20.11.14

Tipi da Videoteca (N°3): Il Messo del Diavolo - 3 - La scacciata del Demonio ed Automobili dotate di Vita Propria


Tutte le 8 precedenti puntate le trovate QUA. Da leggere dal basso verso l'alto

A volte si pensa, e il cinema purtroppo ci ha mostrato sempre e solo questo metodo, che per scacciare il Demonio dalla propria vita servano frasi in latino, vomito, croci brandite, passi della Bibbia, accettazione di beccarsi almeno un "Inculati Padre", sforzi fisici, Legioni, voci cavernose, stanze piccole e anguste, assistenti impreparati, sudore di lotta tra Bene e Male, letti possibilmente a una piazza e mezzo, colonne vertebrali fatte di Pongo, Acqua Santa e tanto culo, assimilabile a un "E che Dio ce la mandi buona".
La mia esperienza invece mi dice che per scacciare il Demonio può bastare un film porno portato in ritardo.


Durante i mesi in cui Lord Samael infestava di cattiveria e puzza di zolfo la mia videoteca strani avvenimenti si stavano manifestando tanto che, non lo nego, la notte mi svegliavo e da sonnambulo percorrevo il corridoio credendo di vedere là in fondo un Caprone.
Molte volte questo sonnambulismo mi portava invece al frigorifero a farmi fuori un Caprino ma, lo ammetto, la mia vita era scombussolata da una certa negatività malefica.
Credo che l'avvenimento più emblematico in questo senso sia quello dell'automobile vivente, indemoniata (appunto), tipo Christine.
Ero in negozio con qualche tipo strano (ossia il 90% della clientela) quando sento urla di vecchia dalla strada.
"Ecco, avranno investito un bambino, l'avevo detto io che prima o poi sarebbe accaduto" faccio io al mio interlocutore, uno dei tanti clienti non paganti che veniva ad abbeverarsi della mia Saggezza.
(Poi magari sui bambini che gravitavano lì intorno e sul rischio reale di morte in quella strada ci torneremo sopra.)
Invece no, esco, la vecchia continua ad urlare ma non noto nessun corpicino per strada. Rientro dentro, immagino che la vecchia stia urlando perchè sarà morto (magari per la terza volta) qualcuno in Beautiful o perchè magari il Tronista anziano di Uomini e Donne avrà finalmente scelto e trovato la sua zoccola incartapecorita.
Ad un certo punto però entra un signore in videoteca e mi fa.
"E' sua la "vattelaapescailmodello" che era parcheggiata qui davanti?"
"Non lo so -rispondo io- mi può dire il colore?"
(il fatto è che odio le macchine e non conosco il modello nemmeno della mia, vado a colori)
"Nera", mi fa
Oddio me l'hanno rubata, sudo freddo, immagino che la vecchia ha visto tutto, immagino un ladro (sarà romeno, albanese o marocchino? bello credere siano sempre loro...)che me l'ha portata via, sfrecciando vicino alla vecchia urlante e ancora sporca di sugo e farina.
"Oddio, che è successo, l'hanno rubata?" faccio al messaggero della tragedia.
"No, venga fuori"
Esco, lascio il negozio aperto alla mercè di piccoli ladri travestiti da bambini sorridenti, e vado fuori.
La mia macchina non c'è, prima, quando ero andato a controllare del presunto omicidio, non me ne ero nemmeno accorto in effetti.
"Me l'hanno rubata???", chiedo ancora una volta io malgrado mi era già stato risposto di no.
"No, è lì", mi fa l'uomo.
E il suo dito indica lontano.
Circa 300 metri più giù, in questa stretta e malfamata strada in leggera discesa che porta al Lago Trasimeno vedo DALLA PARTE OPPOSTA RISPETTO ALL'INIZIALE PARCHEGGIO, la mia macchina praticamente nel cortile di una casa, finita lì dopo aver divelto (sognavo da anni di scrivere "divelto") un cancelletto.
Credo urga assolutamente un disegno esplicativo. Lo vergherò io stesso con la mia precisione di mancato ingegnere e la mia grafia di mancato calligrafo.

