13.1.15

La Promessa, ovvero i 15 film che vedrò al 100% nel 2015

Il fratello capita a cena, gli dico come caspita sia possibile che non abbia ancora visto The Fall e Mr Nobody e mi dice che fanno parte della Promessa.
"Che cazzo è?"
"Scrivi una lista di film che devi vedere entro la fine dell'anno"
In effetti questa cosa la fanno un pò tutti, questo ripromettersi di vedere quel titolo e quell'altro.
Però metterlo per iscritto, prometterlo alla luce del sole, è un pò diverso.

Quindi lo faccio anche io.
E lo faccio andando assolutamente a memoria.
Questi sono i 15 film che mi sono venuti in mente oggi, domani sarebbero stati molto diversi probabilmente.
Ma ormai sono stati "loro" a vincere sugli altri e ad entrare nella promessa.
Ah, ovviamente escludo tutti I VISTI PER VOI, ovvero i film che fanno parte di quell'iniziativa che prima o poi devo riprendere.

per ogni film di questi che non vedrò mi sorbirò un Twilight (sperando che non siano più di 4)

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LUTON E STO LYKO












Adoro il nuovo cinema greco, ho provato a vedere tutto quello facilmente accessibile.
Ma grazie a FrankViso avrò modo di vedere anche quello che sembrava inaccessibile

MEMORIES OF MURDER












Bong è un mostro. E questo come script è il suo film che mi si avvicina più.

ENTER THE VOID












Di Noè ho visto quel film maledetto (e maledettamente bello) che è Seul contre tous. Ho provato a cercare ed aspettare questo al cinema perchè mi dicevano fosse un'esperienza impressionante. Dovrò vederlo altrimenti, ma lo vedrò

FESTEN












Ho una voglia matta di rivedere il capolavoro di Vintenberg e parlarne.
Non so perchè ma ne ho bisogno.

LEVIATHAN












Come dicono quelli bravi... hype a mille

LA LEGGENDA DI KASPAR HAUSER












Film davvero maledetto.
Ho provato a vederlo due volte.
La prima, dopo 30 secondi di visione, è saltata per un motivo particolare che m'ha mandato in pappa il cervello.
La seconda per un motivo tecnico, si è bloccata la rete.
Se salta la terza non lo vedrò mai più, comincerò ad averne paura.
Anche se Federico me l'ha smontato.

A PIGEON SAT IN A BRANCH REFLECTING ON EXISTENCE












So già che sarà uno dei "miei" film.
Darei un braccio per vederlo oggi stesso.
Forse verrà distribuito al cinema.
Metto la tenda fuori.

THE HOUSE OF THE DEVIL












Sono 3 anni che ho in lista questo piccolo film di uno dei nuovi registi horror più acclamati del pianeta,Ti West. E nemmeno la delusione di Innkeepers mi fermerà

THE LIVING AND THE DEAD












Ecco, questo è per adesso il mio nuovo giovane regista disturbante preferito, Rumley.
E sono bastati solo due film, anzi uno e mezzo, per capirlo, lo splendido Red, White and Blue e l'episodio di Little Deaths.
Ma si racconta che il suo capolavoro sia questo. E sento che è così

HOLY MOTORS












Mi ha sempre bloccato la paura di trovarmi davanti a qualcosa di veramente grande.
Nel 2015 sconfiggerò la paura

POST TENEBRAS LUX












Per chi non lo sapesse non è un horror.
Ma un film che ha spaccato il mondo della critica underground come pochi.
Titolo immenso

REALITY (DI DUPIEUX)








Ormai un mio regista di culto, geniale, divertente, intelligentissimo.
Speriamo qualcuno sia così pazzo da distribuirlo.

PAPRIKA












E' bastato il film di ieri per farmi innamorare del talento e dell'umanità di un autore.
E sarà questo Paprika la conferma di tutto

WE ARE WHAT WE ARE












Chiudo con un horroretto che mi ispira assai.
Non ci sono tante altre motivazioni :)


80 commenti:

  1. Risposte
    1. Un Twilight per ogni mancanza.

      Elimina
    2. Avevo messo proprio quella, non l'hai letto

      Elimina
    3. Incredibile, non avevo visto l'ultima frase e ho scritto la stessa cosa.

      Elimina
    4. Diciamo che per essere onesti c'è poco di coincidenza visto che l'ho aggiunto dopo che l'hai proposto te

      altrimenti era na cosa spacca testa

      Elimina
    5. Ah ecco... Era assurdo sennò.

      Elimina
  2. I miei sono

    Warrior
    El cuerpo
    Miss violence
    Still life
    Tirannosauro
    Carnosaur (già ho adempiuto)
    Sauna
    Maniac
    Amer
    Mr nobody
    The fall

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedo che in 8 casi su 11 la colpa è mia.
      Tutti imprescindibili.
      Ma Sauna, The Fall e Mr Bobody soprattutto

      Elimina
  3. Paprika DEVI vederlo!!! Enter the void mi fu consigliato da Ethanp e pure io devo vederlo (casomai si organizza una chat in contemporanea) e se si può pure per holy motors e reality

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh calmino eh...
      Certo che DEVO vederlo, ho fatto il posto proprio apposta!!

      ahaha

      guarda, credo che Holy Moteros ci sia su MML...

      Che rabbia, quanti ce ne sarebbero...

      Elimina
    2. e allora dacci la password così almeno noi del grupporno li vediamo ^_^

      comunque Paprika va in culo a inception almeno millevolte!

      Elimina
    3. Pietro, sai benissimo che ogni film che volete vedere, e in qualsiasi momento io ve lo preparo. Lo dico da mesi ovunque ma sembra che interessi a poco.

      Ora non esageriamo dai, Inception per me è grandissimo.
      Però quel Paprika mi puzza di altrettanto grande

      Elimina
  4. Pollici in su totali per memories of murder, the house of the devil, paprika e holy motors. Enter the void e' il classico film di cui tutto dicono immaginifico, interessante e (za-zaaan) PARTICOLARE. La verita' e' che e' buono solo per generare conversazioni finto-profonde tra fattoni, o come visual per serate techno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah, grande definizione...
      Io sono l'opposto dei fattoni nella vita ma sono anche un drogato di erti film, quaindi c'è un pò di conflitto di interessi.

