19.5.12

Al Cinema: Recensione "Quella casa nel bosco"

Risultati immagini per the cabin in the wood movie poster

spoiler ragazzi, più di uno

Geniale.
Più che un nuovo punto 0 del cinema horror, vista la quasi impossibilità che produca cloni, è piuttosto un punto Z, un tentativo di tirare una riga in un genere che sempre più difficilmente riesce a proporre qualcosa di nuovo. E se è impossibile rinnovarsi, andare lostianamente avanti, allora forse non c'è niente di più geniale che analizzare "verticalmente" uno status quo ormai consolidato e riuscire a dare originalità e genialità al clichè.
E' come, per capirsi, se Quella casa nel bosco sia il non plus ultra del vero appassionato del terrore, è come se ci si fermi ad analizzare un genere e riuscire in modo incredibilmente creativo a capire che la creatività non c'è più.
E' una summa, è un Bignami, è un omaggio alla paura, agli archetipi, ai mostri, alle banalità e alla passione di un genere che, per chi lo ama, è semplicemente una droga.
E' come se Scary Movie si sia messo un abito da sera, si sia dato un tono, un contegno, abbia cercato di dare seriosità a un'anima che vorrebbe soltanto prendere in giro sè stessa.
E chi non riesce ad afferrare questo, non tanto la trama o la genialità dell'opera, ma l'operazione in sè che Quella casa nel bosco ha cercato di portare avanti, non potrà mai apprezzarlo come merita.

Immagine correlata

Se non si riesce a capire che la banalità dei personaggi è quella che il film ricerca (perchè allora le figure mitologiche finali? straordinario modo per far capire che non esistono personalità ma soltanto ruoli), se non si riesce a capire che tutte le vicende sono così scontate, viste e riviste, perchè è proprio quello che il film combatte, se non riusciamo a capire che tutto è uno scherzo, tutto un bluff, un gioco portato avanti da altri, come faremo a innamorarci di questo film?
Quella casa nel bosco è inattaccabile perchè tutti i difetti che possiamo attribuirgli sono gli stessi che il film combatte e vuole evidenziare. Furbo? Può darsi, ma scrivetela voi una sceneggiatura del genere, la penna è là.
Il gruppo di giovani pronto al massacro, la pompa di benzina col matto, la casa nel bosco,la botola, la cantina piena di oggetti orrorifici,gli zombie, i comportamenti insensati, il debole che diventa eroe, la final girl, tutto è scritto a tavolino ma la genialità dell'opera sta nel fatto che è sì scritto a tavolino ma non tanto dagli sceneggiatori dal di fuori ma da qualcuno DENTRO il film, un incredibile artificio diegetico che solo a pensarci mi alzo in piedi.
E che tutti i film horror che stiamo vedendo questi anni, mi riferisco ai teen horror, siano reali vicende determinate da un atavico contratto è qualcosa di quasi fastidioso per brillantezza.

Immagine correlata

Tutto è reso ancora più insolito e stra-ordinario dal fatto che il film combatta il clichè anche dove l'aveva completamente annientato. La cornice dell'opera infatti, ovviamente la sua componente più geniale, è mostrata sin dall'inizio, insomma niente colpo di scena alla My little eye (piccolo horror senz'altro ispiratore).
E il (non) finale che porta all'ultima strepitosa mezz'ora è roba da leccarsi i baffi.
L'ambaradan di mostri, il massacro, quella specie di implosione che il genere horror subisce nel proprio stomaco rimarrà per me indimenticabile.
Perchè il deflagrare di tutte le nostre paure primordiali, di tutti i mostri che la letteratura, la mitologia e il grande schermo ci hanno regalato, l'apertura del vaso di Pandora di 100 anni di cinema del terrore è qualcosa a cui un appassionato non può restare indifferente.
E il finale così cinico,apocalittico e assurdo, quella mano gigantesca che esce di fuori, beh,complimenti.
Complimenti perchè non c'è niente di più incredibile che dare originalità alla banalità.
Niente di più bello di vedere che la distruzione di un genere sia stata fatta da qualcuno che il genere lo ama profondamente.
Perchè distruggere qualcosa è sempre devastante ma a volte può essere un atto d'amore cui è difficile sfuggire.
E questo film è un atto d'amore.
Una carezza in un pugno.

(voto 8,5)

80 commenti:

  1. Concordo dall'inizio alla fine.
    Un film ironico, sorprendente, a tratti geniale.
    La seconda parte è una meraviglia.
    Lo pubblicherò anch'io lunedì.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono davvero contento James!

      leggerò con piacerissimo.

