6.10.16

Recensione: "Il Lago Nero 3" - la storia di un film maledetto


Mi è successa una cosa simile a quella che racconta quel pòpò di capolavoro che è Cigarette Burns di Carpenter (rece qui)
Quel mediometraggio raccontava infatti di un collezionista di opere introvabili che andava alla ricerca di un film maledetto, La Fin Absolue du Monde, un film proiettato una sola volta ad un festival horror e poi, dicono, distrutto perchè chiunque l'avesse visto era impazzito.
Da anni nell'Underground delle peggiori videoteche di caracas italiane (licenza poetica) si parlava di un film anch'esso maledetto, tale Il Lago Nero 3.
Nessuno sapeva se quel 3 indicasse dei possibili capostipiti, ancora più persi, semmai, nella leggenda.
Si dicono tante cose su quel film.
Si dice che il suo regista, Trapano Nencioni, si sia suicidato mangiando 4 kg di ribollita appena ultimatone il montaggio.
Si dice poi che sia rinato come una fenice con il nome di Alessio Nencioni ed abbia girato quell'indimenticabile cult del blog che è diventato Possessione Demoniaca (qui).
Si dice che alcuni attori all'ultimo momento abbiano dato forfait perchè una chiromante, dopo aver mangiato ribollita, disse loro che durante le riprese sarebbe successe cose terribili, inimmaginabili.
Si dice che quegli stessi attori, tra cui c'era l'unica ragazza del cast (topa o non topa non si sa) siano poi stati sostituiti dagli stessi membri della troupe. Ma che la profezia fosse giusta, le cose terribili ed inimmaginabili successero veramente.
Si dice che il film avesse dentro scene contro gli animali peggiori del Cannibal Holocaust del Deodato. Si dice che ad un Istrice fosse stato persino proibito di cacare.
Si dice che ci siano scene in cui il perverso villain del film eiaculi come un cavallo sopra una Bibbia.
Si dice che erano talmente poveri i mezzi di ripresa utilizzati da trovarsi davanti quelle telecamerine dove in basso a destra rimane visualizzata data e orario.
E che quindi una camminata del 30 Aprile potesse finire il 14 Maggio.
Si dice che siano presenti al suo interno scene raccapriccianti di violenza e perversione. Sperma, sangue, feci, uomini nudi, gente che lecca gli alberi, altri in cerca di peli pubici.
Si dice che nessun film venuto in seguito possa vantare la stessa perversione presente ne Il Lago Nero 3.
Si dice che i pochissimi che l'hanno visto siano diventati pazzi tanta è la psichedelia presente nel film. Si dice che alcuni si siano uccisi nella stessa saletta di proiezione ed altri, invece, si siano mangiati 4 kg di ribollita. Tra essi, come sopracitato, lo stesso regista, che ne morì.
Si dice che la qualità della fotografia fosse talmente bassa e sporca da causare cecità in alcuni spettatori (due). Spettatori poi costretti, quindi, a mangiarsi la ribollita a tentoni.
Si dice che la ferocia, cattiveria e pazzia dell'assassino fosse reale. Un vero serial killer. Si dice che facesse veramente pompini all'uva alle sue vittime o elargisse sperma ovunque. Lo Sperminatore di Anime lo chiamavano, incubo delle colline tosco-toscane.
Si dice che dentro questo maledetto film avessero inserito in modo arbitrario sequenze di Atto di Forza e de Il Pasto Nudo. Sequenze disturbanti come poche su neonati che giudicavano il film da dentro la pancia (giudizio di pancia)

Risultati immagini per total recall baby
"Ho dato 4 stellette al film"
 Immagini tratte da Il Lago nero 3
tratte da Atto di Forza

 e uomini che discutono di culi parlanti in auto.
Si dice che l'unica copia di questo film infernale, come La Fin Absolue du Monde, sia stata distrutta la notte stessa della proiezione. 
E invece no.
E invece quell'unica copia era nella mia cassetta delle lettere.
E io l'ho visto.
Quello che ho visto è un segreto che voglio tenere con me, sarebbe devastante se ne parlassi al mondo.
Vi ho voluto bene.
I 4 kg di ribollita sono quasi pronti.
Zuppiera di ceramica.


