20.3.15

Recensione: "Time Lapse" (Must per chi ama i paradossi temporali. Nel caso non comprendiate qualche scena, io ve la spiegherò grazie al mio ingegno superiore e ai miei disegni, vergati con ispirazione durante l'Eclissi)

Io l'eclissi l'ho vista in anticipo, stanotte.
Era un'eclissi personale, e non parziale, 100%.
Gli occhi continuavano a vedere ma era il pensiero ad essere completamente accecato dal nero, come se, anche lui, il pensiero, avesse due occhi.
Il fatto è che quando vedo film sui paradossi temporali vado in tilt, divento scemo. Ma non "divento scemo" nel senso di "impazzire", è che proprio divento scemo, punto.
Di solito mi salva mio fratello ma stavolta non potevo contare sul suo aiuto.
Poi però stamattina, mentre il sole a poco a poco mi ricordava quanto siamo piccoli e insignificanti nel Quadro del Tutto, ho avuto delle illuminazioni.
Essere illuminati durante un'eclissi è strano, l'eclissi è la negazione dell'illuminazione per eccellenza.
Insomma, l'eclissi reale ha illuminato la mia eclissi interiore.
Mi sentivo ispirato e, ripensando al film, sono riuscito finalmente a districare le matasse che durante la notte mi arrovellavano il cervello, sempre che questo verbo, "arrovellarsi", che tanti usano senza saperne il significato, abbia veramente un senso.
E allora, foglio e penna in mano, sono andato vicino a trovare la Verità. E a vergarla per sempre su carta.
Quindi Io Io Ve La Donerò in opere d'arte vedute le quali... non vedrete più il film perchè spoilerano tutto. Ma fino alla linea siete tranquilli.
Vi piacciono i paradossi temporali?
Siete stati anche voi maniaci di Lost?
L'avete visti quei due gioielli di Timecrimes e Triangle?

Vi siete ammazzati per capire tutto di Looper, L'esercito delle dodici scimmie o Donnie Darko?
E Premonition?
Beh, allora sparatevi subito Time Lapse (qui in perfetto HD) perchè questo è forse uno dei più radicali film sull'argomento dato che il paradosso temporale non solo è una piccola parte o la cornice/spiegazione del tutto (come in quasi tutti gli altri film) ma vero e proprio personaggio. motore della trama dal primo all'ultimo minuto.
Tre ragazzi scoprono che il loro dirimpettaio è morto, uno scienziato. Trovano a casa sua la parete tappezzata di foto, foto in cui c'è sempre la stessa inquadratura, il loro soggiorno.
Nella stanza c'è una gigantesca macchina e clic, fa un'altra foto. La macchina, in effetti, è direzionata verso casa loro.
Se prima i ragazzi pensavano che lo scienziato fosse semplicemente un maniaco che li spiava ora si accorgono invece che le foto che la macchina sputa mostrano il futuro, 24 ore esatte dopo.
Insomma, sai con 24 di anticipo cosa accadrà nel tuo soggiorno la sera successiva, chi ci sarà, cosa starà facendo. Uno dei  tre ragazzi capisce che questa cosa qua può fargli fare un mucchio di soldi. Ma non c'è potere dato all'uomo che non porti a brutte conseguenze.
Time Lapse è uno di quei film a cui interessa principalmente giocare con un'idea. Intendiamoci, è girato bene, ben recitato, ben fotografato, ma quello che più conta è il gioco intorno al paradosso temporale. E noi questo volevamo.
Film del genere hanno quasi sempre a che fare con il destino. Si può modificare ciò che deve succedere? possiamo interferire e cambiare il corso degli eventi?
Quello che è molto interessante in Time Lapse, e suo punto di forza, è che i 3 ragazzi non solo non cercano di cambiare il proprio futuro, non solo non vivono "normalmente" consci che tanto quello che hanno visto accadrà di certo ma, al contrario, fanno di tutto per farlo accadere.
E' un pò un paradosso del paradosso, ossia il voler sì interferire sul corso degli eventi ma non per cambiarli, bensì per fare in modo che essi accadano. Idea assolutamente vincente. Tra l'altro il motivo per cui lo fanno, inserito in questa sceneggiatura, è plausibile.
 Ovviamente non possiamo guardare il capello, perchè anche se tu guardi una foto del tuo futuro e ricrei la situazione perfetta è impossibile che, senza il destino, quello che hai creato sia perfettamente identico a quello che hai visto (basta un capello fuori posto). Quindi i ragazzi inconsciamente pensano di essere padroni del proprio destino quando in realtà, se solo ci pensassero..., è evidente che tutto è deciso da qualcosa di molto più grande di loro.
Il film è molto interessante ma sempre leggermente patinato. Con un pò più di sporcizia, suspence e cattiveria veniva fuori un gioiello, anche perchè psicologicamente il film nasconde un'anima forte, anzi, alla luce del finale direi che la chiave psicologica era un pò quella principale.
E così tra gelosie, colpi di scena, malavita, lente discese nella follia, sospetti reciproci, scheletri nell'armadio e parecchie morti si arriva alla fine confusi, con almeno 4 punti abbastanza ostici che nel film vengono liquidati in 2 battute ma che forse avevano bisogno di più spiegazioni.
Quindi, queste spiegazioni, ve le fornirò io, con disegni chiarissimi.
D'ora in poi andiamo di spoiler.
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
1 Le foto di lei che si dà consigli da sola attraverso cartelli, quelle diurne insomma (molto interessante, come se la sua coscienza l'aiutasse a salvare il suo rapporto con il ragazzo) la mostrano sempre la mattina DOPO la sera a cui gli stessi consigli si riferiscono (lo di capisce dai quadri dipinti). Come è possibile? Questa la spiegazione:

Alle 20 della sera vedi le 20 della sera del giorno dopo.
La mattina dopo, alle 8 vedi le 8 di mattina del giorno
dopo ancora, ossia la mattina seguente all'altra foto.
Quindi lei aveva tutto il giorno per seguire i consigli che si dava

















2 Momento topico, lei gli dice che volendo può fare in modo che tutta quella giornata non sia accaduta. Ho dovuto risentire il suo discorso 10 volte per capirlo. In realtà, anche se credo di aver intuito cosa lei volesse dire, questa cosa implica un fatto nuovo, ossia che una stessa giornata può essere vissuta DUE volte, se riesci a modificarla prima delle 20 di sera

Cambiando lo scenario della foto della sera, è come se
il giorno prima ne avessero trovata un'altra. 
E mettendo in questa nuova foto un messaggio a sè stessa
 di non farsi scoprire la mattina successiva si eviterebbe la carneficina


















3 Mentre lui disegna il quadro con il "pistone"(deve disegnarlo perchè poi, nel "passato" gli suggerirà come trovare le chiavi per uscire dalla stanza sigillata. E qui si aprono nuovi interrogativi a cui non voglio pensare), insomma, mentre fa questo gli vengono dei dubbi guardando le due foto che ha in mano, quella trovata nella borsa della vecchia e quella che "magicamente" gli ha dato la sua ragazza.. Che dubbi sono? che significa "non posso averlo sempre dipinto?". Perchè sospetta di lei?

