26.2.16

Recensione "Let us prey"



Un altro titolo da vedere per gli appassionati.
Unico difetto sta in quel suo diventare troppo fracassone ed esageratamente violento e splatter.
Peccato, perchè la componente del mistero, quella preponderante in quest'horror biblico, era stata inserita in una trama assolutamente originale e non convenzionale.
Dall'Irlanda

presenti spoiler nella seconda parte

Sono fortemente convinto che l'horror "inglese" -mettendoci dentro tutto l'arcipelago britannico- sia
di altissimo livello.
Potrei citare il mio personalissimo capolavoro Eden Lake, l'ormai cult The Descent, oppure andare direttamente ai registi, e penso ai Rumley, ai Wheatley, agli "Smiths", ossia il Christopher de Triangle e Black Death ma anche l'ex "clerks" Kevin con la sua capatina nel genere con Red State (non ho visto Tusk).
E sto solo andando a memoria...
E poi volendo potremmo allargare il concetto di "anglo" e trasferirlo all'Australia.
E solo con Babadook, Wolf Creek e Lake Mungo siamo a posto per decenni.
Sono horror diversi dai soliti, quasi tutti superiori al 95% di quello che viene dagli Stati Uniti (a memoria credo che pur essendo notevolmente sotto il capostipite il miglior film horror americano recente sia il remake de La Casa).

Inglese, sponda Irlanda, è questo Let us prey che, se non fosse per alcuni difetti - pochi ma evidenti- potrebbe finire (ma perchè no, magari ci finisce lo stesso) nell'elenco fatto qua sopra.
Horror "biblico" potremmo definirlo, uno di quelli in cui la religione e i precetti religiosi la fanno da padrone.
Quello che fa di Let us prey un film molto interessante è la sua struttura, per niente convenzionale, anzi.


Praticamente un'unica location (una stazione di polizia con celle carcerarie nel seminterrato) e una serie di eventi, a prima vista forzati e inspiegabili, nella lettura trascendentale del film perfettamente plausibili, che fanno sì che una serie di personaggi si ritrovi tutta là dentro.
Un personaggio misterioso, molto kinghiano (viene in mente quello di Cose Preziose o de La tempesta de secolo), quattro agenti di polizia, un dottore e due persone arrestate.
Chi è quel misterioso uomo? perchè sembra avere un ascendente così forte su chiunque gli si avvicini?
Nel cinema horror mi capita sempre di fare dei rimandi. Ecco, credo che questo film irlandese sia il frullato perfetto di Seven (l'essere puniti dei vizi), Martyrs (c'è una scena praticamente identica, il flash back, ma non solo...), Il Miglio Verde (con quel personaggio in carcere dagli strani poteri) e, soprattutto, Frailty, il film da cui prende più spunto, senza dubbio.
Anche se come atmosfera, specie nell'ultima mezz'ora, è forte il richiamo a film come La città verrà distrutta all'alba per via di quella pazzia, di quel male, che sembra aver invaso un'intera cittadina.
Per gran parte del suo tempo Let us prey appare come un film del mistero, quasi un giallo. Che ci sia qualcosa di ultraterreno lo si capisce presto, i "poteri" dell'uomo misterioso sono evidenti sin dal principio.


Poi il film esploderà atterrando nel genere puro. Ed è proprio in questa esplosione che abbiamo le cose migliori e peggiori.
Le migliori sono, per un amante, le ripetute scene di violenza, l'aria che si fa sempre più malsana, la pazzia dilagante. Quello che era apparso quasi come un film "innocuo" diventerà invece una santabarbara di violenza impressionante. Sembra che in quel luogo siano finite veramente soltanto persone talmente malvagie da non meritare di sopravvivere.
Eppure in questa esplosione si avverte un leggero superamento dei limiti.
Leggero un cazzo.
Un massacro famigliare compiuto da uno, un altro mezzo massacro famigliare compiuto da un altro, uno che ha ucciso una bambina senza soccorrerla, una coppia di poliziotti che ha ucciso un uomo, un pedofilo che maltratta la moglie.
Un covo non solo di perversi assassini, ma di veri e propri mostri.
In realtà nella lettura non terrena che bisognerebbe dare al film tutto questo è normale. E' stato un disegno divino o demoniaco a far sì che siano tutti là, certamente. Ma la sensazione di forzatura resta, eccome.
E purtroppo Let us prey sbraca in altri eccessi, fracassoni e cazzoni, che in certi momenti rischiano di farlo avvicinare addirittura al trash. C'erano tutte le carte per farne un horror solo intelligente, misterioso, certo pieno di violenza ma non così spettacolare e gratuita. Le musiche, il personaggio del sergente vendicatore, alcuni concessioni allo splatter più improbabile (l'uomo intavolato, ma dai) fanno perdere un pizzico di credibilità che avrebbe reso il film un piccolo gioiello.
La Pollyanna recita, come sempre, alla grandissima, in un personaggio che per certi versi, almeno nel proprio passato, la avvicina a quello suo più famoso in The Woman.
Notevoli le luci (splendide quelle della cittadina di notte), molto belle le location (anche quelle del prologo), non eccezionali, per me, le facce degli attori.
Il gioco di parole del titolo (pray/prey) quel mix tra il pregare e l'esser prede è assolutamente perfetto e incastonato nella trama.
E allo spettatore viene più di un dubbio. Si darebbe per scontato che quello sia il Diavolo ma forse è semplicemente uno dei "buoni" che fa il lavoro sporco, che al perdono preferisce il castigo (Frailty, appunto).
Un Angelo Vendicatore insomma.
Rimane un film da vedere, troppo incerto, forse, nel mix tra violenza gratuita e horror più riflessivo.
Come dico sempre, ce ne fossero

