutto era già' stato spiegato.

    Ma la scena finale di questo film vale tutto il resto, e non mi riferisco al faro ma all'epilogo (dialogo sulle scale del manicomio): credo sia quello a cui fai riferimento nel finale della recensione e non so se scrivere qui la mia interpretazione perché' mi sembra uno spoiler troppo grande (anche se ormai...).

    Quella piccola grande scena e' stata per me uno dei più' grandi e belli colpi di scena che avessi mai visto: ha rivelato tantissimo sulla personalità' del protagonista; drammatica e terribile, mi e' rimasta dentro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto Jacopo!

      Sai che ho parlato con decine e decine di persone e nessuno ha notato il ribaltamento finale nelle scale del manicomio?

      La descrizione che ne fai te è talmente bella e perfetta che non aggiungo altro.

      Ciao!

      Elimina
    2. Ciao! Ricordo di aver visto questo film,ma è passato del tempo e non ricordo molto,ricordo che era un film strano.L'altra sera ho visto un film stranissimo.Gli occhi del mistero.Film Olandese.Horror-Thriller.

      Elimina
    3. Mai sentito il tuo :)

      Riprovalo magari Shutter Island, è un grandissimo film

      Bentornata!

      Elimina
    4. Grazie! Sì era un film stranissimo,direi molto inquietante,ogni tanto appariva questa ragazza,il fantasma di questa ragazza e una bambina la vedeva.E'c'era questa bambina particolare che la vedeva.Non so se hai il modo di vederlo.L'hanno dato tardissimo lunedì su raidue,io però non l'ho visto dall'inizio.Ma c'è un motivo perchè l'hanno dato così tardi,non posso dirtelo,magari riesci a trovarlo e così lo vedi,casomai ti chiederò qualcosa.

      Sì Shutter Island lo vorrei proprio rivedre.Buonanotte:-)

      Elimina
    5. Molto interessante.
      Vedo poi che è recente, 2010, strano non ne avessi mai sentito parlare...

      Notte!

      Elimina
  10. Sì è recente,ma credo che i film olandesi siano rarissimi,se non unici.Una volta avevo visto un thriller non so se fosse danese.Lo ricordo pochissimo,ma ricordo una scena di questa tipa che riesce a fuggire con una piccola barca,poi non so come questo tipo riesce a riportarla nel luogo da dove lei era scappata,ricordo solo questo.Credo fosse una specie di comunità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qualcosa ricorda anche me ma ora non mi viene in mente nulla.
      Chissà...

      Elimina
    2. Ti ricordi un film dal titolo LA MORTE NON SA LEGGERE? Io ricordo di averlo visto con mia cugina anni anni fa.C'è su youtube.E'tosto.E poi ricordo un film che vidi da piccola di questa famiglia che da un passaggio a un tizio e quando gli chiedono la destinazione lui indica col dite e hanno un incidente contro un albero,non ricordo molto,mi ricordo che tipo aveva un dito strano e aveva preso il posto del marito il figlio alla fine diventa un mostro. Non sono mai riuscita a trovarlo anche solo per leggere la trama,non andavo ancora a scuola!!! Però mi sconvolse parecchio,ricordo la famiglia felice,prima della tragedia,questo sì e il bambino biondissimo.

      Elimina
    3. Tu sei la ragazza dei titoli sconosciuti e della parentesi aperte :)

      Dovrei recuperare tutti i tuoi messaggi, ci saranno almeno 30 titoli che non conosco da appuntarsi...

      Interessantissima la seconda trama, che palle, voglio sapere il titolo :)

      Elimina
    4. Ti do una bella infarinata,con i miei titoli sconosciuti!!! Per quanto riguarda la seconda trama sono sincera speravo sapessi qualcosa te!!!! Ho provato ma non ho trovato nulla,può darsi sia un film anni 70,penso,però tentar non nuoce!

      Elimina
    5. Molto spesso ti affidi a me e praticamente non ti ho risolto mai alcun dubbio... :)

      Speriamo in un'illuminazione!

      Elimina
  11. Ciao,ho provato anche ieri a cercarlo,niente,che so film su autostoppista con dito strano,macchè.Non ho le basi.Non ho neanche il nome di uno degli attori,magari erano famosi,boh!,Quando non hai il titolo o almeno un attore o attrice è difficile,ricordo un film che non ho mai visto,mi bastò il prologo in tv ""Chi sei" e se non sbaglio (anni dopo guardai su internet) e c'era Gabriele Lavia..E dire che di film con autostoppisti non ne ricordo tanti,poi credo che questo aveva il tipico impermeabile giallo tipico da horror e non si vede in volto,indica solo dove vuole andare.

