8.10.19

Guida a Netflix, 70 (e oltre) grandi film che potete vedere oggi sulla piattaforma (al 7 ottobre 2019)



Netflix sì, Netflix no.
Netflix ha bei film, Netflix è tutta spazzatura.
Netflix è una multinazionale bavosa, Netflix è un gran servizio.
Netflix uccide il cinema, Netflix fa in modo che si possano vedere legalmente tante cose.
Ormai se ne leggono tante riguardo Netflix e, quasi sempre (ma del resto tutto il nostro mondo è diventato manicheo) si va da un opposto all'altro.
E invece dov'è la verità?
Nel mezzo ovviamente.
Nel senso che sì, a livello di principio qualcuno può benissimo boicottare Netflix (magari poi si veste firmato...) ma se andiamo nei contenuti è impossibile dire bello o brutto, semplicemente ci sono cose belle e altre brutte.
Certo resta una piattaforma popolare dove i grandi film d'autore o il cinema nascosto o coraggioso difficile che lo trovi.
Ma davvero non c'è niente di bello dentro?
Ecco, mi sono fatto un giro sul catalogo e vi segnalo AL 7 OTTOBRE 2019 (perchè magari poi dei film scompaiono) il meglio che c'è dentro.
La copertina è molto carina, lontanissima da me (c'ho visto 15 film in due anni...) ma l'ho scelta lo stesso, ha cuore.
Per ogni film che ho recensito metterò il link (mi sto pentendo nel momento stesso che lo scrivo...)
Andiamo.

I CAPOLAVORI ANTE 2000

Ecco, questa è una categoria che molti non considerano "da Netflix" e invece i titoli giganteschi che hanno fatto la storia sono presenti, eccome se sono presenti.
Sempre un'occasione per rivederli (in mancanza di dvd vederli in ottima definizione non è mai male) o, per i pochissimi a cui mancano, un modo per colmare una grossa lacuna.

The Shining

Girando un pò ho notato che ci sono almeno 3 Kubrick, ovviamente uno più bello dell'altro.
Anzi, possiamo dire che sono i 3 titoli più importanti del Maestro, ovvero The Shining (RECE), Arancia Meccanica e 2001 Odissea nello Spazio.
Tre film diversissimi uno dall'altro che non hanno bisogno di presentazione, ognuno nel suo campo - e non solo - ha fatto la Storia di quest'Arte.

Anche Tarantino è ben presente in catalogo, pure lui con i suoi filmoni più acclamati, ovvero Pulp Fiction (RECE), Kill Bill e Le Iene. Sembra che non ci sia nulla degli ultimi ma, insomma, il meglio è forse tutto qua.

Gli amanti dell'horror potranno trovare quasi tutti i capisaldi di ogni epoca, dal già citato The Shining a Psycho, da Nightmare a Scream.

Altri grandissimi film di qualche anno fa sono Incontri Ravvicinati del Terzo Tipo, Mystic River, American History X, American Beauty fino ad arrivare ad uno dei miei film preferiti di sempre, Le Ali della Libertà (RECE) che, come Shining, è tratto da Stephen King.

E poi c'è il gigantesco P.T.Anderson, con (almeno) due film, il sottovalutatissimo Boogie Nights (RECE) e un altro dei miei top di sempre, l'immenso Magnolia (RECE).

Insomma, 16 grandissimi titoli, magari cercatene o segnalatene altri.

I GRANDI FILM CHE NON HO ANCORA VISTO

Requiem for a dream


Siccome questa guida servirà a qualcuno per vedere cose nuove, ho pensato che potrebbe servire anche a me, mettendomi un secondo dalla vostra parte, quella di lettore dell'articolo.
Ormai tutti sanno che non ho ancora visto il primo Blade Runner.
Beh, è su Netflix, magari un modo per recuperare.
Ma c'è anche Requiem for a dream e, per stare più recenti, Mad Max e The Wolf of Wall Street. Insomma, in teoria non ho più scuse...
Per restare a titoli meno famosi ma molto riconosciuti (sempre tra quelli che non ho visto) abbiamo anche Okjia, Il Tredicesimo Piano (da anni lo punto), Predestination (che mi consigliano tutti) e l'ultimo dei Coen, La Ballata di Busters Scruggs.
Per fare una capatina negli Anime impossibile non citare Akira, altro cultissimo che ho mancato e Your Name che vedrete presto su questi canali (non recensito da me).
Finisco con un film odiato e amato da tantissimi (capolavoro o boiata), Under the Skin, e con il film "caso" dell'anno scorso, ovvero quello sulla vicenda Cucchi, Sulla mia pelle.

