9.7.15

Recensione: "Holy Motors"


Recensione iniziata e finita in meno di 20 minuti dopo la fine del film. Scrivo sempre di getto ma pubblicare una rece un quarto d'ora dopo la fine del film non mi era mai capitato sinceramente. Quindi abbiate pazienza per tutti gli eventuali problemi che ne derivano.


Questo film fa parte de La Promessa (7/15)



Se non volete più il cinema, se niente vi emoziona più, se state lì immobili, impassibili, addormentati davanti allo schermo, beh, io invece non voglio mollare.

E se non riesco più a lavorare, se non ho più le telecamere intorno a me, se il cinema non può più far parte della mia vita, allora farò in modo che la mia vita diventi cinema.

E sarò una vecchietta che chiede soldi, sarò quella che voi un tempo chiamavate cinema povero.

E sarò un artista della motion capture, io con i miei sensori e le mie lucine. Salterò, combatterò, amerò, scoperò, e sarò tutto quello che voi un giorno chiamavate effetti visivi.

E sarò uno zoticone, un essere repellente, uno schifoso uomo che esce dalle vostre fogne, rapisce la bellezza e poi in quelle fogne ci ritorna. Sarò tutto quello che un tempo, nel tempo del cinema, veniva chiamato disturbante. E, come con quel fotografo, saprò attirare la vostra attenzione.

E sarò un padre di famiglia che va a riprendere sua figlia ad una festa, niente di più. E' il ruolo più facile e difficile allo stesso tempo, così vero, così normale. E' il cinema verità, quello che non si inventa niente ma si limita a raccontare la vita.

E sarò un musicista per rappresentare quella che chiamavate colonna sonora.

E sarò uno spietato killer, sarò il cinema della suspence e della morte. E vicino a me diventerò controfigura di me stesso, in questo continuo scambio si prospettive, verità e finzione.

E sarò ancora un killer perchè per me, come per il cinema, un omicidio non basta, non è sufficiente.
Sarò crivellato di colpi ma mi alzerò fresco come una rosa perchè io per voi sono la realtà ma io non sono la realtà. Io sono un ruolo.

E sarò ancora un ricco vecchio morente.
E morirò per voi.
Sarò il cinema del dolore.

E infine sarò il marito di una scimmia perchè avete bisogno anche del surreale.

Sarò tutto per voi.
Interpreterò ogni cosa nel miglior modo possibile, e anche se qualcuno mi dice che sono un pò stanco di questo lavoro e ogni tanto non sono credibile io vado avanti.
Perchè voi avete bisogno di me, Se non credete più nel cinema allora saremo noi attori a portare fin dentro le vostre vite tutte le emozioni che un giorno vi dava lo schermo.

Questi manichini un giorno erano in piedi, qui si faceva cinema, Questo hotel si chiama Samaritaine. Samaritani, come noi, che portiamo la finzione della verità. o la verità della finzione, dentro le vostre vite.
C'è anche lei qua dentro, c'è anche il musical, avete tutto.

Sono Monsieur Oscar, sono un attore, sono Denis Lavant.
E se voi non avete più bisogno del cinema io proverò fino alla fine a portarlo dentro le vostre vite.
Solo per la bellezza del gesto.
Solo per la bellezza dell'azione, per questo fuoco qua.

O per crederci ancora.

19 commenti:

  1. Mamma mia Caden! Uno dei tuoi pezzi migliori! Più che una rece è un potente flusso di parole-emozioni. Mi hai fatto rivivere in 5 minuti questo Capolavoro (che ho visto 2 volte). Un film unico.
    Personalmente, in un film come questo, il voto non lo reputo così importante (e noto che per te è lo stesso), ma per semplice curiosità, intorno a quale numero giriamo?

    Ancora complimenti Caden! Devo molto a questo film e alle altre 'tue promesse', dato che quel post mi spinse a scriverti per la prima volta ;)

    Ciao Caden!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti dico solo che te hai la colpa (per te merito) se questa rece è ancora qua.
      La stavo per toglie, me fa schifo, troppo immediata e non pensata, volevo dì tante cose e l'avrei riscritta domattina.
      Ma ormai c'era un commento, il tuo, e anche super "a favore", m'hai fregato ;)

      E, addirittura, te ne vieni con "uno dei tuoi pezzi migliori" per una cosa che, se togli il tempo di "confezionarla" ho scritto in 10 minuti.

      vaffanculo, m'hai messo in crisi

      e grazie mille

      e vaffanculo

      e siamo intorno al 9 di sicuro

      e vaffanculo, la lascio

      e me devo inizià a move con la promessa che io i Twilight non li voglio vedè

      notte ;)

      Elimina
    2. Ahahah...meno male che ho commentato!! Pensa un po', ho scritto il commento a letto, poco prima di addormentarmi; mi ero detto ''vabbè dai, commenterò domani mattina...'' invece...La mattina dopo avrei trovato tutt' altra recensione...

      Te devi move che sì...'kaspar hauser', 'enter the void', 'festen', 'post tenebras lux' e gli altri, credo che siano un pochino meglio dei Twilight...giusto un pochino ;)

      P.S. Non avevo mai ricevuto dei vaffanculo così cordiali ahahahah

      Elimina
    3. Eh, ma se l'ho messi nella promessa è perchè voglio vederli a tutti i costi, non è un caso eh ;)

      Il giochino mi serve proprio per vederli per forza, perchè di solito i film che più mi interessano tendo a rimandarli sempre il più possibile.

