30.11.15

Blog ai confini del mondo (N°3): "L'Osceno Desiderio" di Belushi

Risultati immagini per belushi

trovate nell'etichetta "blog da seguire" le precedenti puntate

Belushi è un blogger particolare.
Non c'ha voglia.
Non fa post.
Ora non dico che ne scrive uno ogni morte di Papa ma vi assicuro che di vescovi ne son morti di più in questi anni rispetto a quanti pezzi ha scritto.
Belushi è uno vero però.
Uno dalla competenza infinita, uno che i generi, specie i degeneri, li conosce in maniera incredibile.
Uno che sa scrivere, uno che ha passione, uno che aggiorna pochissimo sì, ma mai banalmente.
I suoi film a volte li conosce solo lui. Ma è questo il bello, sono i suoi film, non quelli che deve recensire per volontà divina.
Il suo blog ha uno stile essenziale, elegantissimo secondo me, anche se il 90% dei film che recensisce di elegante non ha un cazzo.
Ci conosciamo poco ma ci stimiamo molto, sia come scribacchini de cinema che come persone.
E la malattia che cita nel finale è troppo forte da curare per entrambi.
Magari sto post gli farà da calcio sul culo, lo farà smuovere.
Casomai non accadesse, lo giriamo e glielo diamo sui coglioni.
Lo trovate qui, cliccando.
Poi, come al solito, l'autopresentazione.


Caden mi ha detto di fare un pò come me pare. Non mi viene in mente niente per cui parto dall'inizio, vale a dire le 20.30 di una sera del 1983. Mi pare sia il 1983. Come sostiene Caden (nel giusto) sono un pigro che levati quindi non ho nemmeno controllato. Ricapitolando, 20.30, Italia 1, Prima Visione TV. Zombi di Romero. Mè cojoni. Il mondo si ferma e per mondo intendo il bar in cui stiamo assistendo all'evento. Ai tempi ero un pischelletto, ma avevo talmente rotto i coglioni a "quelli grandi" che alla fine qualcuno mi ha portato al bar a vedere lo spettacolo, manco fosse il cinema. E' finita, la Disney se ne può andare tranquillamente affanculo (si scherza). Si è aperta una porta che forse sarebbe stato meglio non aprire.
Tutto qua. In realtà non è proprio così, perchè essendo un ragazzino degli anni ottanta Stallone, Schwarzy, Bruce, JCVD, Steven Seagal, Dudikoff, Lundgren, Mickey Rourke, Mel Gibson, sono (ancora oggi) nel mio DNA di spettatore, senza contare i film di De Palma, Friedkin, Carpenter, Coppola e Cimino. Si. Solo che mi è impossibile stare lontano da cose come "Violenza ad una vergine nella terra dei morti viventi" (che poi è di Rollin), "Porno Holocaust", "Le Notti Erotiche dei Morti Viventi", "Il Braccio Violento della Mala" e tutto quel che fa parte della "degenerazione dei generi". Da qui viene fuori L'Osceno Desiderio, il blog non il film, che nasce in un periodo per me piuttosto complicato e che ho usato come vera e propria terapia, nel senso che mi sono dato la licenza di sparare un sacco di cazzate. Dopo sono passato in un blog collettivo, ma mi hanno sbattuto fuori. Fine. Però il cinema mi piace ancora moltissimo. Come ebbe a dire una mia ex: "Per l'alcol e le droghe ci sono associazioni che ti aiutano a smettere, ma questa cosa del cinema, è incurabile".

10 commenti:

  1. Un saluto anche qui Belushi, Caden mi aveva anticipato la puntata su di te ed eccola qua finalmente. Ti verrò a trovare ancora ai confini del mondo, che c'è un sacco di roba da scoprire.
    Ciao!

    RispondiElimina
  2. Ma io sto Belushi mi pare di averlo già sentito e letto, ma non su questo blog segnalato... boh... sono sicurissimo, il nome me lo ricordo molto bene e anche lo stile non mi è nuovo!

    RispondiElimina
  3. Ahah, grande Caden. Un grande saluto a te Chiara. Sei gentilissima, ma se ti vengo ad importunare sul tuo blog è colpa di Caden, ti ho trovato grazie a lui.

    Si, Frank. E' probabile che tu abbia letto qualcuna delle mie cazzate sul blog di Robydick. Ma è finita malamente. Tutte questioni di lana caprina, perchè alla fine si parla di un blog, senza scopo di lucro o altri cazzi. Sono cose che capitano. Ma all fine nun te sei perso gnente, che quando scrivevo là stavo più fuori dei balconi delle ville. Ahahah, non che sia una giustificazione. Ciao!

    Un grande saluto, l'ultimo, a Caden/Obi Wan che è un grande e fa proprio quello che cazzo je pare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, s', esatto, ti devo aver letto proprio lì. Poi ti ho perso di vista ma ho già (ri)cominciato a leggerti

      Elimina
    2. Thanks, Frank. Sei molto gentile.

      Elimina
  4. Chiara va da Belushi grazie a me e Belushi va da Chiara grazie a me.
    Mi sento un prete che sposa ;)

    non sono una persona curiosa Belushi, anzi, l'opposto

    quindi ti chiedo una sola volta e con insistenza se ti va di dirmi, specie in privato, cosa è successo là in quel blog

    altrimenti fai finta che non te l'ho chiesto

    ahhaha, i fan di Star Wars ti uccideranno, hai dato dell'Obi Wan ad uno che non ha visto manco un episodio della saga

    grazie infinite comunque

    e fa quello che cazzo je pare me piace però ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah, no dai, fai un grande servizio, a mio parere.

      Guarda, è passato pure qualche anno. Differenze di opinioni e di "visione" generale del cinema più qualche screzio (ma niente di grave, assolutamente) hanno portato alla fine della collaborazione. Tutto qui. Secondo me, era inevitabile.

      Appunto, questo fa di te un Jedi ancora più potente. Ahhaha, a parte gli scherzi, tu sei stato in grado di fare quello molti (come sopra) non sono in grado di fare. Cioè un luogo in cui parlare di cinema senza problemi o altre puttanate. Fine. e grazie sempre e solo a te. che te lo dico a fare. nun telo dico più.

      Elimina
    2. Mi sono appena riletto.
      E ho scritto "ti chiedo una volta e CON insistenza", il che fa sembrare che fossi ironico sulla mia non curiosità. In realtà non lo sono davvero e lì doveva esserci un SENZA. Strano lapsus...

      Mi inchino, mi tolgo il cappello e ti ringrazio infinitiamente.

      Ah, a inizio anno vengo 2 giorni a Roma, ti faccio sapere ;)

      ciao!

      Elimina
  5. "...Stallone, Schwarzy, Bruce, JCVD, Steven Seagal, Dudikoff, Lundgren, Mickey Rourke, Mel Gibson, sono (ancora oggi) nel mio DNA di spettatore, senza contare i film di De Palma, Friedkin, Carpenter, Coppola e Cimino"

    Abbracciami, fratello! (n-no homo...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande Death!!! Ricambio l'abbraccio (don't worry). Cazzo, da "Rocky II" tutti , tutti, tutti, al cinema li vidi. Un grande saluto!!!

      Elimina

due cose

1 puoi dire quello che vuoi, anche offendere

2 metti la spunta qui sotto su "inviami notifiche", almeno non stai a controllare ogni volta se ci sono state risposte

3 ciao