Ringrazio il nuovissimo Blog FILMORRI per avermi ispirato
per questa opera d'arte


































Note:

1 La videoteca è abbreviata in VIDEOT
2 50 metri prima della videoteca c'è la pizzeria di un prossimo personaggio della rubrica
3 la vecchia urlante era lì dove l'ho posizionata
4 oltre la presunta traiettoria dell'automobile ce n'è un'altra, cercatela
5 tra lo STUOLO DI CURIOSI c'era un uomo di colore, prontamente segnalato
6 I ragazzini passavano la loro vita lì dietro

Corro. Corro velocissimo.
Quando ti accadono queste cose hai sempre la sensazione che la tua vita potrebbe cambiare del tutto, che magari è successa una tragedia che farà sì che niente sarà più come prima.
Arrivo, c'è uno stuolo di curiosi con una larga predominanza di vecchie rompicoglioni.

Riconosco qualche:
"Delinquente!"
"Sconsiderato!"
"Ma non ti vergogni?"
"Potevi ammazzare un regazzinoooooo!"
"Quello a me una volta m'ha dato un film rigato"
"E' il ragazzo della videoteca, è tanto cocco porello..."
"W la fica!"

Arrivo, sono un mix tra lo scioccato, l'impaurito, il preoccupato, l'incazzato.
La vecchia meretrice continua ad urlare dall'altra parte della strada.
Gli lancio un'occhiata d'odio.
Mi parlano tutti in contemporanea, nessuno che capisca quanto io in realtà sia la prima vittima di quanto accaduto, quanto io alla fine non abbia fatto niente di male.
Vorrei dir loro che la macchina è senz'altro indemoniata, che è stato Il Messo del Diavolo a mandarla lì, che devono starne attenti perchè il suo Potere è Immenso.
In realtà la sensazione che la verità sia altrove, che non l'avessi frenata bene è sempre più forte, niente freni e lei se ne va a zonzo in traiettoria obliqua.
Ma perchè quella traiettoria? perchè farsi 200 metri in leggera diagonale rischiando tragedie?
Ma non poteva semplicemente appoggiarsi all'auto dietro di lei?

"La vedevo venire indietro -mi dirà un testimone oculare-credevo che fosse qualcuno che stava facendo una retromarcia senza senso. Ma poi andava sempre più indietro, e sempre più veloce. Quando non ho visto una testa la posto di guida ho capito (((che la macchina era indemoniata))) che si era sfrenata."
Dal disegno potete capire che se soltanto fosse andata un pò più dritta forse si faceva un bel bagno nel lago.
Devo ritenermi fortunato per questo?
Sì cazzo, tra un bagno al lago, uno scontro frontale con un'altra macchina e un regazzino in bici investito preferisco di gran lunga un cancello divelto (e siamo a due "divelto") e 6 vecchie che mi scassano il cazzo.
Risolvo con il padrone di casa, trovo il coraggio, io persona mite e che non strilla praticamente mai, di mandare affanculo "a dritto" (ossia direttamente, in faccia, urlando) una vecchia che mi diceva "Ma tu credi che te la cavi così? lo so che sei quello della videoteca" e me ne torno in videoteca.
Magari m'hanno fregato qualche dvd, ma che me frega.
Cerco di scaricare la tensione, torno fuori più volte a risolvere la cosa.
Vado a casa odiando sempre più Il Messo del Diavolo.

Pochi giorni dopo avrò lo scontro definitivo.
In realtà questa doveva essere una puntata in cui parlavo quasi solo di lui, quella in cui raccontavo altre cose sue.
Ma non ne vale la pena.
E arriva così il giorno fatidico.
Lo scontro finale vede il Prete Caden Cotard seduto dietro la scrivania e il Demone Lord Samael che entra dalla porta.
Mi dice in 5 lingue diverse e contemporanee, tra cui riconosco il latino e l'aramaico, che il porno che ha ormai da 6 giorni in realtà sono già 5 giorni che prova a riportarlo.
Ma la tessera non funziona.
"Potevi venire durante i mie orari - gli fa il Prete, io- o comunque chiamarmi 5 giorni fa"
"Durante i tuoi orari non potevo - risponde il Demone -  e poi non ho soldi sul cellulare"

E' la stronzata definitiva.
"Esci per sempre da questo negozio Immondo Demone" urlo brandendo il dvd di Habemus Papam

