27.7.16

Un Piccolo Schermo (4) : Recensione: "Friends" - Amici di oggi e amici di ieri

Risultati immagini per friends poster

Torna il giovine Giuseppe Giacone con la sua rubrica sulle serie tv.
Come al solito io, da mega profano dell'argomento, posso aggiungere pochissimo!
Però, questa è una minaccia, tra poco qualche serie la recensirò anche io, ma solo quelle cortiiiissime


How I Met Your Mother debutta sugli schermi americani nel 2005 e arriva sui nostri nel 2006 diventano, per i ragazzi più piccoli di me, non solo un divertente passatempo ma una pietra miliare della tv.
I suoi personaggi, le sue running gang e i suoi momenti drammatici e toccanti, ben presto, diventano qualcosa di molto più importante di quanto si pensava inizialmente elevando HIMYM ad un rango superiore rispetto a molte altre comedy come, non me ne vogliano i fan, Scrubs.
Questo non perchè, facendo sempre riferimento a Scrubs, la comedy ambientata al Sacro Cuore sia un prodotto minore rispetto ad HIMYM ma perchè la serie con Ted e soci porta sugli schermi un ambiente più familiare, un qualcosa con cui è molto più facile riconoscersi e tematiche molto più vicini rispetto alla vita dei medici.

Mentre Scrubs ci parla di un qualcosa di " speciale " e meno quotidiano Ted ci parla della sua vita, della vita dei suoi amici e del lungo percorso che lo ha portato a sposare la donna della sua vita.
Però, tutto ciò che rende HIMYM speciale e fondamentale per il pubblico più piccolo di me, che ormai sono arrivato ai venti, è in realtà una ripresa e un rimaneggiamento di una delle sitcom più famose di molti anni fa, protagonista del nostro articolo di oggi: Friends.

Friends inizia nel 1994 sulla NBC e chiude i battenti nel 2004, un anno prima del debutto di HIMYM, lasciando ai posteri dieci stagioni, tantissime battute divertenti, sei personaggi fantastici e tantissima nostalgia.
Friends è stato quello che HIMYM è ora per il pubblico di cui parlavo prima: una pietra miliare, uno specchio in cui riconoscersi e un enorme mondo da cui trarre battute, gesti e, sorprendentemente, modi di dire.
Chi non si ricorda, almeno in italiano, il famosissimo " Fai Perno! " ?
Chi non è mai stato etichettato almeno una volta, dagli amici, mentre era in una tremenda situazione di tira e molla con una ragazza come il Ross o la Rachel della della situazione?
Per farvi capire quanto questa cosa sia famosa vi faccio notare che è stata anche detta in Scrubs e che Ted e Robin sono, in parte, modellati su Ross e Rachel.
Andiamo una comedy che cita un'altra comedy.
Quando mai è successa una cosa del genere?
Friends fu uno specchio per la società del tempo, un mondo in cui tuffarsi e un continuo proporre modelli per i ragazzi di ieri e, anche, di oggi.
Ross, Rachel, Chandler, Monica, Joy e Phebe sono il cast principale di amici che vediamo in ogni puntata e sono i modelli meravigliosi che la serie promuoveva.
Chandler è il ragazzo simpatico del gruppo, dal cuore d'oro, sempre vero e leale.
Joy, che vive con lui, è il bello della compagnia, è un attore scapestrato ed è quello che tiene di più alla famiglia.
Phebe è simpatica, hippie e sempre con la testa tra le nuvole: credetemi è quasi impossibile non innamorarsi di lei.
Monica è un po' la mamma della compagnia, è quella che cucina per tutti ed in ogni momento: è un'ottima cuoca.
Rachel e Ross invece sono la coppia chiave dell'intera serie per vari motivi: i due, nel primo episodio, portano i più grandi cambiamenti nella compagnia e, insieme, passeranno tanto tempo a lasciarsi e a riavvicinarsi perchè perdutamente innamorati.
Questi sei trentenni però non solo si muovono come singole entità nei loro ambienti ma, più di tutto, si muovono insieme, come un unico corpo e vivono, insieme, moltissime avventure e esperienze.
Friends è la prima serie tv ad averci insegnato che ad essere importante non è solo la famiglia che ci viene data ma anche la famiglia che ci scegliamo noi: questa ci accompagnerà per sempre e non ci lascerà mai andare.
Se questo messaggio di fondo è, probabilmente, la cosa più importante che la serie della NBC ci ha lasciato bisogna sempre ricordarsi che la magia di Friends non si fermò a quello.Infatti, come X Files, l'importanza di Friends è, anche, quella di averci presentato, in un modo o nell'altro, vari famosissimi attori che da quel momento in poi sono diventati figure sempre più familiari.
Da qui sono partire persone che poi hanno vinto premi su premi o che sono stati, per molto tempo, i migliori attori comici americani di quegli anni.
Poche serie, in prima serata, di successo sono anche state usate come dei veri e propri talent scout ma la serie della NBC ha anche questo piccolo primato.

