25.3.14

I 20 horror più importanti della mia vita - parte 2

(la prima puntata è nel post precedente a questo)

Per prima cosa, una ERRATA CORRIGE IMPORTANTE.
Mi sono accorto che Profondo Rosso è ante 77, e lo è anche un film che sarebbe stato nel podio qua.
Quindi li ho dovuti togliere entrambi e NE HO AGGIUNTI 2 nella prima classifica, dividendo così le due parti in 11 e 9 titoli.
A chi interessa vada a vedere i due recuperati, sono gli ultimi 2 in fondo.
Riguardo Profondo Rosso e l'altro escluso dell'ultimo momento non avevo nemmeno controllato, ero convinto che entrambi fossero 78 o 79, invece 73 e 75!
Comunque mi sono accorto che i più grandi film horror di sempre sono praticamente TUTTI tra il 1973 e il 1981, incredibile.
Le saghe perlomeno sono nate tutte in quegli anni.

Ed eccoci a quelli che, ovviamente non con certezza assoluta, reputo i 10 film horror che più "mi hanno segnato/sono piaciuti/sono stati importanti/rappresentano qualcosa per me" della mia vita.
Su 6,7 sono sicuro, gli altri se la lottavano con alcuni titoli segnalati nella prima puntata.
La cosa buffa è che sono andato molto a memoria, magari ci sta un titolo fondamentale per me che non è finito nemmeno nei primi 20.
Su quali siano le limitazioni mi ero già espresso nella prima puntata.
Ma visti i tanti commenti e dato che almeno Myers va tranquillizzato che sennò me mena voglio dire qualcosa su qualche escluso.

- Non aprite quella porta: per me imprescindibile, ma è del 1974, non ero nato.
Ma Leatherface, voglio dirlo, è il mio numero 1. Magari si fa un post solo sui villain no?

- Halloween: ecco qui la scure di myers pronta... Il personaggio creato da Carpenter è leggendario, probabilmente il più inquietante di sempre. E anche il film è una pietra miliare. L'incipit è una delle cose più belle viste in 100 anni di horror. Ma il film, rivisto l'anno scorso, non mi ha mai conquistato completamente. E anche se per qualità lo metterei tranquillamente nei primi 10 per quello che mi ha dato non è entrato nemmeno nei 20.

- Venerdì 13: stesso discorso di Halloween, film che ha fatto la storia e ci ha regalato Jason e il suo "respiro". Ma come pellicola in sè non è straordinaria, lo è il suo protagonista.

- The Others, Il Sesto Senso et similia: li considero horror ibridi, film che possono veder tutti. E se un horror può vederlo chiunque è qualcosa di diverso da un horror.

- Romero...: dico la verità, lo considero un filino sopravvalutato. La notte dei morti viventi è tra i 5 horror più influenti di sempre ma oltre ad essere ampiamente fuori limite (1968) come film in sè non mi ha mai dato tanto. Come i primi Craven del resto.
Il capolavoro di Romero resta Zombi ma ha due problemi. Il primo è di esser dentro solo per un pelo (1978), il secondo che dopo averlo visto a 7,8 anni non ho più avuto la fortuna di rivederlo. Quindi il ricordo del film e di quello che ha voluto dire per me è troppo annacquato.

Ed ecco la cappella più grande di cui vi parlavo all'inizio.

Avevo in mente L'Esorcista come addirittura top 3, anche perchè credo che chi l'ha vissuto al tempo ed era bambino sia rimasto scioccato per giorni. Solo ora mi accorgo che è nientepopòdimeno che del 1973, non può entrare in classifica.
Quindi ormai non si torna indietro, ne aggiungerò 2 (vista l'esclusione di Profondo Rosso) alla prima puntata e qui ne metto solo 9...
Ma, ripeto, L'Esorcista e Non aprite quella porta sono tra gli horror esclusi per data di uscita quelli che più sarebbero stati su.
Con Psycho ovviamente.

Eccoci:

12 NIGHTMARE


Ecco l'unica "saga" presente. I motivi son due. Le altre tre tre più famose e i loro relativi mostri (Non aprite quella porta, Halloween e Venerdì 13) o sono usciti prima della mia nascita o al massimo due anni dopo. Solo Freddy quindi l'ho vissuto "live", uscito nel 1984 e visto nel...1984, a 7 anni. Inoltre come impatto assoluto per quello che mi hanno trasmesso Nightmare mi ha dato molto più degli altri. Perchè veniva a prenderti in sonno. E un bambino che a 7 anni vede un horror poi alla fine vorrebbe solo riuscire a dormire. Ecco, il paradosso che accadeva con Nightmare è che tentavo di star sveglio.


13 EDEN LAKE


Due motivi su tutti.
Lo considero il miglior survival moderno.
E' il film che in età adulta mi ha fatto più soffrire.
Mai avuta un'empatia così forte per dei personaggi.
Finale agghiacciante.
Ed in più è qui che ho scoperto quel mostro di Fassbender.


14 IL SEME DELLA FOLLIA


Un altro Carpenter, mi ero ripromesso un film a regista e invece Carpenter mi ha fregato.
Beh, che dire, uno dei film con più suggestioni e immagini horror della storia, più di decine di altri messi insieme.
E oltre ad esserci dentro mille cose è uno script per l'epoca fantastico.
Il vecchio in bicicletta ha inquietato tante mie guide notturne.


15 REC


Probabilmente l'unico horror degli ultimi 10 anni a poter ambire al ruolo di classico.
In realtà anche Saw avrebbe le carte per definirsi tale ma a mio parere siamo su due pianeti diversi.
Se Eden Lake è stato horror in età adulta a non farmi respirare, con Rec ho avuto la mia ultima, vera,tangibile, reale, paura.
Anzi, la penultima, visto che l'ultima è accaduta in uno dei due recuperati della prima puntata, andate a cercarlo.
Il finale, quel mostro, quel martello. Sono tornato al terrore dei 10 anni. Solo qui.


16 PET SEMATARY


Forse di questi 20 è l'unico (insieme a un altro che verrà tra poco) in cui la componente horror si mischia con una più umana, struggente. Una delle più belle e strazianti favole del terrore di sempre, uno Stephen King ai suoi livelli più alti. E c'è una cosa che devo confessare. Zelda è l'immagine horror più paurosa della mia vita. Ci ho sofferto tanto da ragazzo. Non sono mai riuscito a rivederla e per colpa sua nemmeno a rivedere questo capolavoro.
Ma ora, per metterla come immagine, l'ho recuperata. Cazzo.
-----------------------------------------------------------------------------------------------------------
metto una riga perchè gli ultimi 4 sono indubbiamente gli horror a cui sono più legato
----------------------------------------------------------------------------------------------------------

17 UN LUPO MANNARO AMERICANO A LONDRA


Capolavoro assoluto, un film che fa paura, fa ridere, fa commuovere. Che ha dentro più generi horror diversi. Che ha quelle scene nella brughiera nebbiosa, che ha la trasformazione in lupo più bella della storia del cinema, che ha cuore, sofferenza e ironia. Lo rivedrei mille volte.


18 THE ORPHANAGE


E' un horror, lo so.
E forse addirittura sa tutto di già visto, derivativo.
Ma è l'unico horror che in realtà sembra un horror e poi scopriamo che non lo era.
E diventa una delle cose più strazianti che, film "normali" compresi, abbia mai visto.
La sceneggiatura perfetta.
L'horror che più mi ha toccato il cuore.


19 LA CASA


Non devo dire nulla.
Se non che questo è il titolo a cui sono più legato, quello che più mi rimanda al bambino, e ai bambini, che siamo stati.


20 SHINING


Che fosse primo in questa classifica nemmeno poteva essere messo in discussione.
Uno dei film più belli di tutti i tempi.
Punto.




148 commenti:

  1. bravo, anche per la scelta della foto (quella di Shining), non è casuale, ci sono migliaia di pagine di interpretazioni di quella scena ma già tu lo sai e l'avrai scelta apposta. Beh, non è sul mio podio personale, ma è tra i primi dieci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che sono una persona onesta.
      Ho messo quell'immagine perchè è una di quelle di Shining che più mi ahnno inquietato, è incredibile.
      Ma non so niente di cosa c'è sotto :)

      Solo tra i primi 10?
      Tolgo la collaborazione?

      :)

      Elimina
    2. :-) no dai la collaborazione ormai non si mette più in discussione!!!
      per me Shining non è mica basso, è al terzo posto a pari-merito con Profondo Rosso!
      Hai proposto di fare un post di soli villain...no, dai, fanne uno solo per il Leatherface!

      Elimina
    3. Non si metterà in discussione ma qui non arriva niente!

