1.1.16

Classifiche 2015: I migliori film dell'anno visti in sala - La Top Ten (e la vostra?)



puntate precedenti


(a parte i blogger che l'hanno fatto invito tra i lettori, chi vuole, a mettere i propri 10)

Ho letto da molte parti di un 2015 abbastanza povero di grandi film.
Boh, che ne so, io ne ho trovati almeno 20 (quelli di questi due giorni) a livelli da 8 o poco meno.
Ripensando poi che tanti di bellissimi non ne ho visti (il rimpianto più grande è Kreuzweg, ma anche Calvario, Mad Max, Whiplash e almeno un'altra decina) a me è parso come un anno quasi straordinario.

Ecco, forse mi è mancato il film da "10", il capolavoro da entrarmi nel cuore a vita, ma di grandissimi film ce ne sono stati, eccome.
Vediamo, per me, quali son stati i migliori.

10 LEVIATHAN 

Un film che ha la pretese di essere enorme, come uno di quei romanzi che in quelle latitudini sapevano scrivere un tempo.
La storia di un uomo e della sua lotta contro i mostri della società. Lotta impari, non frontale, kafkiana

9 SUBURRA

Visivamente una delle più belle cose dell'anno.
Sollima è uno che, in questo campo e in questo genere, ha ormai dimostrato un livello mondiale, da primissimi.
Scene favolose, un gruppo di attori, specie i nuovi, in stato di grazia, forse qualche problema di sceneggiatura in un film però che doveva metter dentro troppe cose

8 UN PICCIONE SEDUTO SU UN RAMO RIFLETTE SULL'ESISTENZA

Lo ammetto, ero sicuro fosse il mio film dell'anno (o lui o The lobster).
L'unico problema è che più Andersson hai visto più rischi di trovare le sue opere un pò ripetitive.
Rimane un grandissimo film, forse quello per genere e taglio che più sento vicino a me.
Il grottesco, l'apatia, la mestizia e il grigio della vita restituite in memorabili quadretti di nature poco più che morte.
Almeno un paio di scene indimenticabili

7 NON ESSERE CATTIVO

Il film italiano dell'anno, girato da qualcuno che non ha nemmeno fatto in tempo a vederlo finito.
Vero come la vita.
Genuino, onesto, duro e dolcissimo.
Un canto del cigno melodioso

6 SICARIO

Incredibilmente invisibile.
Snobbato da pubblico e critica.
Eppure è l'ennesima, ormai definitiva, conferma che se qualcuno ha voglia di andare a lezione di regia il modo migliore è fare un biglietto per il Canada.
Suonare casa Villeneuve

5 THE LOBSTER

Per colpa di una sceneggiatura che ad un certo punto si ferma su sè stessa e non riesce ad andare avanti The Lobster non raggiunge il livello di Dogtooth.
Rimane un'altra perla lucentissima di un regista per me immenso, forse quello più coraggioso, quello che propone più cose "nuove".

4 BABADOOK

Il miglior horror visto in sala da anni.
Anni.
E una delle più profonde, originali, intense e "vere" metafore sul mal di vivere, sulla lotta contro i mostri nascosti nella nostra psiche

3 FOXCATCHER

E' il film che ho sempre aspettato.
Quello che tinge di nero un mondo che amo moltissimo, quello dello sport.
Una storia pazzesca, una sceneggiatura impressionante, attori disarmanti per quanto bravi.
Una storia di uomini malati e di altri debolissimi, di carisma e plagio, di pigmalioni ed allievi da formare, sfruttare, usare per il proprio trionfo.
Un mezzo capolavoro

2 INSIDE OUT

Una delle più grandi cose di animazione che abbia mai visto.
Geniale, vorticoso, profondo, quasi colto.
Un'emozione continua nel mondo delle emozioni.
E un personaggio che mi ha fatto piangere caramelle

1 L'IMMAGINE MANCANTE

Perchè questo non è un sito di cinema.
Questo è un blog che ha dentro me e il cinema.
In coppia, sempre.
E un film ti può dare la magia di una storia d'amore, l'eccitazione del sesso, la sofferenza di un addio e il salvifico divertimento di un'amicizia.
E la storia d'amore più bella tra me e il cinema di quest'anno è stata questa.
Io, unico spettatore di una sala di 25 posti.
Davanti a me qualcuno che racconta un orrore indicibile al quale è sopravvissuto.
Lo fa con umiltà, senza rabbia, senza odio.
E lo fa sublimandolo con l'arte, costruendo centinaia di omini di terracotta, omini che un giorno furono uomini non ritenuti tali.
L'immagine mancante è l'immagine della Storia che nessuno ti farà mai vedere.
L'immagine mancante non esiste, va ricostruita.
Con fango e dolore