    RispondiElimina
  12. Preparati,a furia di provare sono riuscita:E'un film credo inglese e il titolo è THE TWO FACES OF EVIL in italiano LE DU FACCE DEL MALE,ma se cerchi su Google il titolo in Italiano non c'è nulla.Poi guardando ancora questo film faceva parte di una serie di film horror e cioè Hammer house of horror.C'è anche un sito che si chiama MemoCinema trame di film dimenticati qualcosa del genere.Ciao!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravissima!

      Ho controllato e pure visto le immagini e combacia perfettamente.
      No, non l'ho mai visto e un pò mi rincuora perchè quando invece non mi ricordo cose che ho visto mi fa inc...

      Ho paura che diventerai abbonata di quel MemoCinema... :)

      Elimina
    2. Comunque io quando mettevo film con autostoppista dal dito strano (Ciò non sapevo che mettere),e niente Film con autostoppista dall'unghia strana et voilà.Solo che la tipa che chiede "aiuto" a questo sito di film dimenticati,ricorda dei denti neri!! Io figurati,avevo quattro anni.E' un film che mi ha spaventato a più non posso i denti è proprio l'ultima.L'attore che fa il babbo,credo sia stato un'attore famoso credo si chiami Greg (il nome non lo ricordo).

      Comunque MemoCinema aiuta,se uno sa la trama,ma non sa il titolo, c'è tanta gente che scrive per sapere di questo o l'altro film.E a volte il caso si risolve ( Fa un po? Csi) Ti do un altro titolo Festen festa in familglia film svedese o danese.Buona notte:-)

      Elimina
    3. Ah ah, no, ma in realtà anche io ho siti o "gruppi" dove risalire ai titoli partendo da pochi dettagli.
      4 anni? incredibile, hai una memoria di immagini sensazionale, praticamente ogni volta che scrivi un messaggio ti viene in mente un altro film,

      Festen lo conosco benissimo echecazz...

      Anzi, credo sia giunto il momento di rivederlo e parlarne :)

      Elimina
  13. Sì o quattro o cinque,il film è dell'80,ma può darsi che in Italia sia uscito più tardi,non so.Sì ma io le scene le ricordo quasi tutte,magari non ricordavo esattamente i volti,però ricordo la mamma biondina,il babbo moro,il figlio biondo,(il figlio mi sembrava più adolescente),ricordo la scena che lei vede il tipo.Altre non le ricordo tipo quando lui torna a casa (perchè lei pensa sia il marito),ma penso che lui non parlasse mai (infatti lo dice anche la ragazza che voleva sapere il titolo come me).

    Comunque in tutti film che dove c'è un tizio con un impermeabile giallo vai tranquillo che è un horror,questo,It (il fratellino ucciso aveva l'impermeabile giallo),Milo ll bambino che tormenta un'insegnante elementare,che poi io ho detto bambino,ma è un po'difficile da spiegare quel film.

    Altro titolo!!!!! We shall over come film danese in lingua originale credo siam Damn:-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me sembra che ricordi pure troppo...

      Ah sì sì,l'autostoppista è uno dei personaggi horror per eccellenza :)

      mai sentito l'ultimo!

      (tanto per cambiare...)

      Elimina
  14. E' un film drammatico (We shall over come,non Milo,anzi,Milo fa venire il voltastomaco).We shall over come credo si tratti di un fatto vero.Il punto è che ti darò un sacco di titoli ,però non si vedono su youtube!!!! In Compagnia dei lupi sì (se non è cambiato qualcosa),ma gli altri no.Dorothy non c'è,We shall over come neanche,quello del tassista no.Milo l'avevo visto,ma credo su CineBlog,ma non so se funzioni più.

