25.12.13

I migliori film del 2013 ne Il Buio in Sala (20-16)

Annata difficile, non solo per il blog, ma sempre meglio della passata nella quale non riuscii non solo a stilare alcuna classifica, ma nemmeno a dichiarare il film vincitore anche se, chi mi legge, sa che il premio va all'immenso Synecdoche New York.
Forse non riuscirò a buttar giù tutte le classifiche dell'anno di grazia 2011 (anno di grazia anche per il livello dei film) ma almeno quella dei migliori film credo sia d'obbligo.
Le regole che mi propongo.

QUESTA NON E' LA CLASSIFICA DEI MIGLIORI FILM USCITI NEL 2013 MA DI QUELLI RECENSITI NEL BLOG QUEST'ANNO

con alcune limitazioni però

1 non valgono SECONDE VISIONI, ossia film che avevo visto in passato ma recensito solo quest'anno come, tra gli altri, gli immensi Tarnation e The Wrestler

2 non valgono vecchi film del passato più o meno recente, anche se visti per la prima volta e recensiti quest'anno. Penso a roba come La 25° Ora, Una pura formalità a altri. Vederli in una classifica 2013 è un pò anacronistico.

3 già che c'ero mi sono limitato ulteriormente prendendo in considerazione solo film usciti NEGLI ULTIMI 3 ANNI, 2011 in poi. A malincuore per pochissimo sono quindi usciti capolavori come L'uomo che verrà (che avrei inserito nei primi 10, forse 5) ma anche film di genere come Cold Fish o Noroi, Blood Story o piccole perle come Boy A.

4 non valgono,e questo è strano,i voti che ho messo. Questa classifica è molto ballerina, ogni giorno potrei cambiarla, un film al 20° posto potrebbe stare al 12° (non nei primi 5 però, non esageriamo), uno al 2° al 7° e così via. Per questo ho deciso di non vedere voti,di non pensare a nulla e di scrivere la mia classifica di oggi, che non sarebbe nemmeno quella di domani. Poca oggettività insomma. Come sempre.

5 ovviamente il titolo se cliccato rimanda alla recensione.

20 STOKER Di Park Chan Wook


Sono uno dei pochi Parkiani a non aver rinnegato il viaggio del maestro negli Stati Uniti. Solita eleganza pazzesca, solite atmosfere, struttura che, anche se non in modo palese, richiama tanto Old Boy. Una storia fosca, forse non perfetta ma più profonda di come è stata percepita.


19 DJANGO di Quentin Tarantino


Lo so, in molti blog e siti ha dominato, top five, top three, vincitore persino. Ma io, come ho scritto nella rece, considero Tarantino un regista troppo verticale che non sa raccontare. E non sa emozionare. Ma resta uno dei pochi registi che ti fa ancora rimaner sbalordito di come cavolo si può girare un film.


18 POLISSE di Maiween


Un film che senza nessun fronzolo racconta il terribile mondo della violenza sull'infanzia. Visto da una prospettiva particolare, quella degli agenti specializzati in questo ramo. Un film lucido, spietato, quasi neorealistico. Ma con un finale inaspettato che gli regala ancora maggior spessore.


17 E' STATO IL FIGLIO di Daniele Ciprì
Eccolo il primo film italiano in classifica ( ma ne verranno altri, alla facci di chi dice che il nostro cinema sia morto). Grottesco, ironico, decadente, neorealista, insomma tutto il meglio del grande Ciprì. Si arriva già conquistati fino alla fine ma è l'ultima scena che farà diventare questo ottimo film qualcosa di più. Scena incredibile, inaspettata, terribile. Di Servillo vabbeh, ne parleremo poi.


16 RUBY SPARKS di Jonathan Dayton e Valerie Faris


Credo il tentativo più riuscito di avvicinarsi alle atmosfere e alle tematiche di quel capolavoro che fu Se mi lasci ti cancello. In una commedia brillante, a tratti anche divertente si nascondono però tematiche pesantissime, su tutte quello della donna oggetto e burattino dell'uomo. La scena madre è violentissima a questo riguardo. Originale, intelligente, completo.


continua...












26 commenti:

  1. Innanzitutto Buon Natale Oh Dae!! (A proposito siccome mi suona strano chiamarti così, qual'è il tuo vero nome?) Classifica interessante, non tanto x la classifica in se, visto che non le amo, ma tanto perchè così vedo magari di recuperare i film che mi sono lasciato dietro. Di questi primi 5 ad esempio non ho visto Stoker e Polisse. Degli altri tre mi ha colpito tantissimo E' stato il figlio, fatto strano se penso che si tratta di un film siciliano..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah, Giuseppe!
      Un grande saluto a te Alessio, anche te sempre carissimo.
      Ma infatti le classifiche a questo servono, quando le trovo in giro me ne frego di chi è quinto e chi decimo ma sono sempre un elenco di bei film, un collage, un riassunto di qualcosa.
      La scene finale del film di Ciprì è pazzesca, ti arriva addosso come uno tsunami.