( voto 6.5/7)


20 commenti:

  1. Andavamo troppo d'accordo ultimamente, sui film intendo ;)
    Allora, ne avevo sentito parlare sul blog del bradipo, e mi pare avesse dato anche lui lo stesso voto.
    Decido di vederlo spinta soprattutto dalla presenza di Pollyanna che io ho adorato in The woman e quest'ultimo ritengo sia un gioiellino( per usare un tuo termine) e, ovviamente ,da fan sfegata di Got, per Liam Cunnigham.
    Il film è partito pure bene,però si è perso per strada. Ecco, la parte trash è stata esageratamente trash. Non riesco a dirti con esattezza cosa non ho apprezzato, perchè l'ho visto mesi fa, però ricordo benissimo che non ne potevo più, volevo finisse il più in fretta possibile.
    Non credo di aver capito il finale. Lui non può essere il diavolo, insomma perchè mai il diavolo vorrebbe il castigo di chi commette omicidi, violenze etc? Potrebbe essere la morte? E lei? Chi era in realtà? Perchè lui la sceglie? Cioè, alla fine sembra che inizi una storia d'amore tra i due :D
    Cavolo, scrivi che questo film è il mix perfetto tra seven, martyrs,il miglio verde, frailty e la città verrà distrutta all'alba, cioè, sono alcuni dei film più belli che abbia visto negli ultimi 10 anni!!!
    Invece, il forte richiamo alla tempesta di king l'ho notato anch io.

    Sai qual'è un altro titolo da vedere per gli appassionati? FOUND.
    Ahahahahah, fin quando non lo vedrai ogni 2/3 mesi sarò qui a ricordartelo :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho dovuto scrivere "got liam cunningham" per capire di che parlavi...
      Per l'amor di Dio, io da quelle cose ne sto lontanissimo. GIà le serie le digerisco poco, il fantasy poi...

      Sì sì, come dicevo anche io, il film ha siuperato un limite che lo ha rovinato, c'è poco da fare. Probabilmente quell'esplosione è anche la sua parte migliore e quella che gli avvicinerà più spettatori ma per chi, come me, si voleva vivere un gran bell'horror "serio", come si era dimostrato fino a quel punto, la cosa è stata una delusione.

      No no, quello che dici sul finale è verissimo, ho avuto gli stessi dubbi. Vedi, per quello dico anche io che non può essere il diavolo. Ma credo che sia uno della parte buona che però castiga e punisce gli uomini, tipo un angelo disertore (che poi lo stesso diavolo era un angelo disertore, ma vabbeh).
      E sì, il ruolo di lei nel finale è molto confuso, infatti ho glissato... ;)

      EH, lo so, ma con mix perfetto intendevo soltanto l'unione di elementi di quei film, non parlavo di livello o qualità. Però, insomma, quei riferimenti io ce li ho visti tutti, non mi paiono forzati

      Sì sì, anche Cose Preziose. E ce n'era anche un altro con questa figura di uomo misgterioso che arrivava in una piccola comunità per poi manifestarsi come "male".

      Ancora non mi conosci, più uno insiste più rimando...

      e fidati no?

      1 found
      2 la lista
      3 il piccione

      devi cambiar tattica, devi far finta che non te ne frega niente ;)

      (che poi, tra l'altro, c'è gente a cui devo fare il visti per voi da 5,6 anni...)