      Elimina
  2. Pare strano...ma l'ho visto.
    Davvero una sorpresa.
    Con un finale incredibile.

    RispondiElimina
  3. mamma mia, quanso sembrava quasi tutto finito ci sono 20 minuti finali davvero grandiosi.

    Se ne scrivi avverti!

    RispondiElimina
  4. vuoi forse dire che mi tocca vederlo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me assolutamente sì Ciku.
      Sei una persona intelligente, una volta capito in cosa consiste l'operazione non potrai far altro che ritenerlo geniale.

      Elimina
  5. "E' come se Scary Movie si sia messo un abito da sera, si sia dato un tono, un contegno, abbia cercato di dare seriosità a un'anima che vorrebbe soltanto prendere in giro sè stessa."
    "Complimenti perchè non c'è niente di più incredibile che dare originalità alla banalità."
    "Niente di più bello di vedere che la distruzione di un genere sia stata fatta da qualcuno che il genere lo ama profondamente."

    Per queste frasi soprattutto, ma in generale per l'intera recensione, ti stra-quoto. Per la prima ti stimo molto perché avrei voluto scriverla io. E' una piccola cosa ma credo che la frase di uno dei due manovratori "sì sono solo zombie, ma sono i nostri zombie" dica molto sulle intenzioni dei due sceneggiatori.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Pio!
      Gli sceneggiatori hanno creato un capolavoro, non ci sono cazzi. :)

      Elimina
  6. Ecco, penso di essere l'unico a cui non è piaciuto... ;)
    Idea straordinaria ma pochezza incredibile nel gestirla, la "stupidità" è chiaramente voluta ma è spenta, poca curiosa, penso che solo un paio di scene funzionano realmente (quando i ragazzi decidono di dividersi senza motivo, per esempio), il resto boh, a me ha annoiato...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mmm, siccome anche te (a differenza di altri) riconosci i meriti, le tue perplessità sono da prendere in considerazione con maggiore interesse di altre, ci devo riflettere.
      Ciao Simone.

      Elimina
  7. scrissi...quando vuoi passa pure!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Domani!

      Spero...
      sono famoso per le promesse :(

      Elimina
  8. Bocciato quasi in pieno! ok i clichè classici dell'horror che sono voluti, ma doveva essere più cattivo e non svelarsi fin dall'inizio, probabilmente il finale sarebbe stato più entusiasmante!
    L'unica cosa che insegna il film è che è giusto farsi le canne!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No Margherita!
      Ti proibisco di tornare in negozio.
      Più cattivo forse ma l'aver svelato tutto subito fa proprio parte de gioco, ammazzare tutti i clichè possibili.

      Mai fatta una canna, casomai portamene una, poi decido.

      Elimina
  9. Bellissimo. Che ne pensi dell'interpretazione che ho letto in giro che gli dei non siano altro che lo spettatore medio del l'horror, che ormai vuole vedere sempre la stessa "rassicurante" formula. La scena di sesso ci deve essere perché piace al pubblico, i giapponesi più bravi degli americani a creare horror che soddisfino il pubblico. Diciamo che le varie strutture nel mondo non siano altro che quelli che producono questi horror per calmare un pubblico smanioso.
    Chiamare la testa di lupo alce è una fantastica citazione di La Casa, in cui mi pare ci fosse proprio una testa del sudetto animale appesa al muro.
    Lo vorrei rivedere immediatamente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io l'ho interpretata proprio così. Gli Antichi/spettatori risultano irati per non aver ottenuto l'ennesimo usuale sacrificio/film horror e pertanto solo la mano dell'antico/spettatore può porre fine a questo film. Non a caso poi la Weaver è chiamata "The Director" (il Regista).

      Elimina
    2. Ciao Perunamico!
      Assolutamente sì, interpretazione perfetta, spiace non averci pensato mannaggia :(

      Perfette anche tutte le altre due considerazioni.

      Lo rivedrò in dvd al 100% anche io.

      Elimina
    3. Anonimo, ovviamente ottime anche le tue aggiunte eh :)

      Elimina
  10. dire horror non fa capire, per me è Cinema

    RispondiElimina
  11. ...Dal trailer non mi ispirava ma, diamine, dopo questa recensione mi è venuta voglia di vederlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, semmai torna e fammi sapere Giulia.
      A presto :)

      Elimina
  12. ci ho messo un po' a capirci qualcosa all'inizio, il grande fratello Horror?? ma staranno scherzando...mica li faranno fuori sul serio? mica saranno veri i mostri??e invece sì!! e a quel punto la domanda successiva... ma perchè??? bhe mi ha acchiappato e incollata al video, mano a mano che i pezzi andavano a posto. Raramente ho visto qualcosa di così assurdamente geniale pur essendo per contro banale. 10 e lode!!la fine è strepitosa, per non parlare del delirio dei mostri e successiva strage, divertimento sadico puro!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alessia!