    Senti questo:Il mistero della bambola dalla testa mozzata...Forse già citato.Dai facciamo la gara di chi scova più film!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no, ma io li trovo in streaming semmai, su quello non c'è problema.
      E sì, cineblog c'è ancora e ha tantissimi film

      Il problema è che ho già tantissimi film da vedere "personali" prima di potermi tuffare sui consigliati

      E' una gara che con te perdo in partenza :)

      Elimina
  15. Ma io le ultime volte che avevo provato con Cineblog,c'era il download e non mi sono fidata e tra l'altro una volta che avevo provato a scaricare unn film (non su cineblog,non ricordo dove,mi è entrato un animale,un hacker in poche parole).Streaming come funzia? E' a èpagamento,a me hanno consigliato Bitch

    Magari la gara con me la vinci che ne sai :)

    RispondiElimina
  16. E'a pagamento era una domanda.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. http://www.cineblog01.eu/

      il link è questo

      in alto a destra cerchi il film che ti pare

      poi sotto la locandina se hai già i programmi giusti vedrai un riquadro tipo you tube con già il film pronto

      e di solito sopra hai molti altri streaming (ad esempio nowvideo, videopremium etc...)

      quasi nessuno è a pagamento, se qualcuno ti sembra che ti chiede un abbonamento o un'iscrizione lascialo perdere

      ci trovi tutti i film che vuoi

      no, nessun rischio

      streaming vuol solo dire che il film è già "caricato" per vedersi, a differenza del download che lo scarichi te

      se hai problemi scrivi per mail

      Elimina
  17. Ciao! Grazie! Poi ti farò sapere:-)))

    RispondiElimina
  18. Ciao! Hai cambiato grafica,bella così verde.Ieri sera ho visto Silent hill.Non ricordavo di averlo visto,però mi sono ricordata dell' l'infermiera che fuggiva per non farsi vedere,per via degli occhi.Mi ha fatto rivoltare la scena di quell'energumeno che strappa la pelle alla ragazza,quella scena fa vomitare Quindi le due bambine rappresentavano una la parte buona e una la parte demoniaca della ragazza bruciata viva colpevole secondo quegli stronzoni della santona e degli adepti di essere strega ,perchè nata fuori dal matrimonio e figlia di padre ignoto,

    Comunque te se guardi anche un film dove c'è un fantasma (anche se lì non è il caso),all'inizio è cattivo,poi scopri che è incazzato e vuole vendicarsi mi ricordo il film "Nebbia assassina",un film invece dove c'è un fantasma veramente cattivo è Dark water (io ho visto la versione americana).lì rimasi. anche the Grudge penso,ma non l'ho mai visto e penso sia tosto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silent Hill l'ho recensito.
      Il primo tempo è meraviglioso, poi si perde.
      Resta probabilmente comunque il miglior film tratto da un videogame di sempre

      al cinema è pieno di fantasmi di tutti i tipi, cattivi, buoni, vendicativi, incazzati, malinconici

      in giappone di solito son cattivi forte :)

      (non ho visto i film che citi, tranne The Grudge, discreto, forse buono)

      Elimina
  19. Nebbia assassina credo si trovi in dvd,Non dico nulla sennò ti rovino la suspense!! E Dark Water credo ci sia la versione giappo e americana.Io vidi la versione americana con Jennifer Connelly.E' tosto.Soprattutto per uno che lo vede la prima volta.A me piacciono anche certi film horror spagnoli,ma penso che non guarderei l'ultimo Rec quello del giorno delle nozze,però un film che mi è piaciuto è stato Con gli occhi dell'assassino.Anche Black Dahlia mi era piaciuto,ma quello lo definirei più thriller.Tra l'altro la Dahlia Nera è veramente esistita.

    RispondiElimina
  20. Ps.Black Dahlia è americano.Salto in qua e in là..ma ormai mi conosci:-))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dark Water ricordo perfettamente la copertina del dvd in videoteca.
      Sì, so che è un reamake giapponese (tanto per cambiare...).

      L'ultimo Rec ha il "difetto" di non prendersi troppo sul serio rispetto agli altri.

      Black Dahlia è un noir, storia verissima, molto affascinante e girato alla grande ma con i suoi bei difetti purtroppo.
      Lo vidi al cinema, lo ricordo abbastanza bene.