      A risentirci su questi (o altri) schermi per i riscontri :)

      Elimina
    2. Si' non fraintendermi, sono molto lapidario su Enter the Void perche' mi incattivisco un casino quendo un film sperimentale sorregge dei contenuti "non all'altezza" con un'estetica poderosa. Riconosco di essere un rompicoglioni che si fa il sangue marcio per minuzie di principio, e so che tu non sei cosi' quindi non dar peso a quel che dico!

      Elimina
    3. Tu sei il numero 1, non si discute.

      Specie adesso con questa F così solitaria e lapidaria.

      E ovvio che dò peso ad opinioni come la tua, fortunatamente però riesco quasi sempre a non farmi condizionare.
      Diciamo che io ho l'asticella di sopportazione molto più alta con gli autori che vogliono far diventar la a maiuscola senza averne la capacità.
      Ma se superano quell'asticella anche io sono come te, non li sopporto.
      Ciao!

      Elimina
    4. Hahaha la f lapidaria e' un errore. Il tuo punto di vista e' ammirevole in questo senso, e' sicuramente meglio apprezzare consapevolmente quel che c'e' di buono. Numero uno non mi pare il caso, il mio e' un problema serio di isteria, non certo un eccesso di accortezza (tant'e' che ci sono film furbastri che invece mi comprano molto facilmente, non potrei mai fare il critico anche se ne avessi le capacita'). Comunque se mantieni la promessa in toto avremo di che discuterne meglio, e anche del buon vecchio Holy Motors (che come vedrai rientra in pieno nel discorso). Buona visione!

      Elimina
    5. Molto carina la definizione di isteria :)
      Ma hai anche il rovescio della medaglia, come sei lì in fermento pronto ad incazzarti sei anche capace in un amen di innamorarti ed esaltare un film o un regista.
      Non sei freddo insomma, e in questo ci assomigliamo, è solo questione di percentuali diverse.

      E certo che la mantengo, che me vedo Twilight secondo te??

      Elimina
  5. Del tuo elenco i sei che ho visto mi sono piaciuti tutti, e pure parecchio. Compreso we are what we are, che ho visto all'ultimo TFF in un trittico che comprendeva anche i due precedenti lavori di Mickle.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. (ne mancava un pezzo)
      Mentre, fra quelli che non ho visto, mi incuriosisce molto il film di Roy Andersson, di cui non riuscirò a imparare il titolo nemmeno se mi picchiano.

      Elimina
    2. Chiamiamolo Pigeon e non se ne parla più

      No, però manca anhche un altro pezzo eh, quello in cui mi dici gli altri 5

      Elimina
    3. allora, ci sono holy motors che nel mio classificone vinse l'inutile quanto inesistente premio di miglior film del 2012, Enter the void, Festen, Memories of murders, Luton e... basta direi...

      Elimina
    4. Ahah, inutile quanto inesistente premio di miglior film del 2012 è fantastico...
      E vero, è così per tutti :)

      Cavolo, Luton non me l'aspettavo, ma ora che ci ripenso ricordo qualcosa al riguardo, forse avevo pure commentato, boh.

      Grazie, compiti finiti :)

      Elimina
  6. Enter the void è lì che aspetta da anni... e pure Holy Motors mi spaventa, per il tuo stesso motivo.
    Potrei impegnarmi e recuperarli finalmente.

    Tornerò a leggerti per Andersson, io credo di non averlo capito del tutto come regista..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fai La Promessa che te, dopo il Lazzaro lancio il secondo copyright :)

      Oh maria, così mi spaventi...
      Per me sarebbe il suo primo film, come potrei poi sottostare al tuo giudizio?

      semmai aiutami

      Elimina
  7. Festen, The house of the devil, Holy Motors (il meglio!) e Paprika sono bellissimi! We are what we are e Memories of murder li ho in lista e spero di assolvere presto.
    Attento a: Enter the void (io l'ho trovato poco sopportabile), La leggenda di Kaspar Hauser (ne ho una pessima opinione e l'ho trovato un obrobrio soprattutto nella misura in cui si rifa` alla leggenda ma nel farlo di aggancia a Herzog e quello di Herzog e` magnifico e, comunque, il film sarebbe brutto anche se si chiamasse Pimpirimerlo, mi dispiace, pero` la soundtrack e` bella) e Post Tenebras Lux, che fa veramente male da quanto e` pretenzioso e io caddi nella trappola delle critiche dalle lunghe parole (immaginifico, visionario, "potente" e` la mia preferita, ecc ecc) che non si capiva se era bello o brutto e ci sono rimasta malissimo. Luton visto al TFF. Vuole fare l'Haneke ma fallisce miseramente. Nulla a che vedere con cose come Miss Violence, che e` oro.
    Attendo le tue rece!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, ma non ti conoscevo mica in questa veste di picconatrice!

      me ne hai smontati 3!

      no, io difficilmente arrivo a giudizi critici così negativamente assoluti, vedrai che in qualche modo li salverò anche se non mi piaceranno

      però non è un caso che hai smontato Enter the void, Hauser e Lux,ovvero gli unici 3 film sperimentali di questa lista.

      Se è un caso è strano.
      Altrimenti ho paura che tu sia una di quelle che le cose sperimentali o le ami o le massacri.
      Io, lo so, tendo ad amarle tutte.
      Mi piacciono gli autori, specie quelli sfacciati che vogliono dimostrartelo in tutti i modi.

      Ah, giusto, anche Luton!

      No no, lì s già che lo amerà, ho troppi pregiudizi positivi :)

      a presto!