      Guarda, i, fatto è che non è un horror puro altrimenti non farei fatica a considerarlo la massima vetta degli ultimi 5 anni...

      geniale, geniale, geniale

      e gran finale

      10 e lode?

      ah ah, grande

      Elimina
  13. la scena degli ascensori e' una delle cose piu' belle che abbia mai visto ultimamente. e io che volevo solo passare un'ora e mezza con un altro stupido horror con ragazze svestite e ragazzi nel bosco e mostri fatti male, mi sono trovato questo capolavoro. mannaggia..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai visto che gioiello?

      e che intelligenza?

      mi fa ridere chi ha parlato di film stupido, è assolutamente geniale.

      i film stupidi esistono perchè degli Antichi vogliono dei sacrifici giovani

      è un'idea impressionante, meravigliosa

      l'ho rivisto da poco anche io...

      Elimina
    2. chi dice che questo film è stupido magari dice che caganormal activity è un cult dell'horror XDXDXD

      Quella casa nel bosco è uno dei film più geniali degli ultimi anni PUNTO

      Elimina
  14. Ciao,spero stavolta il mio nome appaia.Non ho fatto commenti,anzi ho preso un film a caso. Dopo casomai cancellalo.Dai che forse ce l'ho fatta.!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai visto? Anche se ti confesso che sono diventata scema! E non riuscivo a capire l'errore.Ma alla fine.....Ti volevo dire che quel film di cui ti avevo parlato Doroty Mills é scritto con l'h ( Dorothy). E volevo segnalarti anche un'horror Dead End mai visto?...Una famiglia va a trovare la nonna per Natale e...non posso dire oltre,perchè avrei già raccontato il film.Ciao!!

      Elimina
    2. Sì sì, di Dorothy Mills mi ero accorto già dell'errore quando l'ho cercato


      dead end ce l'ho in hard disk da tempo...

      Elimina
    3. Mi era piaciuto molto come film.Questa famiglia che non arriva mai a destinazione.Era molto bella la donna misteriosa. Ieri ho preso a noleggio Sinister.Con Ehtan Hawke.Dopo lo guarderò. Mi hanno detto che è tosto.Comunque avevo visto Woman in black.E io avevo pensato ma sìììì c'è quello che ha fatto Harry Potter,poi ne ho visti di horror,beh quello lì l'ho visto in stile Vedo non vedo, con la mano sugli occhi e le dita aperte.

      Era tosto sul serio. L'altra sera c'era "Cime tempestose",con Ralph Finnes e Juliette Binoche, avevo letto anche il libro. La colonna sonora era di Sakamoto.

      Questi paesaggi inglesi aspri e dolci nello stesso tempo, sono così affascinanti. Ciao:-)

      Elimina
    4. Sinister ha tante cose buone dentro, non mi ha entusiasmato ma tra gli horror 2013 è stato uno dei migliori.

      A me invece The Woman in Black non era piaciuto proprio, avrei proprio fatto il non vedo non vedo :)

      molto bella la descrizione di Cime Tempestose ma è un genere per me quasi impossibile da vedere :(

      Elimina
  15. Sinister l'ho visto ieri e mentre lo guardavo pensavo ai vari finali e ogni volta mi sembrava di cadere nel banale tipo: Ethan Hawke che era l'assassinon. Addirittura avevo pensato allo sceriffo e al vice,macchè. Perchè cavolo,mica facile per un regista trovare quel finale che ti fa dire Eh!!!! Ma daiiii. Poi I colpevoli erano bambini di ognuna delle famiglie sterminate,certo colpevoli per colpa di quell'entità malefica.

    Invece a me ti dirò che non mi ha entusismato Hansel e Gretel, me l'avevano descritto come un film bestiale,bellissimo, a me onestamente mi è piaciuto così così,mi hanno detto che c'è un altro film su streghe bianche e nere,ma non ricordo il titolo
    Mi era piaciuto molto di più quel sui fratelli Grimm dove c'era Heath Ledger,quello mi era piaciuto:
    Sono poco per i film con i supereroi,qualcosa ho guardato,ma è raro che mi entusiasmino.
    Ciaoo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono sicuro ma mi sembra che anch'io ad un certo punto pensai che fosse Hawke. I filmini amatoriali erano bellissimi. Sul finale non vorrei sbagliarmi ma c'è quella pessima scelta del bubusette del mostro prima dei titoli...