I BELLISSIMI DEGLI ANNI 2000

Eternal Sunshine of a spotless mind

Ecco, questa è forse la sezione più fornita e "divertente" di Netflix (e anche quella dove ho recensito quasi tutto, perderò DU ORE solo a mette i link...).
In realtà quasi tutti i filmissimi da vedere di questo secolo presenti su Netflix sono degli ultimi 10 anni, visto che ante 2008 c'è veramente poco.
Certo basterebbe solo The Eternal Sunshine of a Spotless Mind (Se mi lasci ti cancello - RECE) a coprire un decennio :)
Imperdibile anche il supercult Donnie Darko (anche perchè ha lanciato uno degli attori più grandi di adesso, Gyllenhall).
Poi, almeno negli appunti che ho preso, sembra non ci sia più niente più fino al 2008.
E qui allora lasciamo perdere i riferimenti cronologici e andiamo a braccio.
Per togliermi subito di dosso il genere che frequento di meno vi consiglio qualcosa di leggero, per ridere un pò.
Specialmente due dei tre film della Trilogia del Cornetto, ovvero Hot Fuzz e La Fine del Mondo (RECE), davvero notevoli. 
Buffo che manchi il terzo tassello della Trilogia, L'Alba dei morti dementi, sostituito però alla grande dal suo "gemello" Benvenuti a Zombieland (RECE).
Abbiamo anche il bellissimo film francese Quasi Amici (RECE), commedia drammatica molto importante, forse rovinata dal troppo successo.

madre!

Se avete voglia di qualche gran thriller impossibile non segnalare Shutter Island (RECE), Lo Sciacallo (RECE), madre! (RECE), Argo (RECE) e l'ormai immancabile Contrattempo (RECE).
Scoprirete 5 modi diversissimi di trattare il genere, tra lo psicologico, il sociale, il metaforico, il politico e il giallo. 
Cinque film grandissimi tutti contraddistinti da atmosfere magistrali.

Per quanto riguarda i film italiani non troverete molto ma, qualora vi manchino, impossibile non dare una chance a due film molto simili (anche nel titolo) che raccontano vicende di malavita e degrado in due contesti molto diversi.
Sto parlando di Gomorra e Suburra (RECE).
A difendere i nostri colori da segnalare anche la notevole opera prima Mine (RECE), film particolarissimo con un finale per me da pelle d'oca.

District 9

Per quanto riguarda la fantascienza ci sono veramente dei film formidabili, gran parte del meglio degli anni 2000.
Partiamo con il meno visto ma ormai diventato cult, quel District 9 (RECE) che lanciò nel mondo Bloomkamp (che poi non si confermerà più a quei livelli).
Passando per il capolavorissimo di Nolan, ovvero Interstellar (RECE) (di Nolan non ho visto altro mi pare) arriviamo poi a due film che trattano la fantascienza in modo particolarissimo, quasi "laterale" e che mettono davanti tematiche e vicende molto più umane, sto parlando degli straordinari Her (RECE) e Mr Nobody (RECE), due film che hanno un grande spazio nel mio cuore.
Ma non finisce qua, abbiamo il grandissimo sequel Blade Runner 2049 (RECE), il thriller distopico/politico di Bong Snowpiercer (RECE) e quella cosa immensa nei cartoni che è Wall-E.
Anche qui, 7 titoli che, davvero, trattano la fantascienza in 7 modi completamente diversi.

Drive

Spaziando un pò per i generi scoviamo altri film straordinari.
Ad esempio uno dei film che ha aperto la polemica che ci accompagnerà questi anni, Netflix rovina i cinema?
Mi riferisco a Roma (RECE) di Cuaron.
Poi andiamo da quello che ad oggi è forse il capolavoro di Refn, Drive (RECE), passiamo per l'ultimo grande Inarritu, Birdman (RECE), aggiungiamo quella specie di thriller musicale che è Whiplash (RECE) per finire con un film che vi colpirà forte nel cuore, Room (RECE). Credo che anche questi 4 non hanno bisogno di presentazione, casomai cercate in rete (o leggete le recensioni).
Ricordando che è poi presente anche quello che, forse, è il più bel film di Eastwood degli anni 2000, ovvero Gran Torino (RECE) e un altro Inarritu impossibile da non vedere, Revenant (RECE), finiamo poi con l'horror.