      Elimina
    2. A me la roba sperimentale piace. e molto. Ma in Post Tenebras ci ho visto veramente un'autoindulgenza che non si puo` avere con questo tipo di film. Per me sperimentale e` Leos Carax, che e` bravissimo e anche se di suo ho visto poco, penso sia magnifico. Holy Motors e` sperimentale ed e` splendido. Visto 3 volte. Una meraviglia.
      Kaspar probabilmente va visto senza aver visto Herzog. Ma sinceramente mi ha irritata.
      E proprio in quanto non picconatrice ti dico che questi giudizi sono veramente sinceri e viscerali.
      Enter the void visivamente funziona e c'e` dietro tanto lavoro e sicuramente una visione (anche i primi 15 minuti di Post tenebras lux hanno il loro perche`). E` solo che forse ho visto troppe cose sperimentali solidissime e davvero profonde e adesso sono attaccata alle mie roccaforti!
      Luton, oddio. Mi piace troppo Haneke. Pero` sono curiosa di sapere cosa ne penserai!

      Elimina
    3. Perfetto, ti sei spiegata benissimo adesso :)

      Sai che anche io dò giudizi sinceri e viscerali ma di solito ho le viscere buonissime, è quello il problema.
      Invidio ci riesce a demolire film in maniera intelligente e onesta come hai dimostrato di fare qui te

      Eh, ma allora dimmele ste roccaforti no?

      Guarda, io son legatissimo ad Haneke ma non sono uno di quelli che qualsiasi cosa si rifà a lui faccio il confronto e lo considero inarrivabile.
      Ad esempio per me Dogtooth è superiore ad Haneke

      Quindi ben vengano le scuole e anche chi si rifà a chi

      Elimina
    4. Guarda, poi forse sbaglio con le definizioni, ma io sullo sperimentale sono molto affezionata a David Lynch (regista preferito di sempre assieme ad Haneke e il trierino), Peter Greenaway (che comunque alle volte mi irrita, ma e` bravo), sicuramente Leos Carax (Holy Motors gia` detto e` una perla), Blue di Jarman e se proprio vogliamo andare sul tirato per i capelli che non si capisce una mazza ma e` bellissimo da vedere i Cremaster di Matthew Barney, ma sono la prima a dire che sono bellissimi ma vuoti (e soprattutto sono direttamente videoarte e non film)!

      Comunque Dogtooth devo assolutamente vederlo, dopo Miss Violence voglio esplorare quel ramo del cinema greco! e la sequenza del balletto che avevi caricato mi era piaciuta moltissimo, agghiacciante

      Elimina
    5. Lynch ho visto quasi tutto, Greenaway nulla, Carax lo vedrò e Blue non lo conoscevo proprio...

      Dogtooth si discosta un pò da tutti gli altri film graci (Miss, Alps, Attenberg) ma giusto un pò eh...
      Perchè va nel campo del surreale completamente, ma lo fa in maniera talmente asettica ed essenziale da risultare paradossalmente più disturbante degli altri film leggermente più ancorati alla realtà

      Elimina
  8. che coincidenza! Ho visto proprio nel week end We Are What We Are :-) Purtroppo non mi ha convinto fino in fondo, non è male però credo non arrivi alla sufficienza...Comunque è un tipo di film la cui valutazione è molto soggettiva, ci sono molti giudizi positivi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, strano, una voce fuori dal coro per un film di cui ho sentito parlare benissimo.
      E poi da un buono come te.
      Vedremo :)

      Elimina
  9. Greci a parte... :)
    Enter the Void è un autentico trip, ti ci devi preparare psicologicamente (serata in totale relax, senza altri cazzi per la testa, sennò non funziona), ma è un viaggio a cui non puoi più sottrarti.
    Holy Motors è un altro pezzo grosso, è vero, ma in qualmodo c'è quella velata ironia che a mio parere lo rende molto più fruibile del film di Noè.
    Confermo, The Living and the Dead è il capolavoro di Rumley, bello schizzato anche questo, resta senz'altro uno dei miei film preferiti.
    Su Post Tenebras Lux sarei proprio curioso di sentire la tua, un film complesso e discutibile sicuramente. Io l'ho semplicemente adorato, ma metti in conto che per me Reygadas è un gigante e probabilmente, se finora non hai mai visto nulla di suo, non credo sia questo il film con cui partire.
    Per finire, l'ultimo di Andersson (titolo impronunciabile!) rientra di diritto anche tra i miei propositi per quest'anno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se uno legge prima Mirigoroud e poi te non ci capisce nulla...
      Avete parlato degli stessi film in termini praticamente opposti.
      Come dicevo a Miriam io in questo genere di operazioni credo di essere molto più vicino a te.
      Mi piace la sperimentazione, mi piace il rischio, mi piace chi si erge, anche chi lo fa spudoratamente, sempre meglio di chi fa il compitino.

      Grazie di Rumley, ci speravo proprio, a me ha stregato (per tematiche, sporcizia e uso delle luci e della fotografia) nelle due cose che ho già visto.

      Reygadas lo so, ne parlammo da te, so che è un tuo regista culto.
      Ma non so se ce la farò a vedere qualche altra cosa prima, questo mi ispira troppo...

      Sui greci lo so, c'è solo da vederli :)

      Elimina
    2. Grazie per la piacevole chiaccherata!
      La prossima volta manda a nanna Josè però ;)

      Elimina
    3. Ma grazie a te :)

      Jose ha reso la telefonata più disturbata e sperimentale, non rompere :)

      Elimina
  10. Risposte
    1. Ahah, andiamo entrambi sulla fiducia :)

      Ti segni cose che non ho visto, fico

      Elimina
  11. Bella selezione.
    Enter the Void è un film che ha un contenuto spirituale non sempre raccoglibile e spesso confuso con il peraltro ben presente trip da sostanze.
    Per me, un gran film, come Paprika, e Festen (che immagino tu voglia rivdere per quell'altro grand film che è il sospetto). Ho visto altri dei film della lista come post tenebras lux e holy motors che sono sicuramente da vedere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meno male, un altro che mi appoggia molte scelte (anche se son contentissimo dei messaggi di Miriam, è questo il modo di discutere di cinema, con idee opposte ma pariemnti valide e pertinenti).

      Ahaha, bravo, Festen è per quello.
      Ma anche perchè credo sia divertente recensirlo.

      Grazie del prezioso contributo!