      Ma se hai appena scritto che non è nel tuo podio personale ma solo nei primi 10, poi che fai, per allisciarti mi dici che è sul podio??

      Non mi adulare, ti ho assunto lo stesso ormai :)

      Elimina
  2. lo volevo citare prima il lupo mannaro ma credevo che, come shining, l'avresti saltato perché non horror puro. e invece evvedi che sta nella top 4! di pet sematary manco mi ricordavo più... lo devo rivedere! rec m'aveva fatto paurissima e di eden lake ho visto solo il finale ma m'è bastato. però non la so l'interpretazione del fermo immagine di shining. me la spiegate?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fattelo spiegare da lui...

      Filmoni questi, tutti!


      E recupera Pet

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    3. Ciku, il fotogramma si vede solo per un istante, mentre Jack percorre un corridoio dell'albergo e per un attimo l'occhio gli cade in una stanza che ha una porta semi-aperta, all'interno della quale si intravede un uomo vestito da orso e un uomo più adulto; dai movimenti che fanno quando lui li vede, sembra che siano stati colti da Jack proprio mentre il primo stava praticando un rapporto orale sul secondo. Molti hanno dato interpretazioni diverse su questa scena (internet ne è pieno), magari psicologiche o simboliche. La verità, forse, è che Kubrick l'abbia inserita col semplice scopo di destabilizzare ed inquietare lo spettatore, come ha fatto con altri particolari nel film - ma non sono un esperto di Kubrick :-).

      Elimina
    4. E c'è riuscito.
      Per me è tra le 3 più inquietanti del film, così improvvisa e fugace, con quella colonna sonora.
      Un incubo

      Elimina
    5. l'affermazione di marco ha incuriosito anche me e cercando al volo su google ho trovato questo http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20080713153224AAAlwFm se qualcuno è molto appassionato di kubrick mi sembra davvero un ottimo spunto di approfondimento. La risposta accenna alla mitologia di Saturno, al complesso di Edipo ribaltato e al ruolo dell'oralità in Shining. Molto figo.

      Elimina
    6. Filippo, è vero, hai proprio trovato una delle interpretazioni che io intendevo. Un'altra interpretazione diffusa è di natura totalmente diversa, cioè politica; l'orso è paragonato alla russia che "soccombe" di fronte all'ascesa americana nel 900. Vale la pena citarla al di là di quanto sia condivisibile o no, perchè è riportata in molti siti: http://maestrodidietrologia.blogspot.it/2010/06/il-mondo-di-shining-di-giuseppe-rausa_17.html

      Elimina
    7. Cazoz, non ho voglia di leggere ora, che palle, dovrebbe essere interessantissimo.

      Spero di rimediare domani

      Comunque dovremmo tutti vedere Room 237 ma ogni volta che è in tv ho un impegno, è già 3 volte che la salto. E in streaming sub ita non la trovo. Ma io non trovo nulla

      Elimina
    8. L'ho letta grazie Marco però mi sorge una domanda spontanea, secondo te tutte le interpretazioni che vengono date ad un capolavoro come quello di Shining erano state effettivamente ricercate dal suo autore?
      Mi spiego meglio, nell'articolo che hai riportato si parla di croci ribaltate disegnate dalla scenografia e dai movimenti di macchina, si vede la figura dell'orso come simbolo della Russia sottomessa al capitalismo USA e si ricollegano vari fatti a supporto di questa tesi grazie alla data del 1921, anno di apertura dell'Overlook Hotel.
      Mi sembrano dei castelli in aria di chi si è fatto abbagliare esageratamente da quello che in ogni caso rimane uno splendido film.
      tuttavia mi esalto sempre tantissimo quando ad un film vengono ricollegate così tante chiavi di lettura è solo che qui mi sembra si stia davvero esagerando, spero di essere contraddetto.

      Elimina
    9. Senti FIlippo, dobbiamo vedere Room 237 e buttare su una discussione su Shining.
      Dice sia magnifico come doc.
      Se lo trovare decidiamo un giorno noi 3 e si vede in contemporanea.
      COmuqnue voi continuate pure, io devo leggere prima.

      Elimina
    10. Ottima idea, su sky lo stanno facendo però credo che chi ha sky go lo può anche guardare online.
      io ho solo trovato i giorni in cui è stato fatto (tra l'altro settimana scorsa per 2 volte mi sembra) e non i prossimi in cui lo trasmetteranno.

      Elimina
    11. Filippo - anche io la penso in modo identico a te. Tutte queste teorie mi sembrano dei castelli in aria...Però mi diverto a leggerli, mi incuriosisce un sacco ed in fondo potrebbero contenere un minimo spunto di verità, chissà!

      Elimina
    12. Se è sui canali cinema li ho ho tolti. Se è sua altri, a volte i doc li fanno su skyarte, o.k.
      Ma in realtà i tre passaggi televisivi che ho saltato erano tutti su un canale strano e interessante, Laeffe, 5050.

      Elimina
    13. Allora ho capito, vai sul sito di sky e teoricamente dovresti avere skygo gratis, lo metti nel tuo abbonamento, ti mandano una mail di conferma e poi dal sito sky go puoi vedere room 237 perché è nella programmazione on demand di sky arte. Ci ho messo un po' a far quadrare tutto ma adesso posso vederlo

      Elimina
    14. Paolo, ma lo sai che grazie a questa tua segnalazione mi sono accorto che... non ho più Sky Arte??

      Ma non che è oscurato come ad esempio il cinema di cui non ho più il pacchetto, ma che non ce l'ho proprio!
      Ossia, dal 109 mi va al 111 e dal 129 al 131.
      Ora chiamo e sento.

      Comunque se intendi l'on demand scelti per te basta premere il pulsante rosso.
      Se invece l'on demand tramite cavo ethernet o.k, ce l'ho.
      Ora intanto devo farmi reinserire Sky Arte.

      Ma quindi c'è?
      Semmai aspetta

      Elimina
    15. Filippo, ma perchè ti ho chiamato Paolo??

      :)

      svelato il busillis

      io ho tolto tutto l'hd non avando una tv che lo supportava

      e i canali sky arte sono GLI UNICI solo in HD

      niente, non credo che anche attaccando il cavo ethernet quindi avrei i loro on demand

      devo sperare in Laeffe che stasera ad esempio alle 23.00 fa Jose e Pilar, il documentario su Saramago

      Elimina
    16. Ahah il Paolo, ma perché? Comunque quello che ti dico io è skygo ed è un servizio che ho scoperto ieri che sky dà gratis a chi è abbonato, allora vai sul sito di sky, ti registri e metti i dati del tuo abbonamaneto (codice cliente e basta credo) poi vai sui dati del tuo abbonamento e scegli di aggiungere skygo, basta.

      Poi puoi vederlo solo andando sul sito di sky go dal tuo computer senza bisogni di decoder o tv.

      Elimina
    17. Ma io ho sempre saputo che in tutti questi servizi "in più" tu comunque puoi vedere solo cose del tuo pacchetto. Altrimenti basta abbonarsi a pacchetto minimo e ti vedi tutto il resto in quel modo, mi sembra impossibile.
      Io non ho sky arte.
      Comunque provo

      Elimina
    18. Si hai detto una cosa sensata, credo anche io che si possano vedere solo i canali in abbonamento, comuqnue prova sì tanto è gratis e anche veloce da fare, mal che vada avrai sky sul computer.

      Elimina
    19. Ti confermo che non puoi vedere gli on demand dei pacchetti che non hai.

      Ascoltate!

      Conoscete mymovieslive?

      E' un servizio bellissimo di mymovies per film in streaming, ci sono chicche incredibili.

      E' arrivato room 237

      ma non è sui free, è su quelli a pagamento

      io ho l'abbonamento trimestrale a soli 10 euro (3 al mese...) ma se volete c'è quello settimanale a solo 1 euro.
      Fatemi sapere se vi abbonate o ce l'avete che come promesso ce lo vediamo la stessa sera:

      Elimina
  3. Caden sono d'accordo con te...
    Shining , uno dei migliori film di tutti i tempi!
    :::)))

    RispondiElimina
  4. concordo quasi su tutti però Michael è stato creato da Carpenter non da Cronenberg ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah, graziarcazzo.
      Ma avevo Carpenter da tutte le parti, il lapsus ci stava.
      Grazie delle segnalazione.
      E... falla anche te no?

      Elimina
    2. l'horror è la mia vita, sono talmente tanti i film che per me sono importanti che mi ci vorrebbe un secolo, cmq grande che hai inserito la triade Freddy/Jason/Michael ;-)

      Elimina
    3. Beh, non l'ho inserita proprio perfettamente ma come cattivi sono la Storia, punto

      Elimina
  5. Pet Cemetery? Da amante di Stephen King avevo sofferto tantissimo durante la visione, il libro è splendido mentre avevo trovato il film di una bruttezza imbarazzante, ricordo ancora il gatto di peluche morto... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspetta Poison, dici che devo rivederlo?