49 commenti:

  1. Grazie a Dio mi sono fermata a leggere sta recensione.

    "Giudizio di pancia" batte tipo tutto.

    "Sperminatore di anime" è geniale

    La blasfemia delle streghe di Salem è una barzelletta in confronto a questo film.

    Lo voglio vedere. E poi non ho mai provato la ribollita


    "Pompini all'uva"?. Definisci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma quella battuta non è nemmemno forzata eh.
      Cioè, davvero ad un certo punto in mezzo al film appaiono ste immagini de Atto di forza. E i ragazzi del film doppiano quell'essere facendogli dire quello che ho scritto in didascalia

      Ad un certo punto il killer stritola le palle di uno. Anche il membro. Sangue su sangue. Che, in realtà, pareva vino. E poi insomma, mette la bocca là

      non è uno scherzo, questo film non esiste, è una leggenda, non potrai mai vederlo

      Elimina
    2. Pensavo fosse un tipo di pratica sessuale umbra quella del pompino all'uva xD

      ma che schifo!!!
      Però voglio vederlo lo stesso.

      Elimina
    3. no, spetta, lascia stare la mia Umbria

      questi son toscani puri

      così puri che ho coniato per loro in rece il neologismo "colline tosco-toscane"

      mi dispiace, non puoi vederlo, nessuno può

      è tutta una storia vera

      più facile che trovi La Fin Absolue du Monde

      Elimina
    4. Eddaiii
      Non ho mai visto niente di così trash in vita mia, ne ho proprio il bisogno fisico e mentale :D
      Mi accontento pure dell'altro, eh?

      Elimina
    5. Spetta, facciamo chiarezza.

      Il film di Trapano Nencioni non puoi averlo, è quasi impossibile.

      A meno che il suo successore Alessio Nencioni non faccia qualcosa

      e l'altro è il film nel film dentro Cigarette Burns

      quindi non so se mi stai a prende in giro o eri seria ma per evitare problemi rispondo serio ;)

      Elimina
    6. Nono, parlo di possessione demoniaca.

      Elimina
    7. Beh, quello si può

      mi ricordo che su quella rece ti risposero anche riguardo come comprarlo

      altri modi non so, l'unica è contattare Alessio

      Elimina
    8. Ma vedi tu se possiamo scomodare il regista per un film che voglio vedere solo per farmi 4 risate.
      Io lo sto dicendo a te. Tu non puoi?

      Comunque una cosa bellissima:
      Ho cercato su fb "Trapano Nencioni" (si lo so, ma io alla fine dei conti una credulona) e sai cosa mi è uscito? " fatti i cazzi tuoi"
      Ahahah
      Stavo cadendo dalla sedia

      Elimina
    9. ma in rete non esiste, i compri il dvd o niente, non c'è nulla di misterioso..

      ed è tutto vero anche riguardo Trapano Nencioni. Anche se sta cosa fa molto ride

      c'è un trailer però

      https://www.youtube.com/watch?v=gciTRmA1Wzc

      Elimina
    10. Minchia che hype sto trailer

      Elimina
    11. Rachele ero convinto lo avessi visto il nencioni mannaja.
      Oh comunque ci si diverte a fa ste robe. Altro che quiz e quiz, al raduno dobbiamo gira' n film. Spudorato. Terribile. sexy.