      Elimina
  12. Considerazione numero 1: se la facessi io, una lista simile, non sarebbero mai solo 15, cosa che mi spaventa assai.
    Considerazione numero 2: devo decisamente ampliare la mia cultura e i miei gusti, di questa lista ne conosco davvero pochissimi, e ho visto solo West.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, ma aspetta, anche io (come tutti gli appassinati di cinema) ne avrei e avrò a centinaia di must see.
      Però dovevo sceglierne al momento 15, e ormia questi 15 sono.
      Puoi farlo anche te, può farlo chiunque :)

      il cinema è vastissimo, se ti sembra da questo stupido post che devi ampliare cultura e gusti allora fatti un giro dall'amico Frank di Visione Sospesa e vedrai che "noi" del mondo de cinema conosciamo davvero un infinitesimo

      ciao Marika :)

      Elimina
  13. Siamo alle solite, a parte qualcuno, sono sempre nel mondo parallelo. Ma ovviamente sono qui per cercare "la porta delle stelle". Aspetto le recensioni. Holy Motors un vero spettacolo, quello che un film deve essere... incanto e fascinazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Santa, come dicevo a Mari, per quanti mondi tu possa conoscere del cinema ce ne sono sempre molti altri paralleli.
      Te non sai ad esempio quanti non ne conosco io...
      Vai su Visione Sospesa, lo trovi nella blog roll, e, per far prima vai direttamente nelle sue classifiche di fine anno.
      Su 180 titoli ne conoscerai 5 (io 6,7 credo).
      Ecco, visto quanto è vasto il cinema?

      Holy Motors rules mi pare di capire.
      Ma lo sapevo ;)

      ciao!

      Elimina
  14. Ciao, complimenti per la qualità della "promessa". Per quanto mi riguarda, di questi 15 film ho visto l'ennesimo gelido film greco (luton), il bellissimo memories of murder di bong (di cui ho apprezzato molto l'ultimo snowpiercer), e 4 capolavori (festen, enter the void, post tenebras lux, holy motors).
    Sto lyko e il film di Manuli li ho già scaricati, ma mi mancano anche: "a pigeon sat on a branch reflecting on existence", "leviathan" e l'ultimo di Mr.Oizo (ho amato profondamente Wrong e Wrong cops). Infine ho già messo a scaricare il film di Rumley (regista che non conoscevo prima di stasera, quindi è doveroso un ringraziamento:))
    Ultimissima cosa. Se posso volevo consigliarti (ovviamente se non li hai già visti) "Sånger från andra våningen" e "Du levande" i primi due componenti della triologia Anderssoniana e "Mavro Livadi"(ottimo film greco, ma guarda un po' :) Inoltre, non posso non segnalarti tutta la filmografia del talento messicano Reygadas (japon, battaglia nel cielo e luz silenciosa), uno dei miei registi preferiti.
    Concludo ringraziandoti per le bellissime (e spesso anche molto divertenti) recensioni (debbo dire che risalta particolarmente la vena personale e passionale nelle tue rece) e mi complimento per l'amorevole dedizione che dedichi a questo blog (che personalmente reputo fra i migliori insieme a VisioneSospesa).
    Ciao!
    Pietro
    ps: per caso sapresti informarmi sulla data di uscita italiana dei seguenti film?
    Leviathan, A pigeon sat on a branch reflecting on existence.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono io che ringrazio tanto te, son commenti come questo a darti tanta forza.

      Che dire, credo che magari in generale non lo so, ma per quanto riguarda il cinema di valore abbiamo gusti praticamente identici.

      Voglio risponderti come meriti.

      Sui greci credo ci intendiamo, per ora io sono a 4 su 4, mai la minima delusione. E confido molto anche in questi altri due

      Bong è un regista incredibile, può fare qualsiasi cosa, qualasiasi genere e raggiunge sempre l'eccellenza, Io amo moltissimo anche The Host

      Festen devo solo rivederlo, bene per gli altri 3 :)

      Su MrOizo non so se hai letto le rece ma quanto ho amato Wrong e Wrong Cops non so spiegarlo meglio che là. Wrong poi...

      Rumley vedremo entrambi questo e te se puoi prova anche Red, White and Blue, per me notevole. Ha stile, capacità di tratteggiare personalità, e un saper generare disturbo in maniera molto sottile e profonda. Vedi anche l'episodio di Little Deaths, non un capolavoro, ma si vede Rumley in piccolo.

      Andersson mi sono già messo in "promessa" non ufficiale Canti dal secondo piano che, credo, sia il primo dei due che citi (vado ad assonanza).

      Reygadas credo che mi guiderà proprio Frank di Visione Sospesa, ci siamo sentiti al tel e credo ricapiterà altre volte

      Tutto quello che viene dopo "preferiti." e prima di "Ciao!" è talmente bello da leggere che non commento.
      Grazie infinite.

      Cerco di farti sapere presto, di solito ho canali abbastanza informati su questo (quando avevo la videoteca ancora meglio)

      ciao!

      Elimina
    2. Come per le rece anche nei commenti scrivo di getto, ci sono un sacco di errori, refusi e ripetizioni che rendono alcune costruzioni sintattiche davvero disastrose.
      Ma sti cavoli, la forma non conta a volte

      Elimina
    3. Allora, Leviathan (che ha appena vinto il Golden Globe) è stato acquistato dalla Academy Two e dovrebbe arrivare nelle sale entro 2 massimo 3 mesi.Anche se quando si parla di piccole case di produzione così tante volte si accumulano problemi su problemi.
      Però insomma, è in listino ed esce sicuro, infatti aspetterò.

      Il Piccione sono sicuro di aver sentito qualche mezza notizia, mi informerò meglio.
      Sempre che non lo scopri prima te :)

      Elimina
    4. O.k, ho scritto 4 commenti, e pure male, quando con meno fretta e più attenzione ne veniva uno scritto bene.