      Ma il post è sugli horror più importanti della mia vita, non sui più belli.
      E Pet quando lo vidi, da ragazzino, mi colpì moltissimo.

      Elimina
    2. ah ah ah ah!
      assolutamente no, conservane il ricordo che hai...

      Elimina
    3. Non so proprio che fare adesso.
      Ma tanto so che il mio lato melanconico avrebbe comunque il sopravvento, mi piacerebbe tanto lo stesso.
      O me lo farei piacere

      Elimina
    4. Poison forse sei tu che devi rivedere il film, che è ottimo, anche perchè è molto simile al libro non a caso, la sceneggiatura è curata dallo stesso King. ;-)

      Elimina
    5. Myers, stiamo parlando di un film che ho visto 25 anni fa, può darsi che tu abbia anche ragione, ma io ricordo che che il Church resuscitato non si poteva vedere da quanto era brutto! :)

      Elimina
    6. boh, io il film ce l'ho in dvd e in tutti questi anni l'ho visto svariate volte, mi pare che church fosse fatto bene, ma poi mi pare riduttivo giudicare un film da come è fatto il gatto ;-) tutto il film è un bellissimo dramma che poi si trasforma in un horror spietato e brutale, un grande film secondo me e non scordiamoci la favolosa "pet sematary" dei Ramones che rimbomba nei titoli di coda ;-)

      Elimina
    7. Sto con Myers!!

      E poi te Poison mi facevi tutta la criticona e poi l'hai visto 20 anni fa come me???

      Ah ah, allora il granchio potrebbe anche essere tuo!

      Resteremo col mistero...

      Elimina
    8. ma io non facevo la criticona, non mi permetterei mai, esprimevo una personalissima opinione su un film che - ricordo - non mi era piaciuto.
      E, insisto, quel gatto era proprio una merda! ah ah ah ah! ;)

      @myers: i Ramones non si toccano, massimo rispetto! :)

      Elimina
    9. x carità poison lungi da me criticare i tuoi gusti ;-) dico solo che forse dovresti rivederlo ;-)
      Mitici ramones, pur essendo io più per il metal, non posso negrare che fossero una gran band.

      Tra l'altro anche in cimitero vivente 2 ci sono loro nei titoli di coda con Poison Heart

      Elimina
  6. Nightmare è un grande enigma per me.
    Mi aveva letteralmente terrorizzato ai tempi.
    Ho splendidi ricordi di quando lo guardavo con mio fratello, che eravamo bambini. Insieme riuscivamo più o meno a riderci sopra (più o meno, nel senso che ridevamo per non farcela sotto eh eh eh).

    Eppure col tempo il film - ed anche il personaggio - hanno perso tutto il fascino per me, cosa che non è successa per tanti altri personaggi ed altri film (Myers, Jason, Leatherface), assolutamente no. Chissà perchè.
    Credo che i seguiti fossero così sciocchini, che hanno rovinato il mio splendido ricordo del primo capitolo...mi sa che è così, altrimenti non so spiegarmelo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come dicevo a Poison questa classifica non è sugli horror più belli ma su quelli che più hanno influito su di me e mi sono rimasti impressi.
      Nightmare fa parte del Giuseppe bambino, lo so che visto ora mi farebbe ridere ma ho preso i film che nel corso della mia vita, magari SOLO IN QUEL MOMENTO mi hanno segnato.

      E poi non ho messo in classifica la saga eh, solo il primo, forse mi sono espresso male.

      E' vero, è invecchiato peggio Freddy ma forse perchè a differenza degli altri se una volta ci faceva paura ora ci fa solo ridere.
      Mentre gli altri sono cattivi a tutto tondo...

      Elimina
    2. no ma guarda che mi sono espresso male io.
      Non volevo mettere in discussione la tua classifica ma solo lanciare una riflessione sulla differenza tra il primo capitolo di Nightmare e i seguiti. Capisco quanto ti abbia segnato Nightmare perchè abbiamo la stessa età (anzi tu hai un anno in meno mannaggia) e sicuramente io e te l'abbiamo visto contemporaneamente su Italia 1 :-)
      Purtroppo non capisco come mai non mi sia rimasto impresso come è successo a te; io incolpo i seguiti che, secondo me, hanno letteralmente trasformato il personaggio in una specie di comico neppure troppo simpatico - mentre gli altri villain, tipo Jason, sono rimasti sempre coerenti e "cattivi". Però non so, è una ipotesi

      Elimina
    3. Beh, abbiamo scritot la stessa motivazione no?
      E' questo, più andava avanti più di Freddy iniziavamo ad amare e far caso al lato comico, mentre gli altri, anche se in saghe piene di boiate, sono rimasti sempre cattivi, identici. Insomma, l'abbiamo scritto tre volte, è questo dai :) Solo un anno in meno? ne dimostro più in meno. Ma non perchè le porti male ma perchè io senza barba ho praticamente il viso del bambino dell'avatar. E anche la testa non me va avanti...

      Elimina
    4. guarda, sulla barba che mi invecchia me lo dicono tutti :-) Ma in quanto a testa, se domani mi taglio la barba potrei anche darti del Lei.
      O del "Voi" addirittura.
      Fai te.

      Elimina
    5. Quando ci vedremo assolderemo un giudice super partes per la decisione di chi sembra più giovane.
      Sulla testa no, perdo

      Elimina
    6. ok. Belli i post di oggi, mi sono proprio divertito! a domani

      Elimina
    7. beh dai ragazzi non generalizziamo, si Freddy in alcuni sequel è molto ironico ma la sua cattiveria non la perde mai e cmq non scordiamoci che nel sublime New Nightmare torna ad essere un essere cupo e assolutamente malvagio.

      Discorso analogo per il bistrattato remake, che tutti odiano, ma che io ho amato, ok non ce Robert, LUI è il mito assoluto, ma cme dico sempre Haley è stato bravissimo e il suo Freddy di certo NON è ironico, non a caso nel remake hanno spinto molto sul lato pedofilo e depravato di Freddy

      Elimina
    8. Ma no, Freddy oltre che cattivissimo è ANCHE ironico, ma che ne so, forse quell' anche andando avanti con gli anni è diventato soprattutto per menti non più giovani.
      Mentre gli altri sono rimaste icone cattive incontaminate.
      Ma viva Freddy!

      Sono d'accordo, Haley è stato ottimo, se il film ha difetti non è per causa sua.
      Ed è vero, nel remake la figura di Freddy è molto peggiorata, un vero mostro

      Elimina
    9. ma che poi secondo me è un grandissimo film, e ti giuro che cmq ero scettico quando andai a vederlo alla prima, ma poi tornai a rivederlo altre 3 volte ;-)

      PS cmq dato che hai aperto quest ottima discussione non hai scampo, Freddy vs Jason lo DEVI vedere ;-)

      Elimina
  7. "Se un horror può vederlo chiunque è qualcosa di diverso da un horror". Parole sante. Vedere REC in mezzo ai grandi mi fa battere il cuoricino, manco lo avessi girato io.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' dove deve essere Ester.
      Io non sono un criticone, per me un film girato ieri puù avere il valore di un classico.
      I migliori sono quasi tutti datati perchè l'impatto su me bambino è per forza diverso da quello che mi danno gli horror adesso.
      Grazie :)

      Elimina
  8. Room 237 va visto e io l'ho fatto solo a metà. Molte cose sono forzate, altre forzatissime (me ne viene in mente una in particolare) dove ti dici: "Si va be', ma che cazzo stanno dicendo", roba in cui è il classico caso dove lo spettatore va ben oltre le intenzioni del regista.
    Ma se anche il 10% di quello che dicono fosse vero, e sicuramente almeno il 10% é vero, allora diventa davvero inquietante e incredibile quello che ci può essere dietro un film. Shining film va in secondo piano.
    E io l'ho visto poco più di metà...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tommaso, la prossima volta scrivi in risposta a loro altrimenti rischi che non la vedono.
      Lo voglio vedere, stop.
      Poi io sarò peggio di te nel considerare tante cose forzate ma non importa, conta il lavoro che c'hanno fatto, non se hanno ragione

      Elimina
  9. In questa classifica c'è buona parte del mio cuore, La Casa e Shining uber alles. Però Pet Sematary non era piaciuto nemmeno a me, affatto, ma Zelda mi ha tolto il sonno. E sul finale di Rec sono MORTA di paura, quella Medeiros lì me la sogno ancora di notte. Maledetti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di te buona parte, di me tutto :)
      Almeno nell'horror dico.

