15.11.14

Al Cinema: recensione "Clown" (2014)

Risultati immagini per clown 2014 poster

Nel mio paesino c'era un Boss, uno di quei ragazzi che si vede da lontano che c'hanno tutti ai loro piedi, se vede da lontano che ogni cosa che dicono è Sentenza, se vede da lontano che nessuno se pò arrischià a diglie niente.
Noi ne avevamo uno, e quando parlava lui era come se parlasse un guru o un essere superiore.
Per  ogni situazione ne aveva una da dire.

Voleva dimostrati che su di lui non potevi far conto e devi arrangiarti da solo?
- Che te devo fa, te devo coce n'ovo? (uovo)

Voleva farti crollare le tue ultime residue speranze?
- Non lo cercà il tonno al lago che non lo trovi... (devastante, incontestabile)

Voleva ammutolirti?
- Te prima de parlà devi sta zitto! (che solo al secondo ascolto ti accorgi di quanto sia lapalissiano)

Voleva umiliarti? ah, qui si sbizzarriva
- La sai la differenza tra te e n'oco? (un'oca, simbolo di stupidità)
Il becco!

- (questa stando a un metro da te con il suo braccio teso e la mano sulla tua spalla) La sai la differenza tra me e un coglione?
Un braccio!

Risultati immagini per clown 2014

Questo di umiliarti era il suo must, ne aveva a decine.
E c'aveva la fissa di dirti "pagliaccio" che da noi, ma credo anche da voi, è un modo carino per dirti buffone, scemo, uomo ridicolo.
Ma mica lo diceva direttamente eh, sempre con i suoi metodi.
Me ne ricordo 2:

- Dove l'hai lasciato il tendone? (magnifica ellissi)

oppure

- Oggi te sei dimenticato il naso rosso?

ecco, vedo i primi, terribili, 5 minuti di "Clown" e il mio pensiero è fisso sul mio amico boss/guru e a quel suo, molte volte rivolto anche a me, "Oggi te sei dimenticato il naso rosso?"
Ma paradossalmente per una situazione opposta.
Se infatti M. rimarcava che quel giorno a noi mancava solo il naso rosso qui è l'opposto, c'è un padre che la notte prima ha fatto il clown alla festa del figlio, poi si addormenta sul divano e poi la mattina dopo manco se lava e accompagna il figlio a scuola vestito e dipinto ancora da clown.
O.k, magari aveva fretta, ma la domanda sorge spontanea:
Te sei dimenticato il naso rosso?

Risultati immagini per clown 2014

Perchè capisco tutto, ma togliersi almeno la pallina rossa era un attimo, voglio dire, anche mentre guidi no? e sti bambini porelli vedono un babbo-clown che lascia il figlio all'asilo, se poi crescono male non ce lamentamo eh!

Poi si scoprono cose arcane.
In verità ar cane sarebbe da dedicaglie un capitolo a parte o una puntata di Mistero perchè anche a lui succedono cose che non avranno spiegazione fino alla fine.
Ma lasciamo da parte il cane e torniamo alle cose arcane che sarebbero che il vestito, il trucco e il parrucco che il padre aveva messo per la festa del figlio in realtà sono indemoniati, anzi no, quelli sono proprio i capelli del demone e il vestito da clown la sua pelle.
E ormai tutto quell'ambaradan non si toglie più!
La parrucca, i capelli sono diventati i suoi, il vestito na specie de tutina bondage aderente, il trucco non se leva.
E che fa il protagonista nella terza scena? prende un rasoio e poi na specie de motosega per levasse il vestito!
Alla terza scena! Se dissangua, rischia per 3 mm de non tagliasse la testa ma se vede che c'aveva fretta, la lampo non va, c'ho fretta.
Tornando un attimo all'italiano: tutto questo accade veramente, che ci crediate o no.
Insomma, abbiamo un soggetto che fa pendant con quello che racconta e con il titolo, ossia un soggetto pagliaccio, buffone, ridicolo.

Risultati immagini per clown 2014

E la prima mezz'ora la passiamo a ridere più di quando eravamo 7enni davanti a un pagliaccio di professione.
Che poi invece di solito i clown inquietano, fanno paura, perturbano.
Ma qui c'è solo da ride.
Poi succede una cosa strana, o forse semplicemente quella cosa che tutti gli horror tentano di fare.
Ti dimentichi cha stai viaggiando nell'Enterprise del Ridicolo e accetti tutto. E il film decolla, non diventa bello no, ma ormai che l'abbiamo accettato fa il suo porco dovere.
Non impaurisce, non inquieta, non fa queste cose MAI ma fa il suo porco dovere.
Avevo previsto la fine, o parte della fine, dopo un quarto d'ora ma voglio dire, non è che ci volesse uno degli sviluppatori della missione spaziale Rosetta per capirlo.
Ci sono ancora momenti che Fantozzi in confronto ha la comicità di Rosy Bindi, tipo l'esperto a cui viene chiesto il perchè non si fossero sbarazzati del vestito da clown che risponde:
"Ma anche se l'avessimo buttato in fondo all'Oceano, se poi qualcuno l'avesse trovato??"

Standing Ovation, ossia uova tirate in posizione eretta.

