7.1.16

Recensione: "Possessione Demoniaca"



Un film moldavo come esperimento di metacinema.
Due notevoli femmine di topo.
Un paio d'attori da Lidl.
Tanta passione.
Un possibile cult trash.

Bianco e nero.
Un uomo grasso con addosso soltanto un pannolone guarda la tv.
Sintonizzata sul nulla.
Forse c'è un significato profondo in tutto questo, una certa metafora carica di esistenzialismo o di accusa verso i mass media.
La sensazione diventa ancora più forte quando il pannoluto omone trae dal suo deretano, o più probabilmente dal sopracitato pannolone che le aveva raccolte, le proprie feci.
Le osserva e poi le mangia.
Insomma, per farla breve magna la merda.
Potrebbe apparire Cinico Tv ma la sensazione iniziale, ossia quella della forte carica autoriale della scena, diventa realtà quando scopriamo che suddetta scena in realtà è sul televisore dei protagonisti del film che stiamo vedendo, Possessione Demoniaca.

E se vi siete persi in questa sintassi vi capisco ma ho sbagliato frase e non riesco a rimetterla a posto.
In ogni caso forse avrete intuito che di metacinema stiamo parlando, di film nel film.
Quello spezzone in bianco e nero, quello dell'omo e della merda, era insomma un film moldavo che tre ragazzetti assolutamente analfabeti di fica stavano vedendo nel loro appartamento.
La caratterizzazione è banale ma perfetta, se vedi film moldavi su un divano con due amici maschi molto probabilmente l'ultima volta che hai visto una fica è stato il giorno del tuo concepimento.
Sempre se avevi gli occhi aperti ed eri girato dal verso giusto però.
Insomma, Possessione Demoniaca parte così.
In maniera formidabile, lo ammetto.
Io e i miei due compagni di visione (oddio, anche noi su un divano, anche noi 3 maschi da soli, no, non ditemelo, no, vi prego, dite che anche noi come quelli del film non...?) ci abbiamo messo 17 minuti a vedere i primi 3 minuti del film,
Ogni battuta era una risata. Roba che abbiamo rimandato indietro 25 volte e siamo andati avanti non frase per frase ma parola per parola.
Perchè i 3 antivagina parlano in modo forbito, esagerato, colto. E l'effetto comico, almeno all'inizio, è potentissimo. Specie perchè almeno 2 su 3 di loro stanno alla recitazione come Paolo Del Debbio sta all'intelligenza.
E quando trovi un film in cui c'è qualcuno che recita così male sei a posto.
Il mondo del Trash ha aperto i suoi battenti, quella è la cartina di tornasole.
Non l'unica eh.
Perchè il film di Nencioni di trash, tamarrate o alti sprazzi d'amatorialità ne offre a vagonate.
E per non farci mancare niente ci mette dentro anche almeno 291 kg di fica (dovrebbe essere il conto esatto considerando le due protagoniste, le due di Mazzate e le due, forse le migliori, della televendita).
Di questi 291 kg almeno 97 avranno a che fare coi 3 sfigati che, in una botta di vita, decidono di improvvisarsi esperti fotografi per vedere un pò di femmine del topo ai casting.
Per i casting scelgono però un casolare in montagna abbandonato.
E, insomma, con chiari riferimenti a La Casa di Raimi il film andrà avanti tra donne possedute (ahimè, solo dal demonio), atroci morti e scene alla cazzo qua e là.
Nencioni ha passione, anche una mano discreta, e tecnicamente il film vale più di quello che mostra.
Anzi, forse il regista è l'M.V.P tra tutti gli aspetti d'analisi possibili.
A quel grande inizio seguono minuti purtroppo sensibilmente inferiori a causa di quella che sarà per tutta la durata di Possessione Demoniaca la vera e propria tara del film, ossia l'eccessiva lunghezza delle sequenze.
Attenzione, il livello evidentemente basso di alcuni attori o di alcune scene non sarebbe stato un difetto eh, anzi, in questo tipo di film è solo un pregio (penso allo sfigato più basso, talmente scarso nel recitare da risultare strepitoso a mio parere).
Però è evidentissima la necessità del Nencioni di fare minutaggio ahimè.
Lo show di Mazzate è un'idea molto carina (e sicuramente figlia della passione del regista per le arti marziali come genere) ma mal si integra con il resto risultando veramente lunga e quasi spossante per i non appassionati.
E lunga è la sequenza dell'arrivo in stazione delle due modelle, e lunga quelle degli shot fotografici, e lunghissima quella psichedelica da videoclip (ma benissimo fotografata), e lunghissima quella di "seduta spiritica" (così tanto da funzionare per surrealtà però).
Secondo me il film nella sua parte centrale è molto debole. Meno male che per noi maschietti ci sono quelle due sopracitate femmine di topo di cui una, la russa (miglior attrice) è talmente sensuale e provocante da aver costretto ad emettere un "porcamado..." al mio amico Rocco quando questa, danzando sul lastrone malefico, si libera del reggiseno.
L'atmosfera è talmente pregna di fregna che anche i protagonisti del film affermano di avvertire il "sincero rischio di praticare il coito".
Tromban, ehm, tornando in me e al film c'è da dire che poi nell'ultima mezz'ora il livello si alza notevolmente, specie grazie all'ormai inaspettato arrivo dello splatter, davvero ben fatto considerando il costretto panesalamismo del tutto.
Il bulbo e specialmente il trapano non sono manco roba da serie B, ma da serie A bassa.
La trama è sempliciotta, un pretesto, ma il film per gli appassionati potrebbe diventare quasi un must.
Anzi, se non fosse per le lungaggini sopracitate, io di vero e proprio must trash parlerei.
Notevole il ciccione della televendita, personaggio cult del film se ce n'è uno.
E la scena del demone che deve pisciare è forse una, se non la migliore, del film.
Passione, tanto divertimento, zero arroganza e..., vabbeh, non lo ripeto perchè poi sembro fissato, lo leggono anche le ragazze il blog.
In attesa di sapere come potremo vederlo intanto voi, amanti dei bassifondi cinematografici e dei peggiori bar di Caracas segnatevi il titolo.
Garantisce un demente