      Elimina
    12. con l'ultima mi hai convinto

      Elimina
    13. Finalmente potrai interpretare lo sperminatore

      Elimina
  2. Nencioni a dialoghi è inferiore solo a Tarantino. E anche se si fatica a credere non sono ironico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Terzo, anche Fahradi sopra

      e non hai visto Verso Orione

      allucinante, due ore e passa solo in rima

      non l'ho visto ancora eh, solo a pezzi

      ma è tutto in rima davvero, assurdo

      credo che però al locale faremo Possessione Demoniaca, è più adatto

      Elimina
    2. https://www.youtube.com/watch?v=5bLuPoSeWGQ

      e c'è anche Ivan Monti

      Elimina
    3. Ma io intendevo dialoghi ironici, sennò ce saranno più, Lumet sicuro.

      Elimina
    4. è uguale, anche mischiati seri ed ironici è terzo

      Elimina
    5. Quarto, c'è pure Leigh. Ho dato qualche sguardo e Verso Orione sembra il Nencioni della maturità. Ma il tuo idolo è quello coi fili in testa e le giarrettiere?

      Elimina
    6. dopo ti ci guardo dov'è il Monti


      sì, Verso Orione è il film più ambizioso ed autoriale del Nencioni.
      Dietro c'è un lavoro linguistico pazzesco, non so se esistano altri casi in cinematografia di film completamente in rima

      Elimina
  3. La recensione mi ha fatto morire dal ridere...ma veramente non riesco a capirci una fava! :) se il film esiste, non esiste, idem per il regista....boh, mi hai mandato in confusione!:)

    RispondiElimina
  4. Caden, ma come fai a trovare queste cose? :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh, l'ho scritto, me lo sono trovato sulla cassetta delle lettere

      è (quasi) tutto vero quello che ho scritto

      Elimina
  5. Il primo giorno di riprese dovevamo giare una scena in cui un tizio faceva sesso con una prostituta, sul cofano della macchina, prendendola da dietro. Il tizio però veniva trafitto con un tubo dal “mostro”, tubo che lo passava da parte a parte irrorando sangue sulla prostituta. Il giorno stesso, senza preavviso, mi danno buca entrambi gli “attori”, quindi travesto da donna un mio amico e io interpreto il cliente… la scena è venuta così male che l’abbiamo tagliata, oggi però me ne pento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sarebbe stata una scena top

      ma credo che hai lasciato qualcosa sui crediti finali

      Elimina
    2. si vede uno vestito da donna che tromba, non è quella?

      Elimina
  6. ti spedisco bad boy bubby se mi mandi il lago nero 3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E secondo te l'unica copia mondiale di un film la spedisco?

      non so nemmeno più se i film si copiano o masterizzano, sono verbi che non sento da anni

      sento il nencioni semmai

      Elimina
    2. triste alla mezzanotte e contentissimo all'alba. per colpa di omonimia titoli stanotte ho buttato novanta minuti per vedermi hush (2008) su suggerimento di amici. poi ho capito l'errore e mi sono guardato hush (2016) ed il sonno se ne era andato. allora mi sono fatto un giro sul tubo per vedere qualcosa del nencioni ed imbattendomi nella sua pagina non ne sono più uscito. verso orione è davvero un grande film; l'impegno profuso a discapito delle attrezzature lo elevano a schiaffo morale per tutte le produzioni monnezza placcata oro che sforna abitualmente l'italia. tramite una autarchia necessaria questi ragazzi (RAGAZZI!) hanno toccato vette difficilmente osservabili da questa povera arida terra di pellicole. il coro greco tramite i versi in rima è quasi omero. la struttura perfettamente tragica fa le scarpe a tanta produzione teatrale ed è coltissima nella sua contiguità coi temi mitologici. l'uso della camera (una mini DV?) sempre essenziale. le luci quasi sempre naturali (dico quasi sempre e non sempre perché se così non fosse ci troveremmo di fronte a dei veri e propri geni dell' illuminazione e della fotografia). e poi delle splendide musiche. SPLENDIDE. sempre opera loro (andatevi anche a sentire le musiche delle loro altre produzioni; "MAZZATE" tratto da possessione demoniaca ad esempio è nella sua semplicità vicinissima alla musica di carpenter). e dulcis in fundo ci metto un grandissimo BRAVAAAAA a sara albertazzi. da oggi la mia costumista italiana preferita. unica nota dolente l'assenza del giraffista e del tecnico del suono sul set. ora però PRETENDO vedere possessione demoniaca e l'ageminato esperimento il lago nero 3. se non ti vuoi privare di nulla o semplicemente l'autore non desidera che ci siano copie in giro sono disposto al pellegrinaggio perugino per una serata dedicata alla visione dei suddetti.