33 commenti:

  1. Mi segno il numero uno al volo.
    Ottima top ten, comunque.

    RispondiElimina
  2. tranne il numero uno, visti gli altri, cose buone (tranne l'aragosta), cercherò il primo (una particolare elaborazione della storia e del lutto come i due grandi film indonesiani o danesi, mi sembra)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi che questo sì, è un'elaborazione del lutto iun tutto e per tutto.
      I due capolavori indonesiani invece, o almeno il primo, erano invece una glorificazione di quello che si era fatto.
      Però il paragone ci sta, anzi, l'ho fatto proprio io stesso in rece...

      ah, ecco, al massimo mi dici "cose buone"

      ismaele mi sta diventando cattivo ;)

      Elimina
  3. Altra grande cerchia di film, sono d'accordo anche che sia cmq stato un buonissimo anno pieno di belle cose di ogni genere, dall'action al drammatico, dall'horror ai cartoni.

    Ti consiglio di recuperare Mad Max: Fury Road perchè veramente Miller dopo anni ritorna in grande stile miscelando vecchio e nuovo action davvero con le palle quadrate, l'ho visto al cinema e ho goduto veramente tanto, ma tanto tanto tanto.

    Whiplash altra grandissima pellicola, dal sapore indie un K.J. Simmons veramente sublime, storia di formazione che non ti può non piacere, per me pienamente nelle tue corde, l'adorerai ;-)

    Leviathan. Pellicola che ho recuperato in Blu-Ray a scatola chiusa :) mi aspetto molto, di questo autore russo vidi Il Ritorno e debbo dire che mi colpì molto, ne ho letto benissimo un pò dappertutto, il cinema russo sarebbe più da scoprire, secondo me sa nascondere gemme purissime.

    Suburra. Sollima l'ho adorato con la serie Romanzo Criminale (ah, sono anche un grande fan di serie tv), vediamo cosa è riuscito a fare qui, ho la sensazione che sia più avvezzo e più a suo agio a raccontare storie con più tempo a disposizione (appunto serie tv) che non in sole due ore circa.

    Un Piccione Seduto Su Un Ramo Riflette Sull'Esistenza. Andersson a post visione di questa pellicola mi disorientò, mi ci è voluto del tempo per metabolizzarla, sarà perchè è la prima e sua unica pellicola che vedo e sarà anche perchè non mi aspettavo quello che ho visto, ad oggi dovrei rivederlo ma non mi ha colpito il cuore, buon film e buonissimo cinema ma non mi ha toccato le corde giuste.

    Non Essere Cattivo. Lo recupererò in Blu-Ray, se ne parla bene ovunque, di Caligari ho visto il suo cult Amore Tossico e direi che sa raccontare benissimo la periferia e tutto ciò che gli gira attorno, con uno stile semi-documentaristico e una crudezza da pelle d'oca, peccato che si sia ripescata quest'opera solo dopo la sua morte, tristezza... ma ci siamo abituati, vedi appunto il tuo caro Caden Cotard con Hoffman ;)

    Sicario. Ecco qui ho aspettative che toccano il cielo e anche oltre, Villeneuve è autore davvero potentissimo, Prisoners per me è stato uno dei migliori film dell'anno scorso, e non tutti arrivando ad Hollywood sono riusciti a confermarsi, anzi! Questo spero sia un'ulteriore conferma.

    The Lobster. Non l'ho visto ma lo recupererò a scatola chiusa perchè Lanthimos è autore acuto e intelligentissimo, ho visto Dogtooth e Alps che sono due sassate nelle gengive, perle di una profondità invidiabile, questo me lo aspetto inferiore ma cmq notevole.

    Babadook. Horror che mi è piaciuto tantissimo, visto al cinema, ha più chiavi di lettura e questa è una delle sue forze, meno male che è stato distribuito finalmente.

    Foxcatcher. Su questo ti faccio davvero i complimenti più sinceri per la recensione che scrivesti, per me una delle tue migliori, sono d'accordo con te su tutto, prova mostruosa di tre attori in stato di grazia, storia (vera) potente e schiacciante, capolavoro.

