4.4.13

Gli Abomini di serie Z (N°20): The Massacre (del quale non sono riuscito a trovare nemmeno la locandina)


Questa è una nuova rubrica che andrà malissimo perchè, purtroppo, il brutto non piace. A me sì, da morire.Proprio ieri agognavo un abominio e allora oggi mi sono messo a cercarne uno. Quasi per sbaglio ho trovato questo The Massacre e mi vanto di credere che questa sia la sua prima recensione italiana.Dopo quello che mi era successo con In the Market credevo di aver raggiunto il fondo.E invece sto The Massacre (ancora una volta un titolo in inglese per crederci di più ) per alcuni aspetti riesce nell'impresa di batterlo. Ma c'è una sorpresa, davvero strana, ne parleremo.La trama ve la posso dire in 4 parole, ma 4 quattro eh.
Eccola:
Non aprite quella porta.
Praticamente identico, c'è anche il Leatherface de noaltri, il Faccia di Cuoio che mangia la Polenta e Osei (il film dovrebbe esser veneto mi pare). Ci sono gli altri matti, c'è il gruppetto di cerebrolesi (davvero, qui si rischia la patologia) che finisce nelle loro grinfie, ci sono i corpi squartati (che non si vedono),c'è la cena, la stazione di servizio, la casa e tutto il resto del companatico.
Ma il vero capolavoro di The Massacre, il motivo per cui un trash lover ha il dovere entro STANOTTE di vederselo (c'è intero sul tubo) è il doppiaggio più scrauso, allucinante, disastroso, incredibile che si è visto negli ultimi 1300 anni di cinema. E' così improponibile che non riesco nemmeno a capire se i ragazzi attori siano dei cani o soltanto degli incapaci. Sì, perchè malgrado il film sia parlato in italiano (labiale) è doppiato sempre in italiano ma con delle voci che non hanno niente a che fare con gli attori. A parte il fuori sincrono, c'è proprio la sensazione che in post produzione si sia doppiato il film senza vedere le immagini, vedi uno sbracciarsi e la voce mezza tranquilla, vedi un ragazzo con la voce di un bambino, vedi dei visi che, ve lo giuro, è evidente non c'entrano un cazzo con le voci.
Per capirsi vi consiglio di andare sul tubo e guardarvi il dialogo tra il minuto 5 e il 7, solo per rendersi conto delle voci. E, se possibile, quelle dei cattivi, ve lo giuro, son peggiori. Come ho fatto a reggere un'ora e 18? Non lo so. Che poi non solo ha poco senso come ma anche cosa dicono, tipo il discorso delle uova di In the Market, ricordate? L'apice forse (non ne sono sicuro, di scene madri in tal senso ce ne sono a bizzeffe) è quando investono la spagnola (praticamente da fermi in frenata) e una delle ragazze scende urlando "Dio, non posso guardare!". Che poi, a proposito di ragazze, hanno preso due racchie (scusate, mi scoccia dirlo) da paura, se almeno mettevano du belle fiole forse si annaspava di meno ad andare avanti. E possibile che in tutto il padovano non c'erano due corpi femminili da mettere lì a far finta di aprir bocca?
Comunque... dov'è la sorpresa di cui parlavo??
La regia, cazzarola, la regia.
E' veramente fantastica, c'è un gusto per le inquadrature, uno stile davvero sorprendente. Mai un angolo di ripresa banale, mai una luce sbagliata. Davvero, ci sono una decine di angolazioni e un'abilità nell'uso della MDP davvero rara per film di questo livello. C'è proprio gusto, stile, talento. Ad esempio i dettagli stretti sono davvero di prim'ordine. Mai una sequenza banale, davvero (a parte le discussioni in macchina ma lì c'è poco da fare). Io sto ragazzo, tal Bertelli di 23 anni, che ha firmato la regia lo contatterei. Ammazzerei di botte sceneggiatore, attori e direzione del doppiaggio ma lui merita cavolo. E poi pure la colonna sonora è buona, anche perchè il giovane regista in precedenza collaborava e filmava videoclip per molto gruppi del panorama underground della zona e non solo. E, voglio esagerare, non sono male nemmeno le location o comuqnue il regista riesce a renderle al massimo.
Però quando vedi quelle facce e li senti parlare solo uno buono come me può staccare il cervello e vedere la regia. Perchè la rabbia sale, sale e sale scena dopo scena.
Ah, dimenticavo una sequenza capolavoro, dovete vederla. C'è un flashback (girato anche questo molto bene, ottimo uso degli spazi e dell'inquadratura finale) in cui ci viene raccontata la genesi del capo dei matti, Mister Posrcospino (capirete perchè). Lo vediamo con i capelli normali, apparentemente buono. Insomma, senza farla lunga, uccide uno e diventa un cattivo. Il problema è che appena uccide quello nel cambio di un'inquadratura è diventato Mister Porcospino, nemmeno avesse avuto il barbiere più veloce del west là con lui.
Meno male che però sono ironici (non è vero ma faccio finta di sì).
Perchè quando il capo dei matti chiede a un suo uomo se la ragazza arrivata col gruppo da massacrare: "E' carina?", il suo uomo glissa e cambia discorso.
Rispondere "no" sarebbe stato brutto per l'attrice, dire "sì" vorrebbe dire che questo film non l'ha girato Bertelli ma il Woody Allen protagonista di Hollywood Ending.
Alla prossima.