4 La vecchia con la foto di molto tempo prima, quella che sarà (in maniera geniale) conclusione del film.

Scusate ma per un errore ho messo i due punti nella stessa foto

3 Non possono esistere due foto di sera con lo stesso quadro.
Quindi una deve essere della mattina. Quindi lei sa qualcosa,
4 "Allo scienziato rodeva il culo, lui aveva foto di quando
cazzo gli pareva"



























Tutto chiaro no? Pensate che mi sono pure sforzato di scriver bene.
Comunque il discorso è questo. Non puoi cambiare il tuo destino, quello che la foto mostra è sempre quello che accadrà.
Buona Eclissi Mentale.

79 commenti:

  1. So che ne hai già a dozzine... ma se passi dalle mie parti c'è un premio per te! ;)

    http://solaris-film.blogspot.it/2015/03/ci-sono-catene-e-catene.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, state davvero iniziando a farmi sentire in colpa...
      Spero di non cedere :)
      Rispetto queste catene, che sono occasione per conoscere blog nuovi e per dare/ricevere attestati di stima, ma è proprio il concetto di catena che non sopporto, una catena non ha fine, finisce dapertutto, ti ci ritrovi dentro quasi per forza. E io mi ci sto trovando dentro troppe volte, grazie infinite a tutti.
      E ti mando il mio premio simbolico anche se il vero premio per te dell'anno sarebbe arrivare davanti alla Robur...

      Elimina
  2. cioè ti sei messo armato di fogli e appunti per cercare di spiegare tutto? Fatto sta che il film l'ho appena visto, ne volevo parlare ma ora me ne hai levato la voglia...devo prima capire i tuoi appunti...e ricreare la scena perfetta per mettermi a scrivere...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I miei appunti non possono essere capiti, è questo il paradosso (temporale).
      E il triste destino che tocca ai geni.
      O ai dementi

      Elimina
  3. A me è piaciuto abbastanza sto film. Non in maniera così maniacale da farmi degli appunti per spiegarlo, ma ne ho trovato una certa originalità (che di sti tempi è già molto...)

    Scusa, ma se hai fatto ciò con questo film, con Interstellar cosa hai fatto, hai scritto un libro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaa, ma no, roba come Interstellar parla dei massimi sistemi, non è un giochino come questo. :)
      Ho fatto sta cosa perchè non avevo capito quelle 4 scene, e a differenza di Interstellar o altri film dove contano solo le interpretazioni qui avevo tutti gli elementi, era tipo un'operazione matematica da risolvere. DI solito mi aiuta mio fratello.
      Insomma, era una sfida a me stesso per vedere se riuscivo a "capire" e risolvere quei 4 momenti, senza i quali, almeno metà film restava confuso.
      Sì sì, bel film :)

      Elimina
  4. Per fare questo post mi sa che hai preso più droga di me! :)

    RispondiElimina
  5. Okkei...ma uno che invece reputa lost una perdita di tempo ne sta alla larga o si può provare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah, assolutamente. Se ami i paradossi temporali ti divertirai molto.
      E ti consiglio anche, forse soprattutto, Timecrimes e Triangle

      Elimina
    2. Visto...a parte la tipa un po' troia non ho capito un cazzo.

      Elimina
    3. E' vero, quello si capisce anche senza paradossi temporali :)

      Per il resto la tua unica salvezza sono i miei foglietti, anche se sono più indecifrabili di quello che vogliono decifrare.
      Ma, a parte gli scherzi, faticando un casino e ragionandoci 16 ore, credo di aver capito ogni singolo passaggio.
      A disposizione.
      O sennò, Estiqatsi

      Elimina
  6. Ok Giuseppe, questo vado a vedermelo subito e magari durante la visione consulto i tuoi schemini (che ho evitato accuratamente di guardare). Li amo anche io i viaggi temporali anche se a volte (vedi Predestination) mi sembra di essermi perso qualche parte... Ho visto quelli da te citati meno los cronocrimes che non trovo. Aggiungerei alla lista "The sound of your voice" e "I follow you down" e poi abbiamo fatto il pieno di viaggiatori temporali.
    Devo pensare se potessi tornare indietro nel tempo cosa cambierei della mia vita. Sicuramente farei un grande casino ..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah :)
      Ovviamenre, spero, si fosse capita la mia ironia... I miei disegni sono orribili (data la mia calligrafia e grafia illeggibile poi) e credo possa capirli solo io.
      Su una cosa però non scherzo, credo di aver capito a fondo tutti e 4 i punti, quindi semmai chiedi :)

      Perfetto! due titoli che non avevo mai sentito, davvero strano.
      Li passo subito anche a mio fratello, il guru in materia

      Io anche se adesso non sto bene e ho fatto mille errori non cambierei nulla. Tanto anche se salvassi gli errori commessi ne farei degli altri.
      Quindi avanti così :)

      Elimina
  7. Inutile, sto prendendo l'Acutil fosforo da una settimana, ma io dal punto 2 in avanti non capisco più niente. Come avrebbero potuto vivere consciamente 2 volte la stessa giornata?. Quando la ragazza ha detto quella battuta ho sentito il mio cervello che si è rifiutato di capire facendone una questione di principio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah, in effetti è durissima...

      Diciamo questo.
      Intanto dobbiamo entrare nell'ottica che secondo loro (l comunque lei) a quel punto il futuro poteva essere cambiato. Lo deducono dal fatto che lo scienziato non è morto per quel motivo.
      Quindi, il presupposto è questo, anche se noi sappiamo che il futuro NON può essere cambiato, lo testimonia il bellissimo finale dove si crea la foto che aveva in mano la vecchia e che la mattina dopo alle 8, con i nastri della polizia, diventerà invece quella che aveva lei.