    Inside Out. Ennesimo capolavoro della Pixar, per me uno dei loro migliori in assoluto, sa coniugare divertimento e spunto riflessivo non banale, davvero sapiente e divertente con momenti e personaggi già cult.

    L'Immagine Mancante. Non visto e non saprei cosa aspettarmi, lo recupero a scatola chiusa ;-)

    P.S. Bello anche Maggie (Contagious - Epidemia Mortale) che hai recensito, credevo rientrasse nella lista, ma forse è arrivato li li per farlo, opera all'apparenza sottotono ma come dicevi con un cuore grosso grosso.

    Altro gioiellino è Predestination, opera dei fratelli Spierig cervellotica ma riuscita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. EH, il mio problema con Mad Max è proprio quello che conosci bene te. Volevo vederlo a tutti i costi al cinema ma un pò per pigrizia un pò per caso l'ho perso. Credo che ormai ho pochissime speranze (ma qualcuna sì, recuperano molto). Vedremo

      Whiplash è per me, lo so ;)

      Beh, cavolo, appena mi hai detto che hai preso il dvd di Leviathan mi son preoccupato. Poi mi dici che hai già visto Il Ritorno e conosci il cinema russo, quindi che dire, sei un grande e ti piacerà

      Sì sì, chi lo conosce anche per le serie (non io) dice che Sollima sia da passo lungo. Ma nel corto ha fatto un filmone, c'è poco da dire

      No, ma i film di Andersson col cuore non c'entrano nioente eh...
      Uno li ama se condivide la sua visione sul mondo e il modo originalissimo nel restituirla.
      Ma, insomma, meglio non amarli...
      Dicono il migliore sia Canzoni dal secondo piano, lo vedrò nel 2016

      Ma si sia ripescata quest'opera intendi Amore Tossico?
      O Non essere cattivo.
      No, perchè in questo secondo caso semplicemente Caligari è morto prima ancora che il film inziasse la sua vita distributiva. Insomma, non è che sia uscito perchè è morto Caligari, semplicemente poteva uscire, ahimè, solo dopo la sua morte (in ogni caso sì, aveva grandissimi problemi ad essere finanziato)
      Ti piacerà, anche questo.
      Grazie per il ricordo a Hoffmann

      Sicario è una conferma, ormai la quinta/sesta, manco dovremmo usarla più come parola. Potresti amarlo meno di Prisoners, film dal plot più coinvolgente di sicuro, ma a livello cinematografico siamo lì, non un metro sotto

      Beh, hai visto tutto... Niente da dire, aspettative perfette

      Anche Babadook? allora o ti piace davvero tutto o abbiamo gusti praticamente identici

      Capolavoro sì. Questi giorni di classifiche lo vedo abbastanza poco citato o addirittura criticato. Che ne so, per me è enorme

      Se non il migliore è nei 3 senza un minimo dubbio. Per me la prima mezz'ora di Wall E resta l'apice dell'animazione. Ma come film nella loro interessa Inside Out, almeno nell'animazione non nipponica o europea (Chomet) lo battono in pochi

      Aprila presto, credo ci sia in dvd

      Maggie era nella prima lista di 30. Credo però che il primo escluso, il 21° insomma, fosse Alaska. Ma vado a memoria

      mio fratello mi dice da mesi di vederlo...

      ciao!

      Elimina
    2. Capisco per Mad Max ma recuperalo cmq, in qualsiasi modo merita!

      Ahaha No no conosco il regista, poi dopo la tua rece non mi potevo esimere ;)

      Ecco il problema con Andersson sarà stato quello e soprattutto che non mi sarei mai aspettato quella secchezza e quel rigore che mi ha trasmesso, lo rivredò e spero di entrarci più "dentro" :)

      Intendevo Non Essere Cattivo, mi riferivo ai problemi di finanziamento ma anche di distribuzione, che secondo me la morte un pò ha facilitato, mi sbaglierò...
      Facevo il parallelo e ricordavo l'uscita al cinema di Syneddoche, New York proprio post morte di Hoffmann, una tristezza infinita per un'opera epocale!

      Di Villeneuve intendevo conferma in terra hollywoodiana, il regista non mi permetterei mai di discuterlo, ormai per me non ha più nulla da dimostrare ;)

      In parte entrambe le cose ;)

      Su Foxcatcher io sto dalla parte di chi lo adora, enorme proprio.

      D'accordissimo sull'animazione.

      Si si recupererò!

