15.5.18

Ciao, Miele


Arrivi a 40 anni che di dolori e sofferenze ne hai vissute tante, e di diversi tipi.
Nè più nè meno che ogni 40enne probabilmente, ma poco cambia.
Ma ti è servito a provare a stare meno male per le cose, che ti ci abitui, che hai le armi.
Che poi un amico a 4 zampe che per te era tutto l'avevi già perso.
Gli avevi dedicato un negozio e tanti pianti notturni.
E invece ti ritrovi che succede di nuovo, che da un momento all'altro, senza una spiegazione, qualcun altro non c'è più.
E ti accorgi che il dolore è sempre lo stesso.
Anzi, ne scopri uno nuovo, quello di vedere un meraviglioso essere di 10 anni che piangendo disperata ti chiede:

"Perchè?"

e te i perchè non ce l'hai.
Perchè i perchè non esistono.

Ciao Miele

E, malgrado tutto, viva la vita



8 commenti:

  1. Mi spiace.
    Spero non abbia sofferto troppo , Miele.
    Per quel che serve ..se ci credi chi ti lascia continua a vivere dentro te.
    Ciao Giuseppe e Ginevra.

    RispondiElimina
  2. Posso solo immaginare, ma più si è sensibili, più costa dolore e pensieri.. un abbraccio virtuale..

    RispondiElimina
  3. Miele, ti ho visto solo una volta e per pochi minuti, ma mi è bastato per capire quanto grande fosse il tuo cuore e il bene che provavi per quella bimba lì in foto. Ciao cucciolona <3

    RispondiElimina
  4. sono passati tre anni da quell'ultimo sguardo con la nostra Sissi , tra dolori incredibili , non la dimenticherò mai e mi manca tanto ; comunque si , viva la vita che abbiamo trascorso con lei .

    RispondiElimina
  5. un abbraccio e grazie mille a tutti

    RispondiElimina
  6. non oso immaginare il dolore. mi spiace un sacco, ♥

    RispondiElimina
  7. grazie anche a lorena e daniela ;)

    RispondiElimina

due cose

1 puoi dire quello che vuoi, anche offendere

2 metti la spunta qui sotto su "inviami notifiche", almeno non stai a controllare ogni volta se ci sono state risposte

3 ciao