The Neon Demon

Ecco, credo siano almeno 4 i grandi titoli da segnalare.
Il primo è il remake dei uno dei miei horror preferiti di sempre, ovvero La Casa (RECE).
Film che secondo me non racconta il Male come lo fece Raimi ma è bellissimo da vedere e ancora più cattivo.
Poi un titolo geniale, ovvero Quella casa nel bosco (RECE), perla che prende in giro tutti gli stereotipi dell'horror facendo cosa? essendo il più stereotipato di tutti.
C'è poi un horror atipico, il patinato, estetizzante e (apparentemente) vuoto The Neon Demon (ancora Refn) (RECE) e, per finire, uno dei titoli più importanti nel genere di questi ultimissimi anni, It Follows (RECE), bello, forse bellissimo, anche se io non mi strappo le vesta come altri.

I MENO CONOSCIUTI (ORIGINALI NETFLIX O DISTRIBUZIONE NETFLIX)

The Maus
Ed eccoci arrivati alla sezione forse più interessante ma delicata e rischiosa.
Perchè se nelle precedenti tre si parlava di grandissimi film più o meno riconosciuti da tutti qui si va da tutt'altra parte, ovvero in quelle produzioni Netflix (o produzioni vere e proprie o distribuzioni) che in pochi hanno visto e ancor meno hanno stimato.
Insomma, qui non troverete nè capolavori riconosciuti nè film oggettivamente bellissimi.
A me son piaciuti tutti, alcuni anche moltissimo, ma sta a voi rischiare la visione o no.
C'è da dire che in questa sezione troverete principalmente thriller (alcuni con qualche sconfinamento nell'horror) perchè io uso principalmente Netflix per questo, per i thriller.
Se seguirete i miei consigli sarete delusi più volte ma magari nel mucchio troverete qualche chicca.
Partiamo da altre due trasposizioni da Stephen King, di certo non epocali come Shining e Le ali della libertà ma una più che discreta, 1922 (RECE) e l'altra direi addirittura ottima, Il Gioco di Gerald (RECE), tratto dall'omonimo libro, uno dei più infilmabili del Re.
Una donna rimane incatenata a letto dopo che il compagno, in un gioco erotico, muore. Non c'è modo di liberarsi, l'unica via d'uscita è combattere con i demoni dei propri ricordi.
Il Gioco di Gerald è di Flanagan, regista che ha alternato grandi lavori ad altri davvero debolissimi per me (Somnia, Oculus, Ouija). 
E Flanagan ha addirittura due titoli in catalogo, i due suoi migliori. 
Oltre a Gerald infatti è presente Il Terrore del Silenzio (Hush - RECE), film con praticamente due soli attori, una donna sordomuta e qualcuno che la tormenterà dentro la sua stessa casa, home invasion atipico se ce n'è uno.
Uno dei titoli più recenti è sicuramente The Perfection (RECE), molto criticato (lo capisco, film troppo pop e patinato) ma che nasconde una grandissima metafora al suo interno ed è tutt'altro che banale.
Di certo sono davvero chicche quasi imperdibili due film che, in qualche modo, vedono un bosco come protagonista, ovvero The Maus (RECE), film davvero bellissimo che gioca con i generi per raccontare gli orrori della guerra serbo/croata e Calibre (RECE) drammatico/thriller britannico su due ragazzi che commettono "per sbaglio" un omicidio e vivono poi con l'ossessione di essere scoperti.
Ma, guarda caso, il bosco è protagonista anche de Il Rituale (RECE), "horror" suggestivo e d'atmosfera, molto già visto sì, ma girato alla grande e con un finale davvero delirante.