      Saltabecca qua e là quanto vuoi :)

      Elimina
  21. Black lo vidi anni fa e ricordo poco.Sì c'era questa ragazza trovata morta in modo orrido e se non sbaglio con questo taglii nel viso agli angoli della bocca.Come un sorriso o meglio un ghigno e di cui credo ci sia pure un quadro e di cui ha preso spunto anche Jocker.Non saprei dire quali siano i difetti del film,forse lì avevano trovato l'assassino,mentre nella realtà no? Ti ripeto,ricordo pochissimo

    Oggi sono andata al cinema e sono andata a vedere Anime nere.Tosto.Diciamo che è sul genere Gomorra anche se in foglio che avevo preso al cinema c'èm scritto che è sbagliato definirlo come Gomorra.Quel film parla di Ndrangheta e parlavano in calabrese con sottotili.Fa vedere come in Gomorra tutta la schifezza in quel sistema e di come è difficile uscirne se uno c'è dentro.Anime nere riguarda la storia di tre fratelli calabresi,dell'Aspromonte.Due vivono a Milano il più grande in Calabria,nell'aspromonte.Però non cera nessuno,pochissima gente,il cinema era quasi vuoto.Nonn so era per il tipo di film o perchè era un bel giorno e la gente voleva stare fuori. Ma se andavo all multisala scommetto che era pieno.La verità è che il Multisala per quanto sia bello,ha parecchio buttato giù i cinema della piazza. Tutti vanno là. E ti posso dire che non è solo un fatto di cinema,ma anche di sale giochi e cavoli vari.Business.C'è un sistema che ti obbliga,non so se mi spiego.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì sì, conosco molto bene Anime Nere, è adesso in programmazione nel mio cinemino di fiducia.
      Difficilmente lo andrò a vedere però, anche se so essere un discreto film.
      Il discorso sui Multisala è lunghissimo e hai detto molte cose giuste.
      Sì, conta più il luogo che il cinema.
      La cosa deprimente è che più si va avanti più la programmazione dei Multisala scade, fino a 5 anni fa ci trovavi anche bellissimi film, ora è quasi un miracolo.
      Io, horror a parte, ho praticamente smesso di andarci.

      Elimina
  22. Una volta parlasti di un cinemino nella tua zona se non erro.Io non escludo il multisala,mi piace meno.Da noi in un cinema so che al sabato pomeriggio ci sono i cartoni e credo la casa di Pinocchio,penso che mentre i i genitori guardano un film i figli possano giocare in questa casetta di legno..Ci sono dei cinema vecchi che hanno storia e alcuni sono anche teatri e rischiano di chiudere.Allora mi viene da dire quando sento della gente che si lagna del perché in piazza non c'è anima viva e cavoli vari,zitta e mosca,perchè è questo sistema che ha rovinato la piazza.E la roba tipo abbigliamento sono cari.Quindi logicamente una persona preferisce andare al centro commerciale magari da H&M che in un negozio in centroOra dove abiti te non so come sia la situazione.Una volta ero andata a Spoleto e ti posso dire che mi era molto piaciuta.così caratteristica e con negozietti tipici oppure caratteristici.Ma ti parlo di anni fa.E poi credo sia bella anche Narni.A me piacciono i paesini presepe.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le cittadine umbre sono una più bella dell'altra.
      Sono tutti come Spoleto e Narni, anche quelli più piccolini come il mio.

      Da me funziona come dapertutto, il progresso ha mangiato tutto il resto ovunque.
      Ma per quanto riguarda il cinema Perugia è una delle poche città italiane che resiste.
      Ce ne abbiamo 3 di cinemini che vanno avanti proponendo SOLO bei film,
      Anzi, ne ha aperto anche un altro.
      Siamo proprio un'isola felice.

      Comunque è incredibile come con te si possa finire a parlare di qualsiasi cosa.
      L'importante è che sti paesini, per chiudere il cerchio, non siano come quello di Silent Hill :)

      Elimina
  23. Non riesco a parlare di tutto con tutte le persone.Con alcune sono piuttosto chiusa,forse è un fatto di pelle.E'vero io e te parliamo di tante cose,una volta mi sembra parlassimo persino della cioccolata!!!!

    Non abbiamo mai toccato l'argomento musica,mi piace la musica in ogni genere dalla musica relax.dove si sente i rumori dell'acqua,alla musica rock,alternative rock,anche punk.La lirica non è la mia passione,ma qualche anno andai a vedere l'Aida a Verona.Se non hai un testo sotto al naso,non capisci molto.Però l'Arena di Verona è bellissima,poi avevamo le candeline e le accendevamo tra di noi,ma non stavano accese, Mi piace molto David Bowie e ho cominciato ad aprrezzare Luca Barbarossa che una volta non mi piaceva.Ero probabilmente divisa tra "musica italiana o musica straniera?musica rock o musica melodica,film horror o commedie? Poi ho capito che non c'è uno schema,anche perchè sarebbe una palla.Ma anche per quanto riguarda i film Mi piace sia il genere horror,che comico,commedia.Tipo l'altro giorno ho rguardato in vhs "Un amore tutto suo"con Sandra Bullock,mi piace Il diario di Bridget Jones. I film horror mi piace che ci sia dell'atmosfera non so come dire.Non sono moto per i film con spargimenti di sangue ogni tanto li guardo.Silent Hill,la trama di per se è bella,questa storia di questa bambina,presa di mira perché ritenuta diversa,il fatto di una piccola comunità bigotta chiusa,però certe scene mi hanno fatto venire ribrezzo soprattutto la scena dove il tipo strappa la pelle a quella ragazza.

