17.7.13

Recensione Hostel part 3

Risultati immagini per hostel part 3 movie poster

Ah ah, credo di essere l'unico pazzo non solo in Italia ma nel mondo intero a considerare questo terzo
capitolo (non proprio ufficiale però...) della saga creata da Eli Roth come quello meglio scritto di tutti o comunque quello che, sbudellamenti a parte, cerca di avere più trovate degli altri. Ero davvero convinto di trovarmi davanti una ciofeca colossale e invece complimenti ragazzi, avete raggiunto livelli pari a Roth senza avere quasi una lira.
Sapete che ha di fantastico sto film?
Il primato di colpi di scena.
Ne ho contati 7.
Assurdo.
E 5 su 7 non me li aspettavo proprio, giuro, coglione io o bravi loro non so dirlo.
Già il prologo è sorprendente ma i ribaltamenti di situazione e le sorprese andranno avanti fino alla fine, assicurato.
E la parte pipareccia, quella che nel primo Hostel prendeva metà film qui è molto meno importante e accompagna sempre l'avanzare delle vicende, non è un blocco a sè stante.
Ragazzi, c'è poco da fare, è ovvio che senza i due capitoli precedenti questo non esisterebbe (il plot alla fine è sempre quello) ma sono convinto che venire per terzo e non essere diretto da Roth l'abbia penalizzato.

Risultati immagini per hostel part 3 movie

Le torture sono tutte riuscite ed incisive, si vede il minor budget è vero, specie nei dettagli, ma l'inventiva c'è.
Gli attori se la cavicchiano, lei, la futura moglie a casa, è bella da paura mentre in mezzo ai ragazzi ce n'è uno così brutto da infastidire.
Il boss è il Dracula di Argento...
Molto carina l'idea della stanza delle torture mostrata a tutti con la possibilità di scommettere su come morirà la vittima di turno. Fantastica la donna demone arciere. Non gasiamoci, è un filmetto alla fine ma pieno di brio ed inventiva.
Spoiler d'ora in poi, anche grossi, fermatevi se volete vederlo.
Il prologo con quel ribaltamento, lo scoprire che le due ragazze in realtà erano vittime anch'esse, la sorprendente rivelazione di che ruolo abbia avuto l'amico organizzatore e quel finale con doppia sorpresa per cui per una volta muore nel cinema il protagonista e poi no, insomma, i ragazzi che l'hanno scritto hanno provato a mettere un qualcosa in più rispetto ai primi due capitoli, altrimenti sarebbero stati completamente distrutti dagli stessi.

Immagine correlata

Credo che questa fosse una saga già satura dopo i primi due capitoli (come Saw secondo me), già salvarsi sarebbe stata un'impresa.
E ci si salva, eccome.
Ma poi ragazzi, sapete chi c'è alla regia?
Quello Spiegel amico di Raimi che scrisse da ragazzino la sceneggiatura de La Casa 2.
Bravo Scott, divertirsi con gli horror a quasi 60 anni è indice di passione e animo giovane.
Magari l'ha fatto per farsi un giro con le ragazze del film.
E bravo Scott.
Due volte.

( voto 6 )

13 commenti:

  1. azz Spiegel ha gia 60 anni?????

    Cmq si questo terzo film è carino, ma inferiore ai primi due (al secondo in particolare che reputo molto bello) ma appunto considerato che avevan la metà del budget han tiarto fuori un prodotto dignitoso e si ci son dei colpi di scena carucci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ora non ricordo perfettamente i voti ma anche io credo che il secondo capitolo per sia il migliore di un'incollatura.
      Comunque nessuno dei 3 è un capolavoro e nessuno da buttare, è una saga sempre sui livelli della sufficienza a mio parere.