      Lei dice che se entro le 20 INVECE che creare quella scena che hanno in mano (quella con il sangue e il cappello) loro ne creano un'altra ATUOMOTICAMENTE è come se il giorno prima, quello che loro hanno già vissuto loro avessero trovato quella nuova foto.Insomma, se alle 20 succede una nuova cosa per forza allora anche il giorno prima deve essere diverso no? e a quel punto lei metterebbe un cartello con scritto "non stare alla finestra", è come se lo vedesse alle 20 del giorno prima e così alle 8 del giorno dopo lei non si farebbe scoprire scatenando tutta quella serie di fatti che hanno portato poi alla morte di lui etc...

      Guarda che sotto sotto non è stupida come cosa eh. A me ci sono volute 8 ore per capirla, e un film non deve essere così difficile, però è abbastanza affascinante.

      Il punto 3 invece lui si ritrova due foto in mano con lo stesso dipinto. Lui sapeva che esistessero solo foto serali. E una delle due foto gliel'ha data la ragazza dicendo che era "cambiata". Lui, ripensando a lei che trafficava con qualcosa in cucina, capisce che ci sono anche foto diurne (come, del resto, quella con i nastri della polizia sarà) e allora va da lei

      ahaha, spero che sia un pochino meglio...

      Elimina
    2. Grazie per la spiegazione riproposta, sei stato troppo gentile! Mi sa che devo smetterla di vedere i film coi paradossi temporali alle 3 di notte...

      Elimina
    3. Vedere un film sui paradossi temporali alle 3 di notte è un paradosso temporale

      ciao!

      Elimina
  8. Be' Giuseppe alla fine l' ho visto : gradevole in fondo e si segue con interesse anche se .. bè io sarò un po' ottuso lo ammetto ma ancora non ho capito come avrebbero fatto a mettere i cartelli con i risultati delle corse per vederseli la sera prima ..

    Quando caspita li mettevano?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si mettevano in posa il giorno che accadevano prendendoli dai giornali ma ovviamente potendo poi vedere la foto del giorno dopo, quando questa usciva potevano vedere loro stessi con i risultati del giorno dopo. Mi pare semplice fino a qua. Diverso poi il caso della ragazza che complica tutto

      Elimina
    2. No vabbeh, ste cose l'avevo capite, sono abbastanza scontate, l'ho scritto.
      Ho provato a capire anche ogni minimo passaggio riguardo la ragazza e ci sono pure riuscito!
      Solo che attraverso i miei indegni disegni è difficile capirlo...

      Elimina
  9. Allora, è bellissimo, ma c'è un errore.

    Per arrivarci anche io ho ricorso a fogli e lunghi ragionamenti impossibili da trascrivere, eppure basta dire 2 cose e appare evidente il banale ed evitabilissimo errore.


    -Il macchinario ORMAI era tarato sulle 24 ore.

    -Quando lei scambia la foto di sera con quella della scopata, toglie quella della scena del crimine.

    -24 ore dopo non c'è nessuna scena del crimine, ma lo scenario della foto consegnatagli dalla moglie dello scenziato. Il macchinario ha sbagliato.

    Ora si, possiamo dire: quella della CSI arriverà la mattina dopo...
    Sicuramente, ma allora è infranta la regola delle 24 ore. ERRORE punto.
    Lei doveva sostituire la scopata alla foto con sangue e cappello senza nastri.

    Sono un genio.

    Non per quello che ho scritto, ma per quello che scriverò. Non cancello la parte sopra per coerenza e perchè le sono grato che mi ha fatto arrivare a una scappatoia che potrebbe salvare il film, anche se onestamente credo che per loro non fosse così, ma hanno semplicemente sbagliato.

    Eccola:

    Oggi è Sabato.
    Taro la macchina a una settimana. Direzione camera mia. Scatta la foto. C'è raffigurato Gigliotti alluvionato.
    Quindi sabato prossimo Gigliotti sarà alluvionato in camera mia, non ci piove.

    Domenica
    Cambio settaggi su 24 ore. Scatta la foto. C'è Jejo che esulta dopo un gol a Peppe.

    Lunedì
    Mentre Jejo esulta dopo un gol a Peppe, peraltro inutile, scatta la foto. C'è Piponio che prega se stesso.

    Martedì
    Mentre Piponio prega, scatta la foto. C'è Barrella che dipinge.

    Mercoledì
    Mentre Barrella dipinge inspiegabilmente in camera mia, scatta la foto. C'è Giordano che bestemmia dopo un gol di Pomodoro.

    Giovedì
    Mentre Giordano bestemmia come pochi, per il gol di Pomodoro che adesso scopriamo essere il sesto personale e al novantesimo sul risultato di 5 pari, scatta la foto. C'è Gigliotti che mangia con gusto carne bovina senza saperlo.

    Venerdì
    Mentre Gigliotti mangia avidamente ciò che non potrebbe mangiare, scatta la foto. C'è Gigliotti morto di mucca pazza fulminante e Jejo che ride.

    Ma come? Ma non doveva esserci Gigliotti alluvionato? Andiamo un po' avanti.

    Sabato
    Mentre Gigliotti è effettivamente alluvionato per la notizia della carne bovina, scatta la foto. C'è una cassa da morto, presumibilmente contenente il sopracitato Gigliotti.

    Domenica
    Mentre Gigliotti è morto per mucca pazza e Jejo ride, scatta la foto. La foto non sarà del giorno dopo come avrete capito, non lunedì, ma di martedì.

    La chiave:
    Il macchinario non raffigura ciò che ha già raffigurato in precedenza. Quel sabato era già stato visto, e quindi fa un salto dello stesso tempo per cui è stato tarato, ossia 24 ore.

    Tornando al film, quando lei scambia la foto, non toglie quella della sera dopo, ma di due sere, perché la foto di 24 ora ore ore ora (sto citando Betello, non vi confondete e rimanete sul pezzo), dicevo la foto di 24 ore dopo era stata già scattata in precedenza dallo scenziato con una larga taratura.

    Tornerebbe anche il fatto che la foto della scena del crimine non sia della mattina dopo perché in effetti era notturna. (questo è inutile, lo scrivo solo per me rispetto a quello che avevo detto prima)

    O si accetta questo compromesso o il film ha un errore c'è poco da fare.