      DI Hansel e Gretel ne sento parlare benissimo da 3 anni e misi mio fratello al lavoro. Ma non lo trovò mi pare. Credo che a me piaccia molto però.

      Non ho visto il film sui Grimm (quello con la Bellucci dici no?).

      Non ho capito alla fine la frase sui film con i supereroi, a cosa ti riferivi? :)

      Elimina
    2. Sì,sì quello con la Bellucci,per film con i supereroi intendo i film tipo,L' uomo ragno,quel genere lì.So che c'è L'uomo d'acciaio,ma non m'ispira granchè. Magari può essere il film più bello del mondo!! Da ragazzina li guardavo,mi piaceva Superman,Forse non mi piace il fatto che devono sempre fare dei remake su questi film,più che il fatto che non sono una patita di questo genere.Però ultimamente e non solo per i film citati ,va di moda il remake "Non aprite quella porta",adesso hanno fatto Carrie lo sguardo di Satana.

      Io ho visto Non aprite quella porta del 2003 ,ma ho visto anche qualche spezzone di quello del 1974 di Tob Hoper,beh la scena della ragazza bionda,che tavola (mi sembra con le mani legate) dove lei ha gli occhi sbarrati dal terrore e tutta quella famiglia di psicopatici le fanno il verso (non so come spegarmi) è senza parole.Ci sono molte differenze tra i due film.


      Per quanto riguarda Sinister,anche a me sono molto piaciuti i filmini amatoriali e mi è molta piaciuta la scena dei bambini che appaiono nell'oscurità,soprattutto la prima bambina che appare alle spalle di Hawke e ha il viso truccato e inizia a correre e poi scompare,ma lo fa in un modo che mi è piaciuto molto,lo fa in modo felpato. I

      Il bubusettete Sì potevano anche farne a me.Mamma se era brutto.

      Elimina
    3. No Erika, lo so cosa sono i film con i super eroi, è che chiedevo che c'entrava in quel messaggio...

      Carrie forse lo salto anche se la Moretz mi piace tantissimo come giovane attrice.

      La scena che dici te, quella della cena, credo sia la più famosa del film infatti, o almeno di quello originale di Hooper.

      Su Sinister concordo, il mio unico problema è che con gli horror moderni non vado troppo d'accordo perchè usano sempre le stesse dinamiche per spaventare.

      Oh, starti dietro è difficilissimo, nello stesso messaggio parti per 10 tangenti diverse :)

      Elimina
    4. Tra l'altro ho capito solo adesso che te mi sa che con Hansel e Gretel intendevi quello dei cacciatori di streghe...

      io invece intendevo un introvabile horror coreano...

      no, quello che dici te proprio non mi interessa :)

      Elimina
    5. Ma sbaglio o questo H&G doppiato in italiano non esiste??

      Elimina
    6. No Ale, scaricato sub ita credo ci sia ma doppiato no, come (quasi) tutti gli horror orientali purtroppo

      Elimina
    7. Ma allora perchè introvabile? è possibile vedelo addirittura su youtube

      Elimina
    8. Ma io ti parlo di circa due anni fa...
      Ora col fraintendimento con Erika mi è tornato in mente e sono felice che adesso di trovi così facilmente.
      Se è sul tubo allora me lo vedo proprio...

      Elimina
    9. Sì infatti anch'io pensavo di vederlo perchè ne ho sempre sentito parlare bene però mi avevi fatto venire il dubbio che magari ne esistesse una versione in italiano introvabile o che il film fosse un altro...cmq se ti interessa ecco il link

      http://www.youtube.com/watch?v=zqd12atOfmg

      è diviso in 12 parti.. gli altri ovviamente a seguire

      Elimina
  16. Oddio scusa! Hai ragione è vero parto per dieci tangenti. Non sapevo che c'era un film coreano su Hansel e Gretel. Infatti quando avevo letto che tuo fratello non era riuscito a trovarlo ero un po' rimasta.Adesso capisco il motivo. parlavamo di due film diversi.Io ho visto Hansel e Gretel cacciatori di streghe.Potevo fare a meno di prenderlo. Un film che mi era piaciuto molto era stato Factory Girl . Domani ho la sveglia ,quindi ti do la Buonanotte e quest'altre volte cercherò di non saltare in qua e in la come uno stambecco. Ciao a presto:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma scusa di che, è solo divertente, l'unico rischio è che mi perda qualcosa...