      Di Pet ripeto, sul valore del film non posso esprimermi, lo vidi solo all'uscita.
      Ma Zelda rimane Zelda.

      E siamo d'accordo anche sul finale di Rec.
      Direi su quasi tutto insomma.

      Maledetti.
      E benedetti.

      Elimina
    2. caden ma Pet l'hai visto al cinema quando uscii???

      grande

      Cmq è un filmone, anche se (e qui so che tutti mi odierete) a me seppur di pochissimo piace più il 2, ha quelle due o tre chicche splatter che mi hanno segnato.
      Nel complesso due filmoni, peccato poi che la Lambert sia finita a fare le cagate per quei cialtroni della Asylum

      Elimina
    3. Del due non ricordo NULLA.
      Ma l'ho visto, son sicuro.
      Se l'ho visto al cinema?
      Può darsi, avevamo un solo cinema nel raggio di 60 km, se lo fece probabile ci andai.
      Ma non posso giurarci.
      Comunque appena uscì in vhs sicuro

      Elimina
  10. Sai che tante volte ho pensato pure io al fatto dei film horror e cioè che la maggior parte sono nati negli anni 70? Mi ha sempre colpito questa cosa.Profondo rosso è del 1975 credo.Ha un anno circa in più di me.L'Esorcista i miei lo videro al cinema e mia madre mi ha raccontato che la bambina turbò molto.Un mio amico che ha una videoteca mi disse che una volta andava di moda la carta d'identità falsa.Fatto sta che andò a vederlo e disse che vide vere e proprie scene di panico.Io provai a vederlo e non ci riuscii.Ammetto che mi turbò moltissimo la scena di cimitero vivente dove c'è il piccolo che colpito in pieno dal camion.Due destini:il camionista completamente distratto ammazzerà un bambino piccolo preso a recuperare l'aquilone che scappava di continuo (mentre la famiglia era intenta a ridere a tavola) E un'attimo e la vita viene completamente stravolta. La scena della scarpina,il padre che va giù di testa seppelisce il figlio per ridarlo alla vita,ma il piccolo non sarà più lui.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Profondo Rosso, L'Esosrcista, Suspiria, i primi di ogni saga (Leatherface, Myers, Jason), Shining, Alen, i migliori Romero, la casa, lo squalo, la cosa e chissà quanti alti, tutti 1973-1982, assurdo.

      Pet Sematary tocca corde delicatissime.
      La perdita di un figlio, il rivolerlo in vita, il destino, il niente che sarà più come prima.
      Tostissimo

      Elimina
  11. Io non mi ricordo nè il voto messo nè cosa scrissi.
    Ma c'erano cose che mi piacquero molto e altre per niente, questo lo ricordo.

    RispondiElimina
  12. me ne mancano molti, mi impegnerò:)

    RispondiElimina
  13. Eccomi anche qui. Sì. King è il mio scrittore preferito, perciò te la do vinta su tutte le pellicole che derivano dai suoi capolavori (1408 mi ha incantata, ma anche perché AMO letteralmente John Cusack). Ho letto anche in altri post quello che pensi di The Orphanage e mi trovo d'accordissimo. La saga di Freddy l'ho vista da "grandina" (chiaro, non ero nata all'epoca) e non mi ha fatto lo stesso effetto di altri film "datati", ma si è fatta vedere benone (lasciando perdere le puntate ahimè più recenti). I film con la videocamera li tollero ben poco. Eden Lake mi manca. Yeah.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccomi anche io.

      Beh, proprio TUTTE le pellicole derivanti da King?
      Ce ne sono anche di bruttine eh.
      Anche io fino a circa il 2004 ho letto tutto King, i primi 50 romanzi o una cosa del genere, ci sono cresciuto.
      1408 ottimo, non amo Cusack ma quel film è molto interessante, molto.

      Con la telecamerina qui mi pare ci sia solo Rec (almeno tra i primi 10) ma quello vale a prescindere.

      Eden Lake forse non fa per te se ho capito bene.

      A presto!

      Elimina
    2. Ahah..no intendo dire quelle che hai citato tu :)

      Elimina
    3. E' vero, ce ne sono 3 alla fine, considerando l'aggiunta di It.
      Ma quanti ce ne sarebbero...

      Elimina
    4. marti se ti piace Cusack (grandissimo attore, anche a me piace un casino) ti consiglio Il cacciatore di donne, dove interpreta il cattivo e mette letteralmente i brividi

      Elimina
    5. Grazie, buono a sapersi, visto che non lo conosco. Ti farò sapere.

      Elimina
    6. Visto ieri sera e..wow. Mi piace come riesce ad impersonare determinati soggetti disturbati. L'avete visto in "Identità"?? Io ho adorato quel film (tra trama ed attori, tutti e dico tutti). Grazie del consiglio :)

      Elimina
    7. grande marti, recuperato al volo, si si Cusack nei panni del sadico Hansen mette i birividi.

      Molto bello anche Identità

      Elimina
    8. Identità bellissimo nel suo genere, fu davvero un colpo di scena portentoso.
      Io non sono cusackiano, mi sa che passo per l'altro titolo, a meno che non lo acchiappo per sbaglio :)

      Elimina
    9. fidati caden, il cacciatore di donne è un gran bel filmm del filone thriller tratti da storie vere è, a mio avviso, tra i migliori ;-)

      Elimina
    10. O.k, come genere ci sto alla grande

      Elimina
  14. Ma come hai fatto a non mettere Quella casa nel bosco?
    Bah...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma allora non leggi nemmeno te le prefazioni...

      Elimina
  15. Se è perché lo ritieni un horror comedy come fa a essere in classifica un lupo mannaro americano a Londra che è un comedy horror.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono per niente d'accordo.
      Qualla casa nel bosco è una parodia di una genialità assoluta.
      Un lupo mannaro è un horror anche molto sofferto e serio e non fa mai ridere, semmai ha un pizzico di ironia.
      Poi sull'horror nessuno avrà mai ragione, troppo difficile

      Elimina
    2. pienamente d'accordo con caden, un lupo mannaro a londra non è comedy, ha qualche momento divertente perchè a Landis, che ama anche la commedia piace inserire momenti ironici, ma il film è cupissimo in realtà, il finale poi è struggente.

      Quella casa nel bosco anche non è un comedy, ha alcuni momenti volutamente esagerati, ma è una decostruzione dell'horror geniale al massimo, un operazione di tale genialità non la vedevo dai tempi del primo mitico Scream

      Elimina
  16. Da piccola ricordo anche un film che si chiamava :"In compagnia dei lupi."Fu un film che guardarono le mie cugine più grandi di me.E io lo vidi un po' con loro non li vidi completamente.Mi sconvolse parecchio. Ricordo che era strano,anche le atmosfere.Era come una favola,però era una favola d'horror.Forse se fosse al giorno d'oggi di film così tra fantasy e horror ne fanno a bizzeffe.Ho Hansel e Gretel versione coreana(Bellissimo) ed é una favola horror,ma quella volta fu una cosa particolare.Almeno per me.Forse al giorno d'oggi lo guarderei.Ciao!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mai sentito...

      Sono contento hai visto Hansel e Gretel e me ne parli bene anche te, credo di vederlo presto.

      Le favole sono quasi sempre horror, hanno scritto saggi e saggi su questo.
      Poi più lo sono meglio è :)

      Elimina
  17. Sì l'ho visto,me ne avevi parlato te..Non ti ricordi?io non Hansel e Gretel versione coreana,avevo visto la cagata versione americana e a me a dire di un film che è una cagata ce ne vuole.Vidi anche American Phsyco e fu l'unico film dove Christian Bale (che mi piace tantissimo) non mi piacque per niente! Era sconvolgente la sua interpretazione uno yuppies dedito agli affari e che poi ammazzava le donne che si portava a letto. Chi mai penserebbe che un tipo così sia psicopatico? Mi è piaciuto molto di più un film di cui non ricordo il titolo parlava del serial killer del green river e sarà il serial killer Ted Bundy ad aiutare la polizia a catturarlo.

    Per quanto riguarda le favole,sì sono quasi sempre horror,concordo pienamente.Ricordo benissimo la favola di Barbablù.L'uomo che sembra galante,gentile e invece aveva ucciso le mogli precedenti.Avevo tutte le fiabe (anzi le ho ancora).A mille ce n'è...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma certo che mi ricordo tutti i commenti riguardo Hansel e Gretel ma non riscordavo poi, o meglio non ero sicuro, che tu poi l'avessi visto quello coreano.

      American Psycho andrebbe rivisto ma l'interpretazione di Bale credo fosse perfetta per il ruolo. Magari non ti piaceva il personaggio.

      Quello che citi potrebbe essere proprio Green River Killer.
      E poi c'è anche il film su Bundy, titolo omonimo.