    Chi ha letto e non ha capito vada a fanculo.
    Adesso devo studiare un modo per mascherare carne di bovino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensavo de esse malato ma così perdo tipo 10 a 3

      con 7 goal del Pomodoro

      Elimina
    2. @Giuseppe
      l'ho recuperato su indicazione di tuo fratello. Sto film è intrigante cazzo.
      Il tuo punto 3: la frase "non posso averlo dipinto in ogni caso" o qualcosa del genere, è un po' un dilemma. Perché la dice? Non ho capito nemmeno io.
      Condivido comunque la tua risposta a Trasimeno nel senso che il film è spiegabile solo con il fatto che il futuro non può essere cambiato. Se lei avesse potuto inserire un suggerimento diverso (tipo "fai la cosa A"), vuol dire che la mattina prima avrebbe ricevuto un suggerimento diverso (cioè "fai la cosa A") e si sarebbe comportata diversamente (avrebbe fatto A)- ma se ciò non è avvenuto (lei si è suggerita di fare B e ha fatto B), non potrà mai suggerire "A" perché ciò sconfesserebbe tutta la giornata che ormai è stata vissuta e che non può essere cambiata. Il fatto che noi veniamo a conoscenza della foto di domani (in cui facciamo B) cambia il nostro futuro (se non l'avessimo vista avremmo magari fatto C) perché la macchina tiene conto, nel fotografare B, se noi vedremo la foto oppure no. Ma non potremo in ogni caso deviare da B, anche se facessimo tutto per evitarlo, perché non dipende solo dalla nostra volontà (l'ultimo foglio con il suggerimento diverso cade, spostato dal vento). Comunque è un fottuto casino.

      @Tommaso
      Rieccomi da filmscoop - No, non mi ero accorto del buco...
      Ci sono saltato sopra a piè pari.
      Lei scambia la foto, inserendo quella dove tromba col tipo. E fin qui ok.
      Sostituisce quindi la foto "vera" di quel che avverrà il giorno dopo. Qui mi sono perso:
      la voto "vera", quella che viene sostituita, è quella con il sangue ma senza sigilli o quella con anche i sigilli?
      Io ho dato per scontato quella senza. Quindi identica a quella della vecchietta scattata il mese prima. Ho pensato che quella con i sigilli fosse quella della "mattina dopo", cioè quella che solo la protagonista avrebbe potuto avere essendo l'unica a conoscenza del meccanismo di doppio scatto giornaliero. Inoltre così era più coerente (sangue senza sigilli alle 8 di sera, con sigilli la mattina dopo).
      Ma se ha sostituito quella con i sigilli - allora è un errore davvero mostruoso!
      La tua spiegazione rimedierebbe un po' il loro errore…ed è divertentissima  ma credo TROPPO GENIALE persino per chi ha fatto il film…


      Mi ero forse accorto di un altro errore…Aiutami.
      Lei sostituisce la foto "futura" mettendo una foto "vecchia", dove lei tromba col migliore amico del suo fidanzato - il tutto proprio mentre questo suo fidanzato è collassato per terra vicino ai propri dipinti, trasformandolo con ciò nell'Imperatore di Tutti i Cornuti dell'Universo.
      In questa foto c'è anche l'amico, quello antipatico, il traditore.
      Sostituendola, lei sicuramente inganna il suo fidanzato sul fatto che la scena possa accadere il giorno dopo, perché lui non era a conoscenza della foto "vecchia" (era collassato mentre gli altri ciulavano).
      Ma l'amico traditore? Come fa a cascarci anche lui? La foto è vecchia ma recente e c'era anche lui. Avrebbe dovuto accorgersi della sostituzione e farsi venire il dubbio…

      Elimina
    3. Marco, io non ricordo un cazzo.
      CIoè, quasi tutto, anche perchè il film mi è piaciuto un botto.
      Ma questa tua autopsia per me è impossibile da ricordare.
      Dico solo una cosa.
      Trovarsi un commento così è ai confini della commozione.
      In questo film tra i miei foglietti, il poema di tommaso e il poema tuo abbiamo dimostrato, se mai ce ne dovesse essere bisogno, che ci potranno anche guardar male e considerarci dei malati, ma in realtà siamo i mejo

      e te batti tutti

      speramo che tommaso che ha una visione fresca ti (ci) aiuti

      Elimina
    4. ah ah ah hai ragione siamo i mejo! Tre pazzi che non dormono la notte se non capiscono fino in fondo il film che hanno visto :-)
      Aspetto questo paio di chiarimenti che ho chiesto da tuo fratello che è fresco di visione Ciao!

      Elimina
  10. Si, come ho scritto, lei toglie la foto con i sigilli. Altro breve quadro per capire.

    E' lunedì e scambia la foto. Quella che toglie è il loro salotto con i sigilli, cosa che dovrebbe avvenire quindi martedì sera.

    Martedì sera viene scattata la foto e non ci sono i sigilli, ma l'esatta immagine della foto consegnatagli dalla moglie dello scenziato. STOP
    Buco o aggiustamento mio, non ci sono altre soluzioni.

    Sulla foto della scopata in effetti ho storto il naso pure io per i motivi che hai scritto.
    Accettiamo la loro giustificazione, ossia che era la serata dei mimi UBRIACHI. Quindi il fidanzato era fradicio sul divano, e loro abbastanza cotti da non percepire il rischio e scopare in un altro luogo, e in definitiva lui cotto in particolar modo da non ricordare bene i dettagli e non riconoscere la scena.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ok...passi la giustificazione dell'ubriachezza - però cazzo lui doveva essere proprio conciato male per essersi dimenticato la trombata con quella figona :-)
      Comunque ok.
      Ok anche per la foto sostituita, è quella con i sigilli.

      Il tutto porta a ritenere che sia un errore molto grosso. Ma c'è una cosa che voglio verificare, stasera mi riguardo il pezzo incriminato. Forse abbiamo fatto un errore nelle premesse, ho un dubbio. Verifico

      Elimina
    2. Io sono costretto a rinunciare.
      E' come se voi aveste appena studiato la fisica quantistica e ne state disquisendo mentre io fatico a ricordare il principio di Archimede

      Elimina
  11. Ma lui la figona l'ha trombata diverse volte, ci può stare che le confonda. Aspetto la tua verifica, ma credo di averlo vivisezionato abbastanza.