      Elimina
    2. Rachele Tommaso27 febbraio 2016 10:36

      La più grande cazzata che tu possa fare nella tua vita è non vedere Got. La seconda più grande cazzata che tu possa fare nella vita è non vedere Breaking Bad. Puoi anche non essere appassionato di serie, ma quest'ultima va vista obbligatoriamente. Tu non sai cosa ti perdi. Non esiste film o serie tv più bella di BB.
      Ok. Basta parlare di BB che tanto non te ne frega nulla ;)

      Eh, ma avevi deciso di mettere found nella promessa, come minimo ho la precedenza.
      Seeee le altre 2 cose ormai non esistono. È passato troppo tempo!ho perso interesse in qualunque tipo di risposta ;)

      Elimina
    3. Sono due serie che non vedrò mai in vita mia.

      Game of thrones reggerei mezza puntata, odio certo fantasy

      BB dura troppo, io non ce la faccio. Pensa che ho iniziato a vedere Fargo che è una sola stagione di 10 sole puntate e in 2 mesi non l'ho finito e credo nemmeno lo finirò (e mi piaceva pure...)

      brava, tattica giusta...

      ti premierò

      Elimina
    4. Rachele Tommaso27 febbraio 2016 12:02

      I miei genitori guardano Got dal 2011, io ho sempre glissato perchè, come te, non mi piace il fantasy. L'anno scorso, però hanno deciso di fare la maratona su sky. Che te devo di, sono entrata nella spirale game of thrones e non ne uscirò più.
      Ti dirò di più, spero di organizzare un viaggio in Croazia o a Siviglia per visitare le location della serie.

      BB è superiore a Got. Ed io mi sento in dovere di consigliarlo a chiunque. Il regalo più bello che una persona può fare a se stessa è vederselo.
      Non credo, anzi sono sicura che niente riuscirà a prendermi come ha fatto BB.
      Non ti precludere la possibilità di vederlo.

      Elimina
    5. No, ma figurati, io amo le passioni altrui.
      E non le contesto mai, anzi, ben vengano. Quindi tifo per la tua passione per Got ma io, veramente, ogni volta che vedo mezza immagine di quella serie mi prende male...
      Per BB invece il discorso è un altro, non ho veramente la costanza, la voglia e l'interesse di vedere serie lunghe. Ci ho provato innumerevoli volte questi anni, mi hanno consigliato mille cose, me ne hanno passate altre duemila ma niente, non mi interessa.
      Io ho i film e metto quelli davanti a qualsiasi serie. Quelle lunghe poi manco le prendo in considerazione.
      Poi un giorno chissà, magari allento un pò la corda sul cinema e mi appassiono alle serie. Ma ora come ora, anzi, mai come ora ne sono lontano.
      Poi per me dopo Lost non ha senso niente.
      Ma questo è un discorso annoso ormai, e non voglio proprio ritirarlo fuori ;)

      Elimina
    6. Rachele Tommaso27 febbraio 2016 12:24

      Su Got posso capire e non mi va di insistere.
      Su BB ti dico di lasciare una porta aperta. Sono del parere che è meglio non iniziare le serie quando non è il momento giusto sennò rischi di rovinartele.
      Io l'ho vista l'anno scorso dopo 7 anni dall'uscita, proprio perchè non era mai il momento, però una volta che sei dentro non riesci più ad uscirne. Penso a Walter White e Jessie Pinkman quasi ogni giorno ahhahaha
      Eh, so della tua passione per lost:)
      Quando è uscito ero troppo piccola per capirlo e apprezzarlo, infatti dopo la prima serie ho mollato. Ho provato a riprenderlo l'estate scorsa ma non ce l ho fatta, anche perchè so come finisce e quindi non ha molto senso vederlo ;) Ti mollo, dai.
      Ciao:)2

      Elimina
    7. Te non sai in questi 7,8 anni quante persone, anche nella vita reale (poi avevo una videoteca, figurati) hanno provato a farmi vedere serie. E non sai quanti breaking Bad. Quindi tutto quello che dici l'ho sentito e letto centianai di volte, anzi, molto spesso con toni ancora più entusiastici e convincenti.
      Il problema è che proprio non mi interessa, per niente.
      Per me può essere anche un capolavoro (anzi, lo è) ma pensare di stare 50 ore su una serie al posto di vedere 30 film non mi passa per niente sulla testa ;)

      Su Lost non dico nulla, troppe chiacchiere, troppe "lotte", troppe cose che ho letto e sentito

      rimane una cosa che voglio ricordare come mia, forse la più grande esperienza mai avuta con cinema e tv

      poi arrivo sul post di Pietro perchè son proprio stupido...

