24.12.15

Gli altri siamo noi


Oggi avrei dovuto scrivere la rece del notevole La Isla Minima.
Ma, come è giusto che sia e come del resto avevo previsto, sono riuscito a ritagliarmi solo un quarto d'ora di pc.
Li uso per farvi gli auguri, ma non di Natale.
E non per qualcosa contro questo periodo, ma perchè, per usare una figura retorica principe di questo blog, gli auguri di Natale sono solo una sineddoche di quelli che invece vi faccio, quelli di poter vivere la migliore vita che possiate.
Io non so se sto blog andrà avanti ancora un mese o 10 anni, ogni giorno sento il bisogno e l'avvertimento della prima ipotesi e il giorno dopo la speranza della seconda.
Ma a prescindere dal futuro quello che volevo dire è che in questi 6 anni e mezzo l'affetto e la stima che mi avete dimostrato sono stati impressionanti.
Anzi, dimostrato è quasi termine improprio, il vostro affetto mi è esploso tra le mani.
In moltissime delle mie recensioni io non ho parlato di film ma ho usato quella scusa per parlare ad altre persone a me vicine, a me stesso o alla vita.
Ho usato il cinema come fosse una penna e pure il pezzo di carta.
Ma quasi mai il destinatario.
Ecco, magari quei destinatari non saranno stati uno di voi in particolare, o almeno chi non ho mai conosciuto di persona.
Ma anche voi, terze persone, ste cose l'avete notate ed è questa la magia di questo blog, che tutti avete capito l'autenticità dello stesso.
Perchè capisco benissimo che a chi non si fida di me io posso sembrare la retorica fatta persona. Eppure nessuno me l'ha mai contestato.
Grazie.
E anche nei miei fallimenti, nelle mie sconfitte, nei miei problemi, nelle mie mancanze di coraggio e nei miei atti mancati sento che comunque finchè sarò in grado di voler bene in qualche modo sarò una persona realizzata.
Voglio dirvi un'ultima cosa.
Cercate in futuro di credere più nella vostra specie.
Se proprio non ce la fate a crederci in generale cercate di credere in quei pochi esemplari di cui vi fidate.
Credeteci perchè per quante cose possono dire l'unica salvezza dell'uomo può essere solo l'uomo stesso.
E anche quando penserete a cose più sovrannaturali, anche quando crederete che le uniche entità che possano salvarvi siano esseri superiori, anche quando avrete come unico appiglio la speranza che a tirarvi fuori da tutto possano essere gli Altri, ricordate una cosa, quella cosa che anche Interstellar ha provato a dirvi; quegli esseri superiori, quegli altri, siamo noi.



(non c'è bisogno che commenti nessuno, in ogni caso non risponderò. Ci si vede domani col "cinema")

20 commenti:

  1. Lo diceva anche Tozzi, non solo Interstellar...

    RispondiElimina
  2. Anche se si perde vale comunque sempre la pena di continuare a combattere. A questo proposito...
    "Sconfitta dopo sconfitta abbiamo saggiato la forza del piano. Abbiamo perso tutto ogni volta, per ostacolarne il cammino. A mani nude, senza altra scelta. Passo in rassegna i volti a uno a uno, la piazza universale delle donne e degli uomini che porto con me verso un altro mondo. Un singulto squassa il petto, sputo fuori il groviglio. Fratelli miei, non ci hanno vinti. Siamo ancora liberi di solcare il mare."
    Adesso autore e titolo.

    RispondiElimina
  3. Questo è il post giusto per dirti che ti stimo. Ho imparato a "conoscerti"leggendo le tue recensioni, che non sono mai recensione di film e basta. L'ho sempre notato.
    Adoro leggerti! Sei ironico, intelligente e arguto, gentile come pochi.
    Io sono tra quelli che si fidano poco delle persone, ma probabilmente, di uno come te mi fiderei.
    Ho pensato fosse carino dirti quello che penso, tu lo fai ogni giorno con i tuoi post.
    Ti metti a nudo scrivendo delle tue sensazioni ed emozioni e ci vuole un sacco di coraggio per farlo. Tu e il buio in sala avete contribuito a rendere più interessante il mio mese di dicembre:)
    ps: Non provarci nemmeno ad abbandonare il blog eh? Giusto ora che ti ho conosciuto. Prenditi una vacanza se ne senti il bisogno e poi torna. Posso solo immaginare l'impegno che ci vuole a mandare avanti un progetto del genere da 6 anni,ma se dura da cosi tanto un motivo ci sarà ;)
    Siccome non è un post per le feste, invece di augurarti buon natale, ti auguro buon tutto.
    ok. Dopo questo messaggio melenso vado a vergognarmi in un angolo ahahhahaha.