      Elimina
    2. Ok Giuseppe! Be sì la parola tsunami si addice bene al discorso della fino a quel punto innocua nonnina

      Elimina
    3. E dà anche un senso al titolo fino a quel momento così enigmatico.

      A presto Alessio

      Elimina
  2. Due resoconti a secco: "Stoker" e DU: persi, svaniti dalla mia memoria già due giorni dopo averli visti. Il film di Cipri invece devo ancora recuperarlo (lo so, sono incorreggibile quando si tratta di cinema italiano) ma mi riprometto ogni volta di farlo :p
    La cosa importante, oggi, è farti i migliori auguri di Buon Natale, e buon proseguimento ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Frank!

      Beh, meno male da un lato, il primo commento su Django non è contro...

      Auguri anche a te!

      Elimina
  3. Su quell'obbrobrio di "Stoker" sai già come la penso :-P
    "Ruby Sparks" invece l'ho adorato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non solo te, l'hanno massacrato tutti...

      Grande Ruby.

      Come va l'ebook?

      Elimina
    2. Dai, sembra partito bene, poi ovviamente ci sono i limiti che possono dare un formato simile (al quale non tutti sono abituati) oltre al fatto che è distribuito da una casa indie. Però non ci si lamenta :D

      Elimina
    3. Hai pubblicato un libro Jean Jacques?

      Elimina
    4. la pubblicazione è già un punto di arrivo

      tutto quello che viene dopo sono tanti possibili punti di nuove partenze

      non ho niente per leggerlo, sono antitecnologico

      e forse ora nemmeno la testa

      ma se un giorno mi trovi il modo di averlo ben volentieri

      Elimina
  4. io solitamente il top e il flop li faccio a maggio perchè considero la stagione cinematografica, non l'anno in se, diciamo che mi baso sempre sulla rivista ciak la quale fa stila sempre l'elenco dei film usciti dal 1 maggio dell'anno X fino al 30 aprile dell'anno Y, quindi da me ci sarà ancora da aspettare per le classifiche dei meglio e peggio della stagione 2013/2014.
    Cmq anche se è una festa che a me non piace, ti auguro lo stesso buon natale brother ;) e dei film che hai inserito in questa prima parte concordo ovviamente per Django, ma son validi anche Stoker e Polisse, gli altri non visti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma io non solo considero l'anno solare invece di quello cinematografico ma me ne infischio anche del solare e prendo film degli ultimi 3 anni.

      Con te avremo da discutere, sempre se la farò, sulle 5 delusioni dell'anno!

      Elimina
    2. ahahhah ok, aspetto quel momento allora, intanto vado ad affilare il mio coltellaccio da cucina :-)

      Elimina
  5. cheffigata! l'unico che non ho visto è stoker. mi pare quasi di aver fatto i compiti per casa :-)
    (se da qualche parte nella classifica non infili reality, ti mangio le orecchie e ti frantumo le rotule, sappilo.)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per una volta i compiti li fai invece di farli fare...

      Reality?

      Ma sei matta?























      :) :)

      Elimina
  6. Tanti auguri Giuseppe :)
    Da quando frequento questo blog ho creato una cartella sul computer con tutti i film consigliati da te che ho visto...ho pensato di dirtelo perchè magari ti fa piacere saperlo.
    Ancora auguroni ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa un piacere immenso Gianluca...

      Sono piccole cose come queste che ti portano a non abbandonare mai.

      Un abbraccio

      Elimina
  7. Senti ma Django al numero 19??!
    Inoltre. Anna Karenina? Altro che 2013! Uno dei migliori film di questi dieci anni, ma nessuno capirà questa cosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bianca, per prima cosa come avrai notato questa è solo la parte 20-16 (ma ho pubblicato anche la 15-11) ma comunque Anna Karenina non sarà nella top ten perchè... non l'ho visto...

      Django troppo giù, hai ragione, ma quando vado per classifiche vado per emozione principalmente

      Elimina
  8. E poi Reality, come già hanno segnalato sopra!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oggi avrai una risposta... mi odierai o no? vedremo

      Elimina
  9. Lo devi vedere però Anna K!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah, ma io i film in costume li odio, come devo fare??

      Elimina
    2. Non saprei. Ci sono problemi che è difficile curare :)

      Elimina
    3. Ci ha provato Ciku con L'Età dell'innocenza e guarda com'è finita...

      Elimina

due cose

1 puoi dire quello che vuoi, anche offendere

2 metti la spunta qui sotto su "inviami notifiche", almeno non stai a controllare ogni volta se ci sono state risposte

3 ciao