      Anche ora sei riuscita a parlare di horror e fantasy e poi mi spari Factory Girl :)

      salta qua e là come e quando vuoi

      purtroppo ho saltato la buonanotte, alla prossima

      Elimina
  17. Ciao,sono da poco tornata dal lavoro,però potrebbero fare un film col genere fantasy,horror e un pizzico di Factory girl...chissà che miscuglione verrebbe fuori :-) e quando ti avevo inviato il messaggio poco dopo mi sono detta "Ma che c'entra Factory Girl"?. Erika cosa sei andata a tirare fuori?" Ho letto nel mess di Alessio che il film su Hansel e Gretel versione coreana esiste su youtube,proverò a darci un'occhiata, vediamo di che si tratta. Buonanotte!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah, te puoi inventare un nuovo genere tutto tuo ogni volta :)

      fammi sapere dei due fratellini se lo vedi

      seconda buonanotte mancata, mi sento in colpa

      a presto

      Elimina
  18. Ciao!! No dai non setirti in colpa per la buonanotte. Un po' ho dato un'occhiata al film ieri sera.giusto per vedere se c'era su youtube (infatti c'è) e devo dire (dal poco che ho visto), che non è neppure parente con quello che ho visto io. Mi ricordo che da piccola mi piaceva quella favola, Il bosco,la casa di marzapane, (quindi dolce e smagosa che avrebbe fatto venire il diabete a chiunque),ma ricordo benissimo nel libro che la strega all'inizio è dolce e accogliente,poi salta fuori l'inganno.

    Ma lì(parlo della versione americana),la strega è carogna da subito,brutta che non s'inforca,per me un film fatto male.Bleah.

    Comunque lo guarderò il film sui fratellini ,ti farò sapere.:-))) Ciaoo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo coreano è un horror molto particolare, non so nemmeno se un horror a tutti gli effetti.

      Sì, la favola è certamente affascinante.

      Può darsi anche che lo veda prima io che te...

      Elimina
    2. Tempo fa vidi due film coreani in tv : in uno c'era un'assassino che voleva uccidere una ragazza rimasta cieca e ammazza il suo cane per ciechi femmina e la scena mi diede fastidio,Quando ci sono scene dove ammazzano un animale mi da fastidio e il punto è che lo percepisco, lo percepii anche nel Sospetto,sapevo che il cane sarebbe uscito e sarebbe stato ammazzato.Lei comunque viene ammazzata per salvare la sua padrona che era salita in asscensore e l'assassino l'aveva seguita ed era entrato anche lui.L'altro mi sembra parlasse di un ragazzo con problemi psichici,ma l'ho ricordo meno,ma ricordo che lui non sopportavo che gli si dicesse "Ritardato"lo mandava in bestia,infatti la vittima lo aveva apostrofato così e lui l'aveva ammazzata.

      Una volta avevo visto anche un film horror thailandese non ricordo il titolo dopo provo guardarci e poi te lo dico.

      Hai mai visto i film Hard Candy e Funny Games? E poi c'era un altro Horror,ma anche lì non ricordo il titolo,ricordo che era particolare.Ps:oggi mi guardo Hansel e Gretel puoi darsi che nei giorni prossimi non ricevi niente da me,porto il computer a fare una visita.Ciao a presto! :-)))

      Elimina
  19. I film sono The uninveted e Shutter che è film thailandese.Ciaoo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora, sempre tanto materiale Erika :)

      Sì, ho visto Hard Candy e Funny Games e li ritengo due grandissimi film.
      Ma Funny Games l'originale però eh, molto più sporco e malato secondo me.

      Poi, curiosa la cosa di The Uninvited e Shutter...

      Perchè il primo è il remake di un film orientale, Two Sisters, il secondo inveve è orientale ma ci hanno fatto il remake, mi sembra si chiami Ombre dal passato con Pacey, o come cazzo si chiamava, di Dawson's Creek.

      La cosa buffa è che non ho visto nessuno dei 4, gli originali e i remake. Inutile dirti che mi interessano molto semmai i due originali orientali, Two Sisters e Shutter. Two Sisters lo presi per un paio di sere ma poi non lo vidi.

      Per gli animali ti capisco, a me capitò con Seed e mi fece incacchiare parecchio.

      Esponi due trame e poi parli di un horror thailandese, quindi dovrebbero essere 3 film ma mi hai detto 2 titoli, sbaglio?

      Elimina
  20. Ciao,sai ho poi l'ho guardato il film Hansel e Gretel.Praticamente l'ho finito ora. Bellissimo molto,bellissimi i paesaggi,il bosco.Non so se definirlo un film Horror,o almeno l'horror come lo si intende di solto,con creature orride,seghe che tagliano a pezzi ecc..Mi ha colpito molto il modo lento di recitare degli attori e dei bambini (tra l'altro bellissimi,con questi occhioni!),

    Bellissimo il paesaggio innevato.Questi bambini,volevano avere la vita che gli era stata negata,la loro infanzia era stata violata da adulti che avevano abusato di loro e non volevano che quel mondo fantastico,pieno di dolci e giocattoli venisse cancellato,distrutto.