Il Demone indietreggia, suoni gutturali escono dalla sua bocca, il porno cade a terra al rallentatore. Per un attimo sento il negozio tremare, come una scossa di terremoto.
In una nuvola di fumo il Demone scompare per sempre.
Il fumo si dissolve e una volta dissolto da sotto la coltre sbuca fuori Step Up Boy.
"E' uscito Step Up 3?" mi fa tossendo

19 commenti:

  1. anni fa la vecchia 500 che avevo mi fece lo stesso scherzo. ero in una cantina. all'uscita lei non c'era più. s'era allontanata con nonscialàns, impalandosi su un arbusto che ornava la via che porta alla villa del padrone della cantina. tutti son stati molto gentili, non c'erano signore a urlarmi oscenità ma la vergogna è stata tanta. non ci sono tornata più... ma tanto non bevo vino. magari uno dei cantinieri era parente del tuo messo, vai a sapere.

    (voglio il pizzaiolo!!!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah

      Ma io ho rischiato di più,quella s'è fatta circa 20/25 secondi di gita in una strada trafficata da auto e bambini (in mezzo alla strada), perlopìù quasi tutta in contromano.
      Ti giuro che non ricordo nemmeno il modello.
      E pensare che è la macchina che ho ancora adesso :)

      Il Messo aveva vinto il sondaggio ed andava fatto, il pizzaiolo verrà anche se purtroppo sarà un personaggio di cui posso raccontare veramente poco, perchè ho praticamente svelato chi è, a differenza degli altri

      Elimina
  2. Credo che quello che hai descritto sia un comune demone di seconda categoria del girone dei lussuriosi.
    Il fatto che tu abbia utilizzato un sacro disco digitale del vate Nanni Moretti su un tale demone ti rende passibile di scomunica per uso improprio di forze esorcistiche di livello 4.
    Un The passion di Mel Gibson era abbastanza.
    Ti ho segnalato alle autorità vaticane che giudicheranno il tuo caso.
    Intanto prego per la tua assoluzione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avevo tra le mani Habemus Papam, The Passion e Lourdes, ho optato per il primo.
      E funzionato ma ho capito quello che dici, ho sprecato un potere troppo forte su un Demone minore, hai ragione, infatti è svanito in 3 secondi.

      Riguardo la scomunica il periodo è strano, tra la visita del Vaticano, io che stavo scrivendo Il Messo del Diavolo e la rubrica di Martine L'avvocata del Diavolo iniziano a esserci strane coincidenze, abbastanza inquietanti...

      Elimina
    2. Ovviamente c'è un E al posto di una E'

      E comunque quel soggetto non era demone perchè guardava porno, manco per niente, altrimenti oltre che chiudere 2 anni prima potrei dure che ho avuto una legione di Demoni, no, quello era Demone perchè era Demone e se hai letto le due precedenti puntate un pò lo hai capito.
      Se poi lo vedi allora bingo

      Elimina
  3. questa-puntata-è-un-kplpssal :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. KPLPSSAL diventerà una delle mie parole preferite, magnifica!

      ciap!

      Elimina
  4. "Ma perchè quella traiettoria? perchè farsi 200 metri in leggera diagonale rischiando tragedie?".. Mai pensato che potesse avere un problema di convergenza? Mentre guidi sul dritto, togli le mani dal volante per qualche secondo e vedi che traiettoria prende l'auto...
    Comunque, una cosa simile è successa anche al mio titolare, uscendo dalla trattoria si praticamente ritrovato l'auto comodamente seduta sul fossato al lato opposto della strada :O
    Però, ogni volta mi fai cappottare indietro con queste rubriche, sei troppo divertente Caden! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E che ne so io che è la convergenza?
      Domani provo, poi se muoio è colpa tua.
      Ahaha, no, a parte gli scherzi credo che la cosa sia derivata da come è rimasto il volante, in quella maniera ho parcheggiato, in quella maniera è tornata indietro, come facendo lo stesso percorso.

      Allora, io un cancello, Ciku un arbusto e il tuo amico un fossato.

      Grazie!

      Elimina
  5. Ho visto il Messo una settimana fa in un bar. E' un po' ingrassato e si è fatto crescere la barba.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma appunto, visto che bazzica ancora nelle vostre zone, non è che c'è il rischio che vi legga, faccia 2+2 e venga a rigarvi quella macchina misteriosa?