Comunque la trama è che sto demone deve mangiare 5 bambini (o anche solo una parti di essi visto che al primo glie mozzica solo du diti).
Una volta mangiati i 5 bambini mica c'ho capito che cazzo dovrebbe succede, ma sta di fatto che la leggenda questo vuole, anche se rimane confusa ed arbitraria quanto un accostamento tra Waldimir Luxuria e la Fisica Quantistica.
Birillo o Baralla (magnifico detto umbro che sta per dire "in qualche modo") si arriva alla prevedibile fine che però ha una fine della fine invece imprevedibile e, per certi versi, bastevole a mandare a puttane tutto quello che avevamo visto fino ad allora.

Risultati immagini per clown 2014

Se vogliamo essere buoni chiuderemo dicendo che:
Clown è un'originale variante del tema vampiro (o licantropo) ossia dell'uomo che diventa altro e non può frenare certi istinti

Se vogliamo essere sinceri chiuderemo dicendo che:
L'unica domanda che vorremmo fare al Clown è:

dove l'hai lasciato il tendone?

che il naso rosso invece non se l'è scordato, anzi, nemmeno glie se leva

( voto 6)

15 commenti:

  1. Che il film faccia il suo porco dovere non dubito... ma questo lo passo. Il clown non la reggo come figura. (Che cacasotto che sono... )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà di clown si vedranno 2 minuti, per il resto c'è per tutto il film sto povero cristo con la faccia ancora mezza pitturata e il vestito liso

      E poi i clown fanno paura a tutti eh, mica solo a te :)

      Elimina
  2. Eh no. Volevo vedermelo questo. Ché a me i clown buoni infastidiscono, forse per quella cosa che col cerone non sai mai cosa gli passi per la testa, e quelli cattivi mi affascinano.
    E no, ma tu me lo cassi. Diciamo che mi riservo di pensarci.

    Bello il modo in cui hai dipanato la matassa, sembrano le mie associazioni illogiche. Bello davvero, se me l'hai fatto leggere alle 6.50.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no, non lo casso, dico solo che invece che impaurirmi m'ha quasi solo divertito.
      Come voto forse gli metterei pure un 6 (anzi,a rece così è meglio che lo metto il voto altrimenti non ci capisce niente)

      Ma io sono sempre illogico! Sia quando scrivo serio che a scazzo, vado sempre a caso, ti giuro :)

      Elimina
  3. ormai ci stiamo dando alle recensioni in perugino? bello il pezzo, sicuramente è meglio del film che non mi invoglia così tanto a dire la verità....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no, io rispetto solo la materia che scrivo. Nei tipi da videoteca ilmio istinto naturalista mi porta a riportare il parlato per quello che era.
      Qua ho cominciato con quel mio amico e non potevo italianizzarlo, non avrebbe senso e mancherebbe di rispetto al dialetto e alla sua potenza.

      FIlmetto, se pò vedè eh, ma forse 8 euri e 20 mmm, no

      io ormai l'ho dati però

      Elimina
  4. Qua ci sono alcuni momenti indimenticabili tipo la scena di quando prova a tagliarsi la testa che pareva na coreografia de pina bausch, il tunnel infinito del luna park che se ce fosse davvero ai baracconi lo arredavo e ce facevo casa, ma soprattutto il fatto che la mattina manco se lava! Poretti noi!
    Chapeau.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La motosega per levalle il vestito rimane probabilmente il momento più assurdo ma sì, quella scena che non ho citato, quella della caduta dalla sedia calcolata al millimetro per fasse fori la testa è potente lo stesso.
      Stanno i Baracconi saltati del tutto giusto.
      Porettaanoi

      Elimina
  5. Oddio... da arrabbiato credo che potrei fare a gare col tuo amico - inizio di recensione splendido, comunque.
    Il film un poco mi ispira, chissà che non me lo veda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no, te non hai nemmeno il 10% del suo carisma, non t'atteggià Giacomino.
      Come lu ce ne sono 13,14 al mondo.

      Per una volta ti dico scarica pure.
      Magari tra un pò, farlo con il film in sala è sempre brutto.
      Ma scaricalo

      Elimina
  6. ah credevo fosse una ciofeca, e invece mi dai qualche speranza per vederlo, vabbè n'occhiatina gliela voglio dà pur io...non si sa mai...potrebbe pure piacermi xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, qualche speranza, non andrei oltre il qualche Arwen...

      Può piacere sì, ma può anche far schi... :)

      Elimina
  7. Io ho proprio paura. Non mi spaventa il gore, lo splatter, la peggio tensione, Omen (beh, un pochino omen si), ma i clown santocielo che fifa. Magari se mi stampo la tua rece e me la porto in sala e la consulto di tanto in tanto ce la faccio. Mi ha fatto morire (per restare in tema) dal ridere!
    (Caspita, che simpaticone il tuo amico)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Miri, guarda, non c'è bisogno che ti stampi nulla, non ti impaurirai lo stesso :)

      Di Clown c'è pochissimo, questo mezzo struccato che rischia de diventare un demone e basta.
      Anche io mi aspettavo un film con tanti e terribili clown
      Ma non lo è :)

      Elimina
  8. allora lo metto in coda alle "visioni rilassanti" per i momenti morti (prima devo ancora vedere Interstellar e Nightcrawler!)
    :)

    RispondiElimina

due cose

1 puoi dire quello che vuoi, anche offendere

2 metti la spunta qui sotto su "inviami notifiche", almeno non stai a controllare ogni volta se ci sono state risposte

3 ciao