    RispondiElimina
  12. L’ho rivisto. Mi sembra che così possa girare. Ho preso appunti degli due ultimi giorni mentre lo vedevo ma era tardi e non garantisco la lucidità.

    LUNEDI’ – 8.00 MATTINA. Lei riceve la foto che sarà da lei stessa scattata il giorno dopo, cioè martedì, dopo l’uccisione del traditore Jasper, con i due suggerimenti: “sostituisci la foto con quella della scopata e poi uccidi Jasper per salvare Fynn”.

    LUNEDI’ – 8.00 SERA: dalla macchina esce la foto CON i sigilli.
    Lei, come si è suggerita, la sostituisce con quella della scopata.

    MARTEDI’ 8 MATTINA
    La mattina, prima delle otto, lei fa la seconda cosa: uccide Jasper per salvare Fynn.
    Lui inizia a dipingere il quadro col la spirale, perché è quello che lo scienziato dovrà vedere un mese prima nella foto tarata sul mese, così da recarsi in cantina (per cercare quell’oggetto) e avere l’incidente, in modo tale che Fynn troverà le chiavi nella sua tasca e riuscirà a venir fuori dalla cantina.
    Lei gli dice “la foto è cambiata”, nasconde quella della scopata e gli da quella coi sigilli. Lui ci pensa su e ha i primi sospetti sulla fidanzata…
    Mentre Fynn è in camera, lei va alla finestra, perché sono le 8 di mattina e lei deve scattarsi la foto che ha visto lunedì alle 8 di mattina, in cui si è suggerita “sostituisci la foto con quella della scopata e uccidi Jasper per salvare Fynn”, per fare in modo che ciò accada.

    MARTEDI’ DOPO 8.00 MATTINA MA PRIMA DI 8.00 SERA
    Proprio mentre lei sta posando e viene scattata la foto con “sostituisci la foto con quella della scopata e uccidi Jasper per salvare Fynn”, Fynn la scopre alla finestra.
    Lei racconta tutta la verità, comprese le foto, compresi i frequenti tradimenti.
    Lui sclera e la vuole lasciare.
    Lei ha un’idea: cambiare il passato, con il prossimo messaggio utile (cioè quello da lasciare martedì alle 8 di sera). Il suggerimento che vuole darsi è “non farti beccare alla finestra” (cioè non farti beccare alla finestra da Fynn mentre stai facendo la foto di martedì mattina alle 8.00), così succederà tutto in modo perfettamente uguale, tranne il fatto che Fynn non la beccherà alla finestra, non scoprirà quindi né la taratura giornaliera doppia né i tradimenti. Lei vedrà la foto con questo suggerimento il lunedì alle 8.00 di sera e sarà questa la foto, anziché quella coi sigilli (che a questo punto non verrà mai ad esistenza) che sarà sostituita con quella della scopata (perché resterà comunque in essere il suggerimento della mattina di sostituire foto e uccidere Jasper).

    Tuttavia lei viene beccata dal poliziotto (simpatica l’idea che viene beccata proprio mentre ha appeso alla finestra il suggerimento “non farti beccare alla finestra”). Lei mentre viene arrestata dice qualcosa del tipo “ok tanto stanotte cambierà tutto” perché la sera prima avrà letto di non farsi beccare da Fynn e perciò a quell’ora di martedì saranno in viaggio con i soldi
    Prima delle 8 di sera succede però che il foglio non era appeso bene e cade per terra. La polizia arriva sulla scena e mette i sigilli.

    MARTEDI’ 8.00 SERA
    La macchina scatta la foto senza suggerimenti sul vetro (è caduto per terra) e con i sigilli, messi nel frattempo alla polizia.

    La foto del vecchio scienziato uscita dalla macchina un mese prima contiene un momento qualsiasi della giornata di martedì, dopo che lei uccide Fynn ma prima che la polizia arrivi a mettere i sigilli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Analisi assolutamente perfetta! ;)

      Resta solo aperta la questione: perché Finn l'ultima mattina, appena finito di dipingere il quadro con l'oggetto a spirale e accorgendosi che lo stesso quadro è dipinto sia nella vecchia foto del professore sia in quella della sera con le transenne, esclama: "Non abbiamo cambiato niente!"?
      Nota: è vero che nella foto con la scopata il quadro era bianco, ma non è questa discordanza a colpire l'attenzione di Finn. Quindi non riesco a cogliere il senso della sua esclamazione.

      C'è anche un altro paradosso classico: nessuno guarda mai i risultati delle corse su un giornale, ma li ricopiano direttamente dalle foto del futuro. Quindi da dove arrivano i risultati? La logica ci porterebbe a pensare ad un primo futuro "neutro", che si sarebbe svolto anche in assenza della foto, che si completasse successivamente (o, per meglio dire, precedentemente) attraverso il futuro influenzato dalla foto.
      Questo è però smentito, tant'è che le volte in cui si chiedono "come è potuto succedere che abbiamo deciso (ossia: che decideremo) di agire così?".
      Il film dà una cupa risposta finalistica: non vi è alcuna libertà, ma un destino scritto su un copione che i personaggi non possono fare a meno di interpretare.
      Saluti e grazie ai vostri testoni elucubranti che mi hanno aiutato a capire parecchi dettagli! :)

      Elimina
    2. Aahah, io, come scritto più volte, purtroppo ricordo poco.
      Speriamo che Marco (Jolly Roger) invece si accorga della risposta e si ricordi meglio il film

      però è davvero bello come questo film abbia portato a pensare tutti

      l'avrai fatto ma ti invito a leggere tutte le risposte, magari c'è quella che fa al caso tuo ;)

      Elimina
    3. Sì sì, ho già letto tutto nei dettagli ma al punto in sospeso né tu né altri date risposta. Bisognerebbe parlare con lo sceneggiatore oppure con Marco (Jolly Roger), l'analista più dettagliato della pagina.
      Il film in realtà non mi ha fatto impazzire, è troppo cupo e angosciante, però i trip spaziotemporali meritano sempre attenzione! Anzi, se conoscete film validi su viaggi nel tempo (in Italiano o almeno sottotitolati) sono tutt'orecchi. Io dal canto mio vi lascio una piccola perla: "FAQ about time travel" (inglese sottotitolato). Il taglio è in parte comico, ma il trip spaziotemporale c'è, anzi ce ne sono diversi... :) Poi se ne cercate altri ho anche un piccolo archivio personale!