Good Time
Siamo quasi alla fine di questo estenuante post (estenuante per me per il lavoro che c'è dietro, non certo per voi che in 3 minuti basta che vi leggiate tutti i titoli in rosso e festa finita...).
Prima con The Maus avevo parlato di thriller metafora degli orrori di guerra. Ecco, praticamente dello stesso sottogenere è lo splendido L'Ombra della paura (Under the Shadow - RECE), horror iraniano elegantissimo e simbolico, davvero una perla.
E restando in Medioriente un'altra perla è il cartone Sotto il Burqa (The Breadwinner - RECE), splendido animazione che racconta con forza e infinita grazia la condizione della donna in Afghanistan.
Ricordando anche il bellissimo documentario Jim & Andy (RECE), doc che racconta come Jim Carrey preparò il suo ruolo nel magnifico Man on the moon, e segnalando anche il vituperato Annientamento (RECE), uno dei titoli più discussi della piattaforma ma da me molto amato, finiamo con i titoli più "strani", oggetti filmici poco codificabili.
Partiamo da The Incident (RECE), affascinantissimo e complesso film di paradossi temporali che spremerà e stimolerà i vostri neuroni come pochi altri. A quel punto dovreste vedere anche I Simili (io non l'ho ancora fatto), opera dello stesso regista e, credo, legata all'altra e sempre presente in catalogo.
Davvero stupendo è poi Good Time (RECE) dei fratelli Safdie, un film in unità di tempo, adrenalinico come pochi, ritmo indiavolato, fotografia mostruosa e un Pattinson indimenticabile in una storia di rapine e fratelli.
C'è poi il "coeniano" I don't feel at home in this world anymore (RECE), opera prima alla regia dell'attore feticcio di Saulnier, Macon Blair.
Un film divertente, malinconico, strampalato ma che ha anche un grande cuore dentro, specie grazie al suo bellissimo personaggio principale.
E chiudo con il film più indecifrabile di tutti, Time Share (Tiempo Compartido - RECE), opera raffinata, una specie di commedia nera che non sai dove vuole andare a parare e il modo con cui sceglie per farlo. Ma notevole davvero, e splendida riflessione sull'intimità del dolore e sulle follie correttive.

E VOI, COSA CONSIGLIATE DENTRO NETFLIX?

VI ASPETTO NEI COMMENTI

31 commenti:

  1. segnalo l'ottimo indie-pulp super dark times, una bella botta allo stomaco!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah, bravissimo, sei venuto

      in onore di questo lo vedrò, ahah

      Elimina
  2. The Hateful Eight lo hanno già tolto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. controllato adesso

      no, non lo vedo...

      forse i più recenti hanno contratto a tempo

      Elimina
  3. Non so se sono ancora in catalogo ma io suggerisco gli horror Veronica e The Perfection e, cambiando genere, L'assassina - The Villainess a chi piacciono le donne "di menare".
    I simili l'ho visto e l'ho adorato!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. The Perfection messo!

      Veronica visto ma non mi ha colpito molto, l'altro mai sentito ;)

      eh, assurdo che ho amato così The Incident e poi non ho visto I Simili

      e pensare che lo stavo per vedere la stessa sera, preso dall'euforia

      e parliamo di mesi e mesi fa...

      Elimina
  4. Un bel pornazzo come LOVE di Gaspar Noe

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì, ottimo, uno di quelli che avrei messo su quelli non visti

      ma ho letto il catalogo in fretta, chissà quanti ne ho saltati, per questo viva i commenti

      Elimina
  5. Ci sta pure A.C.A.B e 22 Luglio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il primo ottimo davvero, il secondo ne abbiamo parlato tanto, sai come la penso, oltre a non averlo visto penso che non sarà mai a livello dell'altro

      ma questo spazio commento è per i VOSTRI consigli, io mi diverto solo a rispondervi ;)

      Elimina
  6. Oltre ai già citati "Love" e "Super Dark Times" aggiungo, in ordine casuale (e omettendone molti altri, tanto è vasto e cangiante il catalogo Netflix):

    "Gone Girl" - gran film di Fincher;
    "Hell or High Water" - uno dei picchi di Sheridan;
    "Apostolo" - bel divertissement dopo i Raid di Evans;
    "Too Late" - Autentica bomba, film diviso in 5 piani sequenza da 22min;
    "Dal Tramonto all'alba" - Il mio preferito di Rodriguez;
    "The Bad Batch" - Il secondo della Amirpour, l'ho preferito al primo;
    "Hold the Dark" - Saulnier, meno in forma ma comunque valido;
    "Veloce come il vento" - Bel film di genere dell'italiano Rovere;
    "Snatch" - Il migliore di Guy Ritchie;
    "L'autista" - "Locke" in versione action, divertente;
    "Over the Garden Wall" - Apparentemente una serie, in realtà è un film d'animazione da 2ore scarse che non smetterò mai di consigliare a chiunque.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grande! così si fa ;)

      gone girl ho rischiato di metterlo

      hell or high water, apostolo e hold the dark anche, in quelli non visti

      ma il secondo e il terzo hanno avuto anche tanti detrattori, quindi aspetto di vederli

      gli altri invece o non visti (i film) o non visti (che erano in catalogo) o proprio non conosco ;)

      bravo ;)