    Però mamma mia il ragazzo poveretto che cercava di spegare che doveva andarsene di lì,che aveva una compagna incinta e i bambini: "Stai con noi,vero?,noi non siamo cattivi,ma tutti ci abbandonano"Lì ormai mi mancava il respiro,se da un lato questi bambinimi facevano tenerezza,perchè avevano botte,violenze sia fisiche che sessuali,privazioni,d'altro lato trovavo inquientante il fatto che non volessero capire le esigenze del giovane.Poi la bambina più grande ha capito che lui doveva andarsene,riprendersi la sua vita.Che poi già un po' all'inizio si capisce che lei non sempre è d'accordo con il fratello,è più sensibile.

    Tornando ai film che ho citato oggi:le trame sono quelle dei due film coreani,è che di questi non ricordo il titolo,so che li avevo visti in tv.mi sembra su Rai 4.Quello della ragazza cieca e quel del ragazzo con problemi mentali erano due film diversi.E per quanto riguarda il film Uninvited e Shutter,non avevo detto le trame,erano praticamente i film dei quali non ricordavo i titoli,dopo lì ho cercati e te li ho detti.Alla fine i film sono 4:i due coreani,Uninvited e Shutter.Ci sei? Spero di non averti perso per strada.Mi fai sapere?Ps il computer è a posto

    Comunque sono bellissimi i film orientali,domani provo a guardare i film che mi hai citato.Io quando ne ho qualcuno te lo dico.

    Buonanotte!! Ciao:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, stavolta ci sono in diretta (sto per cominciare un horror, speriamo di finirlo).

      Allora, ovviamente a parte la prima riga ho saltato tutte le altre nelle quali parlavi di Hansel e Gretel, purtroppo io sono uno che quando guarda un film non vuole leggere niente prima (a parte semmai la trama e la media voto su alcuni siti).

      Sono contentissimo ti sia piaciuto però.

      Andando al 4° capoverso...

      Sì, in effetti mi ero intrippatto allora, avevo perso il filo.
      La ragazza cieca non credo sia The Eye vero? troppo scontato e famoso, non credo

      il ragazzo ritardato adesso non mi dice niente

      sono completamente in strada adesso :)

      se hai visto The Uninvited forde vedere Two Sisters non ti darà le stesse sensazioni (anche se non so quanto si assomiglino). Me ne hanno parlato come di un horror molto bello ma parecchio difficile da decifrare nel finale.
      Se hai visto Shutter il remake americano (Ombre dal passato) lascialo perdere.

      I film orientali sono meravigliosi, anche e forse soprattutto fuori dall'horror

      vediti Old Boy semmai, è il film da cui ho preso il nick

      buonanotte ricambiata per una volta, a presto

      Elimina
  21. Ciao! Sai che ho trovato i titoli di quei due film coreani? Il primo è Blind ed è la storia della ragazza che diventa cieca e l'altro è Mother che è quello sul ragazzo con problemi mentali.Ma ho visto che ce ne sono abbastanza di film coreani alcuni devono essere interessanti.

    Prima stavo guardando un film che sicuramente hai già visto con Robin Williams "One hour Photo.(adesso l'ho fermato).Ha degli anni ,però non lo avevo mai visto.E'tosto,mamma mia.Credo sia il primo e l'unico film dove Williams fa la parte del cattivo.Anche se non so se sia il termine giusto.Lui sviluppa foto ed entra nella vita altrui e dice una frase secondo me verissima che quando noi guardiamo le foto altrui vediamo persone felici,presi in momenti importanti della vita.matrimonio,compleanni,nascite e pensiamo che quelle persone non abbiano problemi.

    Purtroppo non è così,infatti poi nel film si vedrà,ma lui interpreta un personaggio disturbato,solo,un personaggio invisibile che appunto per avere compagnia riempie casa sua di foto ritraenti soprattutto una famiglia in particolare.

    Se non ci sentiamo Buonanotte:-)

    RispondiElimina
  22. Blind mai sentito...

    Mother invece guarda le coincidenze lo stavo noleggiando con un mio amico 4 giorni fa perchè sono innamorato di quel regista. Poi abbiamo scelto 7 psicopatici che tra l'altro ho dimenticato di recensire.