19 commenti:

  1. MAdò ho visto quel pezzetto di dialogo di film che hai linkato e giuro stavo collassando! mi immagino il resto...ma poi può essere davvero peggio di In the market? dai, non ci credo...e comunque bella idea per un rubrichetta, per riconoscere il bello devi essere anche educato al brutto, giusto per ditinguere...ciao e buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come regia è 1000 volte meglio ma per il resto lo batte. Hai non solo 3 ma 11 voci finte e insopportabili, dovresti guardarlo muto.
      Ah, io sono educatissimo... :)

      Elimina
  2. Confesso..,.quasi quasi mi è venuto voglia di vederlo....

    RispondiElimina
  3. trovato sul tubo. ci ho dato uno sguardo. sono arrivata alla mezz'ora circa. quelle voci li mi han fatto venire i brividi, e non di paura...complimenti!io non ho retto...che schifo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perchè non ami il brutto.

      Beata te...

      Elimina
  4. Di questo THE Massacre non c'è proprio traccia sulla rete da nessuna parte, nemmeno su IMDB.
    E comunque a proposito di film brutti (italiani) hai mai visto Paganini Horror?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo Alessio, sono un filmscoopiano anche io eh :)

      certi film in quel sito hanno fatto la storia

      non mi ricordo perchè non lo commentai ma mi sbdellai dalle risate con mio fratello

      the massacre basta che prendi qualsiasi link qui sopra e te lo vedi :)

      ti ho già scritto sotto ma sei iosonoalessio,vero?

      Elimina
  5. L'HO VISTO!!!!

    Mai visto niente di simile in vita mia, secondo me rispetto a The Market siamo molto oltre! Ma come han fatto a tirar fuori una roba così...così...boh?! Non so nemmeno che cosa dire, ma alcuni momenti di questo film mi hanno proprio impallinato, non sapevo se ridere o piangere. Non sapevo se era reale o mi stavo immaginando tutto. In particolare la scena che hai linkato, quella dove il ragazzone parla con la voce di un bambino di 3 anni, da il pacchetto di patatine alle galline e si mangia il mangime al posto loro...
    No, dai, non può essere reale, mi sono immaginato tutto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah, che poi bastava che il mangime lo buttasse da qualche parte. No, doveva nascondere le prove. Quel monologo interiore sul mangime è gia (s)cult. Ma perchè la voce di uno dei cattivi, quella da strega malefica?
      Il film è girato molto bene però Marco, se togli il volume e cerchi di non vedere le facce ti accorgi che il livello è veramente alto.
      Anche le ragazze sono particolarmente brutte, mamma mia...

      Elimina
  6. sì io non me ne intendo molto di regia ma devo dire che mi è piaciuto come è stato girato il film - forse la telecamera a mano faceva un po' troppi movimenti secondo i miei gusti, però era ok. Anche la fotografia mi è piaciuta, ho letto che è stata curata sempre da questo Bertelli...Probabilmente uno dei tanti giovani promettenti che in italia non hanno un futuro.
    Comunque non sono ancora convinto di aver visto il film, probabilmente me lo sono solo immaginato :-)
    comunque lo commenterò sul sito o oggi o domani

    RispondiElimina
  7. Se anche la fotografia è sua ti assicuro che sto ragazzo meritava tanto, è quasi un miracolo la qualità tecnica che c'è in questo obrobrio di film.
    Aspetto il commento :)

    Marco, per me se vuoi mettere recensioni anche qua non c'è problema, l'anno scorso feci un post apposito se qualcuno voleva collaborare.
    Guardi tanti horror, molti più di me, magari fai un servizio alla comunità.
    Dovresti solo passare l'eventuale "dispiacere" se all'inizio ci saranno pochi commenti, è sempre difficile commentare in giro e finchè non si conosce bene l'"autore" delle recensioni si tende a non commentarlo perchè ce ne sono veramente tanti in giro e gestirli tutti è dura...

    RispondiElimina
  8. scherzi? per me sarebbe un onore!
    temo solo che il mio modo di commentare non si addica molto, perché alla fine io sono un appassionato amatoriale, ne vedo tanti ma non me ne intendo granché. Comunque appena scritto il commento su The Massacre, lo posto qui come risposta. Devo ancora scriverlo caspita.
    Però almeno ho trovato tempo di risponderti sul sito ai film il cui voto è stato influenzato verso l'alto dalle tue recensioni(quindi è metà risposta, l'altra metà dovrei riuscire a farla domani)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ti dicevo con calam ci si confronta su tutto, credo domattina.

      Ciao!