      Elimina
    3. Oh Revu, prima scrivi che anche i film più introvabili ti scoccia recuperarli fuori dal dvd, poi mi dici di recuperare Mad Max, un film da vedere quasi per forza in modo "ufficiale" in tutti i modi, ahahah

      la seconda frase non so a che si riferisce, me sa che è meglio mettemo i numerini...

      ah sì sì, certo, era che scrivendo "si sia ripescata quest'opera" sembrava quasi che il film fosse fatto, finito e non distribuito da anni o da mesi. Invece Caligari è morto con il film o nemmeno montato del tutto o all'inizio del suo iter distribuito, insomma, ripescato mi ha confuso, pensavo Amore Tossico.
      Adesso che ho capito ti dò perfettamente ragione, sia al fatto che la sua morte forse abbia avvantaggiato il film sia il parallelo con SNY

      Ah, certo, concordo anche su Villeneuve

      e, ovviamente, su tutto il resto ;)

      Elimina
    4. Ehehe no intendevo in qualsiasi modo comunque per vie ufficiali, Blu-Ray e home theater in sostituzione della sala ;)

      La seconda frase si riferiva a Leviathan :D

      Si hai ragione, mi sono espresso con imprecisione, comunque alla fine ci siamo capiti ;)

      Elimina
    5. Ah, ecco, sei coerente ;)

      Beh, complimenti per il regista, non lo scrivo perchè ricordo che fosse quasi inscrivibile

      capiti perfettamente ;)

      Elimina
  4. Mi mancano il piccione, suburra e non essere cattivo.
    Ottime scelte anche sa inside out e foxcatcher li avrei posizionati un po' più sotto. E avrei decisamente fatto salire vizio di forma. Felice per la posizione di birdman:temevo! ;) io aggiungerei dio esiste e vive a Bruxelles e the look of silence.
    Riguardo a forza maggiore (che considero però del 2014 come the babadook e whiplash perche li vidi allora) secondo me funziona bene per un po' però poi si sgonfia nel finale come uno di quei soufflé quando aprì il forno anzitempo! La isla minima per me è superiore. Detto ciò ... Buon anno, cinematograficamente e non!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, ecco, ora capisco perchè elena un pò di giorni fa mi stuzzicava sui criteri di scelta...

      mi fa la precisina sulle date (ma, elena, io ho scritto distriubuiti in sala nel 2015, a prescindere dall'anno di uscita eh) e allora io le mostrerò una cosa per cui voglio un solo commento, "touchè"

      prima di mostrarti quello che ti devo mostrare volevo dire che sì, Vizio di forma come ho scritto più volte è pure da podio se uno riuscisse oltre alla meraviglia di quello che è ad esserne coinvolto del tutto

      Birdman sto notando anche altrove che non ha estimatori idolatranti...

      Su Van Dormaele ricordo benissimo che mi dicevi

      SU Forza maggiore concordo alla grande rispetto al secondo tempo molto più debole ma il finale per me resta stupendo

      e ora, oltra agli auguri, a te che fai le pulci su babadook e whiplash 2014 volevo dimostrare che...

      guarda un pò chi ha vinto l'anno scorso, ripeto, L'ANNO SCORSO

      ahahahah

      http://ilbuioinsala.blogspot.it/2014/12/classifiche-2014-il-buio-in-sala-45-i.html

      Elimina
  5. Aggiungo, tenendo buono il criterio dell'uscita in sala in Italia, anche '71 di yann demange e calvario di john michael mc donagh.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. EH, non sai quanto volevo vedere Calvario...

      Elimina
  6. forse quello che mi ha colpito di più è mad max.

    RispondiElimina
  7. L'unico che non mi convince così in alto è FOXCATCHER: ne riconosco i pregi che hai descritto, tuttavia per me soffre di un ritmo lento che si trascina per oltre due ore senza punti di svolta. Per il resto sono fedele alla linea. ;)
    Mi spiace solo non essere riuscito a vedere L'immagine mancante, ma spero di rimediare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lucien, ma su Foxcatcher sono molti di più sulla tua posizione (buon film) che sulla mia (eccezionale, anzi, eliminado il doc e il cartone il miglior film "normale" dell'anno).

      contentissimo che condividi le altre

      e scopritelo sto numero 1, merita

      Elimina
  8. in vetta alla classifica che farò nel mio blog a battito piatto, ci sarà un film con più o meno le stesse caratteristiche del tuo, perchè ha rappresentato un qualcosa di importante. e sarà un film commerciale, animato, ma poco visto. l'immagine mancante non l'ho visto perchè ci vuole l'animo giusto, troppa merda, morte e ingiustizia. sugli altri top20, quello che mi trova più vicino è l'italiano non essere cattivo, veramente bello e particolare. devo vedere sicario.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sai quanto sono curioso, mi raccomando vieni ad avvertirmi, davvero.
      Intanto penso quale potrebbe essere...