      Comunque anche Andersson è stato acquistato, dalla Lucky Red ma non si sa la data di uscita, credo che nememno la stessa Lucky ancora lo sappia.
      Insomma, di bello c'è che vedremo (nei migliori cinema) entrambi i film, di brutto che non si sa quando

      Elimina
  15. Ciao!
    Sono molto contento che il mio commento ti abbia entusiasmato.
    Guarda, riguardo ai gusti ci hai preso in pieno: sulle visioni che ci accomunano, c'è un 80% (minimo) di film sui quali la pensiamo allo stesso modo, malgrado io prediliga un poco di più il cinema "meno accessibile"; ma non mi perdo per nulla al mondo i film più "mainstream" (mainstream solo se accostati al cinema che più mi attrae) come ad esempio Alabama Monroe, Her, Amour, Il Sospetto, Locke..solo per citarne alcuni dei più recenti. Se poi devo essere più esplicativo posso dirti che adoro, come te, haneke, chan-wook, nolan, von trier, villeneuve, eastwood, inarritu...o ancora film come le ali della libertà, dead man's shoes, gravity, magnolia, nuovomondo (sto andando a caso :)), the wrestler, the road... e molti altri... e, credimi, non sto scherzando! Infatti, da quando ho cominciato a seguirti ( su filmscoop) ho continuato sempre a leggerti, trovando nelle tue recensioni una piacevole lettura e nello stesso tempo un mezzo per rivivere i momenti più belli di film bellissimi! Oltre a questo mi hai anche fatto conoscere alcuni grandi film come Dogtooth, Ben X, lo straziante Tarnation, La Maison en Petit Cubes, The Fall, the Orphanage, l'adorabile Libraio di Belfast...
    Ma tranquillo, non sono il tuo clone :D... infatti ci sono anche visioni sulle quali la pensiamo in modo un pochino differente (mi baso fodamentalmente sul voto, ovvio) se vuoi qualche esempio: il the host di bong, pietà di kim-ki duk, the Master(uno dei miei film preferiti), il refn più personale (Valhalla Rising e Only God Forgives), eden lake (non sono riuscito nemmeno a finirlo)...e soprattutto non amo l'horror (quello vero e proprio).
    Forse ho fatto troppi esempi XD... ah, giusto per informazione, per gli esempi mi sono aiutato con filmscoop e la mia memoria:)


    Sui greci... ci intendiamo che sì! Luton è veramente disturbante, un film infernale, con una regia fredda degna del miglior Lanthimos (sempre e comunque scuola haneke). Ti dirò addirittura che lo ritengo ancor più complesso dei suoi "cugini". Attenderò con trepidazione la tua rece. E se vuoi dai uno sguardo anche a "mavro livadi" e "kinetta" ;)


    Bong ha delle potenzialità enormi e "memories of murder" te lo (ri)dimosterà.


    Festen lo devo rivedere anch'io...mi raccomando per gli altri tre :)


    Le ho lette che sì...favolose. Wrong Cops è meravigliosamente e intelligentemente demenziale. Wrong l'ho visto un po' per caso...e me ne sono innamorato...unico e geniale.
    Domanda: Reality si potrà vedere?


    Rumley...credo me lo gusterò a breve...mi ha già conquistato.



    Sì, è il primo che ho citato. Personalmente lo reputo un capolavoro sia esteticamente (Andersson si rifà alla pittura e non è un caso che i suoi capolavori siano girati interamente con piani sequenza a camera fissa) che formalmente...Andersson ci racconta tanto della vita e lo fa con maestria e sarcastico pessimismo.
    Ah! non aspettarti film allegri :D


    Reygadas...segui Frank...fai solo che bene ;)


    Per gli errori non ti preoccupare, tanto quando leggo non ci faccio neanche caso. E poi...la forma non conta a volte:D


    Grazie per le informazioni riguardanti le uscite dei film in sala. Per Leviathan son contentissimo (facevo il tifo per lui, anche se Ida di Pawlikowski non è da meno).

    Vabbè...di nuovo complimenti e grazie per le esaurienti risposte, gentilissimo.
    Ciao!!

    Pietro





    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti giuro lì per lì m'è preso un colpo, ti leggevo e vedevo passare davanti tutti questi miei 5 anni, mai visto un riassunto del genere.
      Ho pensato di avere un biografo nascosto fino a che, ad un certo punto, quando mi hai detto di aver usato la lista di filmscoop un pò, ma giusto un pò, mi son rasserenato.

      Ma dai, chi sei su filmscoop?
      Purtroppo per 2,3 motivi da circa 6 mesi non scrivo più là,ma credo te ne sia accorto.

      Sì, avevo capito che te rispetto a me sei orientato un pò di più sul cinema nascosto (la citazione di Visione Sospesa è come averti trovato col coltello insanguinato e lo sguardo omicida sulla scena del delitto).

      Ma poi mi citi Trier, Nolan, Inarritu, Park, Villeneuve...
      Questo significa che non solo mi hai sempre letto ma che leggi proprio con attenzione, non limitandoti al solo film ma al mio rapporto con il film (e con l'autore), è quasi imbarazzante scoprire che sai e ti ricordi tutto di me :)

      Avrai citato 30 film, tutto il meglio che ho mai recensito, è come se fossi stato nudo davanti a te e te mi avessi scaricato una scarica di pallettoni nel cuore

      tatattataatatttatatataatatatatatt

      anche roba piccolissima come Tarnation, Il Librario di Belfast. Dead man's shoes etc...

      Meno male le divergenze!

      The Master io lo so che è un capolavoro, sono io a non esserci entrato, ma lo so.
      Sui Refn credo che tu ti riferisca principalmente a Only God Forgives perchè Valhalla, anche se ora non ricordo bene la rece, mi è piaciuto moltissimo.

      Vabbeh, se non ami gli horror lì non è divergenza, soltanto gusti diversi.
      Su Pietà invece non ho niente da dire per assolvermi, è stata davvero una delusione del mio Kim.

      Su tutte le minipillole riguardanti il primo messaggio non c'è quasi più niente da aggiungere tranne che rispondere alla tua domanda su Reality.

      Beh, sui miei canali principali non trovo notizie, faccio ricerche più approfondite.