      Elimina
  7. Nell'erba alta ,originale Netflix di Natali tratto da un racconto di King (m'intriga assai , speriamo bene )
    Poi ci sta LOVE & ROBOTS ( ho visto due episodi molto belli) ma è una serie fantascientifica anime ..e le serie non valgono?
    Poi ti sei dimenticato I FAMELICI...però non erano sto granchè.
    Comunque neppure con i documentari Netflix scherza ,cè ne sono tanti di buoni.
    L'altro ieri ho visto Strike a pose , pensavo fosse un docu su Madonna e invece era sui suoi sei ballerini gay del tour mondiale che ha fatto nei primi anni 90.
    Tutti malati di HIV o morti di AIDS negli anni successivi , la loro lotta con la malattia il successo destabilizzante e così effimero ..la causa legale con Madonna che li aveva "sputtanati" a parer loro rivelandone al mondo l'omosessualità , la droga e il declino e poi il loro riscatto sociale .
    Carino...tutto a ritmo di Vogue

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma quanti ne tirano fuori da King??

      sì, I Famelici potevo metterlo, alla fine ne ho messi altri dello stesso livello

      molto interessante il doc che citi e sì, netflix è pieno di doc, peccato che non l'ho visti
      mi hanno detto sia bellissimo quello sullo scalatore, ma ora non ricordo il titolo

      Elimina
  8. giusto per tenerne traccia (anche se mi hai già risposto e qualche titolo non è più disponibile)

    SOLO tra i titoli originali Netflix o distribuiti da Netflix

    1. SWISS ARMY MAN ****
    2. CONTRATIEMPO ****
    3. EL INCIDENTE ****
    4. THE NIGHT COMES FOR US ****
    5. I DON'T FEEL AT HOME IN THIS WORLD ANYMORE ***+
    6. HOLD THE DARK ***+
    7. CALIBRE ***+
    8. THE PERFECTION ***+¥
    9. I AM MOTHER ***+
    10. HELL OR HIGH WATER ***+
    11. THE BALLAD OF BUSTER SCRUGGS ***+
    12. TRIPLE FRONTIER ***+
    13. LO SPIETATO ***+
    14. POLAR ***+
    15. THE WAR MACHINE ***
    16. THE HIGHWAYMAN ***
    17. VELVET BUZZSAW ***
    18. EL BAR ***
    19. RIM OF THE WORLD ***
    20. ANNIHILATION ***
    21. BRIGHT ***
    22. 22 JULY ***
    23. APOSTLE ***
    24. ROMA ***
    25. THE CLOVERFIELD PARADOX ***
    26. I KILL GIANTS ***
    27. BIRD BOX **+
    28. ANON **+
    29. MUTE **+
    30. THE TITAN **+
    31. MOWGLI **
    32. IO, SOLO SULLA TERRA *+

    RispondiElimina
  9. In ordine sparso, aggiungerei:
    - La ragazza che sapeva troppo (The Girl With All the Gifts)
    - Genio ribelle
    - A beautiful mind
    - Il giardino delle parole
    - Other people
    - Coco
    - Nightmare before Christmas
    - The departed
    - La forma della voce
    - Il caso Thomas Crawford
    - Cloud atlas
    - Source code
    - La gabbianella e il gatto
    - The other side of the wind
    - Io e te

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bravo!

      una marea non ne ho visti, due li avevo appuntanti ma poi me so dimenticato de inserirli (nightmare before christmas e the departed tra i non visti) mentre Coco non l'ho proprio visto, altro che ce lo mettevo, minimo ;)

      ricordo quell'Other people che mi avevi caldamente consigliato

      Elimina
  10. Questa tua idea di fare le pulci a Netflix e'eccezionale. Avevo bisogno di una guida per prendere il buono che c'e'su questa piattaforma, io che non amo le serie (ci ho provato) e non posso disdire l'abbonamento avendo inserito anche mia nipote.
    Io aggiungerei anche un classico che tu non puoi conoscere, Eva contro Eva di Mankiewicz, Ave Cesare dei Coen,Mystic River e qualche Woody Allen di cui mancano i capolavori ma qualcuno degli ultimi non e' male.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. aha, grazie