      Ma tu sei una persona molto impegnata, quel film devi vederlo MG

      su Caligari siamo tutti d'accordo, su Villeneuve meno, mi farai sapere

      Elimina
  9. Non sono convinta di Suburra, Caligari e il Piccione li debbo recuperare. Sicario è in vetta alla mia classifica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beatrix su Il PIccione vorrei vederla sono curiosisismo ;)

      grande scelta, vengo a vedere subito

      Elimina
  10. Eccomi qua, pronto a commentare questa splendida e assolutemente condivisibile classifica :D
    Premetto che non ho visto Leviathan(ce l'ho nel pc da parecchio, forse è arrivato il momento di dargli un'occhiata ;) e Inside Out (lo so, è un mio difetto, ma non ho ancora dato importanza all'animazione. Spero però di rimediare al più presto dato che non solo qui ho letto della profondità e della bellezza di numerosi film d'animazione).
    Gli altri 8, a parte il tuo number one, li ho visti in sala. Due, tre preferenze (senza contare l'immagine mancante)ce l'ho (Non essere cattivo, Sicario e Foxcatcher), però non saprei ordinarli proprio perché tutti mi son piaciuti veramente molto.
    Tra quelli che ti sei perso ho visto Whiplash (però non l'ho visto al cinema. Recuperalo è molto bello anche se non credo lo avresti messo in questa top 10), un altro è Calvario (visto al cinema, un film che ti piacerebbe tanto).
    Comunque è vero quello che dici, il film Capolavoro, da 10, non l'ho visto neanche io in sala...a casa sì, eccome ;)
    Parlando invece del numero 1 posso dirti che sono straordinariamente felice di vederlo li su. Sai bene quello che mi ha dato quel film ;) (Ti ripeto però che sei stato veramente un privilegiato a vederlo in sala e, per di più, da solo. Un film magico, commovente, umano, coraggioso...Il tipico film che ti smuove più di 'qualcosa' dentro, e che si riserva un posticino nel nostro cuore, per sempre).

    Ti faccio al volo la mia top 10 (in sala, conta però che a differenza tua non sono andato al cinema 45 volte ma molte meno), un pò improvvisata.
    1 Non essere cattivo
    2 Foxcatcher
    3 Sicario
    4 Babadook
    5 The Lobster
    6 Alaska
    7 Birdman
    8 Suburra
    9 Turner
    10 Il piccione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Voglio chiederti una cosa Pietro.
      Se vuoi cominciare con l'animazione mi guardi i due Chomet?
      (l'illusionista e Appuntamento a Belleville)

      Beh, ma mi citi Whiplash e Calvario, non a caso quelli che mi ha fatto più incazzare perdere

      anche se quello che più mi dispiace è Kreuzweg

      sui film da 10 a casa scommetto che sarà qualcosa alla Frank, sbaglio?

      mi ricordo perfettamente il tuo commento a l'immagine mancante, anzi, eri stato l'unico a commnetare ed averlo visto
      vederlo in sala, e da solo, è stato impressionante

      beh, classifica praticamente identica alla mia, un 80% direi

      e mica me l'avevi detto quanto t'era piaciuto Caligari brutto stronzo...

      Elimina
    2. Quando sarà allora comincerò con Chomet, promesso. Tra l'altro L'Illusionista già lo conoscevo e avevo sentito fosse un gran film.

      Si si, non ti sbagli ;) roba alla Frank. Solo che riflettendoci meglio mi sa che non mi so spiegato bene. Coi film da 10 mi riferivo più al 'mio' 2015 che a film per forza uscito quest'anno. Così non avrebbe più tanto senso :D

      Ahahaha evvero non te l'ho mica detto. Pardon :)

      Elimina
  11. Me ne mancano molti ma un piccione seduto su un ramo, Babadook e Foxcatcher sono piaciuti un sacco anche a me! Il primo non l'ho messo in classifica perchè non riuscivo a fare a meno di un titolo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non avrei mai detto che fossi una ragazza da Piccione.
      Insomma, è un film tosto, io non so se da giovane come te l'avrei capito e amato

      allora vengo a vedere, grazie dell'avvertimento ;)

      Elimina
  12. Scusate il ritardo ma buon anno! ottimo direi in ambito cinematografico questo 2015, per me la mia lista senza un ordine preciso. peccato per tanta altra roba che avrei messo quasi sicuramente tra la mia lista ma devo ancora vederla (non essere cattino, gone girl, the lobster
    , LEVIATHAN, ecc.)