      Le favole sono terribile, dentro hanno tutto il male dell'uomo.
      E per questo sono importanti, per conoscerlo e riconoscerlo poi

      Elimina
  18. Sì e mi era piaciuto molto.La prima cosa che mi viene in mente nella favola di Hansel e Gretel è la casa di marzapane.E il marzapane è si dolce,ma smaga.In quel film sì c'è una casa ma non di marzapane,bella,invitante.(d'altronde come si può ingannare due fratelli se non con una casetta carina fatta di biscotti,marzapane ecc..),ma in quel film il dolciastro è rappresentato dai bambini che non vogliono,che il ragazzo che hanno se ne vada,li abbandoni.Lo definirei un film soffocante,è l'unico termine che mi viene in mente.

    Per quanto riguarda American Psycho,sì è il personaggio che non mi è piaciuto,ma c'è qualcosa di più,solo che faccio fatica a dirlo.So solo che mi ha inquietato.Christian Bale è un'attore che quando interpreta un ruolo lo fa a tutto tondo.In L'UOMO SENZA SONNO dimagrì a vista d'occhio.

    Non è Green River Killer il film ,anzi quello l'ho noleggiato e devo vederlo.Quando mi ricorderò il titolo te lo dirò.Mi era piaciuto molto.

    Le favole,mi sono sempre piaciute e mi piaceranno sempre.Non è tanto che ho preso un audiolibro con le fiabe.Che meraviglia!




    RispondiElimina
  19. Il film si chiama The Riverman .

    RispondiElimina
  20. Ted Bundy diretto da Matthew Bright con Michael Really Burke nel ruolo di Ted lo trovai davvero bello e inquietante.
    the Riverman se non erro è un tv movie con Cary Elwes nei panni di ted, vidi anche quello tempo fa e si non era male soprattutto considerando che era un prodotto x la tv

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma te mi capiti di notte mentre stavo rispondendo io ad Erika, sei maleducato!
      Vai a fare a botte da Giacomo che c'è bisogno!

      :)

      Elimina
    2. Non conosco The Riverman come del resto non conoscevo quello che ti avevo citato.
      Ted Bundy o lo vidi tutto o solo alcune scene in tv, non ricordo.

      Su hansel e gretel non so che dirti, aspetto di vederlo.

      Bale su l'uomo senza sonno, che dire.
      Niente.

      Elimina
    3. Caden sono lusingata!! Ma non mandare Mayers a fare a botte.Sì the Riverman è quello con Cary Elwes che appunto fa Ted.Sì mi era piaciuto molto,anche perchè è un film molto psicologiaco,dove si capisce o si cerca di capire quanto è difficile la cattura di un omicida seriale.Non si tratta solo di appostamenti,ma è qualcosa di mentale.Il serial diventa parte di loro,della loro esistenza.Diventa una seconda pelle.

      Quando parlate di Ted Bundy intendete quiello degli anni 80? Quello con Mark Harmon?Se è quello lo vidi anche io.Ma lì non fecero vedere come ammazzava le vittime.Sparivano.Sì ricordo che le adescava con le la scusa del braccio ingessato,ma ricordo molto bene la scena dove i il padre urla quando vede il cadavere all'obitorio e la moglie era rimasta fuori.Forse nella speranza che quella ragazza stesa in un freddo letto non fosse la loro figlia.Ma dentro loro forse sapevano la verità.E ricordo la ragazza che adescò fingendosi un poliziotto.Lei si salva,ma ricordo ancora la sensazione di tremore alle gambe,una sensazione di cedimento.In The Riverman fanno proprio vedere come Bundy uccide le vittime.(The Riverman,premetto è la storia di un'altro serial killer Ridgway,Bundy è già in prigione e la polizia si rivolge a lui per capire le metodologie di omicida seriale) Sì mostra galante,gentile,spiritoso.Riesce a far sentire la vittima a proprio agio e ovviamente chi è quella persona che non aiuta un povero ragazzo munito di stampelle. E' questo il punto l'essere troppo gentile,troppo crocerossine.

      Se non ci sentiamo Buonanotte:-)

      Elimina
    4. DI questo commento non posso rispondere nulla perchè non ho visto niente.
      Ma il Ted Bundy che intendo io è del 2002 comunque.

      A presto!

      Elimina
  21. Secondo me a te e Mayers ho fatto una testa come un cocomero maturo in piena estate.E'già tanto se non vi siete sognati Bundy stanotte.Dopo do un'occhiata a quello del 2002.Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per tutti sti film devi parlare con lui che ha praticamente visto tutto nel genere.
      Io me la cavo ma sono un pivello in confronto a lui :)

      Elimina
  22. Sì ,ho notato che Mayers è un intenditore.Mi piacciono i suoi commenti.Non è che li leggo tutti,però ogni tanto sì.Però anche te te n e intendi,magari avete gusti differenti come credo sia per tutti A me gli horror piacciono,ma non tutti.Hostel ad esempio no.Ne ho visto un pezzo e mi è bastato. Non so se l'hai visto quel fil di cui non ricordo il titolo di quei ragazzi che vanno in Brasile e vengono per il traffico d'organi.E' molto cruento,però lo ricordo anche sentimentale,forse perchè c'era un ragazzo del luogo che era adibito per trovare vittime.

    Inoltre adesso i film sono molto mischiati non è più horror,comico,commedia.ecc.Può essere horror fantasy oppure horror azione ecc.Kill Bill che è un film che mi piace lo definirei un genere Horror azione thriller e anche anzi molto sentimentale.

    Buona notte a presto:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille erika e grazie al mio amico/socio/complice (dato che siamo due serial killer) caden, in effetti x certi tipi di film non nego di conoscere vita morte e miracoli ;-)

      X risponderti erika quello con Harmon non l'ho visto, ma ne ho letto bene, se mi capita lo recupero

      Elimina
    2. Quello in Brasile Erika qual è?
      Turistas?
      Borderland?

      Casi della vita stasera su Horror Channel c'era Bundy.
      E mi sa che non è nessuno dei due Ted Bundy che dicevamo.

      Credo che a sto punto ci siano tre film su di lui, o forse non ce sto a capì na sega.

      Beh, Kill Bill tutta quella roba?

      Non lo so, so solo che è un grandissimo film.

      Scusa per le due buonanotte, vado sul blog solo una volta o due al giorno.

      Myers, voglio la tua classifica sugli Horror.
      Lo so che è durissima ma è bella per quello

      Elimina
  23. Quello con Harmon può darsi che si veda su youtube.Non so.penso io.Credo si veda in Compagnai dei lupi,che avevo citato.Sì il film di cui parlo è Turistas,infatti ieri mi sono accorta che non ho finito il discorso,cioè volevom dire che il ragazzo incaricato per recuperare turisti ingenui,si finge amico,poi si pente di quello che fa.Ovviamente c'era di mezzo il signor soldo. Su Bundy,può darsi che ci siano tre film su di lui.
    Per il fatto delle due buonanotte macchè e' che sono io che saltando in qua e là ,praticamente te lo data due volte. Ah proposito...Buona notte:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Turistas mi pare di averlo visto e pure recensito, boh, e forse mi era anche piaciucchiato.
      Allora, su Bundy sono stati fatti un film televisivo, quello del 1986 e due film cinematografici, del 2002 e del 2003.
      Non so quale ho registrato.

      Buona notte anche a te.

      Elimina
  24. Quello dell' 86 sicuramente è quello con Harmon.Poi ho cercato gli altri due Ted Bundy il serial Killer (2003) e Ted Bundy (2002). Ho visto che parli anche di It,mamma quel film lo ricordo eccome,ma devo ammettere che non mi è mai piaciuto quella specie di ragno che era "dietro" il clown,mai capito il senso.Film bellissimo.Ricordo ancora il fratellino con l'impermeabile giallo.Sì il clown è un personaggio che ispira fiducia,divertimento,gioco per un bambino.(io onestamente lo trovo anche inquietante,e c'è addirittura una fobia verso i clown nei film horror spesso è un personaggio cattivo.Anni fa fecero un film con un clown assassino.Non ricordo il titolo.In It si si doveva dare un volto reale al clow,ma dopo si era trasformato in qualcosa di fantascientifico,Sì una creatura mostruosa,ma non così.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. It già dal suo nome rimandava a qualcosa di indefinito e indefinibile.
      E quell' It, quella "cosa" era la Paura.
      Ognuno lo vedeva in forme diverse, anche se quella del clown era quella di base.
      Il ragno alla fine non era altro che il simbolo di queste paura, anche perchè la paura dei ragni è una delle più diffuse.
      Vado a memoria eh, ma ricordo fosse così.