      Elimina
  9. Ciao Caden (oppure oh dae-soo? Sei la stessa persona?), come va?
    Ti scrivo qui perché volevo vedere quale film considerassi un abominio e mi son guardato "the massacre" invogliato dalla tua recensione.
    In una conversazione precedente ti avevo citato "Mondo cannibale" come mio N°1 tra i film "orror" (nel senso di orridi), ma ammetto che il tuo lo batte!
    Cavoli, solo per le voci sarebbe da buttare! Ma temo che, anche con un doppiaggio professionale, la recitazione risulterebbe comunque pessima!
    Se per caso dovessi andare a picchiare lo sceneggiatore, ti do volentieri una mano!
    La regia purtroppo non sono riuscito a gustarmela come sei riuscito tu: forse mi son perso nella trama accattivante, o mi sono lasciato distrarre da questi personaggi così carismatici ;)
    Mamma mia! voto -3 (sotto 0 se non fosse chiaro)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caden, Ohdaesoo, o semplicemente Giuseppe...

      Ma te l'avevo detto, te non ci credevi.
      Sapessi quanti ce ne sono peggio di Mondo Cannibale...
      Prova anche Birdemic, Grazie Padre Pio, Parentesi Tonde ad esempio

      Marò, ricordo due, tre voci come fosse adesso, incredibili...

      Guarda, ti assicuro che la regia era davvero buona. Ma davanti attori così, voci così, personaggi così e vicende così direi che passa tipo in ottavo piano, ahaha

      io credo metterei un 2.5 ;)

      al prossimo abominio!

      Elimina
    2. Per rispetto allo pseudonimo che ti sei scelto, continuerò a rivolgermi a te come Caden, caro Giuseppe;)
      Non è da moltissimo tempo che ho scoperto il tuo bellissimo blog (e che seguo regolarmente ormai), ma mi sono reso conto di sentirmi un po' estraneo rispetto a molti che scrivono qui e che sembrano conoscerti bene, anche di persona.
      Mi sono permesso di dare un'occhiata al "raduno" che presumo facciate una volta l'anno: il tuo commento è davvero bello, carico di emozione anche quando lamenti la mancanza di parole adeguate a descrivere i vari stati d'animo. Sei una persona interessante e mi piacerebbe conoscerti..
      E ho letto anche i tantissimi commenti di chi era presente che lodava l'evento come qualcosa di magico, bellissimo..
      Ammetto d'esser stato un po' invidioso!
      Eppure non ho nemmeno capito di dove sei, o dove si è svolto questo incontro cinefilo..
      O dove fare domande pertinenti nella giusta sezione del blog..
      Spero di non essere troppo invadente..
      Io vivo in un paesino ai piedi del Monviso, tra Cuneo e Torino (Piemonte)..

      Elimina
    3. "Mi sono permesso di dare un'occhiata al "raduno" "

      ma come ti sei permesso?
      Era una cosa aperta a tutti, altro che permetterti, dovevi vederlo! e se venivi pure meglio!

      guarda, tutte le informazioni erano in due precedenti post, se clicchi sull'etichetta a destra "raduno il buio in sala" trovi tutto

      almeno ti prepari per quello del prossimo anno!

      tra l'altro il 30% di chi è venuto era della tua zona pensa.
      E se va bene forse verrà al torino film festival quest'anno, semmai avverto

      grazie delle bellissime parole

      ma comunque prima del 3 settembre non c'era nessuno che mi conoscesse, è proprio una cosa freschissima

      magari alcune volte avrai visto molta amicizia nei commenti perchè c'è gente con cui ci si scrive da anni e anni

      a presto!

      Elimina
  10. No vabbé, non ci si crede...
    Sono arrivato già con molta fatica al titolo dopo 2 minuti 2 che però non so come ho fatto a reggere, tra quest'alternanza cromatica sconclusionata di bianco e nero/colore (o magari ha un perché che si scopre dopo o è il mio monitor che sta partendo?) e i dialoghi recitati malissimo dai due (no, attori proprio non ce la faccio a dirlo...) che mi chiedo come sia possibile arrivare alla fine...
    Che poi dico, credo sia il primo film al mondo (quindi qualche primato ce l'ha...) che comincia con una scena in cui due attaccano immediatamente a parlare!
    Cioè non sappiamo NULLA di loro, manco una scena in cui li vediamo prima avvicinarsi alla panchina su cui son seduti, che so...
    No, parte il film e immediatamente ci son loro che parlano (già, 'ché il recitare è un'altra cosa...) di fatti così gravi.
    "Lui chi è?" urlerebbe Renato Zero... Uno psicologo, un poliziotto, un qualunque altro personaggio che cominci con la P tipo un pirla che passava di là?
    Ma forse sono io che non ho compreso l'astuta mossa di creare suspense sul personaggio e verrà ovviamente svelato solo dopo... Forse...
    Non so se ho il coraggio di vederlo Giuse', se mai lo farò sarà solo per quella cosa delle voci inadatte che dicevi...
    Ciao!
    Roberto

    RispondiElimina

due cose

1 puoi dire quello che vuoi, anche offendere

2 metti la spunta qui sotto su "inviami notifiche", almeno non stai a controllare ogni volta se ci sono state risposte

3 ciao