      Elimina
    3. Beh, commento che lascia senza parole Leonardo...

      ahaha, sei il numero 1

      ascolta, non ci crederai ma molto probabilmente faremo davvero la proiezione di Possessione Demoniaca

      nello stesso locale del raduno

      ti faccio sapere ma semmai seguimi su fb o contattami

      Elimina
    4. https://www.youtube.com/watch?v=j1pbKtz6SFM

      Elimina
    5. ti salvi con un link?

      sai che t'ho chiesto

      Elimina
  7. La tua recensione mi ha fatto venire voglia di ribollita.
    Davvero!
    Ne hai parlato così tanto che ho chiesto a un mio collega qua vicino che roba fosse ?
    Mi ha risposto ...”che vuoi che sia è una zuppa di pane toscano con patate cipolla e cavolo nero, i toscani la esaltano ma non è niente di che!
    Ho controllato sul web e ti dico che le foto della ribollita man fatto venire l'aquolina in bocca!
    Vedi il Lago nero 3 è servito a qualcosa...se magna!!!

    Poi che dirti ,,tu del film ne scrivi con un tono abbastanza demenziale quindi che vuoi che aggiunga?
    Credo che il Lago nero non raggiunga il “livello” della trilogia della metropolitana d'agosto , ne del millepiedi umano o dell'olocausto cannibale insomma un cesso di film senza arte ne parte.
    Come la tua recensione....non fraintendere, fa intendere!
    Però tu hai l'unica copia del film ...magari nel lungo termine acquisterà valore.
    Max

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il tuo amico, da buon polentone, di cucina capisce poco

      vieni a mangiarla vai, e porta anche lui ;)

      ahah, per il resto sì, siamo su piano diversi

      quelli son "seri" in qualche modo, questi sono divertiti come film

      e meglio questi!

      (a parte i centipedi che io ho amato)

      un giorno Il Lago Nero 3 varrà milioni

      Elimina
    2. Ho visto il trailer come ha suggerito l'anonimo qua sotto.
      Ma c'e uno che corre con la cerniera dei pantaloni aperta , in mezzo a un "bosco" e inciampa !!!
      I primi piani su quelle faccie da sonno sono ridicoli ...si fatica anche a leggere quello che c'è scritto in sovraimpressione.
      Il tipo alla fine che urla prima della "sfumatura finale" sembra Caparezza!!
      Assurdo!!!
      O MAGARI DEMENZIALE
      Mettici pure il nome d'arte del regista "TRAPANO" E IL GIOCO è FATTO.
      TRAPANO come il PISTONE DI "Per un'ora d'amore"...ma insomma li trovi tutti te?

      Sorvolo per ora ,perchè son qua che ho una voglia matta di scrivere la mia, su un altra demenzialita' :IM KELLER
      MI SOFFERMO INVECE SULLA RIBOLLITA.
      Ho proprio voglia di assaggiarla...cucinata da me.
      Noi polentoni abbiamo una più semplice pasta e fagioli...voi siete più ricchi ..ahahah.
      Ciao Giuseppe

      Elimina
    3. in effetti Trapano e Pistone non è male...

      tu stai osando offendere questo cult

      sarai colpito da maledizoni

      già il blog lo è stato, con quell'immagine tratta dal film diventata gigantesca (la vedi a destra, sui post più commentati)

      beh, prima di definire tutto demenzialità sarebbe meglio vedere
      ma ormai credo che te sul regista di safari hai un0idea parecchio forte..

      meglio parlare di ribollita sì

      e sì, la varietà gastronomica del centro-sud con voi non c'entra niente, sei onesto ad ammetterlo ;)

      ciao!