      Elimina
  25. E'tanto che l'ho visto.Dovrei rivederlo.So che il libro è molto grosso.It significa l'indefinito.Sì il ragno fa paura a moltissime persone.C'è stato un periodo che ne sognavo tanti.Una volta mi sembrava di essere sveglia,vedo sto ragno e mi alzo di soprassalto,vado ad accedere la luce,solo che ho dato una slappa.(sono cascata in ginocchio,forse la pressione,l'alzarmi di scatto). Il giorno dopo il ginocchio era nero!!!.Praticamente era un sogno.Mi capitava di alzarmi per accendere la luce,perchè credevo di vedere un ragno.Che non c'era.

    RispondiElimina
  26. ho letto IT in giovine età e mi prese parecchio fino tipo a 800 pagine. poi mi dissi: ecchemminchia! (no, non credo d'aver detto così perché quella volta non dicevo parolacce ma rende l'idea) e interruppi la lettura continuando a saltelli, un paragrafo qua uno là. mai pentita di ciò. però sconsiglio la visione del film. lo ricordo come una cosa imbarazzante. non ci fosse (il sempre caro) tim curry lo si potrebbe eliminare dalla faccia della terra. amen.

    RispondiElimina
  27. Ci tengo a ribadire che questi non sono gli horror più belli che abbia mai visto, ma quelli più importanti.
    E It lo è.
    Se scegliessi i più belli li eliminerei setto o otto.
    Sul film quindi ti dò anche ragione, nel senso che sinceramente non ricordo nulla se non che, appunto, in quegli anni It per me voleva dir tanto (anche come romanzo/film generazionale).
    Ma abbandonare il romanzo dopo 800 pagine è incredibile.

    Erika, mi inquieti, prima il terremoto, ora i ragni, dormi tranquilla ogni tanto :)

    RispondiElimina
  28. Grazie!!!!No dai stai tranquillo.I ragni e'passato tanto tempo..Vado a dormire.BUONANOTTE E....SOGNI D'ORO!!! Dormirò in un sonno profondo ZZZZZ. A presto.

    RispondiElimina
  29. IT capolavoro assoluto sia il libro che il film tv ;-)

    @ caden
    La classifica non la faro MAI :-P
    Un domani forse posso fare la classifica dei miei registi preferiti sia registi horror che non ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh il libro non l'ho letto.Anni fa lessi Carrie di Stephen King.E già è diverso rispetto al film.Certi nomi di persona ad esempio non corrispondono.Il libro mi piacque molto,mi prese parecchio.IT,come ho detto non è mi è piaciuto il finale col ragno.Il finale aveva perso molto almeno per me.Ci sono film fantastici e horror ad esempio Underworld,It.O un film è fantastico dall'inizio alla fine (come la Mosca,Underworld) ,altrimenti no.Che so avrebbe fatto più effetto se dietro la maschera del clown ci fosse stato un mostro tipo the Grudge.Ciao:-)

      Elimina
    2. I tuoi flussi di pensiero a Joyce fanno un baffo

      Elimina
    3. Spiegati.Perchè dovrebbero fare un baffo?Boh

      Elimina
    4. No, era una battuta per dire che in confronto a te Joyce (che scriveva in flusso di coscienza, ossia, senza uno schema o un ordine ma nella maniera disorganizzata e istintiva dei pensieri mentali), dicevo in confronto a te era un dilettante!

      Elimina
    5. James Joyce.Pensa ho letto un libro suo:GENTE DI DUBLINO.Sono storie semplici,di tutti i giorni....ma le cose semplici a volte sono le più difficili.Visto che filosofia? All'inizio non capito parlassi dello scrittore,pensavo che Joyce fosse un'altro pseudonimo di Mayers.Infatti mi chiedevo,perchè i miei pensieri devono fare un baffo a Mayers.?(gli avevo pure risposto). Ora ci sono.

      Sei molto carino.Stanotte ho dormito bene sonni tranquilli. A dire il vero avevo sentito un rumore era Zampina la mia gatta .Buona notte a presto.

      Elimina
  30. (certo giuse', avevo capito che non son film belli ma film importanti. è solo che, dal mio punto di vista, approcciarsi per la prima volta a IT con grandi aspettative oggi forse rischia di deludere. poi potrei aggiungere che, sempre secondo me, era girato col culo e recitato peggio - buon curry a parte - ma non lo farò ché poi myers mi mena! :D)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me già ti sei esposta troppo...

      E le guardie del corpo costano eh

      Elimina
    2. ahahah tranquilla ciku non ti meno, ma farò in modo che Pennywise legga questo tuo commento ;-)

      Scherzi a parte forse dovresti rivederlo perchè per essere un tv movie di 30 anni fa era girato da DIO, infatti mi son sempre chiesto perchè lo fecero per la tv, in fondo durava 3 ore, in sala a volte metton film anche più lunghi e la regia PERFETTA di Wallace era cinematografica al massimo.
      Infine il cast era ottimo, non solo Curry che vabbè era da oscar, ma anche gli altri attori sia quelli bambini che quelli adulti

      Elimina
  31. hai visto "tale of two sisters"?
    credo di no, altrimenti potrebbe comparire in questa lista.
    consigliatissimo, cerca di recuperarlo al piu' presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Two Sisters da noi.
      Lo so che è bellissimo (e nemmeno di comprensione immediata mi dissero).
      Ebbi il dvd in mano solo un giorno, poi chi me l'ha prestato me l'ha ripreso :)

      Spero di rifarmelo prestare.

      Elimina
  32. Ecco, questo forse, senza contare le recensioni, è uno dei post più interessanti del tuo blog. Stranamente mi era sfuggito.
    Sono patita di film horror, te l'ho detto? Su una media di 100 film all'anno che guardo, almeno una sessantina sono horror. La restante parte drammatici ( ALLEGRIA!!! cit. ).
    Probabilmente, la colpa è dei miei genitori, i quali credevano di fortificare il mio carattere facendomi vedere horror già in giovanissima età ( ti parlo di 5, 6 anni). Si lo so, dovevo chiamare il telefono azzurro.
    Quindi,dai 5 fino ai 13 anni ho visto tantissimi horror che hanno segnato la mia vita, quelli imprescindibili,che ricordo con tenerezza (se il ricordo di un film horror può essere definito tenero xD), perché a parte qualcuno , che ho rivisto nel corso degli anni successivi, altri non li ho più rivisti ma hanno un posto nel mio cuore da tempo ormai. Verso i 14 anni, ho iniziato ad avere paura di tutto ( benvenuta adolescenza!) pertanto ho abbandonato la visione del genere horror che ho ripreso solo una volta terminato il liceo ( ciao ciao adolescenza). Tra i film che citerò ce ne sono di relativamente nuovi, devi però considerare che li ho visti tutti negli ultimi 6/7 anni. Quindi, ricapitolando i miei capisaldi del cinema horror li ho visti tutti negli anni 90, primi del 2000, tutto il resto a partire dal 2008. Ovviamente non mi sono attenuta alla regola di inserire solo film usciti post anno di nascita.
    Allora :
    La mosca
    Nightmare
    Le colline hanno gli occhi
    Non aprite quella porta ( è il mio preferito in assoluto)
    Hellraiser
    Pet semetary
    Shining (ma quanto era brutta Shelley Duvall? le sue espressioni sono la cosa più terrificante del film )
    L'esorcista
    IT ( l'unico horror che mi ha spaventata da bambina. E,nonostante queSTO ero ossessionata dal vederlo.Dopo l'ennesima notte passata nel lettone con i miei, hanno pensato bene di nascondere la vhs , ovviamente l'ho trovata dopo poco ahahha )
    Alien
    Suspiria
    Fuoco cammina con me
    Zombie
    Detective Stone
    La creatura (è il primo film che ricordo di aver visto in assoluto)
    I sonnambuli ( se hai visto questo e la creatura diventi il mio idolo)
    The orphanage
    Jeepers creepers
    the ring
    The haunting in connecticut
    Drag me to hell
    Saw
    Hostel
    Them
    Silent hill
    Martyrs
    Il labirinto del fauno
    Le streghe di Salem
    e poi basta che già ne ho messi troppi.
    oh, ti avevo avvertito del commento lunghissimo ;)
    ps:ma il post sui villains l' hai fatto?


    RispondiElimina
    Risposte
    1. St'impegno è commovente...