      Sto messaggio lo salvo, mi fa da pro memoria di 5 anni di blog

      ciao!

      Elimina
  16. Oddio, non era mia intenzione spaventarti :D
    "Che dire, credo che magari in generale non lo so, ma per quanto riguarda il cinema di valore abbiamo gusti praticamente identici". Ecco, volevo risponderti argomentando e specificando un po'...però mi sa proprio che ho esagerato:)
    No dai, a parte gli scherzi, spero vivamente che la mia risposta ti sia arrivata per quello che principalmente è: un semplice e sincero ringraziamento e una profonda stima e riconoscimento. Non so, forse sarà anche insignificante, ma ci tenevo a dirtelo dato che sei il primo blogger che ho cominciato a seguire da quando ho scoperto il mio amore per il cinema.

    Guarda...mi dispiace deluderti ma filmscoop lo uso soltanto per informazioni varie e, a volte, per leggere qualche bel commento/recensione...quindi no, non sono iscritto.
    Purtroppo non ho ancora trovato il tempo, il coraggio e forse neanche la voglia(ahimè) di scrivere sui film che visiono; per ora mi tengo le emozioni e i ricordi nel cuore e nella testa...sperando nel giorno nel quale sarò pronto a farle uscire. (il tempo c'è...ho soltanto 18 anni).

    Eh sì ti ho sempre letto...questo però è merito delle tue recensioni, le quali, come ti ho scritto nel primo messaggio inviatoti, risultano essere molto personali (traspare quasi che il film lo raccontassi scrivendo prima a/per te stesso e poi al pubblico) e meno analitiche, distaccate o complesse del solito. Tutto questo porta ad una lettura contenutisticamente coinvolgente (il tuo modo di raccontare è invidiabile) e formalmente accessibile a tutti.
    Correggimi se sbaglio.

    The Master...un'altra possibilità?
    Refn...si mi sono sbagliato per quanto riguarda Valhalla. Pardon:)
    Pietà...bé si, sicuramente non siamo dalle parti di Ferro3 o Primavera,Estate...per il resto de gustibus non est disputandum.

    Da pro memoria...? ehhhh, addirittura! :D

    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 18 anni?????????????????

      e scrivi così ed hai visto tutti questi film????

      dai su, non fare il furbo con me, ne hai 81 ed hai semplicemente scritto alla rovescia

      non c'è una riga dei 3 messaggi che hai scritto che sia insignificante per me. Per me non esiste nulla di insignificante, figuriamoci attestati di stima/chiacchierate sul cinema/ scambi di opinioni così

      io ho iniziato a scrivere intorno ai 25, ma solo per me, poi a a 32 ho aperto il blog, che pur restando sempre una cosa personalssima (e, come dici, spero lo si veda da come scrivo) era anche un mio desiderio ci condividere la mia passione con altri.
      Anche perchè nella vita reale avrò conosciuto massimo 3 persone per farlo purtroppo.

      "Eh sì ti ho sempre letto...questo però è merito delle tue recensioni, le quali, come ti ho scritto nel primo messaggio inviatoti, risultano essere molto personali (traspare quasi che il film lo raccontassi scrivendo prima a/per te stesso e poi al pubblico) e meno analitiche, distaccate o complesse del solito. Tutto questo porta ad una lettura contenutisticamente coinvolgente (il tuo modo di raccontare è invidiabile) e formalmente accessibile a tutti.
      Correggimi se sbaglio."

      ecco, ora il mio biografo ha pure scritto la frase da mettere sul retro di copertina.

      è il complimento migliore che possa mai ricevere

      ovviamente non posso dirti se sbagli perchè hai messo anche giudizi di valore che io non posso confermare ma sul metodo sì cavolo, è assolutamente questo

      grazie infinite

      the master certo che me lo rivedo
      Refn o.k :)

      e no, non siamo da quelle parti, ahaha

      ma guarda te se mi arriva un (falso) 18enne e mi scrive a livello contenutistico (per tutta quella serie di film), personale (per tutto quello che mi hai detto) e competente (per l'impressionante qualità delle tue visioni e considerazioni) 3 dei commenti più belli che ho mai letto.

      Ora, ragazzo padre, 3 cose:

      1 lì no, ma qui fallo l'account, è solo una mail (che nessuno verrà mai a vederti sempre che sia visibile) non ti pregiudica niente e, se mai commenterai di nuovo, non fa vedere quel brutto anonimo

      2 comincia a scrivere piccole cose, anche solo per te. Se poi me le vuoi mandare molto volentieri

      3 a 18 anni sei troppo avanti, potrebbe essere anche un rischio. Quindi mantieni sempre un interesse verso il cinema così ma fallo sempre in modo spensierato, leggero. Hai tutte le carte in regola per dire un giorno pesantemente la tua sul cinema, ma se la tua competenza, testa e voglia di conoscer tutto prenderanno il sopravvento sulla fascinazione di vedere un film diventerai uno di quelli che non riusciranno più a scherzare con i film, mettersi al massimo al loro stesso piano o sotto, ma, come proliferano in internet, ti traformerai in uno di quelli che possederà la verità di tutto e crederà che ogni sua opinione sia insindacabile.
      Non scherzo, a 18 anni e questa cultura sei a un bivio.
      Come dicevo a Frank non c'è niente di più bello dell'umiltà della conoscenza (come traspare di lui), niente di più brutto dell'arroganza della conoscenza

      non smettere mai di emozionarti

      Elimina
  17. Ahahahah...ebbene si, ho "solo" 18 anni...giuro che non scherzo:)

    Riguardo al numero di visioni...si posso dire di aver visto molti film di tutti i generi e, a livello meramente quantitativo, l'aver iniziato a 15 anni è sicuramente un punto a mio favore, anche se questo potrebbe comportare un maggior numero di seconde visioni ("causate", apparte che dalla memoria, alla quale peraltro sono soggetti tutti, dalla ingenua e innocente immaturità che si possiede nel vedere un film che potrebbe darti il doppio o il triplo se visionato alla "giusta" età). In soldoni...ci sono i pro e i contro.

    ahahahahaha...ripeto 18...e meno male...81 sono troppi :D

    Questo mi fa solo che piacere. Sono molto contento del valore che i miei messaggi hanno avuto per te.

