8.1.16

Scritti da Voi (52) ROCCO - Recensione "Francofonia"

2 commenti:

  1. Ho visto questo film alla mostra di Venezia, non ricordo se fosse il terzo o il quarto della giornata. Mi sono fatta violenza per seguirlo e ci sono riuscita. Vederlo lo vidi, ma assimilarlo, comprenderlo, certo no. Alla fine anzi ero quasi incazzata, perché alibi stanchezza a parte, Sokurov non è certo regista semplice, e con lui ho dovuto ammettere l' incapacità di andare a fondo. Quindi ora che è in sala divoro ogni recensione. Non andrò a rivederlo, sarebbe una forzatura, ma è curioso che leggendo, e nello specifico leggendo-ti, qualcosa di quella visione perduta riemerge. Tutto per dire: ben fatto Rocco, ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Chiara e hai ragione la visione non è affatto facile, si ricavano delle impressioni e un senso che difficilmente potrebbe anche solo avvicinarsi a quello dell'autore, quello che si può fare, però, è lasciarsi trasportare ed emozionare dalle immagini, questo sì.

      Elimina

due cose

1 puoi dire quello che vuoi, anche offendere

2 metti la spunta qui sotto su "inviami notifiche", almeno non stai a controllare ogni volta se ci sono state risposte

3 ciao