      Pff, volevo rispondere domani (non sai in che condizioni sto) ma ho risposto a tutti gli altri e allora tiro fori le forze e ce provo.
      Intanto grazie mille, solito commento gratificante.
      Un sacco

      1 fu un post "difficile". Perchè, insomma, l'horror è tanta parte della mia vita ed era la prima volta che tentavo di provare una cosa "definitiva"

      2 dici a me allegria??? io il film più comico che vedo o moiono i figli o squartano er cane

      3 ti prego, o.k, il tuo numero non me lo dai, non pretendo tanto. Ma quello dei tuoi lo vorrei, sono serio. Io ci devo parlare, sono idoli indiscussi

      4 molto interessante questo rapporto con l'horror così ben delineato col tempo, veramente curiosissimo. Certo, i periodi di più o meno horror li abbiamo avuti tutti ma te sembra che li hai proprio divisi in maniera quasi netta

      5 "Ovviamente non mi sono attenuta alla regola di inserire solo film usciti post anno di nascita." grazie per quell'"ovviamente". No, perchè sennò la presa per il culo a me era meno evidente ;)

      6 intanto volevo dirti che la tua, come gran parte della mia, è i pratica la lista dei migliori horror di sempre, pochi cazzi.
      CIoè, su una decina/quindicina di titoli inutile commentare, sono le perle del genere

      quindi vediamo che trovo di interessante

      Pet Semetery (vabbeh, avrai letto...)

      IT è stato praticamente l'incubo del 70% degli over 30. Tu sei una delle prime under a dirmelo

      interessante l'inserimento nell'horror del film di Lynch. Non sono d'accordo ma ha il suo perchè ;)

      La Creatura non lo conosco, I Sonnambuli sì perchè è tratto da King (ho sfiorato di diventare il tuo idolo ma siccome già lo sono poco cambia)

      the orphanage <3

      jeepers creepers non m'è piaicuto

      the ring gran cosa, grandissima. Però non ho capito se dici Ringu o l'americano

      quello dopo non l'ho visto

      them gioiello, misi addirittura 9 o 8.5 (sei contenta dei voti????)

      Silent Hill primo tempo da urlo

      rob zombie in quel film l'ho odiato, ne la casa del diavolo adorato

      ognuno che non ho commentato, mi pare, lo considero come dicevo qualcosa di troppo oggettivo, quasi impossibile da tener fuori in una lista così lunga


      falli sempre lunghi :)

      me sa di no sai?
      ormai mi confondo

      se non l'ho fatto va fatto ;)

      ciao!

      Elimina
    2. Rachele Tommaso7 gennaio 2016 20:00

      Sto commento è in stanby da 3 giorni, un altro che facevi passare e ti saresti meritato l'appellativo di stronzo;)
      Sono a letto con la febbre e non riesco a scrivere nulla di sensato.
      Vediamo se qualcosa la tiro fuori.
      1) i miei genitori mi facevano vedere horror a 6 anni, ora che ne ho 26 rompono. Pensa te! Guardavo un video su you tube di the human centipede 2, mio padre scioccato mi fa: "ma che cazzo ti guardi?" Ahahahha. Ecco, i film horror più disturbanti sono costretta a vederli quando non c'è nessuno a casa o di notte.
      2) con la visione di It ho rovinato l'infanzia anche alle mie cugine più piccole.
      3) la scena di Lynch nella camera di Laura Palmer mi ha fatto venire i brividi. Ogni notte controllavo se non era nascosto anche nella mia.
      4) contentissima;)
      5) il film di Zombie è oggettivamente brutto, però mi ha messo un disagio addosso non indifferente.
      6) Fallo!
      7) Ancora non riesco a capire come fare per commentare da un unico account google. Sono proprio negata.

      Elimina
    3. No, ma io allora chiudo qui il rapporto e pace.

      Ma non hai capito che i commenti che tengo in Stand By sono quelli a cui voglio dedicare più tempo per rispondere? quelli a cui tengo più?

      stronza te!!!

      ricomponendosi:

      ma possibile che io metto i numerini e poi le metti anche te ma non rispondendo ai MIEI numerini ma creando NUOVI numerini arbitrari che mi mandano ancora più in tilt di un'eventuale assenza di numerini!!!

      ricomponendosi

      1 (perchè io ora rispetterò i tuoi) il tu babbo ha ragione anche stavolta, che cazzo guardi quel pazzo di Human Centipede 2???

      2 tanto avendoti come cugina era già rovinata lo stesso

      3 Lynch nella camera di Laura Palmer? non sapevo avesse fatto anche l'attore dei suoi film

      4 de che? lo vedi? coi numerini a cazzo che ne so de che sei contentissima.

      so solo che è dopo Lynch e prima de ZOmbie, nient'altro

      li mortè!

      5 o.k, ci sta. Ma rimane brutto (però con un'atmosfera e una fotografia notevoli)

      6 anche qui per capì me so ammazzato. Ma ho capito. Pò esse dai

      7 sì. Sei negata

      8 niente, era per mettere un numerino arbitrario

      Elimina
  33. Rachele Tommaso8 gennaio 2016 18:50

    Niente, devo ammetterlo. Ogni volta che rispondi ad un commento so già che cambierò umore , in meglio! Mannaggia a te e al tuo animo toscano ;)

    Beh, mo ti sei spiegato. La prossima volta che non rispondi farò passare più tempo prima di darti affettuosi appellativi ;)

    Tiè, eccoti i numerini secondo la tua di sequenza:
    1) Tanto lo vedrò! Sto solo aspettando il momento buono e poi sarà il turno del terzo.
    2) è solo un onore avere una cugina come me.
    3) ma il film l'hai visto? Lynch appare solo in quella scena.
    4) contentissima dei voti
    6) il post sui villains
    9) domanda che non c'entra una mazza.
    Kreuzweg e love hai intenzione di vederli? Intendo nel breve termine e non nel 2019 ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dopo un mese puoi offendermi, fino a 29 giorni devi pensare "mamma mia quanto ci tiene a me!"

      1 ah, ma alla fine non l'hai visto? pensa che io gli ho messo 8, ahaha

      2 anche un onere

      3 oddio che figura a merda che ho fatto allora

      4 io no

      6 sì sì, quello l'avevo capito quasi per certo

      9 ma te non solo mi stalkeri, ma mi conosci meglio de la mi mamma... SOno i DUE film che più volevo vedere di tutto l'anno, ti giuro. L'ho anche scritto da qualche parte

      Elimina
    2. ahahahhaha, dopo una settimana che non rispondi non vengo più sul tuo blog ;)
      Ti giuro che non lo sapevo. Stavolta non ho letto niente riguardante sti due film.
      Li ho visti da poco e sono curiosa di sapere cosa ne pensi.
      In giro ci sono recensioni più o meno positive (tranne il signor Locatelli per love).
      Magari la tua recensione può stupirmi ;) chissà troviamo un punto d'incontro con questi due film.

      Elimina
    3. Su Kreuzweg ho scritto addirittura che secondo me è il mio film dell'anno senza averlo visto.
      Lo sento.
      Love, che dire, ho visto due Noè e sono stati due 8 o poco sotto

      di Locatelli ancora non ho letto nulla, lo farò solo dopo

      riguardo tutte le cose qua sotto torno con calma ;)

      Elimina
    4. Sicuro come la morte!
      beh, guardateli che poi ne riparliamo.
      e guardali entro l'anno ;) che la gente si dimentica pure la trame quando passa troppo tempo.

      Elimina
    5. Entro l'anno sarà dura...
      Difficile che entro un anno dalla sala vado di streaming.
      Vediamo un pò se li trovo altrimenti.
      Te tienili a mente

      Elimina
    6. Sto guardando Mulholland drive ed ho avuto un flash su questa conversazione.
      Ho scritto una mega cazzata e devo per forza correggermi : non è Lynch nella camera da letto di Laura Palmer, ma un certo Frank Silva (sto parlando di killer Bob)!
      Oh, non ci dormivo sennò! Anche perchè ho fatto passare te per quello che non sa le cose xD



      Elimina
    7. Ah, ecco, mi pareva. Anche perchè Lynch che recita in un suo film sarebbe stata una cosa talmente grande che mi sembrava assurdo non sapere ;)

      Elimina
  34. Ciao, Innanzitutto "Buon anno!!a mio avviso i film horror anni 70 sono stati terribile a livello atmosferisco,anche a livello musicale.Spesso venivano inserito in una scena musiche tipo carillon,quindi calma,ripetitiva.Negli anni 70 sono stati film sul demonio L'Esorcista,il Presagio.Nel presagio lo sguardo del bambino alla telecamera è tosta.In quegli anni non c'erano gli effetti speciali,ma il trucco di Linda Blair ne l'Esorcista terrifica ancora oggi.Poi ci sono film come lo Squalo anche quelli tosti,Già quando c'era una scena tipo che si divertivano,si percepiva qualcosa di terribile che sarebbe capitato.Già qui iniziano a esserci scene cruente,tipo una gamba morsata o staccata.C'erano atmosfere di panico.Questo genere di film,purtroppo ha rovinato la fama di questo predatore.Fecero anche Piranha se non erro.Qui forse siamo già negli anni 80.E ne facevano parecchi su predatore marini famelici.Anche "Chi sei" Con Gabriele Lavia(Premetto che di questi citati ho visto "Lo squalo,Il presagio+ i seguiti tranne uno),ma da ragazzini vidi il trailer di Chi sei? E rimasi terrorizzata,perchè C'è una scena dove questo bambino o bambina non ricordo chiama "Mamma,mamma"e questa signora bionda si gira e ha questo ghigno.