      Elimina
    2. Se volevi fare in modo che interrompessi la rubrica potevi dirlo Ciku.

      Comunque:

      1 le sue zone non sono più le mie zone
      2 le possibilità che arrivi ai miei pezzi sono praticamente zero
      3 le possibilità che capisca che parlo di lui sono praticamente zero
      4 se accadesse nessuna macchina rigata, semplicemente mi prederebbe l'anima

      è grasso, l'ho visto su fb

      Elimina
    3. interrompere? giammai! era solo che temevo potessi morire di morte atroce e zolfica prima di riuscire a raccontare le altre storie...

      Elimina
  6. ah, sì, ma levare i càccia si può?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciku, i caccia...non ce l'ho....

      Ho sentito 3,4 persone e me l'hanno confermato.
      A questo punto credo che dipenda dal fatto che te non hai un account, dovrei sentire altri col il nome "nero".
      Ciku, l'account è solo una mail, nient0altro.
      Io farei il grande passo...

      Elimina
    2. io ce l'ho un account ma non lo uso qui (e con qui intendo nei commenti ai vari blog) perché mi piace restare nel semi-anonimato. e ora che so che c'è una discriminazione di utenti, resterò ancora più ferma nelle mie posizioni! :D
      (però minghia come li odio i caccia...)

      Elimina
    3. Forse tu non sai che fare un account blogger al limite ti fa passare dal semi-anonimato all'anonimato completo :)

      o, sennò, ci saranno sempre i caccia a farti compagnia

      Elimina
  7. IL tuo demone sulfureo mi fa pensare alla capra parlante di "DGMTH" di Raimi ahahah!!!
    Complice anche la foto di Belzebù nel primo post.
    Non è che ti sei visto l'esorcista prima di scrivere questo racconto?
    Comunque di tipi strani che hanno bazzicato la tua videoteca ce ne sono stati parecchi eh..!
    E poi caprone metallaro puzzolente (descrizione del 90 percento degli amanti dell'heavy metal ) o pervertito o abituale frequentatore di terme con il diavolo è sempre meglio lasciar perdere e non giocarci!
    Io nella mia giovinezza (24/25 anni) ho preso parte ad una seduta spiritica sai quella con il piattino di rame ,le lettere dell'alfabeto ...tu fai una domanda ..lo spiritello ti risponde muovendo il piattino sulle lettere e cosi via!
    Io e i miei amici ci siam fermati prima della mezzanotte (perchè dopo la mezzanotte puòi correre il rischio di metterti in contatto con il principe delle tenebre in persona)e il giorno dopo m'e stato raccontato da mammà che la sera prima nell'arco di tempo che io e i miei amici facevamo la seduta spiritika a mia sorella è venuto il vomito e una macchina è andata a schiantarsi sulla rete di recinzione della casa dei miei...coincidenze? Bho..io da allora non ne ho più fatta una di seduta!!!
    Anche a mio fratello è successa una cosa simile con la sua macchina.
    In montagna , sceso dall'auto ,marcia in folle (leggera pendenza che lui evidentemente non ha notato) si è appoggiato con la mano al cofano e la macchina è scesa giù su un dirupo ,si è bloccata grazie a rami di alberi e ha dovuto chiamare il carro attrezzi per riportarla su!!!
    Come vedo dai commenti episodi del genere son capitati a tanti...hmn forte V come vienneta ahahah!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo ai satanisti come alla verginità di Moana Pozzi.
      Insomma, magari una seduta spiritica ben fatta mi mette paura ma, francamente, non ci crederei mai.
      Questo era un personaggio da evitare a prescindere, maleducato, egocentrico, fastidioso. Ma era un cliente, ne capitano. Certo, alla fine uno non regge e lo manda affanculo.
      Riguardo la macchina fu uno shock. E sentirmi insultare da quelle vecchine quando in realtà la prima vittima ero io stesso mi fece incazzare parecchio.
      Ma poteva andare anche peggio, quindi bene così.

      Eheh, una macchina sfrenata almeno una volta nella vita deve capitare a tutti ;)

      Elimina

due cose

1 puoi dire quello che vuoi, anche offendere

2 metti la spunta qui sotto su "inviami notifiche", almeno non stai a controllare ogni volta se ci sono state risposte

3 ciao