      Elimina
    4. Magari dico a Marco di venire a dare un'occhiata ;)

      mai sentito il tuo film ;)

      guarda, volevo addirittura fare una delle mie liste sull'argomento (le trovi in alto su "le mie classifiche") ma poi ho sempre tergiversato

      io credo che li hai visti tutti ma al volo direi Primer, Coherenze, Timecrimes, Predestination, Triangle

      ma ce ne sono almeno altri 5,6 ;)

      Elimina
    5. I secondi tre mi mancano... purché non siano troppi inquietanti, io coi trip mi strippo assai ma con gli horror non ce la posso proprio fare! :P
      Butto lì qualche titolo: Project Almanac (Benvenuti a ieri) e
      Frequency (Il futuro è in ascolto), i ben più pacchiani MIB III e X Men Giorni di un Futuro passato, i discretamente trippettosi Paycheck e Source Code, e ci metterei anche Minority Report e - dai toni sicuramente più leggeri, il mitico Ricomincio da capo con Bill Murray. Ah, poi c'è anche L'esercito delle 12 scimmie, anche se immagino lo conosciate già...

      Elimina
    6. Aahah, sei proprio un malato del genere eh? ;)

      sì, tutti quelli che citi usano il "tempo", alcuni non li considererei paradossi temporali ma solo film che usano il tempo (e i viaggi nel tempo) in maniera particolare

      no, nessuno di quelli citati da me lo considererei un horror, puoi andare quasi tranquillo ;)

      Elimina
  13. A me sembra di ricordare chiaramente che quando lei viene catturata e si stacca il foglio, la macchina scatta la foto, si blocca l'immagine e lo scenario è quello della moglie dello scienziato, quindi erano le 8 e i sigilli ancora non ci sono.

    Interessante come hai detto tu che la foto scattata con larga taratura era pure fissata in in un altro orario prima delle 8, ma a me sembra strano e sono abbastanza convinto di quanto scritto sopra. Però non ricontrollerò.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora forse ho capito. C'è un particolare che forse ci eravamo persi entrambi.

      Lei si mette in posa alla finestra e la macchina scatta la foto (si vede il lampo, quindi sono le 8.00 di mattina). Ma viene beccata dal ragazzo e da lì in poi si svolge tutto in tempo reale. Un quarto d'ora dopo lei è già in arresto - e la macchina scatta un'altra foto, 8.15 circa, la foto del vecchio, senza sigilli, il foglio è appena caduto.

      Dopo la polizia ha più di 11 ore prima delle 8 di sera per arrivare e mettere i sigilli.

      Comunque basta, sto film mi ha consumato :-) non controllo più nemmeno io. Spero che l'altro che mi hai consigliato sia più semplice ;-)

      Elimina
    2. Tu sei convinto che sia in tempo reale eh?
      Mi fido. Quindi quando lo scenziato aveva tarato la macchina molto tempo prima per un periodo più ampio che andava a finire a fotografare questo ultimo giorno, l'aveva impostata alle 8 e qualcosa a differenza di tutte le altre foto. Mi sembra una forzatura, ma accettiamola.

      Elimina
    3. convinto è una parola grossa :-) L'abbiamo analizzato al microscopio, comunque la si guardi sta cosa o è un errore o è una forzatura. Sta doppia foto con e senza sigilli genera soltanto casino, se usavano una sola foto uguale era meglio.

      Elimina
    4. Buona sera..Ho appena finito di guardare il film...e ho letto i vostri commenti....della mattina del crimine c sono due foto...quella dei consigli di lei che si manda a se stessa e quella dello scienziato.
      Vi siete persi un piccolo particolare cioè che mentre fynn nell'ultima scena é con il secchiello dell'acqua che aspetta che "l'amico " chiami la fidanzata,si abbassa e guarda l'obbiettivo credo che lui li abbia scoperto d poter mettere l'ora di quando possa venir scattata la foto...e abbia spostato il tempo della macchina...non so se possa essere chiaro ciò che ho scritto ��...comunque bellissimo film ��

      Elimina
    5. Ahah, no, al 27% non ho capito, al 73 mi ricordo pochissimo...

      Ma sono convinto che per chi ha visto il film da poco sarà tutto chiaro e interessante!

      Elimina
  14. Il film mi ha incasinato parecchio ma non posso farci niente, adoro i paradossi temporali e più mi incasinano il cervello, più mi stimolano. I vostri commenti mi hanno aiutato a confermare l'idea che mi ero fatto. Ottimo film. Comunque sul genere consiglio Primer, che poi è quello a cui si sono ispirati molti, Timecrimes e non ultimo proprio questo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì sì, da un annetto voglio vedere Primer, so che è uno dei must del sottogenere

      ma entrambe le volte trovai una versione pessima come qualità

      è arrivato il momento di riguardarci, forse ;)

      gran bel film questo. Alla fine torna tutto ma sì, ti incasini

      ma è quello che cerchiamo da sti film ;)

      Elimina
    2. Se con questo film ti sei messo a scrivere i foglietti, non oso immaginare che cosa potrai fare con Primer! Daje che scappa fuori un altro dibattito allucinante!!

      Elimina
    3. Ahah, con Primer manco c'ho provato, mi sono arreso in partenza ;)

      trovi la rece, se vuoi, su tutti i film recensiti, in cima

      Elimina
  15. ma cazzarola, prima di leggere il post e i commenti avevo capito tutto del film ora mi avete incasinato. Siete dei fottutissimi troll vi odio! ;-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah, ma ti abbiamo incasinato perchè abbiamo scritto cazzate o cose alle quali non avevi pensato ?

      ;)

      Elimina
    2. hihihihi, non lo so è questo il punto, nel senso che mentre vedevo il film ho capito tutto, poi vengo qui per leggere altri punti di vista e all'improvviso non son tanto convinto di aver capito tutto, oppure non avete capito voi, chi lo sa più...boh.

      Ve possino!