    Zombie è il film tipico di giovani che purtroppo diventano vittime di schizzati.Nei film attuali posso dire che un film tosto è"The woman in Black"Il labirinto del fauno"Non lo considero horror.Può avere scene cruente.A me è piaciuto.Questo msto tra fiaba e rivoluzione spagnola,questi nascondigli.Particolare,come sono spesso lo sono i film horror spagnoli ( a me piacciono). Coralline di Tim Burton lo definerei horror,perchè questa bambina che vuole una famiglia diversa da quella,che ha che le vuole bene poi si trova catapultata in un mondo inquietante,soffocante,di finti sorrisi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rachele Tommaso8 gennaio 2016 21:12

      Ciao Erika,
      Non ho capito,il commento è per me o per Giuseppe? Perchè citi il labirinto del fauno e penso di essere stata l'unica ad averlo inserito. Senza contare che avevi già risposto diffusamente a questo post più di un anno fa. Sempre se quell'Erika che faceva gli incubi sui ragni eri te;) Boh!
      Facciamo che ti rispondo io.
      "Chi sei?" Mai sentito.
      Che vuol dire "Zombie è il film tipico di giovani che purtroppo diventano vittime di schizzati?"
      O.o

      Elimina
    2. Erika è tornata con i suoi commenti fiume in cui parla di tutto quello che gli passa per la testa ;)

      difficile seguirti perchè il percorso che fai è tuo e personale. In realtà credo gli anni 70 invece di effetti speciali ne avevano di magnifico ma ora dovrei farti un pippone sulla differenza tra effetti speciali e visivi ;)

      Citi tanti film, alcuni magnifici e veramente terrorizzanti all'epoca, come L'esorcista e Lo Squalo.
      Anche io amo quell'horror, tantissimo.

      QUando passi alle "tue" scene mi ricordi che facevi spesso così, ti rimangono impresse piccole cose.

      The Woman in black non mi ha fatti impazzire, lo ammetto.

      E trovo strano togliere Il labirinto del fauno dagli horror per poi metterci Coraline. Lo trovo strano perchè le motivaizoni che dai per inserirci Coraline allora nel film di Del Toro sono ancora più evidenti.

      La confusione tra Zomnbie e il film di Zombie l'ho trovata deliziosa

      Elimina
    3. Grazie.La confusione è dovuta al fatto che sono rincitrullita.(Sarà l'inventario)Su Coralline ho esagerato a definirlo horror,ma lo definirei un tantino inquietante,sotto certi aspetti.il labirinto del fauno stessa cosa è sotto molti aspetti inquietante.già il fatto che c'è la dittatura di Franco,ma non so perché è un film che mi è sempre piaciuto,forse perché del Toro ha mischiato magia.favola e violenza cosa non facile.

      Ti saluto,perchè sono a corto vado a vedermi il Giardino delle parole.Buonanotte!!!

      Elimina
    4. Credo che quei due film siano paragonabili come pochi altri.
      Il mondo reale e quello parallelo, il gotico, lo psicologico, una bambina come protagonista

      mi hanno parlato molto bene de Il Giardino delle Parole

      Elimina
  35. Il commento era rivolto a entrambi.Per quanto riguarda Zombie ho fatto un po'di confusione,intendevo dire la Casa dei mille corpi di Rob Zombie.Dove appunto ci sono dei ragazzi giovani vittime di una famiglia che si diverte a torturarli e ucciderli con divertimento,come un gioco."Il labirinto del fauno"l'hai citato tu nella tua lista horror e io ho semplicemente detto un mio parere: non lo considero un film horror. Chi sei non è un film famosissimo. Sì ero io che sognavo i ragni. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vi rispondo stanotte o domani, ora ho poco tempo e sto recuperando cose più brevi

      intanto ciao Erika ;)

      Elimina
  36. Sì è vero il Giardino delle parole è veramente molto bello.Non sapevo dell'esistenza di questo film/cartone.Ma prima di natale sono andata a Bolzano per i mercatini ed ero entrata in libreria e sono rimasta da questa copertina di questo dvd con l'immagine di questo bellissimo giardino,che poi il giardino di questo film è preso da uno che esiste realmente in Giappone.E mi sono detta Dai Erika prenderai un film ne hai tanti e l'ho lasciato lì.Il giorno dopo sono andata in libreria e lui era lì.E mo l'ho preso.La trama è molto bella,ma è fatto proprio bene,tutto curato nei particolare,la pioggia,il muoversi delle foglie,il cambio delle stagione:il giardino con la pioggia,dopo la pioggia,il giardino con la neve.

    Oggi per curiosità ho cercato su Google Coraline e su wikipedia viene definito anche horror,il labirinto del fauno,viene definito fantastico,drammatico,guerra.E vero che tra i due il labirinto del fauno è più cruento e sanguinolento,ma non è il sangue che fa di un film un horror,non solo almeno.Hansel e Gretel coreano non ha scene di sangue (almeno io non ricordo),ma l'atmosfera è tosta,soffocante.

    A volte ci sono horror il cui scopo è crearti la sensazione di non uscire al di là del sangue o meno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì sì, ne ho sentito parlare molto bene.
      Ricordo poi che era cortissimo, forse meno di un'ora.
      Ma vado proprio a memoria eh, devo ricontrollare.

      Ah, ma che l'horror non lo fa il sangue è fuori di dubbio, anzi, credo che gli horror più grandi di sangue ne hanno veramente pochi.
      Per il resto io delle defiznioni di generi non mi interesso mai.
      So cosa è COraline e cosa è Il Labirinto del Fauno, non mi fido di chi li incasella

      No, sul film coreano mi pare di sangue non ce ne fosse per nulla

      Elimina
  37. Ciao,sì è un film corto.Ma non è semplice fare una divisione dei film.Um film può essere sia thriller che horror,commedia nera Non vorrei dire una cagata,ma se non erro esiste un film che si chiama Leprechaun che un film tra l'horror e la commedia?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovrei guardarci e io non guardo mai, o so o sto zitto ;)

      il titolo lo conosco, come sia no

      ah, vabbeh, ma si film tra horror e la commedia ce ne sono quasi più degli horror puri...

      Elimina
  38. In Compagnia dei lupi era un horror/fiaba.Era un film con jessica Lansbury se non ricordo male

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì sì, ma di horror unito a qualcos'altro ne troveremmo mille.
      A star stretti ;)
      L'horror è forse il genere più contaminato

      Elimina
  39. Sì per non parlare delle parodie.Ricordo ancora la parodia dell'Esorcista con Leslie Nielsen e Linda Blair.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah sì sì, se contiamo anche le parodie non ne usciamo più.
      Basta pensare a tutti gli Scary Movie...

      Elimina
  40. Sì gli Scary movie o Dracula morto Credo che gli amanti degli horror non siano amanti delle parodie! Sono film demenziali,devono essere esagerati,come le caricature. Quando uscì Scream ammetto e andai a vederlo,rimasi un po'turbata.Tempo fa mi terrorizzavano.Poi vidi un film con Kate Hudson horror,ma non ricordo il titolo,che parlava di riti woodoo e di lì cominciai a guardare solo quelli.Adesso ammetto che ho calato un po'o meglio li guardo,ma amo vedere anche delle commedie,farmi delle risate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il primo Scream è un horror quasi a tutti gli effetti eh

      io purtroppo ancora non mi sono dato alle commedie ;)

      beh, basta che vedi la filmografia di Kate Hudson e lo trovi ;)

      Elimina
  41. il film è THE SKELETON KEY.E un'altro film che mi piace molto é Vacanzy,con Kate Beckinsale,ma quello è più un thriller ad alta tensione.So che esiste anche i due,ma non l'ho mai visto.Ciao:)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, pensa che l'ho pure visto Skeleton Key, forse pure recensito

      sì sì, discretissimo anche Vacancy ;)

      ciao ;)

      Elimina
  42. ieri sera ho guardato anzi riguardato l'Ipnotista,Film svedese,tosto.

    RispondiElimina

due cose

1 puoi dire quello che vuoi, anche offendere

2 metti la spunta qui sotto su "inviami notifiche", almeno non stai a controllare ogni volta se ci sono state risposte

3 ciao