    Sì l'Umbria è bellissima,caratteristica.So che avete Brunello Cucinelli,però non ricordo il il posto dove abita,so che la sua azienda va bene e non si è fatto impataccare dalla globalizzazione.Sarebbe il colmo che quei paesini fossero come quelli di Silent Hill!!!! Però certi paesi caratteristici vengono adattati per certi film storici.Matera era stata usata da Mel Gibson per girare il film La passione e sembravano quei luoghi tipici di Betlemme.Da noi di paesini un paesino carino è Brisighella. Anche Gradara è molto carina,ma è un po' più distante.:-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Musica ne ascolto tantissima ma non sono nè un esperto nè uno che segue particolari autori o gruppi.
      Semplicemente mi piace la musica, specie i testi.
      Se devo dire proprio due nomi sono Moltheni e Daniele Silvestri ma poi ascolto tutto, specie musica straniera (ultimamente gli Archive).

      Non sono mai stato a Verona :)

      La cioccolata ne parlammo perchè lavoravo alla Perugina

      Sui film invece non riesco a seguire e amare tutti i generi, ce ne sono moltissimi che escludo a prescindere come il cinema d'azione, la commedia sentimentale, i film in costume e i blockbuster di fantascienza ad esempio.

      Sì, Cucinelli è a 10 km da me :)

      E i paesini italiani son magnifici a più di una volta sono stati location per il cinema, come giustamente dici

      Ciao!

      Elimina
    2. Daniele Silvestri piace anche a me.Gli altri onestamente non li ho mai sentiti.Darò un'occhiatina.Anche io non ho gruppi preferiti,ma una canzone che mi piace molto è una canzone dei Negrita che si ascolta in un'altra.Sì ricordo che della ciocco ne parlammo perchè lavoravi alla Perugina!! Abiti vicino a Cucinelli,ma dai! Lui è di Solomeo se non sbaglio.Lui sì che è un creativo.Se abitavo da quelle parti avrei fatto domanda da lui,e poi una volta vidi un servizio in tv e se non erro,presso di c'è anche una scuola dove s'impara l'arte del ricamo,del cucito.Ciao:-)

      Elimina
  24. Scusa ho fatto un casino la canzone dei Negrita s'intitola "La bomba in una mano la bibbia in un altra"Cristoforo Colombo!!

    RispondiElimina
  25. Sì,ciao:"Il libro in una mano,la bomba in un'altra.Santa Pace...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se qui si parla dei Negrita mi materializzo io! :) da dove cominciamo? :D

      Elimina
    2. Allora entrambi mi invidiate...

      Cucinelli abita vicinissimo a Perugia e sì, ne ho sentito parlare solo benissimo.
      Le ragazze poi da lui trovano lavoro, è molto, come dici, sul ricamo.
      Potresti venire, non sei lontana.
      Invece se non sbaglio i Negrita sono di Cortona (o Sesto Fiorentino, sempre lì), insomma, a 20 minuti, massimo mezz'ora di macchina.

      Grazie a tutti questi commenti su sto film mi sono accorto che la rece faceva cacare.
      E' ancora brutta ma grazie a Erika l'ho riletta e messa un pò a posto.

      Potete proseguire anche senza di me, chiudo la porta

      Elimina
  26. I Negrita sono di Arezzo, comunque penso vicino a te.