    Bé, leggendo i tuoi "tempi" posso dire di trovarmi ancora in tempo:)
    In fondo credo che ognuno abbia i suoi tempi e se ancora non sono riuscito ad iniziare, ciò significa che non sono ancora pronto. Quest'ultima osservazione si riferisce, più che altro, allo scrivere per gli altri. Per quanto riguarda lo scrivere per se stessi...bé qui entra in gioco la questione "voglia-tempo" però...perché no:)

    Ah vabbé su questo punto mi trovo nella tua stessa condizione, veramente poca gente purtroppo.

    Non puoi sapere quanto mi rende felice ricevere così tanti ringraziamenti da parte tua!!

    1 ok lo farò. Devo semplicemente fare un account Google no?

    2 Grazie infinite per il consiglio e l'aiuto.

    3 Hai perfettamente ragione. "Mantieni sempre un interesse verso il cinema così ma fallo sempre in modo spensierato, leggero". Certamente!

    "Se la tua competenza, testa e voglia di conoscer tutto prenderanno il sopravvento sulla fascinazione di vedere un film diventerai uno di quelli che non riusciranno più a scherzare con i film, mettersi al massimo al loro stesso piano o sotto, ma, come proliferano in internet, ti trasformerai in uno di quelli che possederà la verità di tutto e crederà che ogni sua opinione sia insindacabile". Parole sante! Guarda, ti posso dire che mai e poi mai riuscirei a (con)vivere (con) la mia passione in maniera così seriosa e saccente, è proprio una questione di carattere per fortuna.
    "non c'è niente di più bello dell'umiltà della conoscenza e niente di più brutto dell'arroganza della conoscenza"...una grandissima frase, colma di saggezza.

    Per niente al mondo ;) l'emozione è una componente fondamentale, imprescindibile.

    Grazie, grazie mille per la disponibilità nel rispondere, per la gentilezza e per i consigli (direi quasi da fratello maggiore :)) che mi hai dato.

    Ciao!!



    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scrivi e pensi (e vedi) in maniera inquietantemente matura.
      E non ti dico i due passaggi dove questo viene fuori in maniera prorompente.
      Hai un dono, puoi solo rovinarlo, scusa se te lo dico ma puoi solo rovinarlo. Stacci attento.

      Ahhaha, sì, direi che il ruolo di fratello mi si addice perfettamente visto che siamo in 4, e tutti maschi.
      Il paradosso però è che l'unico fratello con il quale ogni tanto posso dire di essermi sentito forse un buon fratello maggiore è l'unico più grande di me.

      Per tutto il resto complimenti per ogni singla risposta.
      E si capisce da lontano che son sincere

      Sì, 5 anni fa si doveva solo mettere una mail e avevi l'accout, spero sia ancora così

      buoni film :)



      (ah, se mai scriverai ancora, anche sui singoli film dico, non aver MAI paura di dire la tua anche se la pensi all'opposto di me. Anzi, si cresce solo così. Ed io posso crescere con te o con chiunque altro mi fa notare una cosa quanto te puoi crescere con me o con chiunque altro. Più teste, con il giusto approccio, non portano a distruzione ma a costruzione)

      Elimina
    2. Grazie di cuore per questa conversazione; grazie per i complimenti; grazie per i tuoi consigli costruttivi.

      Riguardo alla sincerità delle risposte...sono veramente contento che fra tutto quello potevi scrivere hai scelto di sottolineare proprio la sincerità, una componente a cui sono legatissimo...speravo tanto che trasparisse dai miei messaggi.

      Buoni film anche a te:)

      Hai perfettamente ragione. Di nuovo grazie per i saggi consigli.
      Molto bella l'ultima frase:)

      Ciao!!!

      Elimina
    3. Anvedi che bello Pietro cor nome e l'immagine...

      E' stata una chiacchierata davvero molto bella anche per me.
      E quando vuoi ce ne saranno altre.

      Un abbraccio Ragazzo Padre (zitto, il conio ha deciso questo)

      Elimina
    4. Hai visto sì ;)

      Ben vengano chiacchierate così :)

      Ragazzo Padre...mi piace :)

      Ciao e alla prossima

      Elimina
    5. Come vedi da sotto siamo quasi pronti per un fan club di Pietro Le Gars, il ragazzo padre.

      La pagina fb è in costruzione

      Elimina
    6. No Dai!!! ahahah...simpaticissimo:D

      Elimina
    7. Però sei maleducato vedi, dovevi rispondere ai due lettori sotto che ti facevano i complimenti...


      ahahahhaha ;)

      Elimina
    8. ahahah...tranquillo sto scrivendo la risposta.
      Dopo tutti questi complimenti non posso permettermi di essere maleducato:D

      Elimina
    9. Incredibile, siamo passati da non aver nessuna notizia sull'uscita del Pigeon al trovarcelo in sala a brevissimo.
      Tra due giovedì ;)

      Elimina
  18. questo sito è fantastico.....pieno di umanità......a volte lo leggo per puro piacere....un ragazzo di 18 anni appassionato di cinema...pensavo non esistessero piu'......per quanto riguarda i film FESTEN grande, ENTER THE VOID pazzesco...PIGEON che ho visto a Venezia purtroppo è come quei quadri che dici questo lo faccio anch'io....

    RispondiElimina
  19. se posso consigliare qualcosa non in lista e che forse avete visto straconsiglio GOMORRA la serie che è tutto tranne un prodotto televisivo (andrebbe visto in sala)....e' un capolavoro totale...

    RispondiElimina
  20. questa me la devo segnare:
    ......non c'è niente di più bello dell'umiltà della conoscenza (come traspare di lui), niente di più brutto dell'arroganza della conoscenza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello sapere che qualcuno "esterno" legge discussioni così lunghe e personali, fa un immenso piacere.
      Hai visto sto ragazzo che roba?
      Davvero, ci fa ricredere su tutto.
      Mi smonti Pigeon!!!!

