23.4.17

Recensione: "World War Z"

Risultati immagini per world war z poster

Per una volta mi butto su un blockbusterone.
E niente, mi poteva pure piacere se fosse stato SOLO un film fracassone con gli zombie.
Ma WWZ è principalmente un action e un disaster movie.
Avello saputo prima, tacci mia.

E niente, c'ho provato.
Era veramente da tanto tempo che non provavo a vedermi un "blockbuster" vero e proprio.
Nel senso che di film milionari ne vedo, anche con una certa frequenza, ma di solito sono comunque pellicole di grandi autori o, per me, di alto spessore.
Stavolta volevo solo vedermi uno spettacolone zombie.
E se è vero che da un certo punto di vista sono stato pienamente accontentato perchè WWZ di spettacolo ne offre, e pure tanto- dall'altro invece ho preso proprio, come se direbbe a Roma, una bella sola.

Risultati immagini per world war z film

Perchè non sapevo assolutamente che questo film fosse un mezzo action e un mezzo disaster movie, due mondi con cui ho un rapporto veramente terribile...
Mi sono così ritrovato un survival a mille all'ora, pieno di adrenalina, corse, fughe, battaglie mille contro uno, bombe, città in fiamme, tutti elementi che purtroppo mal digerisco e che molto spesso mi portano addirittura ad annoiarmi e distrarmi (io quando vedo una fuga a volte aspetto solo che finisca, magari intanto mi faccio un thè).
Diciamoci la verità, WWZ è un videogame.
Ne ha tutte le caratteristiche, dal ritmo, all'adrenalina, alla trama confusa e appena abbozzata, agli scontri con gli zombie, al tipo di personaggi, all'usare sempre nuove location in giro per il mondo.

C'avete fatto caso? di solito solo nei videogame ci ritroviamo un Philadelphia, poi un Corea del Nord, poi un Israele, poi Cardiff, così collegati alla cazzo solo per usare le varie location, roba da Tomb Raider o Uncharted.
Anche se il riferimento più immediato resta quello di Resident Evil, specie nell'ultimo "capitolo", quello del laboratorio scientifico.
Ah, torniamo un attimo indietro.
Se ci fate caso ho scritto Corea del Nord e Israele, ovvero i due stati "geopoliticamente" più caldi e interessanti per gli Stati Uniti.
E sì, di riferimenti politici ce ne son molti ma capite bene che in un film così fracassone, scritto malissimo e senza una minima parvenza di credibilità va tutto a farsi friggere.
Israele, ad esempio, viene citato per i suoi "muri".
Sì, ma diventa quasi ridicolo scoprire che nel film ne hanno realizzato uno grande come la Muraglia Cinese senza che nel frattempo il mondo se ne sia accorto.
Anzi, il nostro Brad Pitt arriva là, vede questa costruzione immensa e ci rimane di stucco.
Incredibile...
Nel 2013...

Risultati immagini per world war z film

Ma questo è un film in cui non basta la sospensione di incredulità, l'unica maniera è ucciderla definitivamente.
Quello che più mi ha dato fastidio sono quelle scene di massa in cui Pitt lotta da solo contro centinaia di zombie famelici. E o.k, devo sopportarle, devo credere che un uomo possa difendersi in quella maniera. Ma almeno coerenza cazzo. Sì perchè nel laboratorio finale invece hanno poi paura di affrontarne 6,7 imbolsiti quando per tutto il film avevamo visto epici scontri con centinaia e centinaia di zombie che Pitt aveva affrontato col sigaro in bocca.
La scena dell'aereo in questo senso le batte tutte, quasi incredibile per pochezza e inverosimiglianza di scrittura (ma tutto eh, dal riuscire al difendersi, alla bomba, al sopravvivere allo schianto, al post schianto in cui Pitt torna perfettamente in forma).
Non parliamo poi dei dialoghi tra i quali almeno due fanno accapponare la pelle.
Uno è quello della Natura serial killer che lascia tracce (brividi), l'altro quello che paragona il sapere israeliano in anticipo degli zombie a tragedie come la Shoah o l'attentato di Monaco.
La motivazione poi, la motivazione finale per cui capiremo perchè gli zombie non attaccano alcune persone è gestita malissimo.
Perchè se è vero che poteva essere interessante la faccenda della malattia è davvero debolissimo il modo in cui Pitt lo capisce. E anche qui coerenza zero. Pitt ha questo (impossibile) colpo di genio vedendo due storpi. E poi parla di persone con malattie allo stato terminale.
Ma di cosa stiamo parlando?
Comunque per chi ama il genere questo è un gran bel film, pieno di ritmo, spettacolo, e alcune scene davvero superbe.
La piramide uman... ehm, zombesca, che sale sul muro israeliano è bellissima, così come sono tremendamente efficaci le scene di corpi che cadono nel vuoto (11/9) o il prologo tra le automobili.
La storia non ha nè capo nè coda, si passa da un luogo all'altro con dei pretesti davvero minimi. Fa specie che questo film sia stato tratto da un libro in tal senso.