      Elimina
    2. si, ma credo che io te e pochi altri la apprezziamo, ovunque leggo peste e corna sia di Hostel che Roth, a me il buon Eli invece sta simpatico, ok Cabin Fever è na cagata, ma i due hostel son fighi, come attore il suo "orso ebreo" è mitico, ora lo aspetto al varco con Green Inferno ;-)

      Elimina
    3. Ma a te Cabin Fever non è piaciuto (così come La Casa) perchè non sopporti troppo comedy nei tuoi macellamenti :)

      A me è piaciuto, del resto i rimandi a La casa 2 son forti nell'atmosfera.

      Roth non merita nè gli osanna dei suoi fan nè le critiche dei suoi detrattori, è un bravo regista di genere che fa il suo mestiere. E ha creato na cosa divertente come Hostel, sempre che l'idea sia sua...

      Elimina
    4. No alt un momento, il lato comedy mi piace eccome, altrimenti la saga di Chucky non sarebbe tra le mie preferite ;-)
      Cabin Fever 2 di Ti West è ancora più grottesco del primo, ma è inscenato meglio, coinvolge e diverte di più, quello di Roth mi ha annoiato e deluso sotto ogni aspetto.
      la saga di Evil Dead come dissi mi piace ma non ne vado matto perchè non vado matto per Raimi in generale, ecco perchè ho preferito il remake di Alvarez.

      Su Roth a me piace molto e si credo che l'idea per Hostel sia stata sua assieme a Quentin ;-)

      Elimina
    5. Sai che mi sa di TI West non ho visto mai nulla?
      eppure ne sento parlare benissimo.
      Hai ragione, a te il lato comedy piace ma Chucky è un caso a parte però, là non è un horror che si tinge di comico ma un comico che si tinge di horror.
      Esce quello nuovo no?

      Elimina
    6. Beh no i primi 3 Chucky sono horror che si tingono di comico, il 4 e il 5 sono commedie molto horror, perchè di splatter ce ne è parecchio ;-)

      Si si se fai un salto nel mio blog ho postato il trailer di Curse of Chucky che si prospetta favoloso e dal trailer si può notare che sono tornati ad atmosfere puramente horror, forse la risata ci scapperà nelle scene in cui chucky si palesa col suo solito gergo colorito XDXD


      SU West, ho visto solo Cabin Fever 2 carino e House of the devil bello. Non lo metto tra i miei registi preferiti, ma si vede che è uno che dietro la cinepresa sa il fatto suo ;-)

      Elimina
    7. Beh, l'esperto di Chucky sei senz'altre te :)

      Sì sì, ho visto il trailer, faccina molto espressiva col digitale eh?

      Mio fratello John Locke è appassionatissimo di Chucky, io non mi ricordo praticamente nulla.

      Sì, houde of the devil me ne hanno parlato bene in tanti in effetti

      Elimina
    8. ma non so se sia stato usato il digitale sai, sembra sempre in animatronics, e infatti vidi delle foto del set in cui c'erano gli operatori che muovevano il bambolotto alla vecchia maniera.

      Cmq recupera la saga di Chucky, per me è tra le più belle in assoluto, ma purtroppo non viene molto considerata dal pubblico :-(.

      Elimina
    9. Credo che l'intera saga con tutti i film che devo, dovrei e dovrò vedere sarà davvero impossibile da recuperare.
      Animatronic dici?
      Meglio.
      Questo però magari vado...

      Elimina
    10. beh in fondo son solo 5 film e facili da reperire;-)

      Ma non ne hai visto nessuno????

      Elimina
    11. Ma certo!
      I primi due chi sopra i 30 anni non li ha visti?
      Ma non mi ricordo quasi nulla... :)

      Elimina
  2. eh eh allora necessiti di una rinfrescata, cmq forse non lo ricordi ma sicuramente hai visto anche il 3, perchè i primi 3 sono datati rispettviamente 88, 90 e 91, poi ci fu la lunga pausa e nel 98 chucky tornò in compagnia della sua sposa :-)

    RispondiElimina

due cose

1 puoi dire quello che vuoi, anche offendere

2 metti la spunta qui sotto su "inviami notifiche", almeno non stai a controllare ogni volta se ci sono state risposte

3 ciao