      PS: e cmq c'è un tizio che ha scritto un commento (di cui non farò il nome, solo il nick HGW XX/7) che secondo me sta malissimo, come minimo è unabomber :-P

      Elimina
  16. Avete provato a rispondere a un paio di domande con delle risposte eccessivamente complicate (per provare a spiegare "l'errore"). A me sembra semplice così:

    1. Lo scienziato aveva fatto una foto causale nel futuro che ha scattato alle 8 e qualcosa del giorno dell'arresto, e ha mostrato la finestra con il sangue e il dipinto della spirale, come normale che sia e, spaventato, l'ha inviata alla sua collega (alternativamente la macchina era tarata per scattare ogni due settimane alle 8.15, mostrando un evento di due settimane dopo, infatti in quel momento scatta di nuovo - invece la foto è stata fatta due settimane prima, non c'era bisogno di scattare di nuovo. Questo potrebbe implicare che la macchina vede nel futuro di un tempo analogo ai cicli di scatto...ma non è importantissimo).
    Non è una forzatura, è normalissimo che la macchina sia stata usata anche con impostazioni diverse mentre le provava.
    Perchè Finn capisce tutto? Ci ho messo un po' ma...se le foto dello scienziato (quella che ha mandato alla collega) riporta GIA' dalla mattina la spirale, come mai la foto del sesso sul divano NO?? Se già l'avrebbe fatta la mattina (infatti lo capisce appena finisce)..quindi la foto della sera del sesso è..."IM...POSSIBLE" come lui dice, e quindi capisce che è finta, da qui inizia a dubitare delle foto che la ragazza gli ha consegnato.

    2. So che molti sono affascinati dall'ipotesi che la ragazza manipolava il passato con numerosi tentativi di "trial and error" tornando indietro ecc. in un modo che non ci viene mostrato (e anche io lo sono), ma credo che ci sia un dettaglio evidente che (magari involontariamente) lo rende molto più improbabile: se Finn rimanesse a letto, e lei non venisse scoperta, come da suoi piani, tutto andrebbe bene, e se ne andrebbero via MA....questo non può accadere, non è accaduto nel futuro profetizzato in quanto MANCHEREBBE la macchia di sangue che c'è sia nella foto con i sigilli che in quella che ha spaventato mister B. Pertanto la ragazza non potrebbe scamparla così (minimo doveva "rifare" questa giornata ancora un paio di volte..)
    Più semplicemente, il destino/il futuro si completerà in ogni caso con l'uccisione di Finn, dimostrando che lei non ha reale capacità di cambiarlo: come giustamente scrivi, i protagonisti (tra l'altro alla maniera di una tragedia greca, anche nell'ambientazione ristretta) sono in realtà pedine di una disegno divino/fatale cui non è data facoltà di modificarlo. Non so se è chiaro, lo ripeto...se lei
    non sparasse a Finn non ci sarebbe la macchia di sangue...che invece c'è sia sulla foto delle 8.15 che quella della sera con i sigilli (siamo certi che sia della sera perchè si vede la scena in cui la prende per modificarla, mentre la macchina scatta la scena dei soldi sul tavolo), quindi secondo me lei non poteva uscire dalla casa con lui e andarsene in assenza di quella macchia (se non ipotizziamo che le foto possano cambiare, cosa che però non è giustificata in nessun punto del film ,e dovremmo pensare che lei può cambiare la timeline del passato, e anche le foto, ma se non c'è un punto del film che lo giustifichi non mi sembra corretto assumerlo).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. complimenti!

      purtroppo ricordo pochissimo, credo capiterà anche a te un anno e mezzo dopo la visione, ma le tue spiegazioni sono molto interessanti e benissimo scritte

      speriamo che servano a chi capita qua ;)

      però, ecco, permettimi una battuta. Hai detto che volevi semplificare la cosa e poi hai scritto sto poema ;)

      insomma, in due parole mi pare che sia una mission impossibile

      Elimina
    2. Grazie mille. Ho scritto che volevo semplificare, non "accorciare". A volte per essere semplici bisogna prendersi lo spazio che serve :)

      Elimina
    3. il tuo discorso non fa una piega Sir ;)

      Elimina
    4. Complimenti a tutti x la fantasia e x la voglia di capire, questo è il carburante x la mente! E denota persone ke nn stanno a divagare in selfie e c@zzate degli ultimi tempi. La mia domanda è la seguente: l'ultima foto che la macchina scatta a fine film è completamente scura cosa credete che raffiguri una volta schiarita?

      Elimina
    5. Molto interessante come domanda.
      Io non ricordo per niente sto particolare mannaggia.
      Ma per me è passato molto tempo.
      Vediamo se qualcuno magari iscritto al post si fa sentire

      grazie ;)

      Elimina
  17. Prendetevi il tempo di leggere la mia breve testimonianza IT potrebbe essere utile per voi o un PROSSIMO.

    Ciao
    Il mio nome è la signora Vivian. voglio condividere questa breve testimonianza con la buona gente di questo mondo. Potrebbe essere utile a voi in un modo o l'altro. Questa è la mia storia.
    Mio marito pensa la poligamia non è sbagliato, è stato visto un'altra ragazza per il passato 1 anno ormai, e gli ho detto che ha bisogno di fermarsi, ma lui dice che è innamorato di lei, hanno anche parlato di stati insieme "per sempre" e anche
    il suo vivere con noi. mio marito mi ama ancora, ha rimpianto entrare in questo al primo posto, ma non disposti a break-up con lei, dice se lo break-up, non ci sarà nessun altro rapporto di fuori della loro giornata matrimony.One come mi era passando attraverso internet in cerca di lavoro, ho visto diverse testimonianze di come una donna li ha aiutati con i loro problemi.

    Uno di loro ha detto che lei lo ha aiutato a guarire le sue malattie, l'altro ha detto che lei ha aiutato la sua rimasta incinta dopo 11 anni di essere senza figli e ho visto un altro che ha detto che l'ha aiutata a salvare il suo matrimonio e ottenere un buon lavoro, lasciò cadere la e-mail di questo grande donna.

     ho deciso di darle una prova e ho contattato lei sulla sua e-mail: queenmadu211@gmail.com questa grande donna mi ha detto che mio marito era sotto l'incantesimo della signora. Ma lei era in grado di rompere l'incantesimo e mio marito concluso il rapporto con la signora entro 48 ore e lui tornò da me scusandosi per tutta la cosa che ha fatto e chiese il mio perdono.

