11.9.14

Al Cinema: recensione "Mud"


Risultati immagini per mud movie poster

presenti spoiler
Se mi avessero detto che uno dei più seri candidati a grande eroe
romantico della nostra epoca, a paladino dell'amor cortese nei tempi bui e digitalizzati dei sentimenti perduti fosse stato un ragazzino di 14 anni non ci avrei creduto.
Eppur lo è, con la sua faccia bella ma ammaccata costantemente da qualche pugno, con la sua spensieratezza che dovrebbe esserci ma non c'è, con il suo voler ricercare in ogni posto, in ogni uomo, in ogni gesto, in ogni occhio quella scintilla, la più forte di tutte, non quella dei falò apotropaici di Mud no, ma quella che si innesca e arde dentro.
E non ci sta il ragazzino, non ci sta ad accettare che quella scintilla un giorno possa spegnersi.
Perchè Mud sarà anche un film che parla di isole e omicidi, fango e pallottole, serpenti velenosi e conti da regolare ma quello è solo l'allestimento, sul canovaccio c'è scritto che questo è il film di un 14enne e della sua ricerca dell'amore.
E lotta, lotta, fa a pugni, strilla, dice un "ti amo" che è più vero del 90% di quelli dei grandi, è pronto a dare la propria vita per quella cosa che inizia con la A, anche se non è sua, anche se è di altri, che siano i suoi genitori oppure di Mud e della bella bionda.
E mica è discendente di Cupido lui no, lui non vuol far innamorare nessuno, semplicemente sta cosa la cerca, ne ha bisogno, come uno che cerca e ha bisogno di Dio, lui cerca e ha bisogno dell'amore, di sapere che c'è e che non è vero che è una fregatura.
Nichols dopo il superbo Take Shelter torna nella sua America laterale, quella delle periferie e delle piccole comunità, qui ancor più piccole perchè la vicenda che ci racconta ruota intorno a un paio di case galleggianti, a un grande fiume che sembra mare e a un'isola.

Risultati immagini per mud movie

Sull'isola un uomo innamorato si nasconde da gente cattiva, quell'uomo è prima Mud nella finzione e poi Matthew McConaughey nella realtà, uno che in questi 3 anni ha fatto Mud, Killer Joe, True Detective e Dallas Buyers Club e io mica lo so se negli ultimi 30 anni di cinema c'è qualche attore che in solo 3 ha tirato fuori 4 interpretazioni così.
In 3 anni la roba che tanti faticano a tirar fuori in una vita.
Mud è una storia strana, un pò Castaway on the moon, un pò History of Violence, un pò Drive, una storia strana di un uomo che si rifugia in un'isola e aspetta che la sua amata, prima o poi, lo raggiunga per fuggire insieme.
E quest'uomo incontra due bambini che finalmente, grazie al cielo, un pò ci restituiscono la magia goonesiana o di Stand by me, perchè lo vedi che stanno crescendo, lo vedi che stanno vivendo qualcosa di grande, lo vedi che tutto sembra una piccola avventura e al tempo stesso  una di quelle grandi ed epiche.
Nella vita per maturare a volte basta un fatto, a volte basta un luogo, a volte basta un tempo.
O a volte, molto più spesso, il processo è molto più lungo e non si esaurisce mai.
Per un certo verso anche fortunatamente direi.
E io non lo so se in quel luogo, con quel fatto e con quei tempi quei ragazzini sono diventati uomini ma questo è uno di quei film in cui la risposta può essere sì e già non è poco.

Risultati immagini per mud movie

Loro due sono le piccole matrioske di lui, uno è senza padre e madre, come lui, e come lui è un lupo solitario che probabilmente conoscerà crimini e misfatti, l'altro invece crede nell'amore e sa difendere il sentimento e le donne per questo, e se per adesso è solo un pugno non mi meraviglierei se un giorno diventasse pallottola, come Mud.
Ed è proprio il racconto dell'omicidio e la domanda successiva a contare più di tutto per Ellis.
"L'hai fatto per lei?" chiede Ellis
"Sì" gli risponde Mud
E quasi un sorriso si disegna sul volto del ragazzo, allora è vero, allora ho ragione, allora si fa di tutto per quello.
E da quel momento quel rapporto tra lui e lui diverrà così bello, maturo e forte che c'è da ringraziare solo per averne potuto godere.
Poi arriva la parte crime, come in Drive, a fare un pò di cinema, e a farlo bene.
Intanto si tratteggiano tutti i rapporti, quello tra Ellis e i suoi genitori, quello tra i due ragazzini e Mud, quello tra Mud e lei.
Rapporti che maturano, cambiano, ci sembrano scivolosi, quasi impossibili da capire.
Ma poi quando Mud corre e lo prende in braccio, quando scrive nella gamba gonfia gli orari del veleno e quando con la moto porta quel fagotto di 50 kg... che bellezza, che soddisfazione, che bella maniera per farci capire tante cose.