      Ah ah, guarda, son sicuro che a me piacerà da morire, è proorio il film che aspettavo, quadretti di grottesca umanità, sulla carta non c'è argomento più bello per me.
      Son contento per gli altri, li vedrò, ho promesso :)

      Gomorra arriverà, deve arrivare.
      Ce l'ho salvata sul MySky (prima vedrò-anzi, sto vedendo- the fall e fargo).

      Quella frase è venuta spontanea in una telefonata con Frank di Visione Sospesa, il miglior blog che puoi trovare di cinema sommerso.

      Stavo parlando con Frank elogiandolo per la sua semplicità, poi abbiamo parlato di un personaggio davvero particolare e m'è venuta spontanea "Frank, vuoi due siete uguali, ma te hai l'umiltà della conoscenza, lui l'arroganza della conoscenza".
      E' un discorso che mi sta molto a cuore, volevo dedicarci anche un post.

      Grazie di tutto

      Elimina
    2. Esatto, anche da sto ragazzo padre traspare questa umiltà della conoscenza, questo sapere in punta di piedi, questo dispensare consigli chiedendo quasi il permesso.
      Ha tutto il tempo per rovinarsi, ma la base è straordinaria

      Elimina
  21. E per l'immagine Pietro Le Gars ha scelto Les chiens errants. È davvero le gars, nel senso di "gagliardo". Questa volta accese le luci in sala non sono uscita, esco ora esterrefatta, nel significato più bello. Complimenti Pietro, la tua giovinezza ti sia maestra. Caro Caden Cotard ti vedo nelle vesti di mentore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo a 3 per il fans club allora

      Commento molto bello Santa.
      Ahah, al massimo posso dargli le Mentos, altro che mentore. Però mi piace dirgli come la penso in alcuni argomenti.
      Fosse mio fratello lo crescerei come una piantina.
      Ma non è mio fratello.
      E poi questo ne sa più de me.
      Ahah

      (se vuoi chiamami col nick ma, come dico a tutti, per me Giuseppe è pure meglio, il nick è un omaggio, non una copertura)

      Elimina
  22. Wow! Non immaginavo che un ragazzo di 18 anni appassionato di cinema creasse tanto scalpore :D
    Comunque grazie a tutti (Santa S e hcproducts e Caden) per i complimenti e per il semplice gesto di "citarmi" e farlo con parole gentilissime nei miei confronti. Non me l'aspettavo...grazie davvero:)
    Approfitto del momento per segnalare che quel "Le Gars" è un omaggio al compianto David Dewaele e al "suo" "Hors Satan".
    #Santa S# sono contento che tu abbia sottolineato la mia immagine del profilo...Jiaoyou è un capolavoro! Per quanto riguardo i complimenti ripeto...grazie!!
    Caden, tu mio mentore?...Lo sei da tempo... forse senza saperlo evvero, ma lo sei da tempo:)
    Non vi ringrazierò mai abbastanza!! Un saluto:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pietro, non è vero, ma se fosse vero allora esserti stato da mentore indiretto è la miglior cosa che ho fatto sti due anni.

      Ecco, Hors Satan è un altro di quei titoli che mi rimbalza nelle orecchie da anni...

      E non conoscevo nemmeno la tua immagine profilo, complimenti a Santa.

      E, ovviamente, a te.
      Ci risentiamo su questi schermi se e quando vorrai

      Elimina
    2. Les chiens errants è.... devi assolutamente scriverne, tu che hai le parole Giuseppe.

      Elimina
    3. E per Pietro: nessun grazie, anzi "chapeau" (tanto). Che le tue giornate ti sorridano.

      Elimina
    4. Grazie Santa...

      In realtà sono le parole ad aver noi, non il contrario (neologismi a parte).
      Quindi chiunque, se vuole, potrebbe andare a conoscerle più che può.
      Ma sono già tutte lì, sono loro a dominare noi :)

      Elimina
  23. Ciao Caden, torno a riempire questa pagina per dirti che ti ho anticipato su una delle promesse...'The House of the Devil'.
    E' il mio primo Ti west, forse non ne vedrò altri di sto regista, ma non puoi capire quanto mi è piaciuto! L' horror come piace a me, lento, controllato e inquietante, regia (à la Kubrick -Shining-) e tutto il comparto tecnico veramente buono, tema à la Rosemary's Baby (uno dei miei preferiti;) etc.
    Ora, non ti conosco così bene da capire se sarà o meno nelle tue corde, però spero vivamente che non ti deluda :)

    Ah, e al cinema è uscito Babadook...mi raccomando ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, ma secondo te se l'ho messo nella promessa che significa?
      Che me lo aspetto di brutto nelle mie corde!
      Sì, me l'hai descritto proprio come me lo immaginavo, bene...
      Se vuoi guarda The Innkeepers ha diviso tanto.
      Mentre The Sacrament a me è piaciuto moltissimo ma sono amante del mock fatto bene e appassionato della tematica.

      babadook al 90% vado oggi pomeriggio al cinema...
      Ma già ieri sera ho visto, sempre al cinema, Lo Sciacallo, mi si stanno accumulando troppi, se non vado oggi è per darmi un pò di respiro e scrivere anche con "calma" (ossia scrivere entro 12,13 ore invece che 2,3)

      Elimina
  24. Giusto! The Sacrament...me l'ero scordato. Anche a me piacciono i mock..magari gli darò un' occhiata.
    Sì, ho letto parecchi commenti sul web riguardo a The Inkeepers, ha diviso molto evvero.

    Grande!! Buona visione...anche se pure questo dovrebbe essere visto in lingua...ho visto il trailer in ita...non c'è paragone. Però tu lo vedrai sul grande schermo, io mi accontentai dello schermo del pc :)
    Lo sciacallo l' ho visto qualche mese fa e mi piacque parecchio, veramente eccezionale. Mo vengo a leggerti ;)

    RispondiElimina

due cose

1 puoi dire quello che vuoi, anche offendere

2 metti la spunta qui sotto su "inviami notifiche", almeno non stai a controllare ogni volta se ci sono state risposte

3 ciao