    Ho un ottimo ricordo di One hour photo, mi ricordo una fotografia splendida con tutto quel bianco e un finale, quello che citi te, davvero sorprendente.Un thriller che diventa film drammatico, di solito accade il contrario.

    Buonanotte anche a te :)

    RispondiElimina
  23. Mi ricordo che Mother mi era piaciuto molto,l'attore recita benissimo l parte del ragazzo con problemi mentali.One hour l'ho trovato tosto,un bellissimo thriller.Mi piacevano moltissimo le foto della famiglia che lui aveva attaccato al muro,alcune erano veramente belle,tra le quali una dove lei e'in riva al mare al tramonto e ha questo sorriso simpatico.

    Però è come dici te è un thriller che diventa drammatico e in lui in fondo mi fa tenerezza.Aveva fatto una cosa illecita,però mi fa tenerezza alla fine quando mette in fila le foto sembra un bambino quando gioca in solitudine.

    Hai mai visto Dolls? (film giapponese) diciamo che è sul drammatico,forse anche un po'thriller,non horror.Ha dei bellissimi paesaggi,delle inquadrature da Dio.

    Ma era bello il film con i sette psicopatici? Ciao. e buonanotte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dolls è tra i 30 più grandi film che ho mai visto e ti assicuro che ne ho visti tanti, tanti...

      Sì, alla fine fa molto tenerezza il personaggio di Wiliams e il film gioca benissimo in questo, lo caratterizza benissimo.

      7 psicopatici bello, ma sotto l'esordio del regista, In Bruges.

      (te lo dico perchè commenti molto e magari non lo sai, non vorrei che ogni volta vai a cercare le risposte nei vari post. Se clicchi qui sotto "inviami notifiche" se io o qualcun altro scrive qua ti arriva per mai, sie sicura di non perdere nessuna risposta e le puoi "aspettare" comodamente. Magari lo usavi già ma non si sa mai...)

      Notte :)

      Elimina
  24. Ciao,grazie non lo sapevo di questo.Williams è un attore fenomenale,nei film che fa anche drammatici,mette sempre il lato un po'comico.Una battuta.Anche nel film l'ha detta.e Cioè "Non lasciare che tutto vada a rotoli",ma è il modo come lo dice.Non l'ho più visto lui,non so che fine abbia fatto.

    Peccato,mi piaceva come attore,lo reputo uno di quegli attori che possono fare qualsiasi parte,tipo Anthony Hopkins,ma anche Michael Pitt attore molto più giovane e che vedo sia in un ruolo romantico,ma anche da cattivo.Se penso a Funny Games.

    Hanno dei visi particolari,per me.Buonanotte anche a te.Ciao:-)

    RispondiElimina
  25. Che bello vedere un film con così tanta autoironia, la lavagnetta con tutti i nomi dei possibili mostri che potevano capitare ai ragazzi mi ha fatto salire le aspettative su quanto sarebbe potuto accadere dopo, e alla fine è avvenuto anche meglio di quanto sperassi! Che geni, se adesso se guarderò un film horror del cavolo mi farò due risate in più grazie agli autori di Quella casa nel bosco.

    Geniale anche l'interpretazione delle divinità che rappresentano gli spettatori

    E poi geniale la tua recensione, ho scelto questo film perchè ho visto che era un horror a cui hai dato un voto alto, speravo di rimanere deluso e poter finalmente dire un parere contrario. Meglio così ovviamente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Film straordinario che pochissimi hanno capito attaccandolo proprio in quello che è il suo punto di forza, la distruzione dei teen horror.
      Oltre geniale non so che termine usare.

      Non c'ho pensato che le divinità eravamo noi stessi. O forse sì, mica mi ricordo, l'ho scritto)

      Ah ah, allora aspetto la batosta su un altro.

      Ciao grande

      Elimina
    2. Ahah no quella delle divinità come spettatori non l'hai mica scritta tu, è stata riportata da Perunamico in un commento sopra. Lascia un po' di complimenti anche agli altri! :)

      Elimina
    3. Ma infatti io avevo fatto i complimenti a te! :)

      Elimina
  26. Visto ieri sera.
    Concordo con tutto quello che hai scritto, veramente geniale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma ormai con l'horror è full immersion eh? :)

      No, qui c'è poco da discutere, qui siamo sulle soglie del capolavoro di genere.
      E chi non l'ha apprezzato è caduto proprio in quello che il film prende in giro