Risultati immagini per world war z film

Pitt è sempre bravo ma ritrovarselo dopo tutto quello che gli accade perfettamente in forma, pulito e capelli a posto è quasi comico.
La scena in cui lui cammina indisturbato nel corridoio del laboratorio (dopo essersi "ammalato") è quasi da pubblicità de profumi.
Ah, ce sono anche Bleitbreu e Favino, pensa te ;)
Niente su, film così non son bravo a recensirli, meglio mi fermo qua.
Amate il bel cinema, anche se fracassone e milionario? state lontani da WWZ.
Amate il il cinema fracassone e milionario tout court? gran bel film

gli metto un 6 e tutti contenti ;)







22 commenti:

  1. Su questo film la mia devo dirla absolutly: cagata. Cagata preso singolarmente, e cagata colpevole se analizzato come trasposizione di un libro. Perché infatti la colpa più grave di questa pellicola, che se fosse nata dal nulla un 6- riuscirebbe pure a strapparlo, è di non aver minimamente reso giustizia a quello che personalmente reputo il miglior libro a tema zombie che abbia mai letto. WWZ su carta è un'opera potentissima, una gigantesca Guernica che mostra il collasso della società per mano dell'epidemia zombie da molteplici punti di vista, tutti estremamente diversi fra loro. Brooks è riuscito a creare un'opera che fa della coerenza e della credibilità le sue qualità migliori. Ti assicuro che il libro contiene certe scene drammatiche che al confronto la piramide chr citi è un mucchietto di sabbia: la disperata fuga via mare in India, con la gente che si lancia in acqua per raggiungere le barche già stracolme, finendo spesso per sparire trascinati sul fondo dagli zombie. O ancora la genialata della stazione orbitale, dalla quale gli astronauti osservano annichiliti l'evolversi della catastrofe, con le mandrie gigantesche di morti viventi che si muovono lente ma inesorabili. E potrei citartene ancora tantissime, Peppe. Questo libro è nella mia personalissima TOP 5!
    Puoi quindi immaginare che pachidermica delusione sia stata per me scoprire che di tutto quello che di grandioso c'è nel libro è visibile solo una debole ombra nella pellicola <__< a cominciare dagli zombie che nel film zombie non sono affatto, non come li ha concepiti zio Romero.
    Bocciato!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spettacolare commento.
      Ma infatti, come avevo scritto, mi sembrava assurdo che da un libro potesse venir fuori una sceneggiatura così imbarazzante

      grande passione, hai fatto benissimo a raccontarci sta cosa

      Elimina
  2. Questo film me lo sono guardato due o tre volte a orari notturni improponibili, forse sono i momenti giusti per "godere" della visione, ma con quell'occhio pigro e la soglia dell'attenzione bassissima che durante scene come quella dell'aereo ti fanno fare esclamazioni che non faresti neanche quando segna la tua squadra del cuore.
    Non lo giudico perchè mi ha sempre strappato un sorriso, ma penso che il primo commento in alto offra un punto di vista impeccabile.
    E nella recensione mi sono rivisto io spaparanzato sul divano, quindi condivido appieno l'analisi, specialmente nell'atmosfera da videogame.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah

      ma infatti preso come spegnicervello divertente è perfetto

      solo che se lo vedi con l'occhio della scrittura di scene o delle tematiche ti prende un colpo

      e peccato, da come si legge qua sopra, c'era il materiale per fare molto meglio...