      Elimina
  2. Rachele Tommaso27 febbraio 2016 13:59

    Aspetta, hai detto che con te funziona al contrario...
    Non guardare BB!!! È la serie più brutta della storia delle serie. E vogliamo parlare degli attori? Mamma che cani! Stanne alla larga.Non sprecare il tuo tempo per una cosa cosi. Fidati.

    Ciao Giusè:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fido, o.k

      e poi per me BB vuol dire solo Bed and Breakfast

      a presto

      Elimina
    2. Sai chi era un fan di Breaking Bad e voleva far parte della serie?
      Philippuccio tuo.
      Se questo non è un buon motivo per vederla ;)
      Pensieri che arrivano senza un perchè xD

      Elimina
    3. Dai che tra poco se ho capito bene un ragazzo la recensisce per il blog. (e forse fa una rubrica delle serie)

      almeno il mio contributo con BB l'ho dato ;)

      Elimina
    4. Rachele Tommaso3 marzo 2016 23:58

      Ahahah, meglio di niente, dai;)
      Ecco, manca proprio il post su BB ,per poter affermare con certezza che il buio in sala è il miglior blog della blogosfera ;)

      Elimina
    5. o.k, lo sollecito

      fico prendere meriti facendo lavorare gli altri

      Elimina
  3. Titolo interessantissimo cercato in un sottobosco che regala spesso chicche fantastiche, questo pare non riuscitissimo però mi piacerebbe vederlo, speriamo esca prima o poi da noi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mmm, fammi sapere amico, ma la vedo durissima...
      Sì sì, non è riuscitissimo forse ma è strano, la parte che mi ha fatto un pò storcere il naso potrebbe essere la stessa che ha esaltato altri

      in ogni caso quasi due film in uno

      Elimina
  4. Fai bene a citare Seven ma soprattutto Il Miglio Verde: nella seconda parte del film l'ambientazione e l'atmosfera sono identiche a quel film, tranne che al posto del buon gigante nero c'è un detenuto assolutamente NON buono 

    Il film si ispira anche a The Traveler, cioè "Mister Vendetta", un film del 2010 con Val Kilmer detto anche "Il Mascella" :-)
    Anche là un certo misterioso e non identificato Mister Nobody arriva in una stazione di polizia...La trama è per certi versi simile.

    Il cinema horror britannico è al top da anni. Sono i migliori di tutti, non ci sono cazzi.

    Questo film poteva essere un filmone, ma è soltanto un film carino. Il finale rovina tutto. Basta citare sta scena: il diavolo che, con un'espressione da cane bastonato, si lamenta perché l'inferno è un posto "freddo" da quando lei se n'è andata via.
    Annamo bene. Il film parte con una violenza che ricorda Kill List e finisce alla Twilight. Manca solo la scritta in sovraimpressione "e vissero felici e contenti", poi è perfetto. Una uccide i cattivi e l'altro li brucia all'inferno, poi festeggiano limonando. Ah ah, che minchiata di finale
    Comunque perfettamente d'accordo sul voto, da 6,5 a 7

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì sì, infatti credo che la citazione al Miglio Verde ci stia tutta, per un buon quarto d'ora i film erano quasi sovrapponibili.
      Oh, le sai tutte eh?
      Non conoscevo assolutamente quel titolo, o meglio sì, ma quello di Park...

      Rumley, Wheatley e tanti altri film sparsi, gran cinema.
      Secondo me anche gli australiani...
      Sempre "brittannici".

      Mi sembra che siamo perfettamente d'accordo sul giudizio globale, sulla parte migliore e su quella che lo affossa. Anche se in giro ho letto che la seconda parte è quella vincente, mah...
      Forse a livello visivo, ma fa perdere credibilità dai


      ahah, non ho visto Twilight ma lo devo vedere per aver perso la scommessa della Promessa :(

      Elimina
    2. caspita la promessa. Io sono pesantemente indietro con la lista che mi ero prefissato.

      Comunque ho visto Twilight qualche tempo fa. Con tutto quello che si dice in giro, si era creata in me la certezza che si trattasse di qualcosa di orribile.
      E in effetti è proprio così.

      Ma comunque qualcosa si salva, alla fine pensavo di dare una sufficienza, ma poi non ho scritto il commento e ora è passato tempo.
      Ora mi tocca rivederlo.
      No, scherzo.

      Elimina
    3. Jò, io so a 2/15, non me ne parlà perchè oltre ai vampirelli me dovrei vedè pure Moccia dopo.
      E io il commento lo devo pure scrive per dimostrà de avello visto!
      mortacci mia

      Elimina

due cose

1 puoi dire quello che vuoi, anche offendere

2 metti la spunta qui sotto su "inviami notifiche", almeno non stai a controllare ogni volta se ci sono state risposte

3 ciao