48 commenti:

  1. Mi hai messo nei guai col parroco del mio paese, come farò a fare la comunione adesso sta domenica...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Basta che gli porti le foto delle due fregne e sarà contento. In cambio te darà 14 Ave Marie

      Elimina
  2. Non è vero che c'è tutta sta fica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bravo, ti do ragione lo deve guardare x bene!

      Elimina
    2. Ma come, te Gabriel la fica ce l'avevi tutta intorno e non te ne sei accorto??

      dio bono, le fortune tutte all'artri!

      Elimina
    3. E comunque volevo dire che ho esagerato per colpa del vecchio adagio che parla di carro dei buoi

      se vale vale anche per il film

      Elimina
  3. Io sono il ciccione della televendita...... grazie per il personaggio cult del film però il film è tutto molto bello guardalo BENE COME FILM!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cazzo, l'ho visto quasi due volte intere!
      Ora non ti far fragare dalla chilate di vagina che ho scritto, in realtà cito praticamente ogni scena

      tu sei un grande comunque

      Elimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. Oltre che all'Lidl mi trovi pure al Penny, o al Pakistano.
    Franco ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, spetta caro...

      Te mi sembra sei quello con la barbetta no?
      Se sei te te sei bravo, il migliore dei tre.
      Meriti almeno almeno un Conad.
      Con aspirazioni anche più alte

      (un saluto)

      Elimina
  6. Il miglior film del Nencioni sino ad ora.
    Anche secondo me ha la possibilità di diventare un cult.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piace troppo questo uso del "del" alla toscana.
      L'ho sempre amato questo uso del "del"-
      Non ne esco, del "del".
      Aiutami Cove

      Elimina
  7. Da come lo descrivi non credo faccia per me, il trash anche quello ben fatto mi ha fatto sempre storcere il naso, a parte certe eccezioni, qui passo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Revu, o.k che mi consideri quasi una Bibbia apocrifa sui film.
      Ma ecco, appunto, fai bene anche a vedere il genere.
      Sì, passa, questi son film da gente che sto genere lo mangia a colazione cor pane

      Elimina
  8. Un possibile cult del trash. Un esperimento con alcuni punti di forza, e diverse pecche. Donnine e quant'altro.
    D'accordo, tutto quello che volete, ma... "ADESSO ANDIAMO A SPACCARE QUELLA CAZZO DI PIETRA!"

    RispondiElimina
  9. Noi ci possono trovare al LIDL : fantastico siamo in un posto di grande distribuzione.I tuoi articoli non si trovano neanche dal marocchino alla stazione e in effetti non devi dare a me l'onore.Sei tu quello talmente scarso da risultare straordinariamente trash!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che in 6 anni e mezzo di blog sia il commento più vero, condivisibile, emozionante e sincero che abbia mai letto

      grazie Ivan!