    RispondiElimina
  4. Grande pezzo, come sempre.
    Poi il titolo mi ha ricordato uno stralcio della canzone "Viva" degli Zen Circus, a cui sono molto legato.

    RispondiElimina
  5. Avevo detto che non avrei risposto per evitare troppa melassa in un post "pericoloso".

    Ma giusto mezza riga per uno.
    A Tommaso volevo dire che infatti Tozzi ha partecipato alla sceneggiatura di Interstellar, l'ho trovato su Imdb

    A Rocco che è raccomandato e già ho scritto in privato volevo dire che so cos'è, Q.
    Ma grazie a Google.

    A Rachele che è raccomandata ho risposto in privato perchè ad un commento così se non rispondi sei una specie di mostro

    Ad Edo, di cuore, contraccambio gli auguri

    Al mio amico scrittore ringrazio, come sempre (cit)
    E magari vado ad ascoltare il pezzo che quello di Tozzi lo conosco già

    RispondiElimina
  6. Per quegli strani assurdi incroci che mi capitano leggendo prima la tua su Post Tenebras Lux su "quell'altro posto" (dove mi chiamo Roger Tornhill e pure tu non sei Caden Cotard come qui, e perdonami se prima l'avevo scritto... Ma è vietato? ;-) e poi finendo su Lake Mungo (devo vederlo!!!) arrivo infine qui e leggo questo bellissimo pezzo sul VERO significato della parola "auguri" in questo periodo dell'anno di cui farei volentieri a meno.

    Per me (ma sono sicurissimo anche per te, che altrimenti non le avresti mai scritte) le tue bellissime parole hanno valore tutto l'anno e non finiscono certo passati questi giorni.

    Anche perché sappiamo bene che quelle persone esistono, e ci piace attorniarcene, scansando ed evitando il più possibile gli stronzi che paiono essere i più, ma per fortuna non esistono soltanto loro, come alcuni vogliono ostinarsi a credere.

    Sono felice di aver avuto l'opportunità di conoscerti di persona e di aver condiviso con te e altri amici che fanno parte di quella bella fetta di umanità cui ti riferisci, anche se solo per poche ore (dannate distanze...), dei gran bei momenti e spero di poterti riabbracciare presto.

    Vengo su questo blog con una frequenza infinitesimale rispetto a quello che dovrei, vorrei, potrei, (ogni volta mi imbatto in cose fighissime) ma alla fine non ce la faccio mai e vabbé...
    Ma so che mi perdonerai perché sai che non lo faccio apposta, è che mi disegnano così. ;-)

    A te e ai tuoi cari auguro di tutto cuore il meglio, sempre. E per sempre.

    Spero di poterti riabbracciare presto e che questo blog di anni ne duri almeno altri 60, 'ché te lo meriti davvero amico mio.

    Stai bene! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei un'amima grande e lo sai. Credo lo eri anche prima ma poi sei "dovuto" diventarlo, spero che capisci quello che voglio dire e non abbia sbagliato nel dirlo.

      Intanto il posto è FilmTv, altrochè se lo si può dire, se non lo dico non è per dar contro a quel posto (altrimenti non ci scriverei) ma perchè mi darebbe la sensazione di farmi pubblicità (del tipo scrivo anche su....).
      Io sono uno che sogna un mondo dove tutti stanno bene, credo che sarebbe incredibile.
      Non dico che vorrei tutti amici, se uno mi sta sul cazzo mi sta sul cazzo ma, insomma, anche al mio nemico auguro il meglio (per lui). Ovvio, a meno che non mi ha fatto qualcosa di terribile.
      Io ho una visione dell'umanità incredibile, nel senso che credo possiamo veramente far tutto.
      Anche, e ne parlavo tempo fa con qualcuno, anche il magico è possibile per l'umanità. Un magico che sta a significare una sensibilità così alta da andare oltre i confini soliti.
      Ovviamente amo la specie umana e quello che può fare ma trovo disastrosi poi la maggior parte degli uomini, quelli che dovrebbero esrcitarla.
      Tu sei uno di quelle persone che arricchisce. La tua è una gioia bagnata nel dolore e, Inside out insegna, questa è la vera gioia.
      Tu vieni anche troppo e poi se ogni volta che vieni scrivi ste cose meglio na volta all'anno, mi metti in difficoltà.