      Elimina
  3. Caden ascolta il mio consiglio, recupera se ancora non l'hai fatto la trilogia di Romero, la prima trilogia, poi in seguito ti guardi pure la seconda dedicata agli zombie, quelli sono veri film horror, questo film si dimentica facilmente in quanto è soltanto un disaster movie camuffato horror, Marc Forster non ha le palle per fare un film di zombie ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, sì, direi che la trilogia di Romero l'ho vista ;)

      ma non si sa mai, fai sempre bene a provare a consigliare ;)

      Elimina
  4. A me non dispiace questo film, però il tuo voto e giudizio è più che giustificato, sia in negativo che positivo, comunque meglio di alcuni ;)

    RispondiElimina
  5. Ricordo di aver pensato le stesse cose che tu hai scritto quando lo vidi per la prima volta. E me lo sono pure dovuto riguardare una seconda volta, perché la mia compagna non aveva il coraggio di vedersi un film sugli zombi da sola.
    Se uno vuole vedere un film sugli zombi, a cervello spento (il suo, non quello degli zombi), alla fine ci può anche stare e molte scene sono veramente venute bene. Anche se, per la verità, non mi pare di ricordare che Pitt abbia fatto un gran lavoro.
    I buchi logici, però, sono talmente evidenti da diventare fastidiosi.
    Si capisce bene che c'era la volontà di parlare d'altro (come fa il romanzo), ma lo si fa talmente male...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sì, dico che Pitt buca sempre lo schermo ed è u attore che mi piace molto, anche quando fa il compitino

      Incredibili quei buchi, incredibili certi passaggi, mancava solo, che so, che mangiassero una mela infetta, gli dicessero che veniva da un meleto in Cambogia a la scena dopo sono in Cambogia

      roba così, anzi, il mio passaggio è migliore ;)

      verissimo, si intuiscono tematiche (guerra, geopolitica, malattia) ma va tutto in vacca

      Elimina
  6. Hai detto bene, è un videogiocone di quelli edulcorati di qualche anno fa, con gli zombie che si comportano come insettoni. Una noia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credevo che a te fosse piaciuto!

      mi confermi invece, bene ;)

      Elimina
  7. A me Pitt invece non è mai piaciuto. Solo utilizzato da grandissimi registi ( e neppure sempre) l'ho trovato sopportabile. Forse il problema è che dopo averlo visto in boiate come Vento di Passione mi risulta difficile riabilitarlo! ;O)
    E dopo WWZ...ancora peggio! ahahahaha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah, per quanto mi piaccia in Vento di Passione o film così non lo vedrei nemmeno sotto tortura...

      Beh, certo la cosa di WWZ non l'aiuta coi detrattori, ahah

      Elimina
    2. parole sante!io l' ho sopportato solo nei sui ruoli da "cazzone"tipo the snatch o fight club per citarne un paio.
      Ancora mi chiedo cosa sarebbe seven con un attore di altro livello,tipo un Tim Roth ,Norton o un Ed harris...

      Elimina
    3. Ahah, stavolta io dissento ;)

      Elimina
  8. ... certo che te li vai a cercare con la lanterna ;)

    anch'io ho faticato ad arrivare alla sufficienza con 'sto film !!
    io che , come tu sai , mastico bene anche i blockbuster :)


    poi, oltre al fatto che anche gli attori hanno fatto il minimo sindacale , ho visto un Favino fuori fuori fuori .... nel senso che pareva capitato li per caso , come arrivato da un altro set ... boh ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai, per una volta che vedo un BB non mi dire che me li cerco con la lanterna, capita ;)

      in effetti il suo personaggio è quasi ridicolo...

      Elimina
  9. Sono al di là del cielo ahahaha, ma dovevo assolutamente atterrare per dirtelo alla Fantozzi: Per me, è una cagata pazzesca. E in uscita ho pure pagato il biglietto per vederlo ( non per mia scelta, vinse la maggioranza ;) )
    Approfitto per un abbraccio volante.
    P.S. Non atterro, ma da lassù ti seguo. Come i satelliti ahahaha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il commento è bellissimo ma mica l'ho capito, ahah ;)


      tranne la cagata pazzesca

      qualsiasi cosa volessi intendere prima o poi dovrai atterrare spero

      ciao!

      Elimina
    2. ^_^ solo la spiegazione o anche l'analisi del testo?
      Così mi preparo.
      Ciao!

      Elimina

due cose

1 puoi dire quello che vuoi, anche offendere

2 metti la spunta qui sotto su "inviami notifiche", almeno non stai a controllare ogni volta se ci sono state risposte

3 ciao