      (però ti giuro che un paio di mie recensioni qua alla stazione di Perugia le vendevano)

      Elimina
    2. dopo sto commento mi toccherà pure vede sta roba, maledetta curiosità

      Elimina
    3. Sarai ancora più curioso sapendo che Ivan è uno dei 3 attori, per essere più precisi quello che ho definito come più scarso ma, proprio per quello, più "riuscito"

      Elimina
  10. Eh lo avevo capito...
    Sarà lui davero?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì sì, è lui.
      COme sono loro gli altri attori che hanno commentato.
      Qua magari sembra tutto strano ma su facebook, dove hanno condiviso e ci siamo scritti, invece è tutto evidente-

      Ivan fa benissimo a rispondere per le rime.
      Poi per me è stato un idolo nel film, quindi può dire ciò che vuole, è un grande

      Elimina
  11. Eccomi qua.Secondo la tua critica sarei un attore scarso e quindi idolo di un film degno delle mie "doti".Dovrei prenderlo come un complimento?Leggendo altri tuoi articoli sul cinema indipendente ho notato che spari spesso a zero su questo tipo di film che onestamente non riesco a capire lontanamente come possano interessarsi ad un tuo parere da critico scarso e quindi ,come dici tu, grande in un sito di ultima categoria "cinematografica".Stranamente sembra che tu abbia un briciolo di "minima cultura" quando parli di film realizzati da grandi produzioni (forse paure di possibili querele?).Io sono nel settore cinematografico da un pò di anni sia come regista che come attore.Recito in teatri toscani e romani abbastanza noti ed ho partecipato a qualche grande produzione cinematografica italiana (puoi informarti se vuoi) e tutti sono sempre rimasti soddisfatti.Mi sono messo anche qualche soldo da parte oltretutto.Il personaggio di "Possessione demoniaca" richiedeva di essere una caricatura, un nerd ingenuo e spaesato nel mondo quasi indifferente a quello che ha intorno come lo stesso Nencioni ha richiesto all'interno di un film che non deve essere un horror serio ma una caricatura del genere.Quindi è lavoro recitativo e non scarsità attoriale.Un consiglio comunque prima di sparare a zero sul cinema indipendente informati meglio sul lavoro di chi fa questo tipo di cinema oppure vai a scrivere sulle etichette dei pomodori pelati e forse ti riesce meglio e trovi più di due conoscenze che te lo comprano.Ti saluto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ivan!

      ahaha, mi viene da ridere.
      Sono considerato da anni come uno che parla bene di qualsiasi film e uno dei pochi che cerca di aiutare le piccole produzioni italiane.
      Ti potrei fare un elenco di 50 piccoli film italiani di cui ho parlato benissimo mentre gli altri parlavan male.
      Ma, insomma, sti cazzi.
      AHhaha, seconda risata sulle possibili querele da parte di grandi film ;)

      dico la verità, sei sempre più un idolo per me

      sulla tua carriera ti faccio tutti gli auguri che vuoi, mi fido sulla parola guarda, non c'è bisogno che mi informo.
      Ti aspetto ad Hollywood, te lo auguro

      comunque in 19000 commenti in 7 anni sei il primo che mi offende e parla male di come scrivo e ciò che scrivo, quindi ti ringrazio. Detto da te poi è meraviglioso

      ogni film ha un lavoro dietro, Possessione Demoniaca come un kolossal americano.
      E nella recensione del film ho parlato più che bene.
      L'unico che ha avuto questa reazione sei te, tra regista e attori.
      Magari cerca di riflettere sulla cosa

      Ti prometto che scriverò le etichette dei pomodori ma te mi devi promettere poi di farmi da testimonial

      potremmo creare così una pubblicità talmente scarsa da entrare nella storia

      un saluto anche a te!

      Elimina
    2. Dovresti postargli qualche altra recensione sul cinema indie...secondo me non le ha lette. Ce n'è una particolarmente programmatica, ma non ricordo quale Giusè...

      Elimina
    3. Tempo sprecato Gianluca.
      E poi mi piacciono queste definizioni che mi ha dato, almeno per un mese voglio sentirmi così

      Elimina
  12. Senza facebook non capisci più un cazzo

    RispondiElimina
  13. Fate tutti caha! Film troppo simpaticone e non c'è sangue! Mezzeseghe!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sta attento che il Monti ti fa un culo come un secchio

      Elimina
  14. Io tifo Ivan tutta la vita.