      Elimina
  27. Ero convinto di aver già commentato qui questo film: rimedio subito.
    Andai a vederlo al cinema da solo (!) proprio grazie al voto che hai dato in questa recensione (ma il testo della recensione l’ho letto solo dopo la visione); altrimenti l’avrei ignorato pensando all’ennesimo trito e ritrito slasher movie.
    Per questo devo dirti grazie!
    Il film e’ divertentissimo e fa pure paura (come e’ giusto che sia!): e’ un appassionato omaggio per gli amanti del genere slasher/horror.
    E la critica al genere risulta credibile e divertente proprio perché e’ fatta da una persona che ne condivide l’amore.
    Finale da antologia, il paese dei balocchi per i fan.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. solo (!)

      ah ah, te metti il punto esclamativo in una cosa per me normale, credo vedrò solo almeno il 70% dei film al cinema

      Comunque questo è un film perfetto, c'è poco da dire, geniale, così intelligente da farci sentire a disagio, inattaccabile, almeno per me.
      C'è sarcasmo, genio, ironia, amore per la materia, coraggio (oh, il finale non era scontato eh) e scene strepitose come la santa barbara dei mostri.

      Oh, ma sei sempre d'accordo con me, mi sto stancando, vedi un pò di trovare qualche rece che trovi del tutto sbagliata e fammi un cazziatone su

      Elimina
    2. In effetti non vado spesso al cinema da solo, pero' lo trovo molto piacevole.

      Sono alla ricerca di una tua recensione su cui sono in disaccordo...

      Elimina
    3. La troverai...

      Anzi, l'hai trovata :)

      No, anche io credo che il cinema sia molto più bello in compagnia ma spesse volte decido all'ultimo e vado.

      E per scriverne poi vederlo da solo è molto più bella come esperienza

      Elimina
  28. Anche a me è capitato di andare al cinema da sola.Può essere un film che interessa solo a me e alle amiche no,quindi che faccio rinuncio? No! Ammetto che inizialmente mi sento a disagio,poi mi passa.Le luci si spengono e la magia ha inizio!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, è proprio così. Magari all'inizio ti senti a disagio e ti sembra "anormale" ma appena si spengono le luci non puoi stare meglio.
      Te e il film, non esiste altro.
      Altrimenti non avrei chiamato il blog così :)

      Elimina
  29. Eh già...Il Buio in sala.Più magico di così :-) E poi un po'di magia non guasta,ANZI.Ricordo ancora da bambina l'emozione di un film che stava per iniziare,soprattutto un film che attendevo da tempo o per la trama o per un attore o attrice che mi piaceva l'attesa,la gente che intanto chiacchiera,poi silenzio.Onestamente è un pezzo che non vado al cinema,avendo il dvd,ma lp'emozione è diversa.Al cinema si è più concentrati,più presi.Ciao:-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, ma prima citi tutta la magia del cinema e poi dici che non ci vai più per i dvd?

      Vacci!

      Lo so, costicchia ma se sei brava e attenta le promozioni le trovi

      Elimina
  30. Esatto,guardo se c'è qualcosa di interessante.Caden sai che ti dico hai perfettamente ragione! Sai cos'è? L'inizio.Per me il più è partire,ma se parto,parto.E'così in tutte le cose.

    RispondiElimina
  31. Il film horror meno horror e più brutto che io abbia mai visto
    ed ho visto ''The ring 2 '' una pagliacciata che non ha senso
    mi ricordo di averlo visto al cinema e non ho mai smadonnato così tanto per aver speso buttato soldi
    non capisco il senso dell'8.5

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellissimo nick anche se non so il significato di AV

      Questo è un film incredibile, non deve far paura, anzi, è una presa in giro gestita in maniera geniale da tutto il mondo ormai imperante dei teen horror.

      Mi spiace tu non l'abbia forse "capito"

      ma mi dispiace lo stesso per i tuoi soldi :)

      Elimina
  32. recuperato e visto soltanto ora.
    concordo con tutta l'ottima recensione.
    geniale!
    tra l'altro un paio di notti successive ho sognato di essere in un hotel per una convention di lavoro (che già è una cosa horror di per se) e ad un certo punto nel giardino dell'hotel qualcuno diceva di aver visto un alce. tutti ci giravamo a guardare e vedevamo che l'animale in questione non aveva niente dell'alce. manco aveva le corna ramificate. era un ippopotamo.
    credo di aver subito una suggestione filmico/onirica! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah, bellissimo ;)

      sì sì, è un film che stimola moltissimo anche queste visioni, anzi, gioca completamente sull'immaginario horror/fantastico, è una delle sue genialità ;)

      Elimina

due cose

1 puoi dire quello che vuoi, anche offendere

2 metti la spunta qui sotto su "inviami notifiche", almeno non stai a controllare ogni volta se ci sono state risposte

3 ciao