    -Babadook
    -Ex Machina
    -Mad Max: Fury road
    -Across the river - Oltre il guado
    -Wolf Creek 2
    -Birdman
    -Whiplash
    -Le streghe son tornate
    -John Wick
    -Predestination

    due film che ho recuperato quest'anno ma sono usciti a fine 2014 (intorno dicembre mi pare in italia)

    -The Rover
    -These Final Hours

    ancora non usciti nel bel paese ma meritano la citazione

    -What We Do in the Shadows
    -It follows

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, scusa il ritardo te della mia risposta ;)

      Across the river, che bella cosa e coraggiosa che hai messo.
      Vorrei dir cose ma non posso.
      Vorrei richiamare qua nel post una persona ma non posso.
      Mannaggia!!!!!

      Io invece con De la iglesia ho problemi credo, ce son rimasto troppo de merda de la Ballata...

      John Wick l'ho visto nominato anche in due blog, lo conosco appena

      The Rover volevo vederlo al cinema e poi l'ho perso di vista

      These final Hours (che forse hai scoperto qui? boh, la butto là) è un gran bel film

      beh, lista molto particolare!

      Elimina
  13. L'immagine mancante me lo sono comprato, sulla fiducia :)
    mi sa che altrimenti sarà praticamente impossibile vederlo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà si trova su Altadefinizione, in un HD perfetto...

      Ma hai fatto strabene

      Elimina
  14. Quest'anno ne ho visti 8! Grazie per l'immagine mancante, bellissimo!
    Innanzitutto volevo farti i complimenti, seguo quasi sempre le recensioni ma purtroppo la mia pigrizia mi porta a commentare solo le top di fine anno ahah
    Comunque la mia top di quest'anno è:
    1)Predestination (so che tantissimi ti stanno rompendo le palle consigliandoti di guardarlo ahah ma fidati, fallo. Non è solo fantascienza/thriller come ci si può aspettare ;))
    2)Non essere Cattivo (Bellissimo, mi dispiace che in Italia non se ne sia proprio parlato. L'ho scoperto circa un mese fa, casualmente)
    3)Inside out (Ho pianto.)
    4)Citizenfour (Bellissimo documentario su Edward Snowded e lo scandalo datagate americano)
    5)Suburra
    6)Beast of no Nation (c'è su Netflix, è la storia di un ragazzo soldato costretto a vivere il dramma della guerra. C'è anche un bravissimo Idris Elba)
    7)Kingsman secret service (Uno dei film più sottovalutati dell'anno, potrebbe sembrare banale e scontato ma è tutt'altro)
    8)The imitation game (un altro film bistrattatissimo)
    9)The Lobster
    10)L'immagine mancante

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!

      Figurati, se non trovi il "coraggio" o hai troppa pigrizia qui sei il benvenuto, stai parlando con un portatore sano di entrambe ;)

      Wow, predestination addirittura film dell'anno, sorbole, sempre più cusioso sono

      Del film di Caligari in realtà se ne è parlato moltissimo ma solo in ambienti specifici (blog, riviste di settore, addetti ai lavori, etc..), nell'immaginario comune è quasi sconosciuto

      Citizenfour ho rischiato di vederlo al cinema ma ce l'hanno tenuto troppo poco. Lo conosco bene comunque

      Beasts of no Nation non solo è su Netflix ma...è di Netflix, nel senso che è il primo film prodotto dal brand. Ne ho letto benissimo e malissimo (non rece complete comunque)

      ecco, questo mi pare davvero mai sentito...

      L'Immagine Mancante mi dici bellissimo e poi lo trovo decimo, significa che anche te sei un entusiasta che ama molto tanti film

      ciao! speriamo a prima di un anno!

      Elimina

due cose

1 puoi dire quello che vuoi, anche offendere

2 metti la spunta qui sotto su "inviami notifiche", almeno non stai a controllare ogni volta se ci sono state risposte

3 ciao