      Elimina
    4. Ciao
      Hai ragione sul fatto che definire IL film di Seidi demenziale sia inappropriato.
      Al di la di averlo visto o meno...perche' con demenziale io intendo certi film tipicamente primi anni 80 e tipicamente italiani.
      Credo che la demenzialità nel cinema sia soprattutto nostrana purtroppo.
      Mi viene in mente un film come "Porkys" che forse erroneamente ti viene di qualificarlo come dememnziale o che ne so i più recenti "American pie"..ma per quanto tu li possa considerare tali non mi sento di paragonarli a certi film caserecci tipo i migliori Pierino con Alvaro Vitali o certi Cinepanettoni nostrani appunto.
      Sorry comunque il Lago 3 è italiano ed è demenziale ,in basement non è demenziale ,ma solo guardando il Trailer ti fai un idea (minima)di cosa possa assomigliare e cosa tu ti possa aspettare da un film del genere.
      Forse una sensazione di disgusto per come viene confezionato (mi sembra di guardare un pornazzo amatoriale per certi versi)..mha dovrei vederlo, ma spendere 15 euro per na roba del genere non credo ne valga la pena...se mi suggerisci un link dove vederlo gratuitamente (per farci sicuramente quattro risate)...
      Ciao

      Elimina
    5. No no Max, fidati, il genere demenziale-amatoriale fa parte di tutto il mondo.
      Ma sai perchè ti sembra soprattutto nostro?
      Perchè questo genere di film rimane quasi sempre negli stretti confini nazionali, non è (e in alcuni casi nemmeno può essere) distribuito.
      Un tedesco conoscerò solo i suoi demenziali e non i nostri.
      Un francese lo stesso.
      Per non parlare degli americani che in alcuni casi, vedi roba come toxic avegers e i film della Asylum, hanno portato il demenziale a livelli conosciuti in tutto il mondo

      e infatti no, Porkys (oh, ti ricordi? all'epoca ci sembrava quasi un porno, era l'unico film in cui poevamo vedere 5 cm di pelle...) o roba come American Pie sono fil che sì, forse sono demenziali, ma comunque fanno parte di un cinema abbastanza finanziato e grande.
      Ma, ti ripeto, in tutte le nazioni di roba come pierino o peggio ce n'è.
      Solo che noi non possiamo conoscerla, come gli altri non conoscono la nostra.

      per il resto se vuoi vedere in the basement è un attimo, te lo spedisco per mail

      forse me l'avevi già data ma per sicurezza scrivimi, tanto la mia è in alto ben visibile

      ti arriverà un file, premi un bottone e hai il film ;)

      Elimina
    6. Grazie..così almeno potro' commentarlo con più obiettività .
      La mail l'avevo data a tuo fratello .
      Comunque :
      Gorgon@libero.it
      CIao

      Elimina
    7. cavolo, mi è tornato indietro dicendo che la mail è sbagliata...

      credo perchè non ho messo la maiuscola iniziale

      lo rifarò

      Elimina
    8. niente, la mail risulta sbagliata, non so che dire

      Elimina
    9. Infatti ora ho visto che me ne son dimenticato una parte:
      Gorgon2011@libero.it

      Sto perdendo colpi...avevo la mente nella ribollita...
      Ciao
      Max

      Elimina
  8. Esiste anche un altro trailer https://www.youtube.com/watch?v=uSjU-lYVaMs

    RispondiElimina
  9. Ragazzi, il 23 ottobre proiettiamo POSSESSIONE DEMONIACA al circolo Supernova di Tuoro sul Trasimeno!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il problema è che il 3% dei lettori sono umbri o di queste parti...

      nemo profeta in patria ;)

      Elimina

due cose

1 puoi dire quello che vuoi, anche offendere

2 metti la spunta qui sotto su "inviami notifiche", almeno non stai a controllare ogni volta se ci sono state risposte

3 ciao