    No no puoi restare! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Arezzo e Cortona non è nemmeno mezz'ora infatti.
      Però dalla parte opposta di Perugia, diciamo che allora sono a un'oretta

      Elimina
  27. Ciao Gianluca! Sì i Negrita mi piacciono molto,quella canzone che ho citato ieri e tra l'altro avevo quasi scazzato il titolo(anche se diciamolo il libro è la Bibbia),non l'avevo mai sentita,per forza era censurata!!! Dei Negrita mi piacciono tutte le canzoni,ma una canzone che sento mia a parte quella che ho citato prima è
    Magnolia,mi piace il video,anche dove è girato,mi da l'idea della Toscana,non so perchè e poi mi piace anche Che rumore fa la felicità.Poi,mi piacciono anche i Cure,mi piace molto Burn,anche Lovesong,dove hanno girato il video in una grotta,Lullaby,Tha last day of summer.Ma ascolto anche musica con i suoni delle acque,musica rilassante.Anche Jim Morrison mi piace molto,ho un libro con le sue canzoni,e un libro dal titolo Gli angeli danzano gli angeli muoiono,che devo ancora leggere.E' la storia di lui e Pam.E tempo vidi anche un film documentario che mi prestò mio cugino sui Sex Pistols e di come è nato il movimento Punk e mi era piaciuto molto.Sid Vicius,subentrò in seguito,quando il gruppo era già famoso.e questo non lo sapevo.Comunque una figura strana è Marylin Manson.Lui come tipo non mi piace e una volta sono rimasta sconvolta,perché vidi una sua foto senza trucco,però per me ha una voce bellissima.Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì in effetti il video di Magnolia è molto bello. Anche a me piacciono praticamente tutte le canzoni dei Negrita, escluse quelle dell'ultimo album.
      Però...hai una passione musicale travolgente :)

      Elimina
    2. Sì ho una passione musicale travolgente!!! Eh poi mi sa che non li ho citati nemmeno tutti ad esempio i Clash.Inoltre se guardo un film e c'è una canzone che mi piace la cerco su Google guardo i soundtrack o la colonna sonora di un film per esempio The Must be the place,mi era piaciuta la canzone di David Byrne ,poi mi era piaciuta la musica (che poi è tutta musicale) dei
      Clubbed to death nel film Matrix o Blu eyes blu di Eric Clapton,quando avevo visto Se scappi ti sposo.Inoltre mi piace Aurora di Bjiork,anche Billy Idol,mi piace,la musica mi piace in ogni sua forma,forse la meno è la lirica e il metal,ma mi e' capitato di rado di sentire musiche metal e mi sono piaciute.Un giorno e non so come abbia fatto ho scoperto un cantante finlandese che suona il violoncello e si chiama Eicca Toppinen e fa musica metal.L'ho ascoltato un po' e mi piace.Ha i lineamenti femminili e io l'avevo scambiato per una donna!!! Mi piace moltisimo Fabrizio De Andre' e mi piace moltissimo Fiume Sand Creek,sul massacro degli indiani...Ciao:-)

      Elimina
  28. Caden!! Sì in effeti e' vero non sono lontana da Cucinelli e si sono vicina alla Toscana,la parte del Mugello.Comunque Arezzo non è lontano.E non chiudere la porta birichino:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Birichini voi, io per non esserlo uscivo apposta.

      Sui Negrita e sull'excursus musicale ti lascio a Gianluca :)

      A parte gli scherzi, credo che da Cucinelli le donne il lavoro lo trovino

      Elimina
  29. Sì va bene lasciami Gianluca:-).Dopo guardo i Moltheni e gli Archive,non li ho mai sentiti....ciao birba.

    RispondiElimina
  30. Bella Comtrolling crowd degli Archive,anche Make me feel.Ho notato
    che fanno anche delle canzoni molto lunghe.Non ho ancora ascoltato Moltheni.Ciao! Credo di aver travolto Gianluca con i miei gusti musicali,non ha detto più niente:-))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me piace da morire Again degli Archive...

      Moltheni è un cantautore molto malinconico, lascia perdere....

      Eh, ma il ciclone Erika mica tutti sanno reggerlo!

      Ma vedrai che per un saluto torna sicuro :)

      Elimina
  31. Again non l'ho sentita. Ho visto che Moltheni è un cantautore italiano,pensa che ero convinta fosse straniero.E....resisti al ciclone Erika:-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Resisto volentieri, ho un bunker antiatomico :)

      Elimina
  32. Però!!!! Il bunker antiatomico:-)))Prima avevo provato a mandarti un video,ma credo non ti sia arrivato.Non so perché ho difficoltà a inviarti le cose per e-mail.Ciao :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ormai co ste mail è un disastro:)

      Bunker costruito ad arte, aspetto la prossima raffica.