      Ovviamente, tipo reality di Dupieux, se un film non esce in nessun modo, nemmeno in rete, lo scaliamo, non vorrei subire la penitenza senza avere colpe

      sì, se non passavi a commentare era molto probabile o che la cancellavo o che la modificavo in maniera abbastanza consistente

      o magari no ;)

      ma la testa era quella

      ci vuol classe per mandare affanculo

      Elimina
    4. Se posso permettermi di completare con la classica ciliegina sulla torta, citando forse la frase migliore del film, espressa tra l'altro da uno dei migliori attori di sempre, Michel Piccoli:
      "la bellezza, si dice che è nell'occhio di guarda"... ti gà capio no? (in veneto eh!) Quindi stavolta ringrazio Pietro, il quale ha prontamente evitato che tu facessi una grossa cazzata ;)
      A ogni modo, capolavoro di film!

      Elimina
    5. Oh Santa Maria, era Michel Piccoli quello e non me ne ero accorto??

      assurdo

      bellissima frase e molto importante è vero

      tra l'altro solo da quell'incontro capiamo che c'è un "pubblico" che vuole certe cose ed è lui a decidere il gradimento, se una cosa è meritevole e verosimile o no

      grazie ;)

      Elimina
  2. Concordo: una delle cose migliori che abbia letto di te ( e su questo capolavoro)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che strana cosa...

      Scrivo sta rece, la metto e tre secondi dopo già la odio.
      Poi due persone che stimo tantissimo dicono così.
      Mah, che buffa la vita, a volte ti impegni a pensare e scrivere tanto senza piacere a nessuno e altre butti giù due cose che manco ti piacciono e finisce così.

      Che poi in un gruppo dove l'ho postata già in due m'avevano scritto che era brutta (ridondante, esagerata etc..) e gli avevo pure dato ragione.

      grazie Stefano

      Elimina
  3. vabbè. che la recensione è ottima non te lo dico, che poi tre su tre finisce che ci credi sul serio. :)
    Un amore che parte da lontano, dai primi film di Lavant diretti da Carax, Rosso Sangue e Les Amants du Pont-Neuf.
    Film che "vinse" la mia inutile classifica di fine anno nel 2012. Uscita dalla sala dopo la visione ero stranita, poi pian piano ho realizzato che avevo visto una delle cose migliori degli ultimi anni,
    Cominciando da quel Let my baby ride" a fisarmonica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 1 Non ho capito se la frase sulla vittoria della classifica è riferita a Holy Motors o agli amanti. Credo al primo. E, mi sembra di ricordare, vinse non solo da te ma praticamente in tutti i blog

      2 come cazzo avrai fatto a rendere linkabile il testo qui sui commenti non lo so, vaffanculo anche a te (e siete già in due)

      3 il fatto è che sul blog siete sempre tutti buoni, forse per amicizia. Dove non sono "conosciuto" mi massacrano spesso

      4 grazie Poison

      Elimina
    2. 1) buona la prima, parlavo di Holy Motors...
      2) per inserire un link bisogna usare un codice html, e adesso provo a spiegarti:
      inizi con scrivere questo codice preceduto dalla parentesi angolata aperta (<) a href=
      dopo il simbolo = senza lasciare spazi inserisci fra le virgolette (") il link che vuoi, per esempio http://ilbuioinsala.blogspot.it/ quindi chiudi la parentesi angolata (>)
      scrivi il testo che vuoi rendere linkabile, che ne so, er mejo blogghe de sempre, e poi chiudi il tag con parentesi angolata aperta , slash, a, prantesi angolata chiusa, ovvero < / a > ma senza spazi.

      er mejo blogghe de sempre

      Prova! :)

      Elimina
    3. No, niente, sarà pigrizia mentale, sarà deficienza pregressa, sarà odio informatico ma sono riuscito a seguire poco più di metà.
      C'è un'unica soluzione credo, ossia il copia incolla della stringa evidenziandomi le parti mutevoli ;)

      oh, mi hanno premiato come mejo blogghe de sempre, lo sapevi?


      ;)

      Elimina
    4. ma dai? ma chi sarà stato? :)

      Elimina
    5. p.s. e comunque attendo curiosa il momento in cui affronterai Enter the void... :)

      Elimina
    6. Beh, ho un solo Noè e gli ho appioppato un 9, direi che la predisposizione c'è.
      Anche se i due film non c'entrano niente l'uno con l'altro, lo so.

      Il premio me l'ha dato una rivista di settore importantissima

      Elimina
  4. ricorda bene quel gran film che ho visto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa, è lo stesso gran film che ho visto anch'io ;)

      Elimina
  5. Ciao nanì.....te scrivi sempre da Dio !

    Però lo sai vero che qui siamo lontanissimi ...ce lo siamo già detti :))

    a proposito ...non sto a ripetere il mio commento in calce alla tua rece sul sito ....vattelaleggere :D

    ahh anche quella su Vizio di Forma che ho visto solo ieri...putroppo sono in ritardo mostruoso con un sacco di film porca zozza ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, ma lo sai che sul sito arrivo tardi ma arrivo sempre...
      E' che controllo ogni 4,5 giorni, mi sono dato questo metodo perchè già qua è un impegno giornaliero, altrove preferisco fare tutto assieme.

      Come dicevo pochi giorni fa a Le Gars noi saremo sempre maledettamente indietro rispetto ai film.
      E' questo il bello

      grazie!

      Elimina

due cose

1 puoi dire quello che vuoi, anche offendere

2 metti la spunta qui sotto su "inviami notifiche", almeno non stai a controllare ogni volta se ci sono state risposte

3 ciao