      anche se non so quanti di questi qua sopra (tra quelli che non hai visto) possano piacerti

      specialmente nell'ultima sezione (quella proprio netflixiana) credo che te ne consiglierei solo 4-5 al massimo

      cioè, non puoi conoscere nel senso che non l'ho visto, ma, insomma, è un titolo che ha fatto la storia del cinema ;)

      mystic river l'ho messo (o almeno credo), ave cesare è un c'era una volta a hollywood meno conosciuto ma dello stesso livello (medio-alto) e sì, dovrei frequentare gli ultimi allen :)

      Elimina
  11. Purtroppo non ho Sky Q, che da ieri ha anche Netflix, ma l'anno prossimo potrei, chissà..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. buffo che parli della possibilità di prendere sky q per avere netflix e non direttamente di prendere netflix, ahah

      ma magari ha un senso (che so, con la stessa cifra hai molte più cose) quindi dico a caso ;)

      Elimina
  12. Il mondo è orribile, l'umanità è orribile ma non possiamo scappare via perchè noi stessi siamo l'orrore". Mi pare non sia stato citato e non so dire se sia un buon film però mi ha colpito, mi ha inquietato: Pieles (Pelle). Sicuramente disturbante, deformità bizzarre, "facce da culo" - in senso letterale. L'emarginazione di chi è nessuno, di chi non può "essere" a causa della propria mostruosità, e ognuno ne ha una. Mi ha colpito, in questo mondo di imperfetti, il contrasto con la perfezione delle inquadrature, la scelta di utilizzare quei colori così carichi, prevalente il rosa e tutte le sue sfumature, così shocking, stucchevole (a me ha fatto pensare al colore che usano i bimbi per colorare volti e mani alle loro bizzarre creature umane) Brutto scherzo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bravissima, ottima segnalazione, anche questa l'avevo appuntata come una delle papabili tra quelli non visti

      in tanti questi due anni me lo hanno segnalato, non ti nascondo che mi attira e repelle allo stesso tempo, ahah

      molto bella la tua descrizione

      tra l'altro mi hanno sempre detto che è un film molto dolce, emozionante anche

      Elimina
    2. Ed è proprio quello che ho provato: da una parte ti si chiude lo stomaco e dall'altra si apre il cuore.

      Elimina
    3. esattamente, è stata un pò la sensazione di tutti quelli che me ne hanno parlato

      Elimina
  13. P.S. la frase iniziale è una citazione del film.

    RispondiElimina
  14. Fantastica guida, grazie. Anche se tanti, tantissimi li ho visti o li posseggo in dvd. Intanto, tuttavia, la sto usando per alcune re-visioni, come il deludente e sopravvalutato Donnie Darko - ma quanto è figo gyllenhaal - e il buonissimo calibre. Ho appena terminato contratiempo, invece. Due ore di ottimo intrattenimento. Questa guida resterà sempre vicina a me la sera quando non saprò che scegliere, guarderò qui. Il prossimo mi sa che sarà The incident. Ora comunque aspetto aggiornamenti oppure una guida ad amazon prime. Con immutata stima, Alessandro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah, sono molto contento, l'ho fatta sperando venga usata come me dici te ;)

      alla fine è stato un lavorone ma di certo non indispensabile, di guide a netflix (credo) ne esistono tante e sicuramente più complete e in aggiornamento

      però almeno l'ho fatta e non ci penso più :)

      tra le due cose che aspetti, semmai, credo sia più facile la seconda a sto punto

      grazie mille

      Elimina
  15. Da recenti aggiornamenti del catalogo, aggiungo The forest of love di Sion Sono :D
    Si andrebbe ad aggiornare anche la classifica dei cattivi nei film con un Murata atto II. Non è quello di Cold Fish anche se i richiami a quello sono molteplici, così come a tutta la sua filmografia per un ulteriore livello di lettura del film.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grande aggiunta, e credo pure lo vedrò ;)

      ahah, solo il riferimento a Murata me gasa

      Elimina

due cose

1 puoi dire quello che vuoi, anche offendere

2 metti la spunta qui sotto su "inviami notifiche", almeno non stai a controllare ogni volta se ci sono state risposte

3 ciao