    Amici non rimangono in silenzio, perché dicono "un problema condiviso è un problema MEZZO RISOLTO" Ma io dico un problema condiviso con questa grande donna QUEEN MADU è "A problema in modo permanente RISOLTO", perché uno come QUEEN MADU ha una soluzione a tutti i vostri problemi, non importa il problema contattare lei per il suo E-mail: queenmadu211@gmail.com

    Io vivo felicemente ora con mio marito e il mio 2 meraviglioso kids.QUEEN MADU mi disse che potevo anche in contatto con lei per soluzioni in uno dei seguenti problemi:

    (1) vuoi che il tuo ex indietro.
    (2) Hai sempre incubi.
    (3) Per essere promosso nel vostro ufficio
    (4) Vuoi un bambino.
    (5) Vuoi essere ricco.
    (6) vuole tenere il vostro marito / moglie di essere solo tuo per sempre.
    (7) hanno bisogno di assistenza finanziaria.
    8) Vuoi avere il controllo di voi il matrimonio
    9) Volete voi essere attratti da persone
    10) L'assenza di figli
    11) avere un marito / MOGLIE
    12) cura per qualsiasi malattia.
    Contatto regina Madu oggi e sarete contenti di averlo fatto. E-mail: queenmadu211@gmail.com
    GRAZIE PER IL TUO TEMPO...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fantastica!!

      certo certo, ti contatterò Regina Madu

      anzi, se vieni al raduno sei la benvenuta

      che di gente coi problemi siamo in tanti

      Elimina
  18. E ho visto anche questo!
    Piccolo gioiello ultraeconomico fondato su un'idea geniale.
    Anche secondo me poteva essere un capolavoro, ma non lo è stato, ma si piazza comunque fra i migliori film che parlano di paradossi temporali. Anche se questo è rovesciato nei suoi meccanismi essenziali.
    Poi quel finale che mette tutto in discussione.
    O forse no...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì sì, senza dubbio tra i migliori film sull'argomento.
      Anche uno dei più curati in questo senso. Sembra abbastanza basico quando in realtà cura ogni dettaglio.
      Prova Timecrimes, Triangle e Coherence.
      Magari l'hai già fatto e pure commentato ma me confondo, ricordare chi ha visto cosa non è facile ;)

      poi vabbeh, Primer se vuoi farti del male

      Elimina
    2. Grazie per i consigli, quei quattro non li ho ancora visti.
      Comunque io sono uno che guarda i film con grave ritardo rispetto l'uscita al cinema, quindi per i miei standard sono ancora in tempo.
      Primer, se non sbaglio, non è mai stato tradotto in italiano. Guardare i film in inglese mi toglie buona parte del gusto, perché devo concentrarmi troppo per capire cosa stanno dicendo.
      Cercherò di guardare gli altri tre.

      Elimina
    3. Primer ha i sottotitoli... ma credo che la traduzione, fosse anche in nepalese, sia la cosa meno complessa da capire... :)

      Elimina
    4. Ah, vedi, allora ho fatto bene a citarteli, non ne hai visto nessuno

      beh, mi farai sapere, sai dove trovarmi ;)

      io amo i film in lingua originale ma perchè avendone visti tantissimi ormai non faccio più fatica come "metodo"

      ma ti capisco

      Elimina
    5. Andrea: ahah, già

      anzi, meglio vederlo subbato, almeno puoi avere una scusa, un alibi, per dire che ti è sfuggito qualcosa ;)

      Elimina
    6. Ciao Giuseppe ,poi se riesco ti mando le foto della ribollita.....foto per foto che documenta la realizzazione della vostra "piacevole" pietanza.
      Debbo aspettare due ore e passa prima di assaggiarla!
      E' stato un parto farla!
      Ps. cancella pure sto commento che non ha niente a che vedere con il film a meno che la mia ribollita non sia da eclissare!
      Ciao

      Elimina
    7. te sei scemo, col cazzo che cancello, è un commento bellissimo

      aspetto responsi e, semmai, foto

      Elimina
  19. Ho scritto la mail sbagliata ...ahaa e' 18 no L8 e poi tezuia è tutto il resto ��
    Ora provo a rinviartele

    RispondiElimina
  20. tezuia ahhahah
    no, vabbè se scrivi così non arriverà mai

    RispondiElimina
  21. Arriverà arriverà ...comunque sembra proprio un pastone per i maiali.
    La ribollita.... senza offesa!
    Però per quel po' che l'ho assaggiata finché la preparavo non era maluccio
    Rachele te l'hai mai mangiata?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, mai provata.
      ah, quindi non t'è venuta buona. Peccato!
      Pure io voglio vedere le foto, ahahah

      Elimina
    2. Fattele girare da Giuseppe oppure se riesce a metterle sul blog e fare un articolo sulla "meravigliosa" ribollita....ora capisco perché mentre recensiva il lago nero faceva affogare il regista nella sbobba ( scusa nella zuppa) .
      Comunque ha un sapore che ricorda quelle minestre che mangi ai pali medievali fatte con il farro l'orzo ecc...
      Va ben ormai l'ho fatta e me la mangio !
      Non è così male!
      Ciao

      Elimina
    3. me sa che il gioco non è valso la candela allora ;)

      ma almeno è servita per le foto

      quasi quasi mi fai venire la voglia di fare una rubrica di cucina in cui ogni lettore propone una ricetta e manda le foto della preparazione...

      Elimina
    4. Ciao all'interno di un blog che parla di cinema?
      ...non lega molto ( saresti la Antonella Clerici del buio in sala ahahah!) restando in tema di cucina.
      Però se sei così matto da farlo questa rubrica la potresti chiamare "le ricette di Giosuè ...e le vostre de il buio in sala"
      Oppure "il buio in salsa e non solo !"
      O Il buio in tavola ...ahaha!
      Comunque una cosa la devo riconoscere: tante volte siete partiti commentare un film e poi avete virato verso pappe con il pomodoro , salumi vari , castagne in suffle ECC..
      Ciao
      Massi

      Elimina
    5. il cibo non è mai off topic

      a parte che niente qui lo è

      no no, il titolo è pronto da tempo

      IL BUIO IN SALSA

      devo solo trovare il coraggio di cominciare

      Elimina
    6. avevamo già dato questo titolo io e un mio amico un anno fa ma poi non abbiamo mai cominciato

      contento sia venuto in mente anche a te ;)

      Elimina
  22. Ho rinviato le foto con la mail giusta stavolta
    Dovrebbero arrivarti
    Ciao
    Max

    RispondiElimina

due cose

1 puoi dire quello che vuoi, anche offendere

2 metti la spunta qui sotto su "inviami notifiche", almeno non stai a controllare ogni volta se ci sono state risposte

3 ciao