    RispondiElimina
  15. Rachele Tommaso10 gennaio 2016 10:53

    Senti, come si fa per vedere sto film?
    Si trova in giro?
    Son più curiosa di vedere recitare il signor Ivan in possessione Demoniaca che Leonardo Dicaprio in revenant.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io credo che abbia comunque più possibilità di vincere l'Oscar Ivan che Leonardo

      (il film non si trova, me l'ha mandato il bravissimo regista per posta in dvd. Ma se verrà fuori vi avverto)

      Elimina
    2. Aspetterò con impazienza la distribuzione di questo film ;)
      che dici, abbasso un po le aspettative? :-p

      Elimina
    3. Se andate sul sito possessionedemoniaca.wordpress.com potete trovare gli aggiornamenti sulle date delle prossime proiezioni. E a tempo debito anche la possibilità di acquistare il dvd!

      Elimina
    4. Rachele Tommaso10 gennaio 2016 12:51

      Corro subito a vedere.

      Elimina
    5. Ecco vedi, qui c è dietro qualcosa, adesso si son fatti un sacco di pubblicità e faranno soldi sulle spalle del cittadino. Di' la verità Caden che avete l appoggio pure del PD di renzie. Rileggendo alcune tue recensioni passate infatti ho notato che non hai mai criticato le produzioni della Rai e nemmeno quelle della TV tedesca. Come mai???!??? Paura di non poter più dire le solite cAzzate? informatevi, in Europa c è più di un segnale di una struttura grigia di blog di cinema che dietro a un apparente arguzia e simpatia del linguaggio puzza di regime e di manipolazione delle menti lontano un chilometro, con tanto di tracce nascoste di loghi a forma di compassi, vagine e fotogrammi dei film di Ulrich siedl. Sapevatelo.

      Elimina
    6. Ti sbagli, ho parlato addirittura di una serie della tv tedesca, I Merkel's.

      Visto che mi ha sgamato ammetto la mia affiliazione alla rete grigia. Io sono quello che maschera con le vagine, ad ognuno è stato dato un ruolo.
      Credo che dopo questa tua scoperta e rivelazione sarò defenestrato

      Elimina
  16. Salve a tutti, quello che vi scrive è il simpatico regista del film in oggetto. Approfitto come un avvoltoio dell'animata diatriba per comunicare agli interessati che purtroppo non prevediamo nell'immediato una distribuzione "ufficiale". Chi comunque fosse interessato ad avere in maniera abusiva il dvd piratato di Possessione Demoniaca può scriverci su questo sito http://www.magnetichead.it/ e vedremo di accontentarvi. Ringrazio tutti per la sentita partecipazione.

    P.S. Ivan Monti è il mio attore preferito di sempre, chi mi conosce sa che non vi è ironia in questa frase.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alessio!

      SPeriamo che qualcuno ne approfitti anche se qui non spillano un euro manco per Inarritu, figurati...

      ahahaah

      Ammetto che ancora Ivan non è il mio attore preferito di sempre, ma siamo sulla strada giusta

      a presto ;)

      Elimina
  17. Ivan Monti era l'attore giusto per quella parte.
    So che il personaggio doveva essere esattamente quello e con quel registro di recitazione.

    Ad uno sguardo superficiale potrà sembrare "cattiva recitazione".

    A mio avviso era buona recitazione di un personaggio disadattato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, io sonj convinto di capirci abbastanza di attori, son 30 anni che li analizzo. A me è sembrato quello che ho scritto in rece.
      Cioè, ne sono convinto come poche altre volte

      ma ben vengano difese o apprezzamenti ;)

      Elimina
  18. Sono arrivati i dvd! Se volete vedere Possessione Demoniaca scriveteci e ordinate la vostra copia!

    https://possessionedemoniaca.wordpress.com/2016/02/02/possdemoniaca-e-homevideo/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ce l'ho!

      non potete non averlo!

      accattatevillo!

      almeno vedete anche che nella querelle Caden Cotard - Ivan Monti ha ragione lui!

      Elimina
  19. Io non so chi sia il Nencioni ma mi hai fatto schiantare!
    'Sto film è una figata nel vero senso della parola ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah, sì ;)

      un abbraccio Massimo, poi appena posso vengo a leggere di Revenant

      Elimina

due cose

1 puoi dire quello che vuoi, anche offendere

2 metti la spunta qui sotto su "inviami notifiche", almeno non stai a controllare ogni volta se ci sono state risposte

3 ciao