      Ci riabbracceremo sicuro, tu vai sempre avanti col sorriso e con la forza. Anzi quel sorriso e quella forza prendili da dove sai

      dico sempre grazie infinite io ma, in questo caso, novello Buzz Lightyear, vado verso l'infinito e oltre

      Elimina
    2. Carissimo...
      Ma sono io che ringrazio te.
      Le parole che hai usato sono assolutamente state recepite e ben comprese, oltre che scritte nel modo più giusto e delicato possibile (com'è nel tuo stile ; -)
      Cercherò di tenerle a mente sempre e di applicarle il più possibile.
      Grazie di cuore a nome mio ed anche di
      chi sai tu, che se solo avesse avuto la fortuna di conoscerti sono certo che le saresti stato tanto ma tanto simpatico (ma proprio tanto tanto eh... ; -)

      Un abbraccio grande come il più grande degli schermi Imax e anche di più!!! ;-)

      Elimina
    3. P.S. Ah e il tuo sogno sull'umanità e bellissimo.
      Ci vorrebbero più sognatori come te...
      Noi ci si prova a sognarla come te e con te e se poi non è sempre così peggio per loro. ; -)

      A me comunque è sempre piaciuta un sacco 'sta scena (quello in auto è il regista Giulio Base):

      http://m.youtube.com/watch?v=aSMJtwYXJ-A

      Elimina
    4. Non c'è bisogno che ti dica io di tenerle a mente, lo sai da solo e, anzi, credo che non hai mai smesso di farlo.
      Ah, davvero?
      Così simpatico le sarei stato? un onore


      ahah, io al posto di Base (che mi sta sul cazzo tra l'altro) sarei rimasto a sentire

      magari era palloso il modo ma il discorso era interessante...

      ciao!

      Elimina
  7. Anche se fuori tempo massimo.....Auguri!
    A me piace dire che il piacere di ricevere gli auguri non ha data di scadenza pertanto spero che sia così anche per te.
    Buone Feste

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no, sta cosa che te scrivi sempre mentre sto rispondendo agli altri (non lo facevo da ieri a pranzo) comincia ad essere inquietante, se fossi una donna crederei che sei una stalker che mi sbuca fuori nell'androne...

      se hai visto il post "gli altri siamo noi" vedrai che penso degli auguri

      quindi, graditissimi anche oggi, ricambio ;)

      Elimina
    2. ahah, ma eri proprio qua, non ce fa caso, me movo da na stanza (del blog) all'altra per risponde e a volte non capisco se so in cucina, in camera da letto o in soffitta

      Elimina
    3. Stalker? Ebbene si, lo confesso;-) . Ma nella accezione di Tarkovskji. Il tuo blog é come la "zona" dalla quale uno stalker non riesce a stare lontano... :-)

      Elimina
    4. imbarazzo totale, va bene i complimenti, ma co sta classe poi...

      no, più che altro mi inquietava la cosa che ogni volta che vengo a rispondere appare un tuo commento proprio in quel momento

      insomma, io esco dall'androne al buio e te ti manifesti

      senza impermeabile da aprire però

      Elimina
  8. Quale post migliore per gli AUGURI? (Ormai per il 2016 😀

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I due Giovanni arrivano a coppia ;)

      anche a te!

      Elimina
  9. Me li ero persi...anche se a distanza, e quindi solo virtualmente, io ho fiducia in te, lo sai.
    E comunque tuo fratello ha ragione: prima di Nolan c'era Tozzi! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne hai troppa amico.
      Ma la sento tutta, grazie di questo

      avete ragione ma non mi bastonate, se volete lo inserisco

      l'amazzonia, il sudafrica, gli altri siamo noi, siamo noi, siamo noi

      Elimina

due cose

1 puoi dire quello che vuoi, anche offendere

2 metti la spunta qui sotto su "inviami notifiche", almeno non stai a controllare ogni volta se ci sono state risposte

3 ciao