Attenzione però, al di là di questi piccoli ma grandissimi pregi, non aspettatevi da Friends una trama di chissà quale forza narrativa o elementi rivoluzionari.
Ross e soci sono protagonisti di una serie con una trama quasi inesistente: è la loro vita come gruppo e come singoli ad essere al centro dei riflettori.
Non c'è nessun intrigo o trama intrigata: è l'amicizia, l'amore, il dolore e le risate che fanno da base alla trama.
Che questo però non sia una scusa per non guardarla: c'è anche bisogno di un po' di leggerezza in tv e se cercate delle risate queste sono assicurate.
Nessuna sitcom passata ha delle battute che funzionano ancora così tanto.

Friends è già passata alla storia: tutti ne parlano e tutti ne hanno già parlato.
Ora, per voi, ho un'unica domanda: se non l'avete mai vista, che cosa state aspettando?

4 commenti:

  1. Phoebe: Gatto Rognoso, bel gattone, tu puzzi come un caprone... tutti insieme!
    Tutti: Bel gattone, bel gattone, non è colpa tua…
    Monica: Bel gattone, bel gattone…
    Chandler: Chi ti regalerà un po’ di sapone…
    Joey: Puzzi come un caprone…
    Rachel: Dovresti fare un bel doccione…
    Phoebe: Brava!…Ehi Ross la canzone finisce qui, mi dispiace…OK, ricominciamo col coro!!
    Che bella canzone!
    Mitico Friends!!
    Ciao sono Massimiliano ho 46 anni e di Friends ne seguii quasi tutte le puntate.
    Non volevo nemmeno scriverti quando ho letto della tua età.
    Venti anni!!!
    A vent'anni ero spensierato(come è giusto che sia )un pò cerco di esserlo ancora adesso e capisco e condivido tutto quello che hai scritto.
    Ho amato Friends come amai i Jefferson o i Willi il principe di Bel Air e devo confessarti se ti piacciono le serie spensierate e leggere guardati su rai tre : YOUNG AND HUNGRY alle 20.00 ..è esilarante!
    Adesso che ho la mia età confesso che non riguarderei nemmeno una puntata di quelle serie compreso Friends (mha forse qualcuna si dai...per il discorso che sono un pò spensierato)perche' i 20 o i 30 anni si hanno una volta sola purtroppo e si cresce e le serie rimangono lì ferme a quei momenti legati a quegli anni che haimè non tornano più.
    Adesso penso a tutti quei soldi che si prendevano a puntata i protagonisti di Friends e quello che ne rimane adesso, non dei soldi ma di loro.
    Obiettivamente credo di salvare solo Jennifer Haniston e non solo perchè ha dimostrato di essere un attrice oltre ad essere stata per un pò solo la moglie di Brad Pitt.
    Ma gli altri dopo Friends non hanno brillato particolarmente...un pò come tanti altri attori di altrettanto serie per teenager famossissime di quegli anni tipo Beverly Hills 90210
    Ciao continua a sognare e complimenti per la recensione.
    Massimiliano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per tutti i complimenti e per il tempo speso a leggere la recensione =).
      Per quanto riguarda gli attori tutti hanno un po' fatto qualcosa dopo Friends, non di impegnativo ma si sono dati un po' da fare sfruttando l'onda nel successo.
      L'unica che è durata è stata la Aniston ma non credo per demeriti degli altri: secondo me loro si sono presi del tempo per godersi i soldi e il successo della serie appena finita =).

      Elimina
  2. Qualche tempo fa su Facebook avevo letto un articolo che citava tutte le somiglianze tra i personaggi di HIMYM e Friends, dichiarando il primo un palese plagio del secondo. A mio avviso sono stati un po' troppo cattivi: come hai detto tu, Friends ha fatto storia e forse era giusto "aggiornarlo" ad un gusto più moderno proponendo alle nuovi generazioni personaggi simili, altrettanto adorabili e al contempo diversi.
    Detto questo, le puntate di Friends le ricordo come se le avessi viste ieri, è una serie che mi ha sempre dato tantissima gioia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, hai proprio inteso quello che volevo dire: HIMYM è un aggiornamento di Friends stesso.
      Ci sono aluni cambiamenti, la base viene riutilizzata però e l'anima rimane la stessa.
      HIMYM però non è secondo me inferiore a Friends per questo ma anzi è lo spettatore a scegliere quale delle due serie preferire.

      Elimina

due cose

1 puoi dire quello che vuoi, anche offendere

2 metti la spunta qui sotto su "inviami notifiche", almeno non stai a controllare ogni volta se ci sono state risposte

3 ciao