Risultati immagini per mud movie

Poi ci saranno gli spari e una carneficina.
Moriranno in tanti, forse qualcuno anche dei nostri.
E poi, come in Take Shelter, un mare finale.
Ma se allora fu minaccia e morte adesso è bellezza e vita.

( voto 8 )


12 commenti:

  1. Lo devo vedere. Son mesi che lo dico, ma lo devo vedere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io erano mesi.
      Poi l'ha preso un cinemino qui e sono andato al primo orario del primo giorno.
      Tra l'altro in sala eravamo in 2, io e il mio amico Federico :)

      Elimina
    2. Visto!
      Forse meno entusiasta di te - magari lo apprezzerò col tempo, chissà - però un bel film! Piaciuto molto, nonostante un finale che, per me, è un po' troppo frettoloso.

      Elimina
    3. E dici a me che l'ho apprezzato troppo??

      E allora agli altri blogger che l'anno scorso l'hanno messo tutti al numero 1 dell'anno che dici???

      Ah ah, bellissimo film ma anche secondo me non il capolavoro che ho letto altrove

      Elimina
  2. Gran bella recensione per un film che mi è arrivato al cuore.
    Bellissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh eh, lo so, avevo già letto e commentato da te.
      E mi ricordo che lo avevi messo in cima nelle classifiche di fine anno.
      Grazie

      Elimina
  3. Grande recensione, fatta col il cuore e con tutta te stessa, ho visto il film e mi è piaciuto non poco, ma mi sarebbe piaciuto vederlo dopo averti letto .
    Sono sicura lo avrei apprezzato maggiormente.
    Il tutto poi ci sta per una particolare simpatia per l'attore in questione....
    Mi farebbe piacere tu ricambiassi la mai iscrizione , non ti ricordo tra i miei followers, anche se il tuo blog , l'ho già scorso più di una volta.
    Un bacio e un grazie!
    http://rockmusicspace.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci son due cose molto buffe Nella :)

      innanzitutto grazie per i bellissimi complimenti ma ti assicuro che il fatto che tu abbia visto il film senza prima avermi letto è solo meglio, non essere condizionati è troppo importante

      le due cose buffe

      1 sono un uomo, non una donna :)

      2 la seconda è che non solo mi sono iscritto da te moltissimo tempo fa (e facemmo anche una discussione riguardo il fatto che seguendo pochissimo il mondo musicale il tuo blog per me aveva molti contenuti che non conoscevo) ma che poi un pò di mesi fa sei tornata e mi hai scritto la stessa cosa, ossia, non ti ho nei follower, passa a trovarmi :) :)

      insomma, questa è la terza volta!

      (comunque controlla, io son sicurO di essermi iscritto perchè le poche volte che riesco a fare un tour degli altri blog ho post anche tuoi)

      grazie ancora e ciao!

      (se hai recensito il film fammi un fischio)

      Elimina
  4. Eccomi! Bella rece :) ovviamente Nichols ci piace e condividiamo la fascinazione per il personaggio di Ellis. Ci ho riflettuto ancora un po' sul suo significato e, davvero, fa pure da antidepressivo. Perche` sto ragazzino ci crede nell'amore e nelle cose belle con una tigna che se ce l'avessi io riuscirei ad affrontare certe giornate che sembrano senza fine con un minimo di spirito in piu`.
    E Nichols gli fa un monumento. Mi sa che a me sto regista sta iniziando a piacere un po' troppo (benevenuto nella top 10 Jeff!, assieme ad Alexander Payne dopo Nebraska. E io il pugno di Will Forte e quello di Ellis li vedo come una johnwaynata reloaded!).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "E Nichols gli fa un monumento" è una frase perfetta e che racchiude tutto.
      Io ho parlato di eroe romantico e di paladino proprio in quell'accezione, un monumento di qualcosa.
      L'avevo già letto da te ma anche il paragonare un unico gesto, un pugno, in due diversi film e in qualche modo unirli in questo sono cose che mi piacciono tantissimo, ci provo anche io a volte a trovare queste corrispondenze.
      Mi manca il primo di Nichols ma se vale gli altri due per me va addirittura nella top five dei registi con non più di 5 film in carriera.
      Con Villeneuve

      Elimina
  5. Le tue recensioni mi piacciono sempre! Non ne sbagli una!
    E' un film particolare, che è un aggettivo che dice tutto e non dice nulla, però è l'unico che mi viene in mente per classificare questo film: io l'ho adorato. Voto alto anche per me, decisamente!
    Marietoile

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì, particolarissimo...

      ti sembra tutto abbastanza assurdo, la storia, l'ambientazione, i personaggi

      talmente tanto che a volte pare quasi un film metafora, disancorato dalla realtà

      ma bello bello, sì

      grazie mille ;)

      Elimina

due cose

1 puoi dire quello che vuoi, anche offendere

2 metti la spunta qui sotto su "inviami notifiche", almeno non stai a controllare ogni volta se ci sono state risposte

3 ciao