      (la gente vede 60 commenti su Shutter Island e penserà chissà quante riflessioni ha portato. In realtà 40 ormai sono una chiacchierata a due (tre) su altro)

      ciao!

      Elimina
  33. Inizialmente c'erano dei commenti su Shutter Island,poi si è passati a parlare che so di musica,Negrita,Cucinelli,dell'Umbria.Ti volevo dire che ho visto su un deplian di pizzeria d'asporto e non solo pizzeria le mozzarelle panate,c'è scritto così "panate"Boh

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì sì, ma panate è italianissimo eh :)

      Quel video fa ridere per come lo dicono e quante volte lo dicono ma panatura è anche più corretto di impanatura :)

      http://www.treccani.it/vocabolario/panare/

      Elimina
  34. Credevo il contrario,anche se ora che mi viene in mente quando ci sono delle pubblicità dicono che so "pesce avvolto da una croccante panatura"non impanatura.Però panatura o impanatura,io nelle mozzarelline panate ci starei dentro:))))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah, io preferisco le mitiche fettine panate alle mozzarelline :)

      Elimina
  35. Le famose fettine panate e pensare che io quella trasmissione la guardavo,poi quando ho sentito nel tuo blog il timbro di voce dei personaggi sono rimasta,mi chiedo se fossero doppiati,Satomy di sicuro,perchè l'attore che lo interpretava è americano.Sono buone anche le palline fatte col pane,se fai le cotolette e rimani del pane e uovo si fanno le palline di pane e si friggono.Una volta ho provato a farle col pame grattato e latte e non si rompono e ti dirò che mi erano anche piaciute.Va Beh! piccola parentesi di cucina.Ciao!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì sì, conosco quelle palline :)

      Erano senz'altro doppiati, quelle voce erano troppo assurde, caricaturali e ridicole per essere quelle naturali

      ciao!

      Elimina
  36. Ciao! Come stai? Ho provato a vedere se mi funzionava e cineblog e funzia.E non mi ricordavo il nome di un film svedese e allora ho cercato su google film svedesi e il titolo che cercavo era" Festen festa in famiglia",poi guardanddo ho visto un titolo che mi ha colpita "La fiammiferaia"un thriller drammatico.E su Cineblog ho visto che si vede.Secondo me merita.Ciaooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che funzia :)

      ci trovi tantissime cose, io lo uso sempre come ultima ratio, se non trovo nei modi normali i film che voglio vedere

      Festen devo assolutamente recuperarlo cavolo, l'avrò visto 20 anni fa

      Elimina
  37. Mi sa che ho parlato troppo presto!!! Ho provato a vedere se si vedeva "La fiammiferaia" e c'è scritto che se il film non si vede di installare il dns che non so cosa sia,mentre altri invece riesco a vederli.La fiammiferaia si vede solo il trailer.Poi ho provato a vedere se si vedeva su youtube: niente.E'pensare che si trattava di un thriller psicologico.E in Umbria come andate col tempo? Avevo sentito che c'era l'allerta meteo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, alcuni necessitano di cose che nemmeno io ho, ma la maggior parte si vedono, e anche con più link disponibili.
      Ti confermo che anche io ad esempio de La Fiammiferaia vedo solo il trailer.

      Qui oltre che poco più di nuvoloso o 2 gocce non ha mai fatto

      Elimina
  38. Da noi invece il tempo è cambiato,,lunedi era un caldo esagerato.adesso è più fresco,ma io ho sempre le maniche corte!!! Ho visto che nella pagina facebook de il Buio in sala,parli delle Pussy Riot.Non sapevo che esistesse un film doc su loro.Ma veramente qualcuno ha definito di Nadia demoniaca? Cavolo qui si parla di demonio? Comunque vengono paragonate al pari delle streghe,non c'è differenza.Solo che le donne accusate di stregoneria erano donne sagge,sapienti,conoscitrici di erbe,che il cattolicesimo e più che altro i bigotti hanno sterminato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma più che sulla pagina facebook quella è una recensione qui del blog :)

      non c'è niente su facebook che non venga da qui, sono solo condivisioni di post del blog

      Sì sì, demonio, ed è una delle cose migliori che gli hanno detto.

      Guardalo, c'è anche la parte di cui parli

      Elimina

due cose

1 puoi dire quello che vuoi, anche offendere

2 metti la spunta qui sotto su "inviami notifiche", almeno non stai a controllare ogni volta se ci sono state risposte

3 ciao